TERZA PAGINA


Vai ai contenuti

LE NOTIZIE DI OTTOBRE 2020

L'ULTIMO FACCIA A FACCIA
TRA TRUMP E BIDEN IN TV

DOPO GLI ATTACCHI PERSONALI DEL
PRIMO INCONTRO, I DUE CANDIDATI CAMBIANO STRATEGIA. CHI VINCERA'?


di Peter Moore
(22-10-2020) Se ne parlerà diffusamente nei prossimi giorni del secondo e ultimo dibattito tra Donald Trump e Joe Biden (
foto dal web/Social), candidati alla presidenza degli Stati Uniti. E' la campagna finale, in uno scenario molto sentito e agitato dal covid-19, prima dell'appuntamento alle urne del 3 novembre. Il dibattito inizierà alle 21 di venerdi, ora di Nashville (Tennessee) dove si terrà l'atteso confronto (in Italia saranno le ore 3,00 del mattino) e durerà 90 minuti. Tutto è pronto, ma questa volta ci saranno nuovi standard, come, ad esempio, il candidato non potrà interrompere l'avversario (il microfono del candidato che non sta parlando sarà spento). Trump dovrà rivedere la sua strategia per non cadere nella trappola dell'avversario. Durante il primo dibattito l'attuale presidente Usa ha avuto un atteggiamento di rabbia e questo non lo ha aiutato anzi gli ha fatto perdere posizioni nei sondaggi. I tranquilli ragionamenti dell'avversario, sempre nel primo incontro televisivo, ha messo Biden nelle condizioni di avanzare nei sondaggi rispetto a Trump il quale dovrà rivedere il suo atteggiamento anche se il presidente è sempre imprevedibile. Molti gli argomenti che si dovranno trattare come, ad esempio, la pandemia ma anche la sicurezza nazionale, le tensioni razziali e il cambiamento climatico. I due candidati si sono preparati puntando sui dettagli. Biden ha trascorso tre giorni confinato nella sua casa per dedicare tempo per la discussione, Trump, invece, punterà all'improvvisazione ragionando su temi che tirerà fuori il suo avversario. Chi vincerà l'incontro? I media americani sono già all'opera e il distacco tra i due è minimo.



CORONAVIRUS IN ITALIA:MILANO,
GENOVA, NAPOLI E ROMA FUORI CONTROLLO

16.079 CONTAGI IN PIU', 136 MORTI.
ECCO LA NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE
IN SARDEGNA ALTRO RECORD
DI CASI (243), UNA VITTIMA

di Luca Berni
(22-10-2020) Ancora un altro record di nuovi positivi da coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. I numeri sono senza freni con 16.079 nuovi casi e 170.392 tamponi contro i 15.199 e 177.848 tamponi registrati il giorno precedente. I dimessi/guariti sono 2.078, i positivi salgono a 169.302, in pratica 13.860 in più rispetto all'ultimo aggiornamento quando l'aumento era di 12.703 unità. I decessi nelle 24 ore sono 136 contro i 127 del giorno prima e provengono, tra gli altri: 29 dalla Lombardia, 19 dal Veneto, 17 dalla Liguria, 16 dal Lazio e 11 dal Piemonte. La Lombardia guida ancora la classifica del covid con 4.125 casi, seguono il Piemonte con 1.550, Campania 1.541, Veneto 1.325 e Lazio con 1.251. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 465.726 casi (+16.079) di cui 259.456 guariti (+2.082, erano +2.369) e 36.968 (+136) morti. I positivi, senza morti e guariti, sono 169.302 (+13.860), i ricoverati 9.694 (+637, erano +603) di cui 992 in terapia intensiva (+66). I dati di alcune regioni: Lombardia 138.729 (+4.125, erano +4.125), Emilia-Romagna 43.477 (+889), Piemonte 49.668 (+1.550), Veneto 39.590 (+1.325), Liguria 20.581 (+690), Campania 32.025 (+1.541), Lazio 29.621 (+1.251). Sicilia 14.586 (+796, erano +562), Sardegna 6.886 (+243, erano +167).
Torna l' autocertificazione in tutta Italia e servirà, per il momento in alcune regioni (Lombardia, Lazio, Campania, Liguria e Piemonte). Il Viminale nel suo sito l'ha diffuso per evitare multe per chi si sposta negli orari vietati. La scheda va compilata ogni volta e consegnata alle forze dell'ordine.
In Sardegna, quindi, un altro record di contagi dopo quello del 18 ottobre quando i nuovi casi furono 230. Il nuovo aggiornamento registrato, a quota 243 positivi, si riferiscono a 163 casi rilevati attraverso attività di screening e 80 da sospetto diagnostico. C'è anche un decesso per un totale di vittime di 181 in tutto. Mentre i tamponi processati sono 238.628 (+3.378), sono 264 i pazienti ricoverati (+28), in isolamento 3.693 mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva fermo a 36 unità. I guariti sono 2.676 (+58), più altri 36 guariti clinicamente. Sul territorio: 1.223 (+82) nella Città Metropolitana di Cagliari, 1.016 (+39) nel Sud Sardegna, 567 (+39) a Oristano, 996 (+19) a Nuoro, 3.084 (+64) a Sassari. (Foto dal web/Social)- Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 41.396.754 casi nel mondo con 1.133.699 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 8.354.300 contagi (222.416 morti), seguono tra le altre nazioni: India 7.706.946 (116.616), Brasile 5.298.772 (155.403), Russia 1.453.923 (25.072), Spagna 1.005.295 (34.366), Francia 1.000.369 (34.237), Regno Unito792.212 (44.248), Sud Africa 708.359 (18.741), Italia 465.726 (36.968). Altre nazioni: Germania 402.937 (9.921), Giappone 95.125 (1.697), Cina 91.055 (4.739).



RIESPLODONO I CONTAGI IN ITALIA, COPRIFUOCO IN LOMBARDIA E NEL LAZIO
TROPPI NUOVI CASI IN SARDEGNA,
E' UN TREND PREOCCUPANTE

IL PRESIDENTE SOLINAS :"PRONTI
A UN LOCKDOWN DI 15 GIORNI"


di Sonia Thery
(21-10-2020) Anche la Sardegna corre ai ripari. Dopo il coprifuoco della Lombardia e quello della regione Lazio, e varie altre ordinanze da parte di altri governatori, anche la Sardegna si appresta a dare un segnale forte per contenere il coronavirus che da qualche settimana sta montando progressivamente. E' un trend preoccupante che deve essere subito raffreddato e per farlo il presidente sardo Christian Solinas è pronto a chiudere per quindici giorni tutte le principali attività e i porti e gli aeroporti dell'isola. In pratica se il flusso pandemico continuerà ad avere numeri preoccupanti sarà necessario uno "stop and go". I dati in Sardegna sono lievitati dal 7 ottobre con 101 nuovi casi e da quella data in poi i contagi sono sempre andati oltre le 100 unità fino a toccare il record dei 230 del 18 e i 221 del 20 ottobre. Cifre che fanno paura e che fanno riflettere e che ci dicono che i vari divieti, le raccomandazioni e le precauzioni non stanno funzionando. E' necessario, quindi, fare di più e molti presidenti di regione, in pratica un pò in tutta Italia visto che l'epidemia ha avuto uno scatto allarmante al nord come al sud del nostro paese, in accordo col governo e con gli esperti, stanno adottando altra stretta per contenere il virus. Anche Solinas (
foto dal web/Social) è preoccupato e nella giornata nella quale si sono registrati 167 nuovi casi nelle ultime 24 ore, e 4 vittime, ha lanciato sia un nuovo appello "alla responsabilità dei cittadini” ma anche a un provvedimento drastico per " limitare la circolazione delle persone e, con esse, del virus" E' chiaro che l'impatto economico ne risentirà subito anche se Solinas appronterà subito, di conseguenza, una serie economiche per sostenere le perdite dovute allo "stop and go".


CORONAVIRUS IN ITALIA, NUOVO BALZO DEI CONTAGI CON NUOVO RECORD DI TAMPONI
15.199 POSITIVI, SALGONO I
RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA

IN SARDEGNA ALTRI 167
NUOVI CASI, 4 VITTIME


di Luca Berni
(21-10-2020) Ancora sempre peggio e i numeri sono altissimi sui nuovi positivi di coronavirus in Italia (
foto dal web/Social) che nelle 24 ore ammontano a 15.199 con 177.848 tamponi contro i 10.974 con 144.737 tamponi del giorno prima. I decessi sono 127, il giorno prima erano 89, e i positivi salgono ancora a quota 155.442, 12.703 in più rispetto all'ultimo aggiornamento quando l'aumento era di 8.736. Dei 127 morti 20 provengono dalla Lombardia, 16 dal Lazio, 14 dal Veneto, 13 dalla Toscana e 11 dalla Campania e dalla Sicilia. E' ancora la Lombardia la regione che vanta più contagiati con 4.125 positivi in piu, seguono, tra l'altro, Campania con 1.760, Veneto 1.422 e Lazio 1.219. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 449.648 casi (+15.199 erano +10.874) di cui 257.374 guariti (+2.369, erano +2.046) e 36.832 morti (+127, erano +89). I positivi sono, senza morti e guariti, 155.442 (+12.703 erano +8.736) e i ricoverati sono 9.057 (+603, erano +778) di cui 926 (+56) in terapia intensiva. I dati di alcune regioni : Lombardia 134.604 (+4.125, erano +2.023), Emilia-Romagna 42.588 (+671), Piemonte 48.118 (+1.799), Veneto 38.265 (+1.422), Liguria 19.891 (+546), Campania 30.484 (+1.760), Lazio 28.370 (+1.219). Sicilia 13.790 (+562, erano +574), Sardegna 6.643 (+167, erano +221). Anche in Sardegna, quindi, il virus corre con 167 nuovi casi nelle ultime 24 ore di cui 127 rilevati attraverso attività di screening e 40 da sospetto diagnostico. Si registrano 4 nuovi decessi per un totale di 181 in tutto. Mentre sono 235.250 i tamponi processati (+2.223), sono 236 (+10) i ricoverati, le persone in isolamento sono 3.539 mentre sono 36(+2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 2.618(+54), più altri 34 guariti clinicamente. Sul territorio: 1.141(+27) nella Città Metropolitana di Cagliari, 977 (+23) nel Sud Sardegna, 528 (+21) a Oristano, 977 (+23) a Nuoro e 3.020 (+73) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 40.932.220 i casi nel mondo con 1.126.789 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica Covid-19 con 8.282.666 casi (221.550 morti) seguono, tra le altre nazioni: India 7.651.107 (115.914), Brasile 5.273.954 (154.837), Russia 1.438.219 (24.786), Spagna 1.005.295 (34.366), Francia 999.744 (34.072), Regno Unito 792.194 (44.248), Sud Africa 706.304 (18.656), Italia 449.648 (36.832). Altre nazioni: Germania 391.058 (9.888), Giappone 94.511 (1.686), Cina 91.030 (4.739).



MOMENTI DI TENSIONE PER LA MISSIONE NASA SULL'ASTEROIDE BENNU
I CAMPIONI RACCOLTI SARANNO
PORTATI SULLA TERRA NEL 2033

L'OBIETTIVO E' INDAGARE SULLE
ORIGINI DEL SISTEMA SOLARE

di Lello Leo Cortes
Non sarà facile, sicuramente sarà complicato e il rischio è altissimo. Alle 00,14 del mattino di questo mercoledi 21 ottobre la sonda Osiris-Rex della Nasa toccherà Bennu (
foto dal web/Social), un asteroide di 492 metri di diametro, che si trova a circa 334 milioni di chilometri dalla Terra. Con la manovra "touch and go" (tocco fugace) si cercherà, a mezzo braccio robotico, di raccogliere campioni di regolite fino a due centimetri di dimensione. I motivi della raccolta, e della missione, è quello di portare avanti lo studio di un asteroide, che potrebbe colpire la nostra Terra nel prossimo secolo, per indagare sulle origini del sistema solare oltre a dare risposte sulle molecole precursori della vita ( ha la stessa datazione della nostra Terra e ha conservato le sue stesse origini) . L'incontro, per così dire, avrà le sue incognite e sicuramente è animato da una massima tensione perchè la sonda dovrà toccare la roccia,evitando collisioni con blocchi di pietre e salvaguardando un ambiente fragile. Molta attenzione quindi per la raccolta del campione perchè l'asteroide, tra l'altro, viaggia alla velocità di 50 km al secondo e ruota su se stesso. La sonda, poi, dovrà fare i conti anche dal vento solare e dal calore generato sulla superficie. Tutte le manovre da Terra sono state studiate e pianificate con due settimane di anticipo e inviate 24 ore prima della loro esecuzione perchè la distanza è enorme e per raggiungere Osiris.rex ci vogliono 18 minuti, tanto impiega la luce per raggiungere l'asteroide. E' necessario essere precisi anche se non è possibile utilizzare la navicella, e il braccio robotico, in tempo reale per i motivi evidenziati precedentemente. Se tutto andrà bene i campioni raccolti di Bennu raggiungeranno la Terra il 24 settembre 2023 a bordo di una capsula speciale che dovrebbe atterrare nel deserto dello Utah negli Stati Uniti. I campioni saranno subito presi in consegna e studiati dagli scienziati.



CORONAVIRUS IN ITALIA, QUATTRO REGIONI OLTRE MILLE CONTAGI
10.874 NUOVI POSITIVI, 870 IN
TERAPIA INTENSIVA E 89 MORTI

IN SARDEGNA ALTRA GIORNATA
NERA: 221 NUOVI CASI E 3 DECESSI

di Luca Berni
(20-10-2020) Si passa da un record all'altro e la situazione dei positivivi coronavirus (foto dal web/Social) in Italia è molto critica. Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 10.874 con 144.737 tamponi contro i 9.338 e 98.862 tamponi del giorno prima. I decessi sono in aumentano: 80, il giorno prima erano stati 73. I dimessi/guariti sono 2.046 e i positivi salgono a 142.739, 8.736 in più rispetto all'ultimo aggiornamento. Degli 89 morti, tra l'altro, 19 provengono dalla Lombardia, 13 dal Veneto, 12 dalla Campania e 10 dalla Sicilia. Incrementi di contagi in Lombardia (2.023), Piemonte (1.396) e Campania (1.312). Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 434.449 casi (+10.874) di cui 255.005 guariti (+2.046, erano +1.498) e 36.705 morti (+89). I positivi sono, senza morti e guriti, 142.739 (+8.736, erano +7.766) e i ricoverati 8.454 (+778, erano +545), di cui 870 (+73, erano +47) in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 130.479 (+2.023, erano +1.687), Emilia-Romagna 41.917 (+507), Piemonte 46.319 (+1.396), Veneto 36.843 (+490), Liguria 19.345 (+907), Campania 28.724 (+1.312), Lazio 27.151 (+1.224). Sicilia 13.228 (+574, erano +362), Sardegna 6.476 (+221, erano +159). Coronavirus senza freni in Sardegna, nelle 24 ore altri 221 nuovi casi, di cui 147 rilevati attraverso attività di screening e 74 da sospetto diagnostico. Altri 3 decessi. A fronte di 233.027 tamponi (+2.016), i ricoverati sono 226 (+16), le persone in isolamento 3.426 e 34 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 2.564 (+31) più altri 49 guariti clinicamente. Sul territorio: 1114 (+70) nella Città Metropolitana di Cagliari, 954 (+58) nel Sud Sardegna, 507 (+21) a Oristano, 954 (+22) a Nuoro, 2.947 (+50) a Sassari. (
Foto dal web/Social) - Mappa-

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 40.514.091 i casi nel mondo con 1.120.003 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 8.224.396 casi (220.609 morti), seguono tra le altre nazioni: India 7.597.063 (115.197 ), Brasile 5.250.727 (154.176), Russia 1.422.775 (24.473), Spagna 988.322 (34.210), Francia 973.068 (33.909), Regno Unito 765.484 (44.057), Sud Africa 705.254 (18.492), Italia 434.449 (36.705). Altre nazioni: Germania 377.068 (9.846), Giappone 93.890 (1.679), Cina 91.006 ( 4.739).

CORONAVIRUS IN ITALIA, LOMBARDIA
IN TESTA, POI CAMPANIA E TOSCANA

9.338 NUOVI CONTAGI CON
POCHI TAMPONI, 73 MORTI

IN SARDEGNA E' SEMPRE ALLARME CON 159 NUOVI CASI E ZERO VITTIME

di Luca Berni
(19-10-2020) Continuano a correre i nuovi positivi di coronavirus in Italia (
foto dal web/Social). Nelle ultime 24 ore sono 9.338 ma con 98.862 tamponi contro 11.705 e 146.541 tamponi registrati il giorno prima. In aumento i decessi, a quota 73 contro 69 dell'ultimo aggiornamento. I dimessi/guariti sono 1.498 in più. Dei 73 morti 21 vengono dalla Campania, 12 dalla Toscana, 9 dal Lazio, 6 dalla Lombardia, 5 da Piemonte e Liguria e 4 dalla Puglia. Gli incrementi maggiori dei casi si sono verificati in Lombardia (2.975), Campania (1.376) e Lazio (1.198). Nessuna regione a contagio zero. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 423.578 casi (+9.338) di cui 252.959 (+1.498) i guariti e 36.616 (+73) morti. I positivi, senza morti e guariti, sono 134.003 (+7.766, erano +9.302), i ricoverati 7.676 (+545, erano +514) di cui 797 in terapia intensiva (+47, erano +45). I dati di alcune regioni: Lombardia 128.456 (+1.687, erano +2.975) , Emilia-Romagna 41.410 (+552), Piemonte 44.923 (+933), Veneto 36.353 (+502), Liguria 18.438 (+323), Campania 27.412 (+1.593), Lazio 25.927 (+939). Sicilia 12.654 (+362, erano +548), Sardegna 6.255 (+159, precedentemente +230). Scendono i contagi, quindi, in Sardegna ma è sempre allarme per una situazione che permane critica con 159 nuovi casi, di cui 116 rilevati attraverso attività screening e 43 da sospetto diagnostico. Non ci sono nuove vittime. Mentre i tamponi processati sono 2331.011 (+2.306), sono 210 i ricoverati (+2), le persone in isolamento sono 3.259 e 33 (+4) le persone in terapia intensiva. I guariti sono 2.533 (+45), più altri 46 guariti clinicamente. Sul territorio: 1o44 (+46) nella Città Metropolitana di Cagliari, 896 (+32) nel Sud Sardegna, 486 (+2) a Oristano, 932 (+23) a Nuoro e 2.897 (+56) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 40.186.016 casi nel mondo con 1.115.521 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 8.165.613 (219.891 morti), seguono tra le altre nazioni: India 7.550.273 (114.610), Brasile 5.235.344 (153.905), Russia 1.406.667 (24.205), Francia 951.849 (33.645), Spagna 974.449 (33.992), Regno Unito 744.120 (43.816). Altre nazioni: Sud Africa 703.793 (18.471), Italia 423.578 (36.616), Germania 373.135 (9.803), Giappone 93.408 (1.676), Cina 90.989 (1.676).



CORONAVIRUS IN ITALIA, RECORD IN
CAMPANIA E ALLARME TERAPIE INTENSIVE

11.705 NUOVI CONTAGI, 69
MORTI, 146.541 TAMPONI

SARDEGNA, ANCORA PEGGIO:
230 NUOVI CASI E 2 DECESSI


di Luca Berni
(18-10-2020) Salgono ancora i numeri di coronavirus (
foto dal web/Social). Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono 11.705, molto di più rispetto al giorno prima, a quota 10.925, ma con un minor numero di tamponi, 146.541 rispetto ai 165.837 dell'ultimo aggiornamento. Salgono anche i decessi, 69 nelle ultime 24 ore contro i 47 del giorno prima, i guariti sono 2.334 per un totale, dall'inizio dell'epidemia, di 251.461 mentre i contagiati in tutto sono oltre 414 mila. E' sempre la Lombardia la regione che registra il maggior incremento con 2.975, il giorno prima 2.664. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 414.241 casi (+11.705) di cui 251.461 (+2.334) guariti e 36.543 (+69) morti. I positivi, senza morti e guariti, sono 126.237 (+9.302, erano +9.623) mentre i ricoverati sono 7.131 (+514, erano +439). I dati di alcune regioni:
Lombardia 126.769 (+2.975, erano +2.664), Emilia-Romagna 40.859 (+526, erano +641), Piemonte 43.990 (+1.123), Veneto 35.851 (+800), Liguria 18.115 (+370), Campania 25.819 (+1.376), Lazio 24.988 (+1.198). Sicilia 12.292 (+548, precedentemente +475), Sardegna 6.096 (+230, precedentemente +130). Ancora peggio in Sardegna dove i contagi sono aumentati in maniera anomala con 230 nuovi casi, di cui 113 rilevati attraverso attività di screening e 117 da sospetto diagnostio. Si registrano 2 morti, una nel nord Sardegna e una nella Città Metropolitana di Cagliari per un totale di 174 in tutto. I tamponi processati sono 228.705 (+1.911), i ricoverati sono 208 (+16), in isolamento sono 3.159 mentre sono 29 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone guarite sono 2.488 (+20) più altri 38 guariti clinicamente. Sul territorio: 998 (+70) nella Città Metropolitana di Cagliari, 864 (+55) nel Sud Sardegna, 484 (+32) a Oristano, 909 (+15) a Nuoro e 2.841 (+58) a Sassari. (
Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 39.803.562 casi nel mondo con 1.111.714 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 8.133.373 (219.556 morti) seguono tra le altre nazioni: India 7.494.551 (114.031), Brasile 5.224.362 (153.675), Russia 1.390.824 (24.039), Spagna 936.560 (33.775), Francia 876.342 (33.325), Regno Unito 725.292 (43.736), Sud Africa 702.131 (18.408), Italia 414.241 (36.543). Altre nazioni: Germania 366.404 (9.790), Giappone 93.098 (1.672), Cina 90.955 (4.739).



CORONAVIRUS IN ITALIA,
SECONDO GIORNO CON LA
SOGLIA DEI 10 MILA CONTAGI

10.925 NUOVI POSITIVI, 47 MORTI. ALLARME LOMBARDIA E CAMPANIA
IN SARDEGNA 130 NUOVI CASI
(51 A SASSARI) E UN DECESSO

di Luca Berni
(17-10-2020) Per il secondo giorno consecutivo l'aumento di positivi al coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia supera la soglia dei 10 mila casi. Negli ultimi 24 ore, infatti, i nuovi casi sono 10.925 col nuovo record di tamponi (165.837). Sono 47 le persone decedute, in buona sostanza i numeri crescono continuamente: 705 i ricoverati in terapia intensiva, erano 638) mentre i pazienti con sintomi salgono a 6.617, il giorno prima erano 6.178. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con morti e guariti, 402.536 casi (+10.925, erano +10.010) di cui 249.127 (+1.255, erano +1.908) guarite e 36.474 (+47, erano +55) morti. I positivi sono, senza morti e guariti, 116.935 (+9.623, erano +8.046), i ricoverati sono 6.617 (+439, erano +383). I dati di alcune regioni: Lombardia 123.794 (+2.664, erano +2.419), Emilia-Romagna 40.333 (+641), Piemonte 42.867 (+972), Veneto 35.051 (+774), Liguria 17.745 (+464), Campania 24.443 (+1.410), Lazio 23.790 (+994). Sicilia 11.744 (+475, erano +578), Sardegna 5.866 (+130, precedentemente +133). Stabile, quindi, l'andamento del coronavirus in Sardegna però è sempre alto. Nelle ultime 24 ore sono 130 nuovi casi, di cui 93 rilevati attraverso attività di screening e 37 da sospetto diagnostico. Un altro morto questa volta nel nord Sardegna per un totale complessivo, dall'inizio dell'epidemia, di 172 decessi. A fronte di 226.794 tamponi (+2.995) sono 192 (+5) i ricoverati, in isolamento 2.966 e 30 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 2.468 (+36) più altri 38 guariti clinicamente. Sul territorio: 928 (+24) nella Città Metropolitana di Cagliari, 809 (+32) nel Sud Sardegna, 452 (+19) a Oristano, 894 (+4) a Nuoro e 2.783 (+51) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 39.461.816 i casi nel mondo con 1.106.454 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 8.069.856 (218.896 morti), seguono tra le altre nazioni: India 7.432.680 (112.998), Brasile 7.432.680 (153.214), Russia 5.200.300 (153.214), Spagna 1.376.020 (23.857), Francia 936.560 (33.775), Sud Africa 936.560 (33.775), Regno Unito 700.203 (18.370), Italia 402.536. Altre nazioni: Germania 359.802, Giappone 92.667, Cina 9.925.


CORONAVIRUS, DIFFICILE E
QUASI IMPOSSIBILE AVERE IL
VACCINO ENTRO IL 2020

"I PRIMI VACCINI ARRIVERANNO
NELLA PRIMAVERA DEL 2021"

OMS: VACCINAZIONE DI
MASSA SOLO NEL 2022

di Sonia Thery
(16-10-2020) Nel momento della crisi più profonda quando il coronavirus è all'apice della sua funzione, si fanno più pressanti le voci dell'arrivo del vaccino. In America si parla di novembre, in linea con le elezioni presidenziali americani, ma tutto fa pensare che il 2020 si chiuderà senza quelle dosi "magiche" che faranno spazzare via il flagello di questo periodo. Una cosa è certa: sarà molto difficile avere il vaccino entro l'anno. Se tutto va bene, dicono gli esperti, il coronavirus potrà essere spazzato via nella primavera del prossimo anno quando i vaccini, i candidati sono già 3 in fase avanzata di sperimentazione, saranno approvati dall'Agenzia europea per i medicinali. Lo ha detto Guido Rasi, direttore esecutivo dell'Agenzia a Sky, che ha mostrato ottimismo per la vaccinazione entro l'estate del 2021. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Snità (OMS) il vaccino (
foto dal web/Social) inizierà ad essere disponibile alle persone a rischio e nel 2022 si potrà iniziare la vaccinazione di massa. Si ricorda che al momento ci sono 35 vaccini sperimenali in fase di sperimentazione sull'uomo. Diversi si trovano nel tratto finale in quella fase,cioè, in cui i prototipi devono dimostrare sicurezza ed efficacia.



CORONAVIRUS IN ITALIA, BOOM DI CONTAGI IN LOMBRDIA E CAMPANIA
10.010 NUOVI POSITIVI E 55 MORTI. OLTRE 150 MILA TAMPONI
IN SARDEGNA, 133 NUOVI CASI (48 A SASSARI) E ALTRE 2 VITTIME

di Luca Berni
(16-10-2020) Coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia senza freni con 10.010 nuovi positivi a fronte di 150.377 tamponi contro 8.804 casi con 162.932 tamponi del giorno precedente. I decessi sono 55, rispetto al giorno prima che erano 83 unità. Con 1.908 dimessi/guariti in più mentre i positivi salgono a quota 107.312 contro 6.821 del giorno prima. Delle 55 vittime 10 provengono dalla Sicilia, 7 da Lombardia e Veneto, 6 dalla Liguria, 5 da Lazio e Puglia e 4 dal Piemonte. La Lombardia continua ad essere la regione più colpita con 2.461 nuovi casi, seguite dalla Campania con 1.261, il Piemonte con 821 e Lazio a 795. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con morti e guariti, 391.611 casi (+10.010) di cui 247.872 (+1.908) guariti e 36.427 (+55) morti. I positivi sono, senza morti e guariti, 107.312 (+8.046, erano +6.821), i ricoverati sono 6.178 (+382, erano +326) mentre i malati in terapia intensiva sono 638 (+52, erano +47). I casi di alcune regioni: Lombardia 121.130 (+2.419, erano +2.067), Emilia-Romagna 39.692 (+544, erano +453), Piemonte 41.895 (+821), Veneto 34.277 (+704), Liguria 17.281 (+585), Campania 23.033 (+1.261), Lazio 22.796 (+795). Sicilia 11.269 (+578, erano +399), Sardegna 5.736 (+133, precedentemente +186). In Sardegna, quindi, continua l'altalena dei contagi, nelle ultime 24 ore si registrano 133 nuovi casi, di cui 87 rilevati attraverso attività di screening e 46 da sospetto diagnostico. Registrate anche due nuovi decessi, nell'area del sud Sardegna, che portano il totale a 171 in tutto. I tamponi processati sono 223.779 (+2.450), i ricoverati sono 187 (+7), in isolamento sono 2.879 e le persone in terapia intensiva sono 29(+1). Le persone guarite sono 2.432 (+68) più altri 38 guariti clinicamente. Sul territorio: 904(+23) nella Città Metropolitana di Cagliari, 777 (+20) nel Sud Sardegna, 433 (+6) a Oristano, 890 (+36) a Nuoro e 2.732 (+48) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa , mentre sono 39.068.667 casi nel mondo con 1.100.364 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 7.997.969 (218.266 morti) seguono tra le altre nazioni: India 7.370.468 (112.161), Brasile 5.169.386 (152.460), Russia 1.361.317 (23.580), Spagna 936.560 (33.775), Francia 851.101 (33.146), Sud Africa 698.184 (18.309), Regno Unito 692.103 (43.519), Italia 391.611 (36.427). Altre nazioni: Germania 355.984 (9.748), Giappone 92.044 (1.664), Cina 90.912 (4.739).



CORONAVIRUS IN ITALIA, ANCORA CONTAGI DA RECORD
8.804 NUOVI POSITIVI,
ERANO 7.332, E 83 MORTI
IN SARDEGNA ALTRO BOOM CON
186 NUOVI CASI E UN DECESSO

di Luca Berni
(15-10-2020) Senza freni, in Italia il coronavirus (foto dal web/Social), va avanti in maniera preoccupante. Nelle 24 ore i nuovi positivi registrati salgono a 8.804 con 162.932 tamponi contro i 7.332 con 152.196 tamponi del giorno prima. Boom di decessi (83) rispetto al giorno prima che erano 43. I guariti/dimessi sono 1.899 in più, i positivi salgono a 99.266, 6821 in più rispetto al giorno prima quando l'aumento era di 5.252 unità. Degli 83 morti 26 provengono dalla Lombardia, 11 dal Veneto, 9 dalla Campania e 7 dal Lazio, Puglia e Sicilia. Le regioni più colpite sono sempre la Lombardia con 2.067 casi, la Campania con 1.127 e il Piemonte con 1.033 contagi. Nessuna regione a contagio zero. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con morti e guariti, 381.602 casi (+8.804) di cui 245.964 guariti (+1.899) e 36.372 morti (+83, erano +43). I positivi sono, senza morti e guariti, 99.266 (+6821, precedentemente +5.252), i ricoverati 5.796 (+326, erano +394) di cui 586 (+47, erano +25) in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 118.711 (+2.067, erano +1.844), Emilia-Romagna 39.148 (+453), Piemonte 41.074 (+1.033), Veneto 33.573 (+600), Liguria 16.696 (+432), Campania 21.772 (+1.127), Lazio 22.001 (+594). Sicilia 10.691 (+399, precedentemente +366), Sardegna 5.603 (+186, il giorno prima +122). Ancora boom di contagi, quindi, in Sardegna con 186 nuovi casi, di cui 104 rilevati attraverso attività di screening e 82 da sospetto diagnostico. Un nuovo decesso nella provincia del Sud Sardegna per un totale di morti che sale a quota 169. Mentre sono 221.349 i tamponi processati (+2.382), i pazienti ricoverati sono 180(+8), in isolamento 2.816 e il numero dei pazienti in terapia intensiva sono 28 (+2). I pazienti guariti sono 2.364 (+93) più altri 46 guariti clinicamente. Sul territorio: 881 (+30) nella Città Metropolitana di Cagliari, 757 (+71) nel Sud Sardegna, 427 (+17) a Oristano, 854 (+33) a Nuoro e 2.684 (+35) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (foto dal web/Social) -
mappa -, mentre sono 38.701.030 casi nel mondo con 1.094.381 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.948.755 (217.374), seguono tra le altre nazioni: India 7.307.097 (111.266), Brasile 5.140.863 (151.747), Russia 1.346.380 (23.350), Spagna 921.374 (33.553), Francia 850.997 (33.146), 696.414 (18.151), Regno Unito 676.455 (43.383), Italia 381.602 (36.372). Altre nazioni: Germania 345.762 (9.726), Giappone 91.402 (1.649), Cina 90.881 (4.739).


IL SAHARA NON E' PIU' ARIDO
E SABBIOSO, UNA RICERCA
RIVELA CHE INVECE CI SONO
MILIONI DI ALBERI SOLITARI


di Lello Leo Cortes
(14-10-2020) Abbiamo sempre avuto l'immagine del Sahara o del Sahel ma anche della savana privi di foreste. E' sempre stato così, pensando a questi territori dove c'è solo sabbia e senza vegetazione. Uno studio pubblicato su
Nature ribalta la nostra visione e ci dice che stiamo sbagliando: in questi territori ci sono alberi (foto dal web/Social), milioni di alberi che prima non si vedevano. E' una scoperta gradita e allo stesso tempo straordinaria. Questa nuova realtà è data dalla rivelazione di immagini satellitari ad altissima risoluzione, perfezionate ulteriormente grazie a un sistema di intelligenza artificiale che alla fine ci dice che in queste parti dell'Africa c'è molto più verde di quanto si credesse in precedenza. Precedentemente questi vasti territori venivano esaminati e studiati dai satelliti che però non avevano una risoluzione adeguata e quindi molti particolari non venivano messi a fuoco. Grazie a nuove tecnologie, vedi quelle utilizzate per uso militare, sdoganate per l'occorenza, si è scoperto un mondo, per così dire,diverso pieno di alberi. La ricerca di Nature è preziosa e puntuale.


CORONAVIRUS IN ITALIA, MAI COSI' TANTI IN UN SOLO GIORNO
7.332 CONTAGI, ERANO 5.901, 43
MORTI E 400 RICOVERI IN 24 H

IN SARDEGNA FLESSIONE DEI
CASI (122) E ZERO VITTIME

di Luca Berni
(14-10-2020) Record di nuovi positivi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia mentre continuano a salire il numero dei decessi. Si registrano nelle ultime 24 ore 7.332 casi con 152.196 tamponi contro i 5.901 contagi e 112.544 tamponi del giorno prima. In aumento anche i morti: 43 contro i 41 del giorno prima. E' record per quanato riguarda i nuovi casi, mai così tanti in un solo giorno. Dei 43 decessi ben 17 provengono dalla Lombardia, 5 dal Lazio, 4 dal Piemonte ed Emilia Romagna. E' sempre la Lombardia a guidare la classifica del covid-19 tra le regioni italiane con 1.844 nuovi positivi, poi la Campania (818), Veneto (657) e Lazio (543). In aumento anche i malati in terapia intensiva : nelle ultime 24 ore sono 539 contro i 514 del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con morti e guariti,372.799 casi (+7.332) di cui 244.065 guariti (+2.037, il giorno prima +1.428) e 36.289 (+43) morti. I positivi sono 92.445 (+5.252, erano +4.429) mentre i ricoverati sono 5.470 (+394) di cui 539 in terapia intensiva (+25). I dati di alcune regioni:Lombardia 116.644 (+1.844, erano +1.080), Emilia-Romagna 38.695 (+339, erano +341), Piemonte 40.041 (+499), Veneto 32.973 (+657), Liguria 16.264 (+362), Campania 20.645 (+818), Lazio 21.407 (+543). Sicilia 10.292 (+366, erano +334), Sardegna 5.417 (+122, precedentemente +157). In Sardegna, quindi, il coronavirus è in lieve flessione ma sempre preoccupante. Nelle ultime 24 ore si registrano 122 nuovi casi, 104 rilevati attraverso attività di screening e 18 da sospetto diagnostico. Mentre sono 218.661 tamponi (+2.158), 172 i ricoverati (+8), in isolamento 2.728, e il numero dei pazienti in terapia intensiva sono 26. Zero vittime. I guariti sono 2.271 (+91) più altri 52 guariti clinicamente. Sul territorio: 851 (+19) nella Città Metropolitana di Cagliari, 686 (+18) nel Sud Sardegna, 410 a Oristano, 821 (+33) a Nuoro e 2.649 (+52) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 38.317.777 i casi nel mondo con 1.088.704 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.883.392 (216.323 morti), seguono tra le altre nazioni: 7.239.389 (110.586), Brasile 5.113.628 (150.998), Russia 1.332.824 (23.069), Spagna 908.056 (33.413), Francia 820.017 (33.056), Sud Africa 694.537 (18.028). Altre nazioni: Regno Unito 657.455 (43.245), Italia 372.799 (36.289), Germania 339.756 (9.695), Cina 90.858 (4.739), Giappone 90.694 (1.646).


SARANNO ATTUATI IN OLANDA DUE PROVVEDIMENTI SCIOCCANTI
PRESTO LEGGE L'EUTANASIA PER
BAMBINI IN CONDIZIONI CRITICHE

C'E' ANCHE IL FINE VITA PER GLI
OVER 75ENNI, STANCHI DI VIVERE


di Carla Peis
(13-10-2020) Faranno discutere due provvedimenti che il governo olandese sta approvando. Uno riguarda l'eutanasia (
foto dal web/Social) nei bambini tra uno e dodici anni in condizioni critiche, l'altro sempre l'eutanasia degli over 75enni sani. I quattro partiti della coalizione olandese hanno raggiunto un accordo per legalizzare il fine vita nei bambini in condizioni critiche a seguito di una proposta dei pediatri olandesi. La legge contribuirà a porre fine a quei bambini malati terminali che affrontano sofferenze insopportabili e che non sono state sufficienti le cure palliative per alleviare il dolore. Giovedi prossimo si discuterà in Parlamento la parte medico-etiche del problema. L'eutanasia dei bambini, "per una morte dignitosa", è stata espressa favorevolmente dai pediatri che intendono legalizzarla per non affrontare conseguenze legali se dovessero prendere la decisione di accelerare la morte del bambino. Una proposta-choc portata avanti anche dai genitori che non indendono far soffrire ulteriormente i loro figli ormai senza speranza. Altro problema, questa volta, ancora più scioccante, è l'eutanasia negli anziani sani over 75enni. Ci sarebbero molti in lista d'attesa, persone "arrivate" nella scala sociale ed economica e non intendono rimanere in vita perchè ritengono di aver vissuto abbastanza.



CORONAVIRUS, TORNANO AD
IMPENNARSI I CONTAGI IN ITALIA

5.901 NUOVI POSITIVI, IN
AUMENTO I RICOVERATI

IN SARDEGNA BOOM DI
CASI (157), 2 DECESSI

di Luca Berni
(13-10-2020) Riprendono a far paura i numeri dei casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia che da 4.619 salgono a 5.901 con 112.544 tamponi, in aumento rispetto al giorno prima quando vennero processati 85.442 tamponi. Salgono anche i decessi: nelle ultime 24 ore sono morti 41 persone contro i 39 del giorno prima. I decessi provengono, in modo particolare dal Veneto (7), dalla Campania e dalla Lombardia (6). La Lombardia è la regione che si conferma la più colpita con 1.080 casi, subito dopo la Campania (635), il Piemonte (585) e il Lazio (579). Nessuna regione a contagio zero. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 365.467 casi (+5901) di cui 242.028 (+1.428, erano +891) i guariti e 36.246 morti (+41). I positivi, senza morti e guariti, sono 87.193 (+4.429, erano +3.689) e i ricoverati 5.076 (+255, erano +302) di cui 514 in terapia intensiva (+62, erano +32). I dati di alcune regioni: Lombardia 114.800 (+1.080, erano +696), Emilia-Romagna 38.356 (+341), Piemonte 39.542 (+585), Veneto 32.316 (+485), Liguria 15.902 (+447), Campania 19.827 (+635), Lazio 20.864 (+579). Sicilia 9.926 (+334, erano +298), Sardegna 5.295 (+157, il giorno prima +129). In Sardegna, quindi, il coronavirus continua a correre. Numero record di 157 nuovi casi, di cui 120 rilevati attraverso attività di screening e 37 da sospetto diagnostico, e 2 decessi nel nord Sardegna. A fronte di 216.503 tamponi (+2.466), dall'inizio dell'epidemia, 164 (+7) sono i ricoverati e 26 (+3) sono i pazienti in terapia intensiva, mentre in isolamento sono 2.710. I guariti sono 2.180 (+114) più altri 47 guariti clinicamente. Sul territorio: 832 (+38) nella Cittù Metropolitana di Cagliari, 668 (+36) nel Sud Sardegna, 410 (+11) a Oristano, 788 (+36) a Nuoro e 2.597 (+36) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - mentre sono 37.955.113 i contagi nel mondo con 1.082.928 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.829.476 casi (215.476 morti), seguono tra le altre nazioni: India 7.175.880 (109.855), Brasile 5.103.408 (150.689), Russia 1.318.783 (22.834), Spagna 896.086 (33.204), Francia 797.426 (32.961), Sud Africa 693.359 (17.863). Altre nazioni: Regno Unito 637.707 (43.108), Italia 365.467 (36.246), Germania 334.011 (9.655), Cina 90.838 (4.739), Giappone 90.153 (1.635).


CORONAVIRUS, HA FATTO DISCUTERE LA
FRASE DI SPERANZA: "USEREMO LE
SEGNALAZIONI"PER LE FESTE IN FAMIGLIA
LE NUOVE REGOLE: STOP ALLE GITE SCOLASTICE,MOVIDA E SPORT CON GLI AMICI
ATTENZIONE: CENE A CASA
SOLO CON 6 PERSONE


di Gigi Sartori
In attesa del Dpcm (Decreto del presidente del consiglio), si fanno ragionamenti più disparati per capire quale sarà la stretta che Conte varerà contro l'impennata dei contagi da coronavirus. Sono settimane di boom di casi, dal nord al sud, dalla Lombardia alla Sicilia e con la Sardegna per niente covid-free. La situazione è critica e i contagi, in aumento, hanno convinto il governo a intervenire prima di arrivare al pieno preoccupante. Meglio intervenire subito che dare ancora suggerimenti blandi che alla fine nessuno applica. Meglio, quindi, un altro decreto con sanzioni e divieti per regolarizzare il più possibile questo andamento in crescita. C'è già qualche anticipazione come la stretta su movida, calcetto e feste private ma anche quarantena a 10 giorni e incentivi per lo smart working. Le nuove linee guida stabiliscono che la quarantena scende a 10 giorni e per i positivi serve un solo tampone, risultato negativo, per essere dichiarato guarito. C'è poi la stretta per bar e ristoranti con chiusura, in un primo momento alle 24, alle ore 23 e questo per non creare molta preoccupazione dal punto di vista dell'impatto economico. Preoccupa invece l'ipotesi di vietare la sosta davanti ai locali dopo le 21 al fine di evitare assembramenti. Altro divieto riguarda il calcetto, basket e altri sport di contatto a livello amatoriale. Aumenta lo smart working, anche per la Pa, che sarà portato al 70-75% fino a tutta la durata dello stato di emergenza (31 gennaio 2021). A prima vista non sembra il Dpcm Conte (
foto dal web/Social) agile, non sarà un secondo lockdown escluso con forza da Di Maio, anche se ha tutte le caratteristiche di "costringere" gli italiani a rispettare con rigore le regole di sempre come mascherina, evitare assembramenti, distanziamenti e il lavaggio delle mani. Si è andato oltre entrando nelle famiglie, vietando festicciole e imponendo il numero delle persone in casa. Siamo tutti sorvegliati, osservati ma anche pedinati. Giusto o sbagliato una cosa è certa: alla fine è peggio del lockdown. L'infelice frase del ministro Speranza, che i media hanno riportato con stizza, che avrebbe detto, a proposito delle famiglie, di far segnalare le feste da spioni la dice lunga su quanto lo stato è diffidente nei confronti dei cittadini, i quali saranno osservati per il loro comportamento dai vicini di casa e attenzione: cene a casa solo con 6 persone. Una sorta di polizia popolare pronta a segnalare alle forze dell'ordine anomalie, una cosa bruttissima che rompe con forza quel rapporto di solidarietà vicinale che è sempre esistita, più o meno, tra famiglie.



CORONAVIRUS IN ITALIA, IN CALO I
CONTAGI MA CON 20 MILA TAMPONI IN MENO

I POSITIVI SOPRA GLI 82 MILA,
IMPENNATA DI MORTI

IN SARDEGNA 129 NUOVI CASI,
58 A SASSARI,UNA VITTIMA


di Luca Berni
Calano i nuovi contagi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia ma con tamponi in meno. Si registrano nelle 24 ore 4.619 nuovi casi, erano 5.456) ma con 20 mila tamponi in meno mentre c'è un'impennata nei decessi (39) rispetto al giorno precedente (26). I tamponi eseguiti sono 85.442 contro i 104.658 dell'ultimo aggiornamento. Salgono di 3.689 i i positivi ripartiti tra i ricoverati (4.821;+ 302), in terapia intensiva (453; +32) e in isolamento a casa (7.491). Le regioni con gli incrementi maggiori: Lombardia (696), Campania (662) e Toscana (466). Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 359.569 casi (+4619) di cui 240.600 (+891) i guariti e 36.205 (+39) i morti. I positivi sono, senza morto e guriti, 82.764 (+3.689) e i ricoverati 4.821 (+302, erano +183), di cui 452 in terapia intensiva (+32, erano +30). I dati di alcune regioni: Lombardia 113.720 (+696, erano +1.o32), Emilia-Romagna 38.018 (+337), Piemonte 38.957 (+454), Veneto 31.831 (+328), Liguria 15.455 (+186), Campania 19.192 (+662), Lazio 20.285 (+395). Sicilia 9.592 (+298, erano +297), Sardegna 5.138 (+129, erano +143). In Sardegna, quindi, la situazione è molto triste con altri 129 nuovi contagi, di cui 105 rilevati attraverso attività di screening e 24 da sospetto diagnostico. Si registra anche una vittima nel Sud Sardegna per un totale complessivo, dall'inizio dell'epidemia, di 166 in tutto. Sono 214.037 i tamponi processati (+1.578), i ricoverati sono 157 (+17), 23 (+1) in terapia intensiva, mentre in isolamento sono 2.679. I guariti sono 2.066 (+41)più altri 47 guariti clinicamente. Sul territorio: 794 (+9) nella Città Metropolitana di Cagliari, 632 (+13) nel Sud Sardegna, 399 a Oristano, 752 (+49) a Nuoro e 2.561 (+58) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa-, mentre sono 37.614.668 casi nel mondo con 1.078.274 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.781.980 (214.925), seguono tra le altre nazioni: India 7.120.538 (109.150), Brasile 5.094.979 (150.488), Russia 1.305.093 (22.594), Spagna 888.968 (33.124), Francia 775.600 (32.702), Sud Africa 692.471 (17.780). Altre nazioni: Regno Unito 620.420 (42.965), Italia 359.569 (36.205), Germania 329.537 (9.629), Cina 90.823 (4.739), Giappone 89.652 (1.631).


CORONAVIRUS IN ITALIA, TAMPONI IN CALO, SALGONO LE TERAPIE INTENSIVE
5.456 NUOVI CASI E 26 MORTI.
BOOM IN LOMBARDIA (1.032)

IN SARDEGNA ALTRO PICCO:
143 NUOVI CASI, 4 DECESSI

di Luca Berni
(11-10-2020) Il coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia fa ancora paura e la seconda ondata Covid-19 sta mettendo a dura prova non solo gli ospedali ma i tanti italiani a volte disorientati dalle ordinanze e dai divieti. Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 5.458 casi, il giorno prima erano stati 5.724, a fronte di 104.658 tamponi, in meno rispetto al giorno precedente (130 mila). I decessi sono stati 26, precedentemente 29. le regioni più colpite sono : Lombardia (1.032), Campania (633) e Toscana (517). Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 354.950 casi (+5.456) di cui 239.709 (+1.184, erano +976) i guariti e 36.166 (+26) i morti. I positivi, senza morti e guariti, sono 79.075 (+4.246, l'ultimo aggiornamento +4.719), mentre i ricoverati sono 4.519(+183, erano +250) di cui 420 in terapia intensiva (+30, erano +3). I dati di alcune regioni: Lombardia 113.024 (+1.032, erano +1.140), Emilia-Romagna 37.681 (+384, erano +383), Piemonte 38.503 (+409), Veneto 31.503 (+438), Liguria 15.269 (+386), Campania 18.530 (+633), Lazio 19.890 (+371). Sicilia 9.294 (+297, erano +285), Sardegna 5.009 (+143, il giorno prima +124). Continuano a crescere in Sardegna, quindi, i casi di coronavirus. Nelle ultime 24 ore si registrano 143 nuovi contagi, 119 rilevati attraverso attività di screening e 24 da sospetto diagnostico. Ci sono anche 4 morti: 2 nella Città Metropolitana di Cagliari, 1 in Gallura e 1 donna nel Sud Sardegna per un totale, dall'inizio dell'epidemia, di 165. A fronte di 212.459 tamponi eseguiti (+1.752), 140 sono i ricoverati, in isolamento 2.610 e 22 in terapia intensiva (-3). I guariti sono 2.025 (+14) più altri 47 guariti clinicamente. Sul territorio: 785 (+22) nella Città Metropolitana di Cagliari, 619 (+42) nel Sud Sardegna, 399 (+9) a Oristano, 703 a Nuoro e 2.503 (+70) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 37.300.677 i casi nel mondo con 1.074.412 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.745.951 casi (214.641 morti), seguono tra le altre nazioni: India 7.053.806 (108.334), Brasile 5.082.637 (150.198), Russia 1.291.687 (22.471), Spagna 861.112 (32.929), Francia 732.434 (32.601), Sud Africa 690.896 (17.673). Altre nazioni: 606.446 (42.915), Italia 354.950 (36.166), Germania 326.276 (9.621), Giappone 89.385 (1.627).




ANNULLATO IL SECONDO
DIBATTITO TRA TRUMP E BIDEN

SHOW DEL PRESIDENTE ALLA
CASA BIANCA: "STO BENE"

SONDAGGIO GALLUP:TUTTI CON TRUMP,
MENO CON OBAMA E BUSH


di Peter Moore
(10-10-2020) Non ci sarà il secondo faccia a faccia tra Donald Trump e Joe Biden (
foto dal web/Social). Ufficialmente perchè i candidati hanno impegni per due manifestazioni nella stessa notte anche se in molti sostengono che l'attuale presidente non è pronto per il dibattito a causa del coronavirus che, dice Trump, ha superato brillantemente: " sto bene e sono pronto per ogni sfida". La Commissione che organizza i dibattiti aveva proposto un dibattito virtuale, stante appunto la situaizone del presidente, e Trump ha rifiutato facendosi vedere senza mascherina e dicendo che non ha sintomi della malattia. Il rivale Biden non vuole alimentare polemiche e per il momento chiude la partita "disertando" l'impegno preferendo altri appuntamenti elettorali. Annullato il dibattito di giovedi a Miami resta il previsto altro impegno del 22 ottobre a Nashville. E' la prima volta, nella storia delle elezioni americane soprattutto dal 1960 quando si tennero gli scontri tra Nixon e John Kennedy, che un dibattito viene cancellato. Il primo incontro tra Trump e il candidato Joe Biden si è tenuto il 29 settembre con le regole imposte dal covid-19: niente strette di mano e entrambi a debita distanza. A 30 giorni dalle elezioni l'ultimo sondaggio Gallup ha rilevato che una netta maggioranza degli elettori, circa il 56%, crede di stare meglio ora rispetto a quattro anni fa. E i dati premiano Trump: quasi la metà degli elettori si è dichiarato d'accordo sulle posizioni dell'attuale presidente rispetto allo sfidante democratico Biden. Un altro sondaggio, quello della Five ThirtyEight, registra il vantaggio medio del candidato democratico su Trump che è in crescita dall'inizio di ottobre: da 8 punti percentuali è passato a circa 9,5 punti percentuali. E c'è anche il sondaggio della media ponderata secondo il quale Biden è in vantaggio per il 51.9% contro Trump al 42,2%.


CORONAVIRUS IN ITALIA, I
NUOVI CONTAGI SALGONO
ANCORA, ALTRI 20 RICOVERI

5.724 NUOVI POSITIVI E 29
MORTI CON 133 MILA TAMPONI

IN SARDEGNA IL BOOM NON SI FERMA: 124 NUOVI CASI, ZERO VITTIME

di Luca Berni
(10-10-2020) Ancora una giornata nera per l'Italia a causa della crescita dei casi di coronavirus (
foto dal web/Social), dove si registrano 5.724 nuovi positivi, erano 5.372 il giorno prima, mentre i morti sono 29, il giorno prima 28. Aumentano anche i tamponi, nuovo record con 133.084 eseguiti contro i 129.471 dell'ultimo aggioramento. E' la Lombardia la regione che guida la classifica del covid-19 con 1.140, la Campania con 664. Le persone in isolamento domiciliare salgono di ben 4.466 arrivando adesso a 7.103, mentre i positivi arrivano a 74.829 con un aumento di 4.719. I dimessi / guariti sono 238.525, aumentando di ben 976 unità. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 349.494 casi ( +5.724) di cui 238.525 guariti (+976) e 36.111 morti (+29). I positivi, senza morti e guariti, sono 74.829 (+4.719), i ricoverati 4.336 (+250) di cui 390 in terapia intensiva (+3, erano +29). I dati di alcune regioni: Lombardia 111.992 (+1.140, il giorno prima +983), Emilia-Romagna 37.297 (+383), Piemonte 38.094 (+499), Veneto 31.065 (+561), Liguria 14.883 (+213), Campania (+664), Lazio 19.519 (+384). Sicilia 8.997 (+285, il giorno prima +233), Sardegna 4.866 (+124, il giorno prima +134). In Sardegna, quindi, il coronavirus è stabile ma continua a far paura per i 124 nuovi casi, di cui 96 rilevati attraverso attività di screening e 28 da sospetto diagnostico. Mentre sono stati eseguiti 210.707 tamponi (+1,619), si registrano 140 pazienti ricoverati (+7), in isolamento domiciliare 2.506 e 25 (+2) pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 2.011 (+22), più altri 23 guariti clinicamente. Sul territorio: 763 (+19) nella Città Metropolitana di Cagliari, 577 (+54) nel Sud Sardegna, 390 (+22) a Oristano, 703 a Nuoro e 2.433 (+29) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 36.978.455 i casi nel mondo con 1.069.469,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.689.358 (214.004), seguono tra le altre nazioni: India 6.979.423 (107.416), Brasile 5.055.888 (149.639), Russia 1.278.245 (22.331), Spagna 861.112 (32.929), Francia 732.434 (32.601), Sud Africa 688.352 (17.547), Italia 349.494 (36.140), Germania 321.802 (9.609), Giappone 88.948 (1.626).


ZONE ROSSE E CHIUSURE, C'E'
IL RISCHIO DI UN NUOVO LOCKDAWN

LA SARDEGNA ENTRA NELLA
LISTA ROSSA DELLA SVIZZERA

" SITUAZIONE INCOMPRENSIBILE", INTERVENGA IL GOVERNO

di Luigi Petrelli
(9-10-2020) In Sardegna i casi sono nuovamente in salita e si teme il peggio a ottobre. Ogni giorno c'è un nuovo picco e la Svizzera ci mette subito nella lista nera. La Sardegna, insomma, è considerata area ad alto rischio e ci tengono a distanza. In effetti il contagio fa paura e sta aumentando giorno per giorno e le prossime settimane si dovranno compiere salti mortali per contenere la salita del coronavirus. Il presidente sardo Christian Solinas sta valutando la situazione e ha già chiesto il rinvio del concorso per i docenti precari in programma dal 22 ottobre al 16 novembre in Campania e nel Lazio. Le ragioni sono chiari: troppi rischi sanitari per gli insegnanti dell'isola, circa 3 mila, che dovranno affrontare lunghi spostamenti e spesso in condizioni che potrebbero non rispettare le norme in sicurezza. Tutto sta diventando più difficile e c'è il rischio di chiusure con l'incubo lockdown. La Svizzera corre ai ripari dopo aver registrato, nelle ultime 24 ore, 1.487 nuovi casi e 3 decessi e compila la lista nera delle regioni italiane con obbligo quarantena. Dal 12 ottobre chi entrerà in Svizzera dalla Campania, Veneto e Liguria dovrà mettersi in quarantena. E' stata inserita anche la Sardegna soprattutto per i dati allarmanti di questi ultimi giorni. E' chiara la situazione in generale del coronavirus in Europa anche se non pensavamo mai che la Svizzera operasse la quarantena nei confronti di alcune regioni italiane e in modo particolare della Sardegna dove i dati rimangono nella media, sono numeri importanti ma gestibili. Ci sono già le reazioni come quelle del governatore del Veneto Luca Zaia che non capisce il provvedimento e chiede " i dati epidemiologici della Svizzera, quanti tamponi fa ogni giorno, su quale percentuale di cittadini e quanti sono i positivi. Magari veniamo anche a conoscenza di una situazione che oggi non si conosce".(
Foto dal web/Social)


CORONAVIRUS IN ITALIA,
CONTINUANO A CRESCERE I CONTAGI

5.372, ERANO 4.458, E 28
MORTI. MALE LA LOMBARDIA

IN SARDEGNA ALTRO BOOM CON
134 NUOVI CASI, ZERO VITTIME


di Luca Berni
(9-10-2020) Continuano a crescere i contagi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Nelle ultime 24 ore si registrano 5.372 nuovi casi, il giorno prima erano stati 4.458, con 28 morti, erano 22 nell'ultimo aggiornamento. Balzo in avanti ella Lombardia che registra 769 contagi, la Campania 769, Veneto 595 e Toscana 483. Sono aumentati i pazienti in terapia intensiva di altre 29 unità per un totale di 387, crescono anche i ricoverati (161) portandosi a 4.086. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 343.770 casi (+5.372), di cui 237.549 guariti (+1.186) e 36.111 morti (+28). I positivi, senza morti e guariti, sono 70.110 (+4.158), mentre i ricoverati sono 4.086 (+161, erano +143), di cui 387 in terapia intensiva (+29, erano +21). I tamponi eseguiti sono stati 129.471 (+1.373), erano 128.098 ( nuovo record assoluto). I dati di alcune regioni: Lombardia 110.852 (+983, erano +683), Emilia-Romagna 36.914 (+276), Piemonte 37.595 (+401), Veneto 30.504 (+595), Liguria 14.670 (+196), Campania 17.233 (+769), Lazio 19.135 (+387). Sicilia 8.712 (+233, erano +259), Sardegna 4.742 (+134, erano +127). In Sardegna, quindi, aumentano i casi che sono a quota 134 rispetto al giorno precedente che era +127. Dei 134 nuovi contagi 116 sono stati rilevati attraverso attività di screening e 18 da sospetto diagnostico. Invariato il numero delle vittime (161). A fronte di 209.088 tamponi (+2.555), i ricoverati sono 133 (+4), in isolamento 2.413 e i pazienti in terapia intensiva sono 23 (+4). Le persone guarite sono 1.989 (+37), più altri 23 guariti clinicamente. Sul territorio: 744 (+38) nella Città Metropolitana di Cagliari, 523 (+13( nel Sud Sardegna, 368 (+11) a Oristano, 703 (+26) a Nuoro e 2.404 (+46) a Sassari. (Foto dal wweb/Social)- Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social), mappa, mentre sono 36.669.238 casi nel mondo con 1.063.863 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.635.052 (213.158 morti), seguono tra le altre nazioni: India 6.906.151 (106.490), Brasile 5.028.444 (148.957), Russia 1.265.572 (22.137), Spagna 861.112 (32.929), Francia 732.043 (32.601), Sud Africa 686.891 (17.408), Regno Unito 578.384 (42.769). Altre nazioni: 343.770 (36.111), Germania 320.067 (9.599), Giappone 88.276 (1.623).



SOLO QUESTA SETTIMANA MARTE
SARA' PIU' VICINA ALLA TERRA

GUARDIAMO IL CIELO A EST, NUVOLE PERMETTENDO, IL PIANETA SARA' PIU' BRILLANTE E IL FENOMENO NON SI RIPETERA' FINO AL 2035

di Paolo Pellegrini
(8-10-2020) Questa settimana, se volete, guardate verso il cielo perchè va in scena un fenomeno astronomico che non si ripeterà fino al 2035. Il protagonista è il pianeta Marte (
foto dal web/Social)che solitamente dista dalla Terra circa 225 milioni di chilometri, una distanza incredibilmente grande, ma che ai nostri occhi, senza dover ricorrere al binocolo o a telescopi, solo in questa settimana, diventerà più luminosa perchè si troverà alla minor distanza dalla Terra, cioè a 62 milioni di chilometri. Come si sa Terra e Marte viaggiano attorno al Sole in orbitre ellettiche e ogni 780 giorni, più o meno ogni due anni, i due pianeti si allineano e si avvicinano, ma non sempre hanno la stessa distanza. Nel 2003 Marte si era avvicinato fino a 55,76 milioni di chilometri alla Terra ed è la minore distanza, dicono gli esperti, in 60 mila anni. E' un record e bisognerà attendere il 2287 perchè i due pianeti si trovino nuovamente "vicini" a una distanza ancora inferiore e pari a 55,69 milioni di chilometri da noi. Per vedere Marte guardiamo nella notte il cielo a est e puntiamo su un punto luminoso, una luce rossastra che non lampeggia. E' visibile tutta la notte e il suo punto più alto è intorno a mezzanotte. Non aspettiamoci di vedere Marte grande quanto la Luna, è un punto luminoso nel cielo ed è uno spettacolo vederlo.



CORONAVIRUS IN ITALIA, BOOM
DI CONTAGI IN CAMPANIA (757)

4.458 NUOVI POSITIVI
CON 128 MILA TAMPONI

IN SARDEGNA ALTRO RECORD
CON 127 NUOVI CASI, UN DECESSO


di Luca Berni
(8-10-2020) Un'altra impennata di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. I nuovi positivi registrati sono 4.458 con 128.098 tamponi contro i 3.687 e i 125.314 tamponi del giorno prima. Diminuiscono i decessi, sono 22 contro i 31 dell'ultimo aggiornamento. Incremento di contagi e boom di casi in Campania con 757 nuovi positivi, a seguire la Lombardia con 683 e il Veneto con 491. Dei 22 decessi 6 arrivano dal Veneto, 6 dal Lazio, 3 dalla Sicilia, 1 dalla Campania, 1 dalla Lombardia, 1 dall'Emilia Romagna, 1 dalla Puglia, 1 dall'Abruzzo, 1 dalla Sardegna e 1 dall'Umbia. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 338.398 casi (+4.458) di cui 236.363 (+1.060, precedentemente +1.204) guariti e 36.083 (+22) morti. I positivi, senza morti e guariti, sono 65.952 (+3.376, erano +2.442), e i ricoverati 3.925 (+143, erano +157) ci cui 358 in terapia intensiva(+21, erano +18). I dati di alcune regioni: Lombardia 109.869 (+683, erano +520), Emilia-Romagna 36.638 (+184), Piemonte 37.194 (+336), Veneto 29.909 (+491), Liguria 14.474 (+152), Campania 16.464 (+757), Lazio 18.748 (+359). Sicilia 8.479 (+259, precedentemente +213), Sardegna 4.608 (+127, erano +101). In Sardegna, quindi, è stato registrato il boom con 127 nuovi casi, di cui 102 rilevati attraverso attività di screening e 25 da sospetto diagnostico. Cì+ anche un decesso nella Città Metropolitana di Cagliari e pertanto le vittime, in tutto, sono 161. Sono stati eseguiti 206.533 tamponi (+2.103), 129 i ricoverati (+1), in isolamento 2.322 mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva, 19 in tutto. I guariti sono 1.952 (+45), più altri 25 guariti clinicamente. Sul territorio: 706 (+22) nella Città Metropolitana di Cagliari, 510 (+11) nel Sud Sardegna, 357 (+11) a Oristano, 677 (+1) a Nuoro e 2.358 (+82) a Sassari.


IN VIGORE IL NUOVO DECRETO: PIU' RIGORE
PER AFFRONTARE LA CRESCITA DEI CONTAGI

OBBLIGO DI MASCHERINA:
ECCO QUANDO USARLA

LE REGOLE PER EVITARE LA
MULTA DA 400 FINO A 1.000 EURO


di Gigi Sartori
(7-10-2020) Col covid-19 ancora più che mai tra noi e con l'impennata di nuovi casi, è stato urgente e necessario porre rimedio con un nuovo decreto che sarà in vigore dall'8 ottobre. Al centro del problema è ancora una volta la mascherina, che viene usata ma non portata sempre, anche quando sarebbe necessaria. E Conte spiega: "Abbiamo introdotto una misura più rigorosa per questa fase con le mascherine da utilizzare sempre, a meno che non ci si trovi in una situzione di isolamento ad esempio, se si è da soli in campagna o in montagna. Insomma va portata e indossata. Il nuovo dpcm, firmato dal premier Conte, è la misura giusta per il contenimento del coronavirus e si inserisce nello scenario più ampio che ha portato l'esecutivo a prolungare lo stato di emergenza fino al prossimo 31 gennaio. Quindi portare la mascherina sempre, al bar, al supermercato, all'aperto ma anche in famiglia dove, secondo uno studio, molti contagi si stanno verifiando all'interno dei gruppi familiari. Attenzione quindi: portare la mascherina anche in famiglia soprattutto se si ricevono ospiti in casa. Non potranno utilizzarla chi fa sport, ma dovranno sempre portarla con se, e i bambini al di sotto dei 6 anni. Non si dovrà usarla in macchina se si è soli o con i congiunti, invece si dovrà utilizzare se a bordo si trasportano persone anche familiari ma non conviventi, stesso discorso vale per le moto. E' obbligatoria usarla in ufficio (tranne se si è da soli) e nei negozi. Usarla sempre prima e dopo la consumazione al bar e al ristoriante, mantenendo la distanza di un metro. Sono esentati chi ha patologie o disabilità incompatibili con la copertura di naso e bocca e coloro che per agire con loro abbiano la stessa incompatibilità. Invariate le misure per la quarantena e il distanziamento. Chi non si adegua alle nuove misure previste dal dpcm sarà sanzionato da una multa che va da 400 a 1000 euro.
(
Foto dal web/Social)



CORONAVIRUS IN ITALIA, CAMPANIA FUORI CONTROLLO, 544 POSITIVI
3.678 NUOVI CONTAGI E 31 MORTI:
MAI COSI' TANTI DA META' APRILE

IN SARDEGNA E' ALLARME: BOOM
CON 101 NUOVI CASI E 3 DECESSI


di Luca Berni
( 7-10-2020) Boom di contagi per coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia con 3.678 nuovi casi e 31 morti a fronte di 125.314 tamponi, erano 99.742), un incremento che non si registrava da metà aprile. In aumento anche le vittime, erano 28, che tornano sui valori di fine giugno. E' la Campania a far segnare l'incremento maggiore con 544 contagi, seguono la Lombardia (520), il Veneto (375), il Lazio (357) e la Toscana (300).. Nessuna regione è a zero casi. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con morti e guariti, 333.940 casi (+3.678), di cui 235.303 (+1.204) i guariti e 36.061(+31) i morti. I positivi, senza morti e guariti, sono 62.576 (+2.442, erano +1.231) e i ricoverati 3.782(+157,erano +138) di cui 337 in terapia intensiva (+18,erano -4). I dati di alcune regioni: Lombardia 109.186 (+520, precedentemente +350), Emilia-Romagna 36.454 (+193), Piemonte 36.858 (+287), Veneto 29.418 (+375), Liguria 14.322 (+176), Campania 15.707 (+544), Lazio 18.389 (+357). Sicilia 8.220 (+213, precedentemente +198), Sardegna 4.481 (+101, precedentemente +63). In Sardegna, quindi, c'è un'impennata di contagi: nelle 24 ore 101 nuovi casi e tre decessi, tutti al nord Sardegna, per un totale, dall'inizio dell'epidemia, di 160 unità. I casi di positività al covid-19 sono quindi 101, di cui 79 rilevati attraverso attività di screening e 22 da sospetto diagnostico. I tamponi eseguiti sono 204.430 (+2.056), i ricoverati 128(+3), in isolamento 2.243 e in terapia intensiva 19. I pazienti guariti sono 1.907 )+42) più altri 24 guariti clinicamente. Sul territorio: 684 (+15) nella Città Metropolitana di Cagliari, 499 (+14) nel Sud Sardegna, 346(+4) a Oristano, 676 (+10) a Nuoro e 2.276 (+58) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa, mentre sono 35.958.084 i casi nel mondo con 1.051.974 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica Covid-19 con 7.525.255 contagi (211.405 morti), seguono tra le altre nazioni: India 6.757.131 (104.555), Brasile 4.969.141 (147.494), Russia 1.242.258 (21.755), Spagna 835.901 (32.562), Francia 693.440 (32.462), Sud Africa 683.242 (17.103). Altre nazioni: Regno Unito 546.949 (42.605), 333.940 (36.061), Germania 309.885 (9.571), Giappone 87.038 (1.614).


TRUMP INSISTE PER RIDURRE LA GRAVITA'
DEL VIRUS E FAR RIPARTIRE IL PAESE

"IL COVID E' COME L'INFLUENZA, SI MUORE NONOSTANTE IL VACCINO"
MESSAGGI SUBITO CENSURATI DA FACEBOOK: FUORVIANTI E DANNOSI

di Peter Moore
(6-10-2020) A un mese dalle elezioni presidenziali Usa, è sempre Donald Trump a far parlare di se questa volta per il suo rapporto col coronavirus. Era scettico, ha preso il contagio ed è tornato scettico, in pratica il covid-19 non ha, afferma il presidente, tutta quella gravità e importanza che sta ottenendo nel mondo. E lo combatte a suo modo. Tornato alla Casa Bianca dopo appena 4 giorni di ricovero in ospedale per il coronavirus, il presidente ha innescato l'ennesima polemica sulla questione del contagio. Si fa vedere con la mascherina poi se la toglie dicendo: "Non lasciatevi dominare dal virus". La risposta dello sfidante democratico alla Casa Bianca, è stata immediata e su twitter scrive: "Masks matter", le mascherine contano, "salvano vite". E c'è la battaglia delle foto: una con Trump sensa mascherina e l'altra col candidato democratico che invece indossa una mascherina nera. Non solo. Il presidente Usa, 74 anni, ha equiparato il coronavirus all'influenza. Un'affermazione che Trump aveva utilizzato in passato poi abbandonata su invito degli esperti che la ritenevano errata, ma che è tornata a galla e utilizzata con forza dal presidente dopo essere stato contagiato, aver ricevuto ossigeno e sottoposto a un trattamento sperimentale aggressivo. La sua tesi è trovare spazio tra i numerosi negazionisti che negano la pericolosità del covid-19. E i suoi messaggi sui social diventano aggressivi: "La stagione influenzale sta arrivando, ogni anno molte persone, a volte più di 100 mila, e nonostante il vaccino, muoiono di influenza", un twiitter che è stato subito censurato da facebook che ha rimosso il post ritenendolo "fuorviante e potenzialmente dannoso".


CORONAVIRUS IN ITALIA, CURVA
RESTA STABILE, 28 MORTI

2.677 NUOVI POSITIVI
CON 100 MILA TAMPONI

IN SARDEGNA ALTRI 63
NUOVI CASI E UNA VITTIMA


di Luca Berni
(6-10-2020) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Anche i positivi aumentano superando quota 60.134, 1.234 in più rispetto al giorno precedente. I numeri: nelle ultime 24 ore i contagi sono 2.677 con 99.742 tamponi, erano 2.257 con 60.241 tamponi. Aumentano anche i decessi: 28 rispetto a 16 del giorno prima avvenuti:4 dal Veneto, 4 dal Lazio, 4 dalla Puglia, 3 dall'Emilia Romagna, 2 dal Piemonte, 2 dalla Campania, 2 dalla Liguria, 2 dal Friuli Venezia Giulia, 2 dall'Abruzzo, 1 dalla Sicilia, 1 dalla Sardegna e 1 dalla Calabria. Nessuna regione a contagio zero. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con morti e guariti, 330.263 casi (+2.677) di cui 234.099 guariti (+1.418, erano +767) e 36.030 morti (+28). I positivi, senza morti e guariti, sono 60.134, i ricoverati 3.625 (+138, erano +200), di cui 319 in terapia intensiva (-4, erano +20). I dati di alcune regioni: Lombardia 108.666 (+350, precedentemente +251), Emilia-Romagna 36.261 (+172), Piemonte 36.571 (+259), Veneto 29.043 (+189), Liguria 14.146 (+170), Campania 15.163 (+395), Lazio 18.032 (+275). Sicilia 8.007 (+198, erano +128), Sardegna 4.380 (+63, il giorno prima +88). Ancora altra impennata di coronavirus in Sardegna, con 63 nuovi casi, di cui 55 rilevati attraverso attività di screening e 8 da sospetto diagnostico. Un nuovo decesso e l'aggiornamento complessivo è a quota 157. I tamponi eseguiti sono 202.374 (+2.319), 125 (+9) i ricoverati, 2.181 in isolamento domiciliare mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva (19). I pazienti guariti sono 1.865 (+48), più alatri 33 guariti clinicamente. Sul territorio: 669 (+19) nella Città Metropolitana di Cagliari, 485 (+6) nel Sud Sardegna, 342 (+7) a Oristano, 666 (+18) a Nuoro e 2.218 (+13) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 35.567.574 i casi nel mondo con 1.045.563 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del Covid-19 con 7.467.186 casi , seguono tra le altre nazioni: India 6.685.082, Brasile 4.927.235, Russia 1.231.277, Spagna 825.410, Sud Africa 682.215, Francia 674.637, Regno Unito 518.228, Italia 330.263, Germania 306.995, Giappone 86.527 (1.609).


JUVENTUS-NAPOLI
SCENDE IN CAMPO IL
"CALCIO NON GIOCATO"


di Carmelo Alfonso
Intanto fa discutere il " calcio non giocato " . Il Napoli, bloccato dal coronavirus e dalla Asl, ha rinunciato a disputare la gara con la Juventus. I bianconeri, dal canto loro, sono scesi comunque in campo e hanno così manifestato al direttore di gara la volontà di giocare la partita. Chiara l'intenzione : ottenere il 3-0 a tavolino. Il Napoli ha giocato d'anticipo: ha presentato un pre-reclamo ( ha spiegato i motivi della rinuncia a presentarsi in campo ) ed ha così costretto il Giudice sportivo a rinviare le sue decisioni. Napoli, per il momento, salvo; Juventus infuriata; non poche Società in subbuglio e determinate a rivolgersi alle Asl per ottenere il rinvio delle partite in caso di giocatori positivi al coronavirus; due ministri, Roberto Speranza ( sanità) e Vincenzo Spadafora ( sport ) chiamati in causa dal Napoli perché, in caso di mancato rinvio ufficiale della partita , adottino "ogni determinazione necessaria a ripristinare ordine, giustizia, legalità ragionevolezza e rispetto". Non pochi temono che il campionato, appena iniziato, possa subire interruzioni periodiche, più o meno giustificate da casi di positività al coronavirus. Grazie alle Asl. E' un calcio che si prende ...a calci.(
Foto dal web/Social)



CORONAVIRUS IN ITALIA, IN
AUMENTO I POSITIVI E I MALATI
IN TERAPIA INTENSIVA

2.257 NUOVI CONTAGI,431
IN CAMPANIA, E 16 MORTI

IN SARDEGNA, ALTRI 88
NUOVI CASI, ZERO VITTIME

di Luca Berni
(5-10-2020) Leggera diminuzione di casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia e in calo i decessi. I numeri registrano 2.257 casi nelle 24 ore con 60.241 tamponi contro i 2.578 con 92.714 tamponi del giorno prima. I decessi sono scesi a 16, erano 18, e provengono: 5 dal Lazio, 2 da Lombardia, Toscana, Sicilia, 1 da Piemonte, Campania ed Emilia Romagna, Puglia e Abruzzo. Ancora incrementi maggiori di coronavirus in Campania (431), Lombardia (251), Lazio (248) e Veneto (230). Nessuna regione a contagio zero. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 327.586 casi (+2.257) di cui 232.681 i guariti (+767, erano +697), e 36.002 i morti (+16). I positivi, senza i morti e guariti, sono 58.903 (+1.474), i ricoverati 3.487 (+200, erano +82), di cui 323 in terapia intensiva (+20, erano +6). I dati di alcune regioni: Lombardia (+251, erano +314), Emilia-Romagna (+167), Piemonte (+129), Veneto (+230), Liguria (+107), Campania (+431), Lazio (+248). Sicilia (+128, precedentemente +85), Sardegna (+88, erano +111). In Sardegna, quindi, è sempre allerta coronavirus con altri 88 nuovi casi covid-19, di cui 57 rilevati attraverso attività screening e 31 da sospetto diagnostico. Il numero complessivo, dall'inizio dell'epidemia, è aumentato sorprendentemente a 4.317, nessun decesso, per un totale complessivo di 156, anche se la morte di una donna di Torpè sarà computato il giorno successivo. Sono stati eseguiti 200.055 tamponi (+1.622), 116 i ricoverati (+2), in isolamento 2.191. I guariti sono 1.817 (+40)più altri 18 guariti clinicamente. Sul territorio: 650 (+11) nella Città Metropolitana di Cagliari, 479 (+10) nel Sud Sardegna, 335 a Oristano, 648 (+43) a Nuoro, 2.205 (+24) a Sassari. (Foto dal web/Social )- Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 35.252.679 i casi nel mondo con 1.038.151 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 7.436.207 (209.938 morti), seguono tra le altre nazioni: 6.623.815 (102.685), Brasile 4.915.289 (146.352), Russia 1.219.796 (21.375), Spagna 813.412 (32.225), Sud Africa 681.289 (16.976), Francia 664.025 (32.316). Altre nazioni: Regno Unito 518.214 (42.440), Italia 327.586 (36.002), Germania 303.517 (9.547), Giappone 86.027 (1.602).


CORONAVIRUS IN ITALIA, NESSUNA REGIONE A ZERO CONTAGI
2.578 POSITIVI CON MENO
TAMPONI, 18 MORTI (ERANO 27)

IN SARDEGNA BOOM DI NUOVI
CASI (111), UNA VITTIMA

di Luca Berni
( 4-10-2020) Calano leggermente il numero dei casi di coronavirus (foto dal web/Social) in Italia, scendono anche le vittime. I numeri: nelle ultime 24 ore i casi sono stati 2.578 contro i 2.844 del giorno prima e i morti sono stati 18, erano 27. In calo anche i numeri dei tamponi passati da 92.714 a 118.932 del giorno prima. I decessi sono avvenuti: 6 dal Lazio, 2 dalla Lobardia, 2 dalla Sicilia, 1 dal Piemonte, 1 dall'Emilia Romagna, 1 dal Veneto, 1 dalla Liguria, 1 dalle Marche, 1 dalla Sardegna, 1 dalla Calabria e 1 dall'Umbria. Nessuna regione a zero contagi. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono 325.329 i casi (+2.578) di cui 231.914 guariti (+697, erano +1.247) e 35.986 morti (+18). I positivi sono, senza morti e guariti, 57.429 (+1.863, erano +1.569), i ricoverati 3.287 (+82, erano +63) di cui 303 in terapia intensiva (+6). I dati di alcune regioni: Lombardia 108.065 (+314, erano +393), Emilia-Romagna 35.922 (+179, erano +167), Piemonte 36.183 (+173), Veneto 28.624 (+261), Liguria 13.869 (+121), Campania 14.337 (+412), Lazio 17.509 (+244). Sicilia 7.681 (+85, erano +182), Sardegna 4.229 (+111, precedentemente +62).In Sardegna, quindi, boom di contagi e l'aggiornamento registra, nelle ultime 24 ore, 111 nuovi casi, di cui 89 attraverso attività di screening e 22 da sospetto diagnostico. C'è una nuova vittima per un decesso avvenuto il giorno prima e registrato oggi. Il totale dei morti, sall'inizio dell'epidemia, è di 156. I tamponi eseguiti sono 198.433 (+1.783), 114 i ricoverati (+1), in isolamento 2.145, i pazienti in terapia intensiva sono 20 (-1), i pazienti guariti sono 1.777(+17) più altri 17 guariti clinicamente. Sul territorio: 639 (+18) nella Città Metropolitana di Cagliari, 469 (+27) nel Sud Sardegna, 335 (+5) a Oristano, 605 (+36) a Nuoro, 2.181 (+25) a Sassari. (Foto dal web/ Social) - Mappa
A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 34.963.965 casi nel mondo con 1.034.185 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica Covid-19 con 7.404.606 (209.668 morti) seguono tra le altre nazioni: India 6.549.373 (101.782), Brasile 4.906.833 (145.987), Russia 1.209.039 (21.260), Spagna 789.932 (32.086), Sud Africa 679.716 (16.938), Francia 629.509 (32.171). Altre nazioni: 482.658 (42.407), Italia 325.329 (35.986), Germania 300.860 (9.533), Giappone 85.746 (1.598).




CORONAVIRUS IN ITALIA,
ANCORA IN CRESCITA I RICOVERI

2.844 NUOVI CONTAGI,
ERANO 2.499, E 27 MORTI
IN SARDEGNA ALTRI 62
NUOVI CASI, ZERO VITTIME

di Luca Berni
(3-10-2020) Continuano ad aumentare i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia con circa 1.300 tamponi in meno rispetto al giorno precedente. I numeri registrano 2.844 contagi contro i 2.499 del giorno prima, un dato che non si verificava dallo scorso 24 aprile quando se ne registrarono 3.021. In salita anche le vittime, 27 nelle ultime 24 ore contro i 23 del giorno prima. Le regioni che hanno più positivi sono Campania (401), seguita dalla Lombardia (393), Piemonte (279), Veneto (276) e Lazio (261). Ancora in crescita i ricoveri mentre i pazienti in isolamento sono 52.064, 1.503 in più rispetto al giorno prima. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 322.751 i casi (+2.844) di cui 231.217 (+1.247) i guariti e 35.968 i morti (+27). I positivi sono, senza decessi e guariti, sono 55.566, i ricoverati 3.205 (+63, precedentemente +45) di cui 297 in terapia intensiva (+3). I dati di alcune regioni: Lombardia 107.751 (+393, precedentemente +307), Emilia-Romagna 35.743 (+167, erano +163), Piemonte 36.010 (+279), Veneto 28.363 (+276), Liguria 13.748 (+162), Campania 13.925 (+401), Lazio 17.265 (+261). Sicilia 7.596 (+182, erano +140), Sardegna 4.118 (+62, erano +60). In Sardegna, quindi, sono in aumento i casi,nelle 24 ore si sono registrati 62 nuovi contagi, di cui 47 rilevati attraverso attività di screening e 15 da sospetto diagnostico. Invariato il numero delle vittime, 155, anche se non è stato registrato il decesso di un 77enne di Villasor morto a Cagliari. Sono stati eseguiti 196.650 tamponi (2.069), 113 i ricoverati (+7), in isolamento 2.052 mentre resta invariato stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva (21). I pazienti guariti sono 1.760 (+30) più altri 17 guariti clinicamente. Sul territori: &21 (+3) nella Città Metropolitana di Cagliari, 442 (+5) nel Sud Sardegna, 330 (+6) a Oristano, 569 (+22) a Nuoro e 2.156 (+26) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazione (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 34.706.736 i casi nel mondo con 1.029.969 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica del covid-19 con 7.367.537 ( 209.162 morti), seguono tra le altre nazioni: India 6.473.544 ( 100.842), Brasile 4.880.523 (145.388), Russia 1.198.663 (21.153), Spagna 789.932 (32.086), Sud Africa 677.833 (16.909), Francia 629.492 (32.171). Altre nazioni: Regno Unito 469.782 (42.358), Italia 322.751 (35.968), Germania 299.627 (9.531), Giappone 85.345 (1.594).




SPARISCE IL PIN INPS E PER MILIONI DI ANZIANI SARA' UN VERO DISASTRO
COS'E' LO SPID E COME OTTENERLO. CON UNA SOLA PASSWORD ACCEDI AI SERVIZI INPS, INAIL, AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E SERVIZI FISCALI

di Gigi Sartori
(2-10-2020) Sparisce il pin Inps e in molti sono in difficoltà. Dal 1 ottobre c'è un'altra brutta notizia per tutti che mette in ginocchio molti genitori e nonni che avranno difficoltà col nuovo Sistema di Identità Digitale che il governo ha mandato avanti per accedere ai servizi online della pubblica amministrazione. Non sta a noi criticare la decisione ma sicuramente in molti l'hanno giudicata priva di logica. L'Inps, quindi, non rilascerà più nuovi Pin e da adesso in poi per accedere ai servizi si deve ottenere lo SPID mediante il quale poi puoi avere le informazioni che vuoi anche per accedere all'Inail ma anche a tutte le amministrazioni pubbliche e ai servizi fiscali. E non ne puoi fare a meno. La gente non sa cosa fare e non sa neanche cosa sia questo Spid che, secondo le intenzioni, ci dovrebbe agevolare la vita ma per il momento ce la sta complicando. Di questo nuovo strumento se ne sta parlando da anni ed è stato lanciato nel 2016 e che sarà operativo dal 1 ottobre e nulla si sa sulla fase transitoria durante la quale si potrà utilizzare anche il vecchio pin. Sta di fatto che per entrare in possesso dello Spid la procedura è complessa e molti si stanno rivolgendo a professionisti per venirne a capo. Molti anziani non hanno confidenza con pc, tablet e smartphone e la procedura spesso non aiuta (diversi comuni della Sardegna, ad esempio, non sono elencati nel "luogo di nascita") e si calcola che per completare l'iter per lo Spid ci voglia dai 5 ai 20 minuti, ma è un tempo disastroso quando non si hanno, da parte delle persone più fragili, competenze. Le istruzioni dicono che per ottenere lo Spid è necessario registrarsi sul sito di uno dei gestori di identità digitale accreditati come, ad esempio :
Poste italiane, Tim, Register.it, Aruba e Intesa. E seguire le istruzioni (foto dal web/Social)

CORONAVIRUS IN ITALIA, STABILI
I MALATI GRAVI E I RICOVERATI

ALTRI 2.499 CONTAGI
IN PIU', 23 MORTI

SARDEGNA, 60 NUOVI
CASI E ZERO VITTIME


di Luca Berni
(2-10-2020) Ancora una giornata nera in Italia. Nelle ultime 24 ore il coronavirus (
foto dal web/Social) raggiunge il numero di 2.499 a fronte di 120.301 tamponi contro i 2.548 con 118.236 tamponi del giorno prima. Stabili anche i morti, 23, erano 24, che si sono registrati: 6 nel Veneto, 5 nel Lazio, 4 nella Lombardia, 2 nel Friuli Venezia Giulia e Sicilia, 1 nel Piemonte, Campania, Basilicata e Puglia. Gli incrementi maggiori di contagi si sono registrati in Campania (392), Lombardia (307) e Lazio (264). Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 319.908 i casi (+2.499) di cui 229.070 (+1.126, erano +1.140) i guariti mentre i morti sono 35.941 (+23). I positivi, senza morti e guariti, sono 53.997 (+1.350), i ricoverati 3.142 (+45, erano +50) di cui 294 in terapia intensiva (+3, erano +11). I dati di alcune regioni: Lombardia 107.358 (+307, precedentemente +324), Emilia-Romagna 35.577 (+163), Piemonte 35.731 (+219), Veneto 28.087 (+191), Liguria 13.586 (+140), Campania 13.524 (+392), Lazio 17.004 (+264). Sicilia 7.414 (+140, erano +156), Sardegna 4.056 (+60, precedentemente +96). Altri 60 nuovi casi in Sardegna, di cui 52 attraverso attività di screening e 8 da sospetto diagnostico, mentre resta invariato il numero dei decessi (155). Sono stati eseguiti 194.581 tamponi (+1.876), i ricoverati sono 106 (-4), in isolamento 2.027 e 21(+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 1.730(+42), più altri 17 guariti clinicamente. Sul territorio: 618 (+8) nella Città Metropolitana di Cagliari, 437 (+13) nel Sud Sardegna, 324 (+3) a Oristano, 547 (+16) a Nuoro e 2.130 (+20) a Sassari (foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 34.411.708 i casi nel mondo con 1.024.739 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica Covid 19 con 7.299.080 (208.191 morti) seguono tra le altre nazioni: India 6.394.068 (99.773), Brasile 4.847.092 (144.680), Russia 1.188.928 (20.981), Spagna 789.932 (32.086), Sud Africa 676.084 (16.866), Francia 629.134 (32.170), Italia 319.908 (35.941), Germania 298.211 (9.518), Giappone 84.768 (1.591).


TRUMP-BIDEN, CHI HA VINTO E
CHI HA PERSO. ULTIMI SONDAGGI

BIDEN AVANTI NEI SONDAGGI DOPO SCONTRO TV, TRUMP SU FB:
" HO VINTO, GRAZIE AMERICANI"


di Peter Moore
(1-10-2020) In vista delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America previste per il 3 novembre, saranno le 59° elezioni presidenziali della storia degli Stati Uniti, i due candidati per la Casa Bianca hanno mostrato il lato più "terribile" della loro personalità. La definizione è della Cnn che ha definito il primo duello tv tra Donald Trump e Joe Biden il "peggiore di sempre". I sondaggi scattati subito dopo danno vincitore del primo round a Biden ma di incontri-scontri tv se ne prevedono altri e forse saranno determinanti per capire chi dovrà sedere sul podio più alto. Per il momento Biden è in vantaggio anche se gli americani non hanno certezze su chi sarà il prossimo presidente. Per il momento ci si deve accontentare di un Trump forte e fuori dalle righe che ha fatto volare l'economia americana mentre di Biden si apprezzano le buone intenzione e l'impegno per scalzare l'attuale inquilino della Casa Bianca. Nel dibattito tv si è sentito di tutto e il moderatore Chris Wallace, anchorman di Fox News, ha fatto fatica a mettere ordine e a fare rispettare le regole da parte dei due politici. "Sei un clown"(Biden a Trump), "non sei per niente intelligente"(Trump a Biden) e altre interruzioni dai toni vivaci che hanno fatto sprofondare il dibattito nel caos. L'arma di Trump è stato quello di mettere in difficoltà Biden, lo ha interrotto molte volte, lo ha attaccato e alla fine è apparso nervoso e poco costruttivo rispetto a Biden che non è caduto nella trappola organizzata da Trump. Secondo Star Tribune Biden è avanti di 4 punti, al 46% contro il 42%, per RealClearPolitics, invece, Biden è in vantaggio di 6,6 punti. Trump però non è affatto preoccupato, anzi, come è suo solito, appare sicuro della sua vittoria e posta su Fb: " Ho vinto il dibattito alla grande, basato sulla compilation di sondaggi ecc. Grazie". Lui ha altri sondaggi ma lo scontro tra i due candidati è solo agli inizi e al momento non è affatto sicura la riconferma di Trump alla presidenza degli Stati Uniti. (
Foto dal web/Social)


CORONAVIRUS IN ITALIA, MAI COSI'
TANTI CASI DALLO SCORSO 24 APRILE

2.548 NUOVI POSITIVI, 24
MORTI E RECORD DI TAMPONI

IN SARDEGNA ALTRO BRUTTO
SEGNALE: 96 NUOVI CASI E 1 VITTIMA


di Luca Berni
(1-10-2020) Mai così tanti casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia dallo scorso 24 aprile: 2.548 nuovi contagi, erano 1.851 con 105.564 tamponi, a fronte di 118.236 tamponi, un vero e proprio record. Aumentano anche i decessi che nelle 24 ore registrano quota 24, erano 19, e provengono: 5 da Lombardia, Veneto e Lazio, 4 dalla Liguria, 1 dal Piemonte, Toscana, Puglia, Sicilia e Sardegna. Incrementi di casi in Veneto (445), seguito da Campania (390) e Lombardia (324). Nessuna regione a contagio zero. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono, con guariti e morti, 317.409 casi (+2.548) di cui 228.844 i guariti (+1.140) e 35.918 morti (+24). I positivi, senza morti e guariti, sono 52.647 (+1.384) e i ricoverati 3.097 (+50, erano -1) di cui 291 in terapia intensiva (+11, erano +9). I dati di alcune regioni: Lombardia 107.051 (+324, erano +201), Emilia-Romagna 35.414 (+103), Piemonte 35.512 (+110), Veneto 27.896 (+445), Liguria 13.446 (+111), Campania 13.132 (+390), Lazio 16.740 (+265). Sicilia 7.274 (+156, erano +170), Sardegna 3.996 (+96, il giorno prima +51). Impennata di casi in Sardegna, quindi, che nelle 24 ore ha registrato 96 nuovi casi, di cui 59 rilevati attraverso attività di screening e 37 da sospetto diagnostico. I morti complessivi, dall'inizio dell'epidemia, sono 155 col decesso di un paziente di 78 anni a Cagliari che aveva anche altre gravi patologie. I tamponi eseguiti sono 192.705 (+2.058), i ricoverati 110 (+9), in isolamento 2.006 mentre i pazienti in terapia intensiva sono 20 (+1). Sul territorio: 610 (+9) nella Città Metropolitana di Cagliari, 424 (+27) nel Sud Sardegna, 321 (+6) a Oristano, 531 (+30) a Nuoro e 2.110 (+24) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 34.080.123 i casi nel mondo, sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica Covid-19 con 7.245.228 casi (207.331)

seguono tra le altre nazioni: India 6.312.584 (98.678), Brasile 4.810.935 (143.952), Russia 1.179.634 (20.796), Spagna 778.607 (31.973), Francia 616.960 (32.034). Altre nazioni: Regno Unito 462.774 (42.292), Italia 317.409 (35.918), Germania 295.315 (9.509), Giappone 84.233 (1.581).



DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE | terzapagina_2006@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu