TERZA PAGINA


Vai ai contenuti

LE NOTIZIE DI MARZO 2021

APPROVATO IL NUOVO DECRETO
DRAGHI DAL 7 AL 30 APRILE 2021

L'ITALIA ARANCIONE O ROSSA: APERTE
LE CLASSI FINO ALLA PRIMA MEDIA

OBBLIGO VACCINO SANITARI, LA SITUAZIONE PER BAR E RISTORANTI

di Gigi Pinto
(31-3-2021) Approvato il nuovo decreto Draghi (
foto dal web/Social) in vigore dal 7 aprile al 30 aprile 2021 e, in buona sostanza, conferma divieti e regole già esistenti con apertura delle scuole in presenza fino alla prima media (anche in zona rossa). Spariscono le zone gialle ad aprile, divieto di riapertura di bar e ristoranti. L'Italia quindi avrà una colorazione arancione e rossa e il governo deciderà di allentare regole e divieti se nel territorio ci saranno dati da zona gialla: il provvedimento, quindi, riguarderà la riapertura di bar e ristoranti a pranzo con servizio al banco o al tavola. Restano chiusi cinema e teatri, piscine e palestre. In zona rossa niente visite a parenti e amici mentre ci saranno limitazioni in fascia arancione all'interno della regione : una sola volta al giorno e solo in due persone. Obbligo vaccinale per i sanitari e farmacisti come "requisito essenziale per l'esercizio della professione, infatti il decreto mette in chiaro:"gli esercenti, le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, farmacie, parafarmacie e studi professionali" hanno l'obbligo di vaccinarsi. Due opzioni per chi si rifiuta: spostamento a "mansioni anche inferiori" e trattamento "corrispondente alle mansioni esercitate" o "periodo di sospensione" senza retribuzione. Scudo penale per i sanitari che vaccinano. Per i no-vax c'è la sospensione dei sanitari fino al 31 dicembre 2021 nel caso non sarà possibile l'assegnazione a mansioni diverse.



CORONAVIRUS IN ITALIA, IN CALO
RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE

23.904 NUOVI POSITIVI SU 351.221
TAMPONI. SALE POSITIVITA' AL 6,8%

IN SARDEGNA PICCO DI CONTAGI
(+444), SCENDONO LE VITTIME (+1)


di Luca Berni
(31-3-2021)Salgono i tamponi e aumentano i casi di coronavirus(
foto dal web/Social) in Italia. Calano i decessi, Nelle 24 ore sono 23.904 i nuovi contagi su 351.221 tamponi contro i 16.017 su 301.451 tamponi processati del giorno prima, mentre diminuiscono i morti: 467 contro i 529 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 23.744 in più, i positivi sono 562.508, 324 in meno rispetto al giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 3.943 casi, poi il Veneto con 2.317 e il Piemonte con 2.298 mentre più morti sempre in Lombardia con 100 unità, poi l'Emilia Romagna con 58 e 43 in Puglia. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.584.899 casi (+23.904, erano +16.017), di cui 2.913.045 (+23.744, erano +18.687) guariti o dimessi , mentre sono 109.346 (+467, erano +529) decessi. I positivi sono 562.508 (-324, erano -3.161), i ricoverati sono 29.180 (-51, erano +68), mentre sono 3.710 (-6, erano -5) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 735.484 (+3.943, erano +3.271), Veneto 382.838 (+2.317, erano +1.130), Campania 337.289 (+2.016, erano +1.573), Emilia-Romagna 335.820 (+1.490), Piemonte 309.280 ( +2.298), Liguria 89.324 (+383), Lazio 285.447 (+1.800). Sicilia 175.354 (+2.904 in 48 ore il giorno prima niente dati), Sardegna 45.503 (+444, erano +205; decessi 1.234: +1, erano +4). Picco di casi in Sardegna, mentre calano i decessi a 1 per un totale di 1.234 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.005.266 (+18.625), tasso di positività del 2,3%, i ricoverati sono 222 (+12), in isolamento sono 14.141, mentre sono 34 (+1) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 29.680 (+77), più 192 i guariti clinicamente. Sul territorio: 11.455 (+90) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.072 (+35) nel Sud Sardegna, 3.784 (+60) a Oristano, 8.973 (+132) a Nuoro e 14.219 (+127) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 128.451.295 i casi nel mondo con 2.807.648 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.405.361 contagi (551.503 morti),seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.658.109 (317.646), India 12.149.335 (162.468), Francia 4.646.127 (95.502), Russia 4.494.234 (97.219), Regno Unito 4.359.919 (126.955), Italia 3.561.012 (109.346), Spagna 3.284.353 (75.459). Altre nazioni: Germania 2.825.779 (76.459), Sud Africa 1.546.735 (52.788), Giappone 474.566 (9.155), Cina 101.716 (4.841).


PRESENTATO IL RAPPORTO DELL'0MS SULL'ORIGINE DEL COVID 19
"DIFFICOLTA' DEL TEAM NELL'ACCESSO DEI DATI" A WUHAN
IL DIRETTORE DELL'ORGANIZZAZIONE MONDIALE CHIEDE ULTERIORI STUDI

di Danilo Perseu
(30-3-2021) Non c'è ancora la parola fine sull'origine del coronavirus, anzi i dati delle conclusioni degli esperti dell'OMS, che hanno trascorso quasi 30 giorni a Wuhan per capire i primi casi di pandemia e i loro collegamenti, non sono soddisfacenti. Ufficialmente il team di 17 scienziati internazionali a Wuhan, dove tutto ha avuto inizio, ha esaminato documentazione e ha interrogato altri esperti e non solo, ha concluso che l'origine del Covid 19 più probabile è dovuto da un animale, probabilmente un pipistrello, all'essere umano e probabilmente attraverso una specie intermedia del quale nulla si sa. Ci sono interrogativi ancora tutti da chiarire come, ad esempio, che il virus possa provenire da alimenti congelati ma anche, e questa ipotesi pare sia "improbabile", che il coronavirus sia sfuggito da un laboratorio di Wuhan. Quest'ultima valutazione pare che sia stata scartata in fase di conclusione della tesi del team che, invece, ha preso in esame soprattutto la tesi che il coronavirus abbia avuto origine dal pipistrello. A sorpresa, però, il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) Tedros Adhanom Ghebreyesus (
foto dal web/Social)riapre il caso Wuhan e nel corso del rapporto sulla missione agli stati membri dice che il laboratorio cinese merita ulteriori indagini. Questa eventualità potrebbe significare un altro passo in avanti per capire e chiudere definitivamente la pratica coronavirus. In pratica è necessaria una missione aggiuntiva con esperti specializzati per ulteriori verifiche soprattutto perchè durante la prima missione, tra il 14 gennaio e il 10 febbraio , si sono avute difficoltà nell'accesso di dati e nella collaborazione degli studi "grezzi".




CORONAVIRUS IN ITALIA, TERAPIE
INTENSIVE IN CALO. POSITIVITA' AL 5,3%

16.017 NUOVI POSITIVI SU 301.451
TAMPONI, OLTRE 500 MORTI

IN SARDEGNA SALGONO I NUOVI
CONTAGI (+205), ALTRE 4 VITTIME


di Luca Berni
(30-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Sale anche il numero dei morti. Nelle 24 ore sono 16.017 i nuovi contagi su 301.451 tamponi contro i 12.916 su 156.692 tamponi processati del giorno prima, mentre sono 529 i decess contro i 417 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 18.687 in più, i positivi sono 562.832, 3.161 in meno rispetto al giorno precedente. Scende il tasso di positività al 5,31% rispetto all'8,22% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 3.271 nuovi casi, poi il Piemonte con 1.861 e il Lazio con 1.593 mentre sono più decessi sempre in Lombardia con 85 unità, poi l'Emilia Romagna con 67 e la Campania con 64. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.561.012 casi (+16.017, erano +12.916) di cui 2.889.301 (+18.687, erano +19.725) e 108.879 (+529, erano +417) decessi. I positivi sono 562.832 (-3.161, erano -7.242), mentre i ricoverati sono 29.232 (+68, erano +462), mentre sono 3.716 (-5, erano +42) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 731.541 (+3.271, erano +1.793), Veneto 380.521 ( +1.130, erano +728), Campania 335.273 (+1.573), Emilia-Romagna 334.343 (+1.187), Piemonte 306.982 (+1.861), Liguria 88.941 (+489), Lazio 283.647 (+1.593). Sicilia 172.450: non pervenuti, erano +799), Sardegna 45.059 (+205, erano +164; decessi 1.233: +4, erano +3). In Sardegna, quindi, aumentano i contagiati mentre salgono, ma di poco, i decessi a 4 unità per un totale di 1.233 dall'inizio della pandemia. I tamponi eseguiti sono 986.641 (+3.046), tasso di positività al 6,7%, era 1,6%, i ricoverati sono 210 (+10), in isolamento sono 13.788 mentre sono 33 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.603 (+142), più 192 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.365 (+79) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.037 (+12) nel Sud Sardegna, 3.724 (+29) a Oristano, 8.841 (+60) a Nuoro e 14.092 (+25) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 127.863.066 casi nel mondo con 2.795.587,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.342.222 casi (550.165), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.573.615 (313.866), India 12.095.855 (162.114), Francia 4.615.302 (95.495), Russia 4.486.078 (96.817), Regno Unito 4.355.840 (126.912), Italia 3.561.012 (108.879), Spagna 3.270.825 (75.305). Altra nazione: Germania 2.803.628 (76.183), Sud Africa 1.545.979 (52.710), Giappone 471.723 (9.112), Cina 101.699 (4.841).



IL VACCINO JOHNSON & JOHNSON
IN ITALIA DAL 16 APRILE

E' "MOLTO EFFICACE" ED E' ATTUALMENTE SOMMINISTRATO IN USA E SUD AFRICA
TRA I VANTAGGI: E' MONODOSE
E SI PUO' CONSERVARE IN FRIGORIFERO


di Lello Leo Cortes
(29-3-2021) Tutti adesso sono per il vaccino Johnson & Johnson(
foto dal web/Social), chiamato Janssen, approvato dall'Ema lo scorso 11 marzo e pronto per essere somministrato in Italia a partire dal 16 aprile. E' il quarto dopo Pfizer-BioNTech, Moderna e AstraZeneca e potrà essere utilizzato dai 18 anni di età. Attualmente fa parte del piano Biden in America ma è diffuso anche in Sud Africa. Si attendono massicci invii e per soddisfare le enormi esigenze sono stati chiamati, in Europa, laboratori e subappaltatori, come la Sanofi in Francia, la Catalent in Italia e la IDT Biologika in Germania. Il principio attivo proverrà direttamente dal sito Johnson & Johnson di Leiden nei Paesi Bassi. Fra qualche giorno si avrà un quadro più completo della diffusione del vaccino e comunque si sa che, se si dovessero rispettare gli impegni, la produzione per l'Europa nel 2021 sarà di 200 milioni di dosi anche se non è chiaro il calendario delle consegne. Il vaccino si basa su un vettore virale come quelli di AstraZeneca e Sputnik V, secondo una tecnologia utilizzata in particolare contro l'Ebola. Secondo la United States Medicines Agency (FDA) il vaccino monodose Janssen è efficace dell'85% contro le forme gravi delle malattia negli Usa, efficace all'81,7% in Sud Africa mentre è all'87,6% in Brasile dove sono diffuse le varianti. E nel 100% dei casi evita la morte. I vantaggi del nuovo vaccino: può essere somministrato solo in una singola dose e può essere conservato a temperature frigorifere al fine da facilitare la distribuzione. Al 28mo giorno dalla somministrazione l'immunità è dell'85%. Secondo gli esperti della J&J il vaccino ha risposto bene durante gli esperimenti tra i volontari che avevano più patologiche come ipertensione, diabete e malattie cardiovascolari severe oltre all'obesità. Effetti indesiderati? "Solo qualche linea di febbre per q-2 giorni".




CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE
TASSO POSITIVITA' ALL'8,2%

12.916 NUOVI POSITIVI SU 156.692 TAMPONI, SALGONO I MORTI
IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+164), ALTRE 3 VITTIME


di Luca Berni
(29-3-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i casi di coronavirus (
foto dal web7Social) in Italia. Salgono, invece, i morti. Nelle 24 ore sono 12.916 i nuovi casi su 156.692 tamponi contro 19.611 su 272.630 tamponi processati del giorno prima. Aumentano i decessi: 417 contro i 297 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 19.725 in più, i positivi sono 565.993, 7.242 in meno rispetto al giorno prima. Sale il tasso di positività del 8,22% contro il 7,19% del giorno prima. L'Emilia Romagna è la regione più colpita con 2.011 casi, poi la Lombardia con 1.793 e il Piemonte con 1.504. Più morti in Lombardia con 88 unità, poi l'Emilia Romagna con 55 e la Campania con 54. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.544.957 casi (+12.916, erano +19.611), di cui 2.870.614 (+19.725, erano +17.950) guariti o dimessi, mentre sono 108.350 (+417, erano +297) morti. I positivi sono 565.993 (-7.242, erano +1.357), i ricoverati 29.163 (+462, erano +80), mentre sono 3.721 (+42. erano +44) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 728.270 (+1.793, erano +3.520), Veneto 379.391 (+728, erano +1.404), Campania 333.700 (+1.169), Emilia-Romagna 333.169 (+2.011), Piemonte 305.121 (+1.504), Liguria 88.452 (+337), Lazio 282.054 (+1.403). Sicilia 172.450 (+799, erano +953), Sardegna 44.854 (+164, erano +284; decessi: Sardegna 1.229: +3, erano +3). Calano di molto i nuovi contagi mentre i decessi rimangono invariati a 3 per un totale di 1.229 dall'inizio della pandemia. Il tasso di positività aumenta, di poco, all' 1,6%, era all'1,3%. I tamponi sono 983.595 (+9.725), i ricoverati sono 200 (+11), in isolamento sono 13.747, mentre sono 31 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.461 (+88), più 186 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.286 (+86) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.025 (+24) nel Sud Sardegna, 3.695 (+3) a Oristano, 8.781 (+13) a Nuoro e 14.067 (+38) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 127.442.926 i casi nel mondo con 2.787.915 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.291.863 casi (549.664 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.534.688 (312.206 morti), India 12.039.644 (161.843), Francia 4.615.290 (95.114), Russia 4.477.916 (96.413), Regno Unito 4.351.668 (126.857), Italia 3.544.957 (108.350), Spagna 3.270.825 (75.199). Altre nazioni: Germania 2.791.472 (75.985), Sud Africa 1.545.431 (52.663), Giappone 469.636 (9.079), Cina 101.683 (4.841).




CORONAVIRUS IN ITALIA, MENO TAMPONI E POSITIVI SOTTO QUOTA 20 MILA
19.611 NUOVI CASI SU 272.630 TAMPONI.
SALE POSITIVITA' AL 7,2%

IN SARDEGNA SONO 284 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 3 VITTIME. CALA POSITIVITA' ALL'1,3%

di Luca Berni
(28-3-2021) Meno tamponi e meno casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano anche i morti. Nelle 24 ore sono 19.611 i nuovi contagi con 272.630 tamponi contro 23.839 con 357.154 tamponi processati del giorno prima. Diminuiscono i decessi: 297 rispetto ai 380 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 17.950 in più, sale la percentuale di tamponi positivi che è del 7,2% rispetto ai 6,7% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.532.057 casi (+19.611, erano +23.839), di cui 2.850.889 (+17.950, erano +18.287) guariti o dimessi, mentre sono 107.933 (+297,erano +380) i decessi. I positivi sono 573.235 (+1.357, erano +5.167), mentre sono 28.701 (+80, erano +149) ricoverati, Sono 3.679 (+44, erano +7) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 726.477 (+3.520, erano +4.884), Veneto 378.663 (+1.404, erano +1.759), Campania 332.531 (+2.095), Emilia-Romagna 331.173 (+2.137), Piemonte 303.617 (+1.543), Liguria 88.115 (+392), Lazio 280.651 (+1.836). Sicilia 171.651 (+953, erano +890), Sardegna 44.690 (+284, erano +287; decessi 1.226: +3 erano +2). Sono sempre alti i valori dei contagi mentre aumentano, di poco, i decessi a 3 unità per un totale di 1.226 dall'inizio della pandemia. Sono 973.870 tamponi (+21.461), scende di molto il tasso di positività (positivi-tamponi) del 1,3%, i ricoverati sono 189 (+12), in isolamento sono 13.686, mentre sono 30 (-30) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.373 (+48), più 186 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.200 (+111) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.001 (+11) nel Sud Sardegna, 3.692 (+35) a Oristano, 8.768 (+28) a Nuoro e 14.029 (+99) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 126.911.173 casi nel mondo con 2.780.266 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.230.169 contagi (549.155 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasili 12.490.362 (310.550), India 11.971.624 (161.552), Francia 4.570.003 (94.754), Russia 4.469.327( 96.123), Regno Unito 4.347.010 (126.832), Italia 3.532.057 (107.933), Spagna 3.255.324 (75.010). Altre nazioni: 2.783.502 (75.927), Sud Africa 1.544.466 (52.648), Giappone 468.291 (9.050), Cina 101.664 (4.841).



TRA SABATO 27 E DOMENICA 28
MARZO TORNA L'ORA LEGALE

LANCETTE DELL'OROLOGIO
AVANTI DI UN'ORA

IL CAMBIAMENTO POTREBBE
CAUSARE SINTOMI DIVERSI


di Marina Sitzia
(27-3-2021) Tra sabato 27 e domenica 28 marzo torna l'ora legale (
foto dal web/Social) con le lancette dell'orologio spostate un'ora in avanti. Subito perderemo sessanta minuti di sonno ma guadagneremo un'ora di luce in più. Secondo i medici questa nuova situazione causeranno disagi emotivi e psicofisici ma anche disturbi del sonno.Più di 9 milioni di italiani non accettano l'ora legale fonte di affaticamento,insonnia,emicrania e irritabilità.Saranno colpiti in uguale misura chi predilige fare le ore piccole ma anche chi ama alzarsi presto la mattina per vedere le prime ore di luce del giorno. State tranquilli per computer e smartphone perchè faranno tutto da soli perchè intelligenti, mentre per quelli analogici l'orario dovrà essere modificare manualmente. L'ora solare tornerà tra il 30 e il 31 ottobre riportando gli orologi un'ora indietro.

CORONAVIRUS IN ITALIA, AUMENTANO
LE DEGENZE E CALANO I MORTI

23.839 NUOVI POSITIVI SU 357.154
TAMPONI, TASSO POSITIVITA' E' 6,7%

IN SARDEGNA SALGONO DI MOLTO I
NUOVI CONTAGI (+287), ALTRE 2 VITTIME


di Luca Berni
(27-3-2021) Aumentano i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 23.839 i nuovi contagi su 357.154 tamponi (molecolari e antigenici) contro i 23.987 su 354.982 tamponi processati del giorno prima. In calo il numero dei morti: 380 contro i 457 del giorno prima. I positivi sono 571.878, 5.167 in più mentre i guariti o dimessi sono 2.832.939, 18.287 in più rispetto al giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.512.453 casi (+23.839, erano +23.987), di cui 2.832.939 (+18.287, erano +19.764) i guariti o dimessi mentre sono 107.636 (+380, erano +457) i decessi. Il tasso di positività scende al 6,7%, rispetto al giorno prima quando era al 6,8% I positivi sono 571.878 (+5.167, erano 3.753), i ricoverati 28.621 (+149, erano +48), mentre sono 3.635 (+7, erano +8) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni:Lombardia 722.957 (+4.884, erano +5.077), Veneto 377.259 (+1.759, erano +2.095), Campania 330.436 (+2.209), Emilia-Romagna 329.041 (+2.269), Piemonte 302.074 (+2.636), Liguria 87.723 (+529),Lazio 278.815 (+1.825). Sicilia 170.698 (+890, erano +892), Sardegna 44.406 (+287, erano +178; decessi: 1.223: +2, erano +2). In Sardegna, quindi, salgono di molto i nuovi contagi mentre sono altre 2 le vittime di coronavirus per un totale di 1.223 dall'inizio della pandemia. L'isola è in contratendenza rispetto al tasso di positività nazionale (6,7%) con un preoccupante 10,34%. I tamponi sono 952.409 (+2.775), i ricoverati sono 177 (+7), in isolamento sono 13.463, mentre sono 32 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.325 (+85), più 186 i guariti clinicamente. Sul territorio: 11.089 (+60) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.990 (+28) nel Sud Sardegna, 3.657 (+23) a Oristano, 8.740 (+85) a Nuoro e 13.930 (+91) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 30.199.147 casi nel mondo con 2.771.414 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid con 30.199.147 casi (2.771.414), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.404.414 (307.112), India 11.908.910 (161.240), Francia 4.526.545 (94.623), Russia 4.460.348 (95.792), Regno Unito 4.343.062 (126.813), Italia 3.512.453 (107.636), Spagna 3.255.324 (75.010). Altre nazioni: Germania 2.770.214 (75.858), Sud Africa 1.543.079 (52.602), Giappone 466.506 (9.020), Cina 101.652 (4.841).


IN EUROPA IL 55% DEGLI OVER 80 HA RICEVUTO UNA DOSE DI VACCINO
MOLTE DIFFERENZE TRA LE REGIONI
ITALIANE: LA BASILICATA MEGLIO DI TUTTE
LA SARDEGNA? SOLINAS: E' IN LINEA COL PIANO, SOMMINISTRATO IL 77% DELLE DOSI RICEVUTE

di Sonia Thery
(26-3-2021) L'ultimo aggiornamento dice che in Italia le persone vaccinate (2 dosi) sono 2.950.069, 4,78% della popolazione mentre 6.109.713 persone, il 10,24% della popolazione, hanno ricevuto una sola dose. In Europa tutti fanno a gara a vaccinarsi. Nella classifica europea chi vaccina di più sono Islanda ed Irlanda, rispettivamente col 97,7% e il 91%, poi Malta con l'88%, chi fa peggio è la Lettonia col 14% e la Bulgaria col 4,3%. L'Italia si difende bene col 42,8% ma è molto lontano dai programmi indicati da Draghi anche se molto dipende dalla materia prima, cioè i vaccini che scarseggiano o non danno la certezza di un piano serio a lungo respiro. Ci sono regioni che fanno progressi come la Basilicata (35,8%) e il Lazio (27,7%). Una buona notizia arriva da Bolzano che col 41,2% degli over 80 hanno completato l'intero ciclo vaccinale. Chi ha fatto peggio è la Toscana col 6,1% e la Sardegna bloccata al 5,6% (dati Gimbe). Il presidente sardo Christian Solinas non accetta la valutazione e la classifica dei media e a conti fatti, dice, la Sardegna è in linea con la media nazionale. Un dato è evidente: l'isola è indietro rispetto alle somministrazioni in riferimento alle dosi utilizzate e a quelle ricevute, ma anche agli over 80. La Sardegna ha fatto " una scelta di campo all'inizio della campagna vaccinale andando a ricercare l'immunizzazione di tutti gli operatori sanitari" e quindi, dice ancora Solinas su un comunicato via Fb "in questo momento la Sardegna ha inoculato il 77% delle dosi di vaccino che ha ricevuto". Spiega ancora il presidente sardo: "A oggi abbiamo vaccinato il 100% del personale sanitario, 41 mila unità. Il solo dato degli over 80, assolutamente parziale, ci vede in ritardo rispetto a chi ha invece iniziato con questa categoria. Nel complesso, ed è questo il dato che deve essere preso in considerazione: abbiamo vaccinato oltre la quota prevista dal piano, cioè oltre il 70% delle dosi ricevute". Per soddisfare le fasce d'età e essere in linea col nuovo indirizzo del presidente Draghi, il presidente sardo dice che ha iniziato " a intaccare le scorte portandoci dal 30 al 20%" ma chiede al governo più vaccini per andare avanti speditamente e chiudere in tempi rapidi la vaccinazione a tutta la popolazione sarda.



CORONAVIRUS IN ITALIA,
QUASI 20 MILA GUARITI

23.987 NUOVI POSITIVI SU 354.982
TAMPONI, TASSO POSITIVITA' AL 6,8%

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI (+178), ALTRE 2 VITTIME. POSITIVITA' AL 3%

di Luca Berni
(26-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano, di poco, i morti. Nelle 24 ore sono 23.987 i nuovi contagi su 354.982 tamponi contro i 23.696 su 349.472 tamponi processati del giorno prima. Diminuiscono i decessi: 457 contro i 460 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 19.764 in più, i positivi sono 566.711, 3.753 in più del giorno prima. Tasso di positivita in calo, di poco:6,75% contro il 6,78% del giorno prima. E' ancora la Lombardia la regione più colpia con 5.077 casi, poi l'Emilia Romagna con 2.391 e la Puglia con 2.162, mentre più morti sempre in Lombardia con 100 decessi, poi l'Emilia Romagna con 46 e la Campania con 42. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.488.619 casi (+23.987, erano +23.798) di cui 2.814.652 (+19.764, erano +21.673) guariti o dimessi, mentre sono 107.256 (+457, erano +460) i decessi. I positivi sono 566.711 (+3.753, erano +1.548), i ricoverati sono 28.472 (+48, erano -14) mentre sono 3.628 (+8, erano +32) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 718.073 (+5.077, erano +5.046), Veneto 375.500 (+2.095), Campania 328.227 (+1.947), Emilia-Romagna 326.776 (+2.391), Piemonte 299.438 (+2.117), Liguria 87.194 (+487), Lazio 276.990 (+2.006). Sicilia 169.808 (+892, erano +895), Sardegna 44.119 (+178, erano +211; decessi Sardegna 1.221: +2, erano +1). Diminuiscono quindi in Sardegna i nuovi contagi e salgono, di poco, i decessi a 2 unità per un totale di 1.221 morti dall'inizio della pandemia, i tamponi sono 949.634 (+5.752), scende il tasso di positività del 3%. I ricoverati sono 170 (-3), in isolamento sono 13.272 mentre sono 30 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.240 (+63), più 186 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.029 (+73) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.962 (+24) nel Sud Sardegna, 3.634 (+11) a Oristano, 8.655 (+34) a Nuoro e 13.839 (+36) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -


A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 125.854.179 casi nel mondo con 2.759.232 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.127.462 (547.756), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.320.169 (303.462), India 11.846.652 (160.949), Francia 4.526.528 (94.432), Russia 4.451.565 (95.410), Regno Unito 4.339.153 (126.755), Italia 3.488.619 (107.256), Spagna 3.255.324 (75.010). Altre nazioni: Germania 2.752.394 ( 75.719), Sud Africa 1.541.563 (52.535), Giappone 464.433 (8.989), Cina 101.634 (4.841).


CI VORRANNO SETTIMANE PER
SBLOCCARE IL MERCANTILE CHE
CHIUDE IL CANALE DI SUEZ

MAXI INGORGO NELLA ROTTA DI
NAVIGAZIONE, BLOCCATE
ALMENO 150 NAVI DI PETROLIO

FORTE AUMENTO DI QUASI IL 6% DEL PREZZO DEL BARILE DI PETROLIO BRENT

di Lello Leo Cortes
(25-3-2021) La navigazione sul Canale di Suez è "temporaneamente sospesa". La notizia è di qualche giorno fa e il motivo è perché il cargo battente bandiera panamense Even Given si è arenato (
foto dal web/Social) dopo essere stato colpito da una tremenda tempesta di sabbia. La grande nave aveva appena superato l'ingresso meridionale quando si ritiene che una forte raffica di vento abbia deviato la sua traiettoria portandola a chiudere lo spazio per la navigazione di altre navi. La posizione del cargo è tale che è difficoltosa rimetterla in carreggiata in tempi stretti e questa situazione blocca una delle rotte di navigazione più trafficate del mondo, un passaggio di enorme importanza e strategica tra il Mediterraneo e il Mar Rosso. L'Autorità egiziana del Canale di Suez ha detto che al momento, da quando martedi scorso è successo l'episodio, ci sono 13 navi portacontainer dal Mediterraneo ferme in attesa di attraversare lo stretto, ma è paralizzato tutto il commercio marittimo. Non è facile rimettere a galla la Even Given da 220 mila tonnellate e 400 metri di lunghezza. Sono in atto numerose operazioni per risolvere il problema come quello, ad esempio di scaricare il cargo ciò significa attendere ancora diverse settimane. L'enorme nave è molto arenata sulla riva e le immagini sono nette. Per ridurre il peso sulla sabbia è necessario rimuovere i contenitori prima di riprendere la nave con i rimorchiatori. Questa situazione ha avuto una ripercussione con un danno economico enorme, e ha causato un forte aumento di quasi il 6% del prezzo del barile di petrolio Brent a 64,10 dollari, poi sceso a 62. Intanto però almeno 150 navi cariche di petrolio sono ferme su entrambe le sponde del canale Asia-Europa, un blocco che porterà inevitabilmente a rivedere presto il prezzo del petrolio col nuovo costo del carburante.




CORONAVIRUS IN ITALIA, LA LOMBARDIA E' LA REGIONE PIU' COLPITA
23.696 NUOVI POSITIVI SU 349.472
TAMPONI. IN CALO I RICOVERI
IN SARDEGNA SALGONO I NUOVI
CONTAGI (+211), UN'ALTRA VITTIMA

di Luca Berni
(25-3-2021) Calano i tamponi e salgono i nuovi coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Invariato il numero dei morti. Nelle 24 ore sono 23.696 nuovi contagi su 349.472 tamponi contro i 21.267 su 363.767 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono invariati: 460 contro i 460 del giorno precedente. I positivi sono 562.856, 1.548 in più rispetto al giorno precedente mentre i guariti o dimessi sono 21.673 in più. Sale il tasso di positività al 6,78% rispetto al 5,84% del giorno precedente. E' la Lombardia la regione più colpita con 5.046, poi il Piemonte con 2.582 ed Emilia Romagna con 2.070, più morti sempre in Lombardia con 100 decessi, 62 in Campania e 58 dell'Emilia Romagna. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.464.543 casi (+23.696, erano +21.267), di cui 2.794.888 (+21.673, erano +20.132) guariti o dimessi mentre sono 106.799 (+460, erano +460) i decessi. I positivi sono 562.856 (+1.548, erano +654), i ricoverati 28.424 (-14, erano +10), mentre sono 3.620 (+32, erano +42) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 712.996 (+5.046, erano +4.282), Veneto 373.405 (+1.861, erano +2.042), Campania 326.280 (+2.068), Emilia-Romagna 324.394 (+2.070), Piemonte 297.321 (+2.582), Liguria 86.707 (+494), Lazio 274.984( +2.055, erano +1.709). Sicilia 168.916 (+895, erano +765), Sardegna 43.941 (+211, erano +153; decessi 1.219: +1, erano +2). In Sardegna, quindi, aumentano i nuovi contagi e calano i decessi a una persona per un totale di 1.219 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 943.882 (+3.546), i ricoverati sono stabili (173), in isolamento 13.160 mentre sono 27 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.177 (+79), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.956 (+50) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.938 (+31) nel Sud Sardegna, 3.623 (+27) a Oritano, 8.621 (+34) a Nuoro e 13.803 (+69) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 125.036.912 casi nel mondo con 2.747.525 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.034.476 casi (545.597 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.220.011 (300.685), India 11.787.534 (160.692), Russia 4.442.492 (95.010), Francia 4.374.785 (93.535), Regno Unito 4.326.686 (126.684), Italia 3.464.543 (106.799), Spagna 3.234.319 (74.420). Altre nazioni: Germania 2.728.693 ( 75.525). Sud Africa 1.540.009 (52.372), Giappone 462.407 (8.956), Cina 101.612 (4.840).


CORONAVIRUS IN ITALIA,
SALE TASSO POSITIVITA' (5,8%)
21.267 NUOVI POSITIVI SU 363.767
TAMPONI. STABILI I RICOVERI
IN SARDEGNA SONO 153 NUOVI
CONTAGI, ALTRE 2 VITTIME

di Luca Berni
(24-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano i morti. Nelle 24 ore sono 21.267 i nuovi contagi su 363.767 tamponi contro i 18.765 su 335.189 tamponi processati del giorno prima. Calano i decessi: sono 460 contro i 551 del giorno prima. Aumenta anche il tasso di positività: è del 5,84% rispetto al 5,59% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 4.282, poi il Piemonte con 2.223 e la Campania con 2.045 mentre più morti sempre in Lombardia con 110. poi la Campania con 52 e l'Emilia Romagna con 45. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.440.862 casi (+21.267, erano +18.765), di cui 2.773.215 (+20.132, erano +20.601) guariti o dimessi, mentre sono 106.339 (+460, erano +551) i decessi. I positivi sono 561.308 (+654, erano -2.413), i ricoverati sono 28.438 (+10, erano +379) mentre sono 3.588 (+42, erano +36) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 707.950 (+4.282, erano +3.643), Veneto 371.544 (+2.042), Campania 324.212 (+2.045), Emilia-Romagna 322.337 (+1.725), Piemonte 294.739 (+2.223), Liguria 86.213 (+420), Lazio 272.929 (+1.709). Sicilia 168.021 (+765, erano +751), Sardegna 43.730 (+153, erano +159; decessi 1.218: +2 , erano +2). Diminuiscono i nuovi contagiati, quindi, in Sardegna e resta invariato il numero di decessi che sono 2 per un totale complessivo, dall'inizio della pandemia, di 1.218. I tamponi processati sono 940.336 (+4.558), tasso di positività del 3%, i ricoverati sono 173 (+1), in isolamento sono 13.030 mentre sono 26 (+2) i malati in terapia intensiva. I gauriti sono 29.098 (+89), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.906 (+60) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.907 (+10) nel Sud Sardegna, 3.596 (+8) a Oristano, 8.587 (+40) a Nuoro e 13.734 (+35) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 124.523.142 casi nel mondo con 2.738.905 morti,

sono gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.980.628 contagi (544.883 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.130.019 ( 298.676), India 11.734.058 (160.441), Russia 4.433.364 (94.624), Francia 4.373.837 ( 93.068), Regno Unito 4.236.623 (126.621), Italia 3.440.862 (106.339), Spagna 3.234.319 (73.744). Altre nazioni: Germania 2.708.769 (75.341), Sud Africa 1.538.961 (52.251), Giappone 460.490 (8.929), Cina 101.592 (4.840).



ISLANDA, SPETTACOLARI IMMAGINI DELL'ERUZIONE FRAGRADALSFJALL

di Laura Pirlo
(23-3-2021) Un vulcano erutta (
video dai siti web) vicino a Reykjavik, capitale dell'Islanda, ed è subito un successo in termini spettacolari e di turismo. Dopo decine di migliaia di terremoti nelle ultime settimane (oltre 40 mila terremoti - diversi di magnitudo 5,7- si sono verificati dal 24 febbraio in poi), si è destato il sistema vulcanico Krysuvik a sud del monte Fagradalsfjall risvegliandolo da un sonno lungo 9 secoli. Non solo cenere o fumo nell'atmosfera, come successe nel 2010, ma flussi di lava che scorre attraverso le piccole valli. Il territorio è in sicurezza e per fortuna è disabitata. In migliaia comunque sono i visitatori che si sono riversati in zona per ammirare l'affascinante spettacolo dei fiumi di lava rovente (foto dal web/Social). Il vulcano è situato tra le placche tettoniche dell'Eurasia e del Nord America, e le due placche muovendosi in direzione opposte creano un punto esplosivo dell'attività vulcanica e sismica.










CORONAVIRUS IN ITALIA, SCENDE
IL TASSO DI POSITIVITA' AL 5,6%

18.765 NUOVI POSITIVI SU 335.189
TAMPONI, AUMENTANO LE VITTIME

IN SARDEGNA SONO 159 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 2 VITTIME, POSITIVITA' ALL'1,8%

di Luca Berni
(23-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano, di molto, anche i decessi. Nelle 24 ore sono 18.765 i nuovi contagi su 335.189 tamponi contro i 13.846 su 169.196 tamponi processati del giorno prima. Sale il numero dei decessi: 551 contro i 386 del giorno prima. Sono 20.601 in più i guariti o dimessi, i positivi sono 560.654, 2.413 in meno rispetto al giorno prima. Tasso di positività scende al 5,6% rispetto all'8,2% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 3.643 nuovi casi, poi il Piemonte con 2.080 e il Veneto con 1.966. Più morti sempre in Lombardia con 99, poi il Piemonte con 75 e la Campania con 62. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.419.616 (+18.765, erano +13.846), di cui 2.753.083 (+20.601, erano +32.720) i guariti o dimessi e 105.879 (+551, erano +386) i decessi. I positivi sono 560.654 (-2.413, erano -8.605), i ricoverati sono 28.428 (+379, erano +565) mentre sono 3.546 (+36, erano +62) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 703.668 (+3.643, erano +2.105), Veneto 369.502 (+1.966), Campania 322.167 (+1.862), Emilia-Romagna 320.632 (+1.578), Piemonte 292.516 (+2.080), Liguria 85.793 (+360), Lazio 271.220 (+1.491). Sicilia 167.256 (+751, erano +666), Sardegna 43.577 (+159, erano +161; decessi 1.216: +2, erano +5). In Sardegna, quindi, diminuiscono i nuovi contagi e calano, anche i decessi, a 2 morti per un totale di 1.216 dall'inizio della pandemia. Sono 935.778 (+8.510) i tamponi processati, tasso di positività (rapporto positivi-tampone) sale all'1,8%, i ricoverati sono 172(-13), in isolamento 12.971, mentre sono 24 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 29.009(+74), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.846 (+49) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.897 (+16) nel Sud Sardegna, 3.588 (+16) a Oristano, 8.547 (+34) a Nuoro e 13.699 (+44) a Sassari. (Foto dal wweb/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 123.924.888 casi nel mondo con 2.727.640 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.884.128 casi (543.196 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.047.526 (295.425), India 11.686.796 (160.166), Russia 4.424.595 (94.231), Francia 4.358.910 (93.063), Regno Unito 4.320983 (126.523), Italia 3.408.772 (105.875), Spagna 3.228.803 (73.744). Altre nazioni: Germania 2.685.824 (75.116), Sud Africa 1.538.451 (52.196), Giappone 458.572 (8.907), Cina 101.572 (4.839).


CORSA CONTRO IL TEMPO NEL
REGNO UNITO PER EVITARE LA
TERZA ONDATA COVID

DA UN MESE A QUESTA PARTE BORIS JOHNSON HA RIDOTTO CONTAGI E MORTI
GLI ESPERTI LANCIANO
L'ALLARME: FARE IN FRETTA
PER EVITARE NUOVE INFEZIONI

di Peter Moore
(22-3-2021) I dati dei contagi e dei decessi sono migliorati di molto, da un mese a questa parte, nel Regno Unito dove più della metà degli adulti britannici hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino. E' un obiettivo di grande respiro che consentirà al Paese di Boris Johnson, che ha ricevuto il suo vaccino AstraZeneca invitando tutti a seguire il suo esempio, di stare meglio dell'Europa. Eppure il Regno Unito ha iniziato il periodo della pandemia con un drammatico disastro, ora però, con una strategia invidiabile, è avanti a tutti grazie all'individuazione delle categorie di persone da vaccinare subito, con una dose, ritardando la seconda a 12 settimane. In questo modo gli anziani, i pazienti delle case di riposo, le persone fragili ma anche medici, infermieri, hanno potuto vaccinarsi. Adesso sfiorano i 900 mila inoculazioni al giorno e le persone vaccinate si avvicinano ai 30 milioni di persone. Un record. Il problema è se questo impegno su una strategia che al momento è stata vincente, funzionerà col tempo e soprattutto se Boris Johson (
foto dal web/Social) eviterà una terza ondata di coronavirus. La nuova ondata sta avendo terreno facile in Europa soprattutto con le varianti del virus, inglese ma anche sudafricana e brasiliana, mentre si sta cercando di evitarla nel Regno Unito con misure draconiane. Tra le priorità il primo ministro britannico ha individuato le vacanze all'estero, quindi per gli inglesi quest'anno si sta cercando di scoraggiarli puntando, con agevolazioni, alle vacanze interne. Il problema, però, è la corsa tra la vaccinazione e l'infezione. E' anche probabile che mano a mano che il Paese si sblocca si possano verificare nuovi contagi tra i giovani, che non sono stati vaccinati, e che hanno più contatti sociali. Il quadro che gli esperti mettono nero su bianco è che i ricoveri e i decessi, alla fine, dovrebbero aumentare e forse non tutti coloro che hanno fatto il vaccino vengono protetti. E si parla molto, a questo punto, del fatto che è necessario fare in fretta prima di allentare le restrizioni per non rischiare molto, quindi è necessario avere un'elevata copertura vaccinale per non vanificare gli obiettivi raggiunti da metà gennaio con l'85% in meno di decessi giornalieri e l'86% in meno di casi giornalieri. Insomma, una nuova strategia per affrontare, e vincere, la corsa tra vaccinazione e infezione.



CORONAVIRUS IN ITALIA, ANCORA
IN AUMENTO I RICOVERI
13.846 NUOVI POSITIVI SU 169.196
TAMPONI. BOOM DI GUARITI

IN SARDEGNA SONO 161 NUOVI
CONTAGI, ALTRE 5 VITTIME


di Luca Berni
(22-3-2021) Calano i tamponi e diminuiscono i casi di coronavirus (
foto dal wweb/Social) in Italia. Salgono, invece, i morti. Nelle 24 ore sono 13.846 nuovi contagi su 169.196 tamponi contro i 20.159 su 277.086 tamponi processati del giorno prima. Aumentano i decessi: 386 contro i 300 del giorno prima. Sono 32.720 in più i guariti o dimessi, i positivi sono 563.067, 8.605 in meno rispetto al giorno precedente. Sale il tasso di positivitù del 8,18% rispetto al 7,27% del giorno prima. E' l'Emilia Romagna la regione più colpita con 2.118 casi, poi la Lombardia con 2.105 e il Piemonte con 1.521 mentre più morti in Lombardia con 77 unità, poi l'Emilia Romagna con 44 e la Campania con 43. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.400.877 casi (+13.846, erano +20.159) di cui 2.732.482 (+32.720, erano +13.526) guariti o dimessi e 105.328 (+386, erano +300) morti. I positivi sono 563.067 (-8.605, erano +6.219) e i ricoverati 28.049 (+565, erano +423), mentre sono 3.510 (+62, erano +61) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 700.025 ( +2.105, erano +4.003), Veneto 367.536 (+981, erano +1.586), Campania 320.305 (+1.313, erano +1.810), Emilia-Romagna 319.080 (+2.118), Piemonte 290.436 (+1.521), Liguria 85.433 (+294), Lazio 269.729 (+1.407). Sicilia 166.505 (+666, erano +699), Sardegna 43.418 (+161, erano +176; decessi 1.214: +5, erano +4). Diminuiscono i nuovi casi di coronavirus e salgono, di poco, i decessi a 5 per un totale di 1.214 dall'inizio della pandemia.I tamponi processati sono 927.268 (+14.175), tasso di positività fermo all'1%, i ricoverati sono 185 (+7), in isolamento sono 12.877 mentre sono 22(+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.935 (+88), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.797 (+71) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.881 (+39) nel Sud Sardegna, 3.572 (+1) a Oristano, 8.513 (+20) a Nuoro e 13.655 (+30) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 123.386.930 casi nel mondo con 2.718.137 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.834.364 casi (542.524 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.998.233 (294.042), India 11.646.081 (159.967), Russia 4.416.226 (93.812), Regno Unito 4.315.554 (126.410), Francia 4.277.796 (92.776), Italia 3.390.181 ( 105.328), Spagna 3.212.332 (73.543). Altre nazioni: Germania 2.677.104 (74.824), Sud Africa 1.537.852 (52.111), Giappone 457.069 (8.855), Cina 101.551 (4.839).



CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE ANCORA
LA PRESSIONE NEGLI OSPEDALI

20.159 NUOVI POSITIVI SU 277.086 TAMPONI,
SALE TASSO POSITIVITA' AL 7,3%

IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI
CONTAGI (+176), ALTRE 4 VITTIME

di Luca Berni
(21-3-2021) Calano i tamponi, come ogni domenica, e scendono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 20.159 i nuovi contagi su 277.086 tamponi contro i 23.832 con 354.480 tamponi processati del giorno prima. Scende anche il numero dei morti: 300 contro i 401 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 13.526 in più, i positivi sono 571.672, 6.219 in più rispetto al giorno precedente. tasso di positività è 7,3% rispetto al 6,7% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 4.003 casi, poi l'Emilia Romagna con 2.448 e Campania con 1.810. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.376.376 casi (+20.159, erano +23.832), di cui 2.699.762 (+13.526, erano 14.598) guariti o dimessi, mentre sono 104.942 (+300, erano +401) i decessi. I positivi sono 571.672 )+6.219, erano +8.914), i ricoverati 27.484 (+423, erano +203), mentre sono 3.448 (+61, erano +23) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 697.920 (+4.003, erano +4.810), Veneto 366.555 (+1.586, erano +2.044), Campania 318.992 (+1.810), Emilia-Romagna 316.967 (+2.448), Piemonte 288.915 (+1.751), Liguria 85.139 (+380), Lazio 268.322 (+1.793). Sicilia 165.839 (+699, erano +782), Sardegna 43.257 (+176, erano +102; decessi 1.209: +4, erano +2). In Sardegna, quindi, aumentano, di molto, i nuovi contagi ma anche, di poco, i decessi: 4 per un totale di 1.209 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 913.093 (+16.280), tasso di positività del 1%, i ricoverati sono 178 (+3), in isolamento sono 12.817 mentre sono 21(-1) i pazineti in terapia intensiva. I guariti sono 28.847 (+54), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.726 (+92) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.842 (+6) nel Sud Sardegna, 3.571 (+17) a Oristano, 8.493 (+20) a Nuoro e 13.625 (+41) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono \13.040.456 casi nel mondo con 2.712.656 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.799.255 (542.168 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.950.459 (292.752), India 11.599.130 (159.755), Russia 4.407.031 (93.457), Regno Unito 4.310.171 (126.393), Francia 4.277.786 (92.119), Italia 3.376.376 (104.942), Spagna 3.212.332 (72.910). Altre nazioni: Germania 2.669.233 (74.715), Sud Africa 1.536.801 (52.111), Giappone 456.247 (8.821), Cina 101.526 (4.839).


CORONAVIRUS IN ITALIA, SCENDE DI POCO IL TASSO DI POSITIVITA' (6,7%)
23.832 NUOVI CASI SU 354.480 TAMPONI. IN
CRESCITA RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI (+102), INVARIATI I DECESSI (+2)

di Luca Berni
(20-3-2021) Calano i tamponi (molecolari e antigenici) e scendono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Salgono, invece, i decessi. Nelle 24 ore sono 23.832 nuovi contagiati su 354.480 tamponi contro i 25.735 con 364.822 tamponi processati del giorno prima. Aumentano i decessi: 401 rispetto ai 386 del giorno prima. Il tasso di positivitù ' stabile al 6,7%, rispetto al 7% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.356.331 casi (+23.832, erano +25.735), di cui 2.686.236 (+14.598, erano +16.292) guariti o dimessi mentre sono 104.642 (+401, erano +386) i decessi. I positivi sono 565.453 (+8.914, erano +9.029), i ricoverati sono 27.061 (+203, erano +164), mentre sono 3.387 (+23, erano +31) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 693.917 (+4.810, erano +5.518), Veneto 364.969 (+2.044, erano +1.917), Campania 317.182 (+2.196), Emilia-Romagna 314.526 (+2.560), Piemonte 287.164 (+2.141), Liguria 84.759 (+458), Lazio 266.529 (+1.821). Sicilia 165.140 (+782, erano +859), Sardegna 43.081 (+102, erano +134, decessi 1.205 : +2, erano +2). In Sardegna, quindi, calano i nuovi casi e sono invariati il numeri dei decessi: 2 unità per un totale di 1.205 dall'inizio della pandemia. Sono 896.813(+2.889) tamponi, sale il tasso di positività del 3,5%, i ricoverati sono 175 (-1), in isolamento sono 12.701, mentre sono 22 (-3) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 28.793 (+69), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.634 (+63) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.836 (+14) nel Sud Sardegna, 3.554 (+14) a Oristano, 8.473 a Nuoro e 13.584 (+11) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 122.558.551 casi nel mondo con 2.704.898 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.749.420 casi (541.391 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.871.390 (290.314), 11.555.284 (159.558), Russia 4.397.816 (93.090), Regno Unito 4.304.833 (126.359), Francia 4.242.178 ( 92.119), Italia 3.356.331 (104.642), Spagna 3.212.332 (72.910). Altre nazioni: Germania 2.656.698 (74.657), Sud Africa 1.535.423 (52.035), Giappone 455.128 (8.802), Cina 101.506 (4.839).



CORONAVIRUS IN ITALIA, LOMBARDIA
ED EMILIA ROMAGNA LE PIU' COLPITE

25.735 NUOVI POSITIVI SU 364.822
TAMPONI, DIMINUISCONO I MORTI

IN SARDEGNA SONO 134 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 2 VITTIME, POSITIVITA 3%


di Luca Berni
(19-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano, invece, i morti. Nelle 24 ore sono 25.735 i nuovi contagi su 364.822 tamponi contro i 24.935 su 353.737 tamponi processati del giorno prima. In diminuzione i decessi: 386 contro i 423 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 16.292 in più, i positivi sono 556.539, 9.029 in più rispetto al giorno precedente. Sale, di poco, il tasso di positività al 7,05% rispetto al 7,04% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 5.518 casi, poi l'Emilia Romagna con 3.188 e il Piemonte con 2.997 mentre più morti sempre in Lombardia con 80 unità, poi Emilia Romagna con 42 e il Lazio con 38. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.332.418 casi (+25.735, erano +24.935), di cui 2.671.638 (+16.292, erano +15.976) guariti o dimessi e 104.241 (+386, erano +423) morti. I positivi sono 556.539 (+9.029, erano +8.502), i ricoverati sono 26.858 (+164, erano +177), mentre sono 3.364 (+31, erano +16) malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 689.107 (+5.518, erano +5.641), Veneto 362.925 (+1.917, erano +1.761), Campania 314.986 (+1.997), Emilia-Romagna 311.988 (+3.188), Piemonte 285.023 (+2.997), Liguria 84.301(+427), Lazio 264.708 (+2.188), Sicilia 164.358 (+859, erano +789), Sardegna 42.979 (+134, erano +121, decessi 1.203: +2, erano +1). Aumentano in Sardegna i nuovi casi ma anche i morti che salgono a 2 unità per un totale di 1.203 dall'inizio della pandemia. Sono 893.924 (+4.166) tamponi, invariato il tasso di positività al 3%, i ricoverati sono 176 (+6), in isolamento sono 12.666, mentre sono 25 (-3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.724(+78), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.571 (+33) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.822 (+15) nel Sud Sardegna, 3.540 (+4) a Oristano, 8.473 (+37) a Nuoro e 13.573 (+45) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 122.079.358 casi nel mondo con 2.695.729 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.708.451 casi (540.533 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.780.820 (287.499), India 11.514.331 (159.370), Russia 4.388.268 (92.704), Regno Unito 4.299.199 (126.263), Francia 4.242.050 (91.833), Italia 3.332.418 (104.241), Spagna 3.212.332 (72.910). Altra nazione: Germania 2.644.999 (74.466), Sud Africa 1.533.961 (51.724), Giappone 453.611 (8.783), Cina 101.494 (4.839).



CORONAVIRUS IN ITALIA, LA LOMBARDIA
E' LA REGIONE PIU' COLPITA

24.935 NUOVI POSITIVI CON 353.737
TAMPONI. SALE IL TASSO POSITIVITA' AL 7%
IN SARDEGNA SONO 121 NUOVI CONTAGI,
UNA VITTIMA, POSITIVITA' AL 3%

di Luca Berni
(18-3-2021) Calano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano i decessi. Nelle 24 ore sono 24.935 nuovi contagi con 353.737 tamponi contro i 23.059 su 369.084 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono in diminuzione: 423 contro i 431 del giorno prima. Sono 15.976 guariti e dimessi, i positivi sono 547.510, 8.502 in più rispetto al giorno prima. Aumenta il tasso di positività del 7,04% rispetto al 6,2% del giorno prima. E' la Lombardia è la regione più colpita con 5.641 casi, poi l'Emilia Romagna con 2.531 e Piemonte con 2.357 mentre più morti sono in Lombardia con 92, poi con l'Emilia Romagna con 65 e Piemonte con 45. Complessivamente,dall'inizio della pandemia, sono, con morti e guariti, 3.306.711 casi (+24.935, erano +23.059), di cui 2.655.346 (+15.976, erano +19.716) guariti o dimessi, mentre sono 103.855 (+423, erano +431) morti. I positivi sono 547.510 (+8.502, erano +2.893), i ricoverati sono 26.694 (+177, erano +419), mentre sono 3.333 (+16, erano +61) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 683.589 (+5.641, erano +4.490), Veneto 361.008 (+1.761, erano +2.191), Campania 312.989 (+2.223), Emilia-Romagna 308.826 (+2.531), Piemonte 282.026 (+2.357), Liguria 83.874 (+324), 1.201: +1 decesso (ieri +2)Lazio 262.520 (+1.963). Sicilia 163.499 (+789, erano +782), Sardegna 42.845 (+121, erano +92, decessi 1.201: +1, erano +2). In Sardegna, quindi, salgono, di poco, i nuovi contagi e diminuiscono, di poco, i decessi con 1 unità per un totale di 1.201 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 889.758 (+3.631), tasso di positività sale a 3%, i ricoverati sono 170 (+7), in isolamento sono 12.615, mentre sono 28(-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.646 (+126), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.538 (+54) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.807 (+16) nel Sud Sardegna, 3.536 (+2) a Oristano, 8.436 (+12) a Nuoro e 13.528 (+37) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 121.549.152 casi nel mondo con 2.685.314 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.643.005 casi (538.588 morti), seguono tra le altre nazioni: 11.693.838 (284.775), India 11.474.605 (159.216), Russia 4.378.656 (92.266), Regno Unito 4.294.299 (126.163), Francia 4.241.959 (91.833), Italia 3.306.711 (103.855), Spagna 3.212.332 (72.910). Altre nazioni: Germania 2.628.042 (74.271), Sud Africa 1.582.497 (51.634), Giappone 452.147 (8.750), Cina 101.470 (4.839).




AI TURISTI PIACE LA SARDEGNA IN ZONA BIANCA (TRE COMUNI IN FASCIA ROSSA)
ECCO L'ORDINANZA: "NELLE
SECONDE CASE SOLO PER
LAVORO, NECESSITA' O SALUTE"

5 COMUNI, C'E' ANCHE SCANO DI MONTIFERRO, BLINDANO IL TERRITORIO

di Lello Leo Cortes
(17-3-2021) Siamo a ridosso della Pasqua e ben vengano i turisti in Sardegna. E' oro e linfa per le attività produttive che vivono di turismo anche se, in questa situazione pandemica nella quale stiamo vivendo, c'è molta paura di questa massa di persone che stanno arrivando nell'isola. Non è vero che la Sardegna, come qualche giornale ha scritto, non vuole il turismo delle seconde case e non è neanche vero che il turista è, a priori, un untore. La Sardegna chiede regole e chiede rispetto per chi vuole arrivare. In questo periodo, nel quale la Sardegna si trova da qualche settimana in fascia bianca, anche se ci sono 3 paesi in zona rossa: Sarroch, La Maddalena e Sindia, il presidente Christian Solinas ha fatto un'ordinanza chiedendo di rispettare la salute di tutti attenendosi a precise e facili regole: certificato di negatività, tamponi in entrata e quarantena obbligatorio se positivi. Non è cosa scandalosa e, si badi bene, non ha chiesto nessun certificato di vaccinazione. Chi si sottrae alle regole non ama la Sardegna, non merita di essere un turista e non gliene frega niente della propria e della altrui salute. Queste persone non meritano di arrivare in Sardegna. Il turista coscienzioso rispetta le regole, vuole rispettare gli usi e costumi del paese dove va e quindi anche le disposizioni emanate. La Sardegna è zona bianca e non ha blindato il suo territorio come ha fatto, ad esempio, la Valle d'Aosta. Forse ha fatto di più per contenere questa pandemia, ci sono dei rischi che potrebbero aumentare con l'arrivo delle persone dalle zone rosse ed è per questo motivo che Solinas ha emanato altra ordinanza, la n.9, che limita gli arrivi nelle seconde case solo alle persone per "motivi di lavoro, necessità o salaute" e naturalmente controlli più severi nei porti e negli aeroporti. Alcune ore prima dell'ultima ordinanza di Solinas però alcuni comuni sardi si sono mossi per conto proprio blindando il loro territorio: non vogliono i turisti nelle seconde case. Dopo Sant'Antioco si uniscono anche i comuni legati alla Corona de Logu. No, quindi, gli ingressi dei non residenti nei comuni di Bauladu, Girasole, Macomer, Villanovaforru e Scano di Montiferro (
foto dal web/Social). Mi chiedo: era proprio necessaria questa presa di posizione dei sindaci no-seconde case? Non era forse necessario un coordinamento più regionale per attuare regole più stringenti per questi turisti? Forse manca la volontà di arrivare a una soluzione comune, adesso più che mai dopo la nuova ordinanza di Solinas.

CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE LA PRESSIONE SUL SISTEMA SANITARIO
23.059 NUOVI POSITIVI SU 369.084
TAMPONI, SALE TASSO POSITIVITA' AL 6,2%

IN SARDEGNA SONO 92 I NUOVI CONTAGI,
ALTRE 2 VITTIME, POSITIVITA' ALLO 0,7%


di Luca Berni
(17-3-2021) Calano, di poco, i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono i decessi. Nelle 24 ore sono 23.059 nuovi contagi su 369.084 tamponi contro i 20.396 con 369.375 tamponi processati del giorno prima, mentre i decessi sono in diminuzione:431 contro i 502 del giorno precedente. I dimessi o guariti sono 19.716, i positivi sono 539.008, 2.893 in più rispetto al giorno prima. Sale il tasso di positività al 6,2% rispetto al 5,5% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 4.490 casi, poi il Piemonte con 2.374 e il Piemonte con 2.374 mentre più morti si sono verificati in Lombardia con 79 unità, 59 in Veneto e 52 in Emilia Romagna. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con morti e guariti, 3.281.810 casi (+23.059, erano +20.396), di cui 2.639.370 (+19.716, erano +14.116) guariti o dimessi, mentre sono 103.432( +431, erano +502) morti. I positivi sono 539.008 (+2.893, erano +5.758), i ricoverati sono 26.517 (+419, erano +760) mentre sono 3.317 (+61, erano +99) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 677.948 (+4.490, erano +4.235), Veneto 359.247 (+2.191, erano +1.901), Campania 310.766 (+2.665), Emilia-Romagna 306.324 (+2.026), Piemonte 279.669 (+2.374), Liguria 83.550 (+321), Lazio 260.557 (+1.728). Sicilia 162.710 (+782, erano +598), Sardegna 42.724 (+92, erano +79 decessi 1.200: +2, erano +1). In Sardegna, quindi, aumentano i nuovi casi, mentre i decessi sono 2 per un totale di 1.200 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 886.127 (+12.190), il tasso di positività è sceso allo 0,7%, i ricoverati sono 163(-9), in isolamento sono 12.627, mentre restano 29 i malati in terapia intensiva. I guariti sono 28.520 (+87), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.484 (+23) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.791 (+7) nel Sud Sardegna, 3.534 (+7) a Oristano, 8.424 (+22) a Nuoro e 13.491 (+33) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 120.985.381 casi nel mondo con 2.674.965 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.581.412 casi (537.527 morti), seguono tra le altre nazioni: 11.603.535 (282.127), India 11.438.734 (159.044), Russia 4.368.943 (91.815), Regno Unito 4.287.993 (126.068), Francia 4.168.439 (91.324), Italia 3.281.810 (103.432), Spagna 3.206.116 (72.793). Altre nazioni: Germania 2.610.575 )74.043), Sud Africa 1.530.966 (51.634), Giappone 450.648 (8.718), Cina 101.454 (4.839).



CORONAVIRUS IN ITALIA, PIU' CONTAGI CON
PIU' TAMPONI. SCENDE POSITIVITA' AL 5,5%

20.396 NUOVI POSITIVI SU 369.375 TAMPONI,
SALGONO GLI INCRESSI IN TERAPIA INTENSIVA
IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI CONTAGI
(+79), UN NUOVO DECESSO, POSITIVITA' 0,9%

di Luca Berni
(16-3-2021) Aumentano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Salgono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 20.396 nuovi positivi su 369.375 contro i 15.267 su 179.015 tamponi processati del giorno prima. Aumentano anche i morti: 502 contro i 354 del giorno prima. I dimessi e guariti sono 14.116 in più, i positivi sono 536.115, 5.758 in più rispetto al giorno precedente. Cala il tasso di positività a 5,5% rispetto all'8,5% del giorno prima. La regione più colpita è la Lombardia con 4.235 casi, poi la Campania con 2.656 e Emilia Romagna con 2.184. Più morti in Veneto con 84 unità, 81 in Lombardia e 65 in Campania. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.258.770 casi (+20.396, erano +15.276), di cui 2.619.654 (+14.116, erano +15.115) guarite o dimesse, mentre sono 103.001 (+502, erano +354) morti. I positivi sono 536.115 (+5.758, erano -909), i ricoverati sono 26.098 (+760, erano +820), mentre sono 3.256 (+99, erano +75) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 673.458 (+4.235, erano +2.185), Veneto 357.056 (+1.901, erano +841), Campania 308.101 (+2.656), Emilia-Romagna 304.314 (+2.184), Piemonte 277.295 (+2.074), Liguria 83.229 (+343), Lazio 258.829 (+1.497). Sicilia 161.928 (+598, erano +523), Sardegna 42.632 (+79, erano +74, decessi 1.198: +1, erano +2). In Sardegna, quindi, aumentano i nuovi casi, mentre si registra un nuovo decesso per un totale di 1.198. I tamponi processati sono 873.937 (+9.172), il tasso di positivitù è sceso dello 0,9%, i ricoverati sono 172 (-4), in isolamento sono 12.615, mentre sono 29 (+2) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 28.433 (+97), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.461 (+27) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.784 (+14) nel Sud Sardegna, 3.527 (+5) a Oristano, 8.402 (+27) a Nuoro e 13.458 (+6) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa-

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 120.453.308 casi nel mondo con 2.664.973 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.512.462 (536.622 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.519.609 (279.286), India 11.409.831 (158.856), Russia 4.360.033 (91.395), Regno Unito 4.282.241 (125.927), Francia 4.138.419 (91.324), Italia 3.258.770 (103.001), Spagna 3.195.062 (72.565). Altre nazioni: Germania 2.593.358 (73.785), Sud Africa 1.530.033 (51.421), Giappone 449.113 (8.682), Cina 101.439 (4.839).


CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO POSITIVITA' SALE ALL'8,5%
15.267 NUOVI POSITIVI SU 179.015
TEST. EMILIA ROMAGNA PIU' COLPITA
IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI (+74), ALTRE 2 VITTIME, POSITIVITA' ALLO 0,4%

di Luca Berni
(15-3-2021) Calano i tamponi e scendono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Salgono, invece, i decessi. Nelle 24 ore sono 15.267 i nuovi contagi su 179.015 tamponi contro i 21.315 su 273.966 tamponi processati del giorno prima. I morti sono in aumento: 354 contro i 264 del giorno prima. I guariti e dimessi sono 15.807, i positivi sono 530.357, 909 in meno rispetto al giorno precedente. Sale il tasso di positività a 8,5% rispetto al 7,8% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.238.394 casi (+15.267, erano +21.315), di cui 2.605.538 (+15.807, erano +9.835), guariti o dimessi mentre sono 102.499 (+354, erano +264) morti. I positivi sono 530.357 (-909, erano +11.205), i ricoverati sono 25.338 (+820, erano +365), mentre sono 3.157 (+75, erano +100) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 669.223 (+2.185, erano +4.334), Veneto 355.155 (+841, erano +1.587), Campania 305.445 (+1.823), Emilia-Romagna 302.148 (+2.822), Piemonte 275.221 (+1.742), Liguria 82.886 (+242), Lazio 257.332 (+1.536). Sicilia 161.330 (+523, erano +613), Sardegna 42.553 (+74, erano +118; decessi: 1.197: +2 decessi, il giorno prima zero vittime). In Sardegna, quindi, calano i nuovi contagi e sono invece 2 i decessi per un totale di 1.197 unità. I tamponi processati sono 864.765 (+20.488), tasso di positività scende allo 0,4%, 176 (+5) sono i ricoverati, in isolamento sono 12.632 mentre resta invariato il numero dei malati in terapia intensiva (27). I guariti sono 28.336 (+117), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.434 (+42) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.770 (+13) nel Sud Sardegna, 3.522 (+2) a Oristano, 8.375 (+7) a Nuoro e 13.452 (+10) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 120.019.617 casi nel mondo con 2.656.023 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.451.758 casi (535.059 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.483.370 (278.229), India 11.385.339 (158.725), Russia 4.350.728 (90.058), Regno Unito 4.276.799 (125.817), Francia 4.131.882 (90.924), Italia 3.223.142 (102.499), Spagna 3.183.704 (72.424). Altra nazione: Germania 2.583.722 (73.494), Sud Africa 1.529.420 (51.326), Giappone 447.979 (8.625), Cina 101.408 (4.839).



CORONAVIRUS IN ITALIA, OLTRE
3 MILA IN TERAPIA INTENSIVA

21.315 NUOVI POSITIVI SU 273.966
TAMPONI, SALE POSITIVITA' AL 7,78%

IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI
CONTAGI (+118), ZERO VITTIME

di Luca Berni
(14-3-2021) Aumentano i tamponi e diminuiscono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano i decessi. Nelle 24 ore sono 21.315 i nuovi contagi su 273.966 tamponi eseguiti contro i 26.062 con 372.944 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 264 contro i 317 del giorno prima, in aumento il tasso di positività pari al 7,78% rispetto a 6,98 del giorno prima. Sono in aumento i casi settimanali tra lunedi e la domenica con 155.934, erano 142.388 la settimana prima mentre due settimane prima erano 116.124. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.223.142 casi (+21.315, erano +26.062), di cui 2.589.731 (+9.835, erano +14.970) guariti o dimessi, mentre i decessi sono 102.145 (+264, erano +317). I positivi sono 531.266, 11.205 in più rispetto al giorno precedente, mentre i ricoverati sono 24.518, 365 in più rispetto al giorno precedente. Sono invece 3.082 (+100, erano +68) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 667.038 (+4.334, erano + 5.809), Veneto 354.314 (+1.587, erano +2.682), Campania 303.622 (+ 2.449), Emilia-Romagna 299.339 (+3.023), Piemonte 273.479 (+1.530), Liguria 82.644 (+321), Lazio 255.796 (+1.812). Sicilia 160.807 (+ 613, erano +650), Sardegna 42.479 (+ 118, erano +103, decessi : zero, erano +3). Aumentano in Sardegna, quindi, i nuovi casi e diminuiscono a zero i decessi che sono complessivamente 1.195 unità. I tamponi eseguiti sono 844.277 (+2.198), sale il tasso di positività al 5,3% (era al 4%), i ricoverati sono 171 (-2), in isolamento sono 12.682 mentre sono 27 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.219 (+27), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.392 (+61) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.757 (+13) nel Sud Sardegna, 3.520 (+4) a Oristano, 8.368 (+18) a Nuoro, 13.442 (+22) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 119.748.246 casi nel mondo con 2.651.343 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.418.623 (534.794 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 11.439.558 (277.102), India 11.359.048 (158.607), Russia 4.341.381 (90.558), Regno Unito 4.271.666 (125.753), Francia 4.131.872 (90.583), Italia 3.223.142 (102.145), Spagna 3.183.704 (72.258). Altre nazioni: Germania 2.577.704 (73.425), Sud Africa 1.528.414 (51.261), Giappone 447.284 (8.587), Cina 101.373 (4.839).


CORONAVIRUS IN ITALIA, CALA
IL TASSO POSITIVITA' AL 6,98%

26.062 NUOVI POSITIVI CON
372.944 TAMPONI, 317 MORTI

IN SARDEGNA 103 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 3 VITTIME, POSITIVITA' AL 4%


di Luca Berni
(13-3-2021) Salgono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono i morti. Nelle 24 ore i positivi al test sono 26.062 su 372.944 tamponi contro i 26.824 su 369.636 tamponi del giorno precedente. Le vittime sono 317 rispetto a 380 del giorno precedente. Cala (0,2%) il tasso di positività al 6,98% rispetto al 7,2% del giorno prima. Lombardia, Veneto e Campania le regioni più colpite. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono 3.201.838 casi (+26.062, erano +26.824), di cui 2.579.896 (+14.970, erano +14.443) guariti o dimessi mentre sono 101.881 (+317, erano +380) i morti. I positivi sono 520.061, 10.744 in più rispetto al giorno prima, i ricoverati sono sono 24.153, 497 in più rispetto al giorno prima, mentre sono 2.982 (+68, erano +55) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 662.704 (+5.809, erano + 5.909), Veneto 352.727 (+2.682, erano +1.932), Campania 301.173 (+ 2.940, erano +2.644), Emilia-Romagna 296.324 (+2.950), Piemonte 271.949 (+2.159), Liguria 82.323 (+307), Lazio 253.984 (+1.998). Sicilia 160.194 (+650, erano +679), Sardegna 42.361 (+ 103, erano +106; decessi: +3, erano +3). In Sardegna, quindi, diminuiscono i nuovi contagi mentre i decessi sono ancora 3 in più rispetto al giorno precedente per un totale di 1.195 dall'inizio della pandemia. Il tasso di positività (rapporto tamponi-positivi) è salito al 4%. I tamponi eseguiti sono 842.079 (+2.491), i ricoverati sono 173 (-4), in isolamento sono 12.590, mentre sono 26 (+4) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.192 (+71), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: so.331(+27) sono nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.744 (+21) nel Sud Sardegna, 3.516 (+3) a Oristano, 8.350 (+24) a Nuoro e 13.420 (+28) a Sassari. (Foto dal web/Social) -
Mappa

A livello internazionale (foto dal web/Social) -
mappa -, mentre sono 119.352.407 i casi nel mondo con 2.644.293 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.384.489 contagi (533.937 morti), seguono tra le altre nazioni: 11.363.380 (275.105), India 119.352.407 (158.446), Russia 4.331.396 (90.169), Regno Unito 4.266.935 (125.701), Francia 4.105.524 (90.376), Italia 3.201.838 (101.881), Spagna 3.183.704 (72.258). Altre nazioni: Germania 2.569.726 (73,362), Sud Africa 1.526.873 (51.179), Germania 446.295 (8.566), Cina 101.339 (4.839).



C'E' IL DECRETO LEGGE, PASQUA
TUTTA ITALIA IN ZONA ROSSA

PIU' DIVIETI, SCATTANO LE NUOVE REGOLE, ABOLITA LA FASCIA GIALLA
LA SARDEGNA ANCORA IN ZONA BIANCA ANCHE PER LA PROSSIMA SETTIMANA

di Lello Leo Cortes
(12-3-2021) Altra colorazione, questa volta nell'era Draghi con un decreto legge, non un dpcm come avveniva precedentemente con Conte, dell'Italia con le nuove misure per fronteggiare il covid. La notizia più rilevante è che l'Italia sarà in zona rossa a Pasqua e Pasquetta, quindi dal 3 al 5 aprile compresi, un provvedimento necessario per dare un segnale forte per abbattere i numeri preoccupanti di questi giorni dei casi sempre più allarmanti. In pratica in quei giorni, su tutto il territorio nazionale, ad eccezione della Sardegna zona bianca, si applicano le misure per le zone rosse abolendo, di fatto, la fascia gialla. In base, quindi, al decreto legge, che scatterà dal 15 marzo al 2 e il 6 aprile. Passano in fascia rossa: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Lazio, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento che si aggiungono a Molise. Campania e Basilicata che restano in rosso. In arancione: Abruzzo, Calabria, Liguria, Sicilia, Umbria, Toscana, Valle d'Aosta e provincia di Bolzano. La Sardegna (
foto dal web/Social Solinas) continua a stare in zona bianca, ma attenzione perchè si potrebbe cambiare colore, in automatico su provvedimento del presidente della regione, in base all' incidenza "cumulativa settimanale dei contagi superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti". Ciò significa che si utilizzeranno i numeri, dal lunedi alla domenica, per introdurre un nuovo criterio per passare alla fascia più alta. Scompare, di conseguenza, in base al decreto legge, la zona gialla che passerà in zona arancione (non vale per la Sardegna che continuerà ad essere in fascia bianca). Cosa cambia? Sempre in base ai numeri e alla nuova colorazione, più rossa che arancione, due terzi degli italiani, compresi ragazzi e bambini, torneranno indietro di un anno, in pratica torneranno ad applicare il lockdown e forse in maniera più rigida dell'anno scorso, e questa volta tutta la scuola, compresi gli asili nido, saranno chiusi. Visite ad amici e parenti? Vietate per tutti, nessuna deroga rispetto a Natale ma questa vale solo nei giorni di Pasqua. Sardegna ancora in zona bianca perché l'incidenza è ancora al di sotto di 50 casi per 100 mila abitanti e con Rt inferiore a 1 anche se nell'isola i numeri sono in aumento: Rt è allo 0,89%, era allo 0,67%, mentre l'incidenza è del 31,89% rispetto al 27,36 di una settimana prima. La sfida è rimanere entro i parametri, cioè al di sotto dei 50 casi settimanali per 100 mila abitanti con un Rt inferiore a 1 fino a Pasqua, perchè diversamente anche per l'isola si aprirebbe la zona rossa.


CORONAVIRUS IN ITALIA, 3 MILA
MALATI IN TERAPIA INTENSIVA

26.824 NUOVI POSITIVI SU 369.636
TAMPONI, TASSO POSITIVITA' AL 7,3%

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+106), ALTRE 3 VITTIME

di Luca Berni
(12-3-2021) Calano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia mentre aumentano i decessi. Nelle 24 ore sono 26.824 nuovi contagi su 369.636 tamponi contro i 25.673 su 372.217 tamponi processati del giorno prima. Sale il numero dei morti: 380 contro i 373 del giorno prima. I guariti e dimessi sono 14.443, i positivi sono 509.317, 11.967 in più rispetto al giorno precedente. Sale anche il tasso di positività al 7,3% contro il 6,9% del giorno prima. E' sempre la Lombardia la regione più colpita con 6.262 nuovi casi, poi l'Emilia Romagna con 3.477 e il Piemonte con 2.929 mentre i morti più numerosi sono avvenuti sempre in Lombardia con 89 unità, poi l'Emilia Romagna con 35 e la Puglia con 32. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.175.807 casi (+26.824, erano +25.673), di cui 2.564.926 (+14.443, erano +15.000) guariti o dimessi mentre sono 101.564 (+380, erano +373) morti. I positivi sono 509.317, 11.967 in più rispetto al giorno prima, i ricoverati sono 23.656, 409 in più rispetto al giorno precedente mentre sono 2.914 (+55, erano +32). I dati di alcune regioni: Lombardia 656.895 (+5.909, erano + 5.849), Veneto 32.550 (+1932, erano +1.677), Campania 298.233 (+ 2644), Emilia-Romagna 62.617 ( +3.477 ), Piemonte 273.818 (+2929), Liguria82.016+( 406), Lazio 251.986 (+1757). Sicilia 159.544. (+679, erano +672), Sardegna 42.258 (+ 106, erano +128; decessi 1192 :+3, nessun nuovo decesso). In Sardegna, quindi, calano i decessi ma aumentano i decessi a 3 ( zero il giorno prima) per un totale di 1.192 unità dall'inizio della pandemia. I tamponi eseguiti sono 839.588 (+4.297), sale il tasso di positività al 2,4%, era 1,8%, i ricoverati sono 177 (+3), in isolamento sono 12.561 mentre sono 22 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.121 (+108), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.304 (+43) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.723 (+10) nel Sud Sardegna, 3.513 (+1) a Oristano, 8.326 (+26) a Nuoro e 13.392 (+26) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 118.798.642 i casi nel mondo con 2.633.768 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.297.405 ( 531.654 morti), seguono tra le altre nazioni: 11.308.846 (158.306), Brasile 11.277.717 (272.889), Russia 4.321.588 (89.701), Regno Unito 4.261.393 (125.578), Francia 4.050.680 (89.984), Spagna 3.178.356 (72.258), Italia 3.175.807 (101.564). Altre nazioni: 2.557.593 (73.204), Sud Africa 1.525.648 (51.110), Giappone 444.975 (8.515), Cina 101.285 (4.839).





NOVE PAESI EUROPEI SOSPENDONO LA VACCINAZIONE CON ASTRAZENECA
ANCHE IN ITALIA L'AIFA HA DECISO LO STOP DELLE SOMMINISTRAZIONI
INOCULATE IN SARDEGNA DOSI DI QUEL LOTTO RITIRATO: STANNO TUTTI BENE

di Annamaria Pilloni
(11-3-2021) Sta diventando un caso il vaccino AstraZeneca (
foto dal web/Social) dopo che diverse nazioni in Europa hanno sospeso la vaccinazione dopo diverse segnalazioni legate a decessi e a ricoveri inspiegabili. Al momento sono nove, forse 12 gli Stati coinvolti come la Danimarca, Norvegia, Islanda, Austria ma anche l'Italia dove si sono verificate, in Sicilia, alcuni morti per i quali si sono subito mosse le Procure per avere notizie più precise sull'accaduto. Sulla morte del militare Stefano Paternò. della Marina militare ad Augusta, ad esempio, sembrerebbe che non ci sia nessuna correlazione evidente tra vaccino e decesso anche se le indagini continuano ad andare avanti alla ricerca della verità. Ed è quello che si chiede anche il virologo Matteo Bassetti il quale vorrebbe indagini tempestive per chiarire i motivi dei decessi inspiegabili per rimettere in carreggiata la credibilità del vaccino AstraZeneca per il momento bloccato, soprattutto quel lotto sospetto, in buona parte delle regioni italiane. Le dosi di quel lotto ABV2856, bloccato dall'Aifa, sono arrivate anche in Sardegna e per il momento nessuna delle persone cui è stato somministrato ha avuto complicazioni dopo aver ricevuto il farmaco. Le prime avvisaglie sono avvenute in Austria dove ha fatto notizia soprattutto la morte di un'infermiera di 49 anni deceduta "per gravi problemi di circolazione sanguigna" pochi giorni dopo aver ricevuto il farmaco, una morte inspiegabile che la magistratura chiarirà presto dinamiche ed eventuali responsabilità, sta di fatto, comunque, che l'intero lotto di un milione di dosi è stato distribuito anche ad altre nazioni, compreso l'Italia. Ed è quel lotto, al momento, oggetto di indagine anche se l'EMA chiarisce subito che "un difetto di qualità è considerato improbabile al momento". Stesso problema anche in Danimarca che ha sospeso le dosi di quel lotto e ha comunicato che ritarderà di 4 settimane la campagna di vaccinazione. Una decisione doverosa quando si verificano rischi in relazione a un vaccino, anche se non ci sono certezze. L'Ema a seguito delle sospensioni di buona parte degli Stati europei delle dosi del vaccino AstraZeneca appartenenti a quel lotto preciso, ha deciso di studiare la documentazione sui problemi di coagulazione diagnosticati in concomitanza con la ricezione del vaccino e di dare in tempi rapidi consigli e assicurazioni.

CORONAVIRUS IN ITALIA, SALGONO
ANCORA NUOVI CASI E MORTI

25.673 NUOVI POSITIVI SU 372.217
TAMPONI, TASSO POSITIVITA' 6,9%
IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI
CONTAGI (+128), ZERO VITTIME

di Luca Berni
(11-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 25.673 nuovi contagi su 372.217 tamponi contro i 22.409 su 361.040 tamponi processati del giorno prima. Salgono anche i morti: 373 contro i 332 dell'ultimo aggiornamento. I guariti sono 15.000 in più, i positivi sono 497.350, 10.276 in più del giorno prima. In aumento anche il tasso di positività: 6,9% rispetto a 6,2% del giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 5.849 casi, poi la Campania con 2.981 e l'Emilia Romagna con 2.845. Più morti sempre in Lombardia con 81 unità, poi 45 in Emilia Romagna e 43 in Piemonte. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.149.017 i casi (+25.673, erano +22.409), di cui 2.550.483 (+15.000, erano +13.752) guariti o dimessi, mentre sono 101.184 (+373, erano +332) i morti. I positivi sono 497.350, 10.276 in più rispetto al giorno precedente, mentre i ricoverati sono 2.859 con 266 in più rispetto al giorno precedete e 2.859 (+32, erano +71) i malati in terapia intensiva. I dati in alcune regioni: Lombardia 650.633 (+5.849, erano +4.422), Veneto 348.113 (+1.677, erano +1.561), Campania 295.589 (+2.981, erano +3.034), Emilia-Romagna 289.957 (+2.845), Piemonte 270.889 (+2.322), Liguria 81.610 (+ 405), Lazio .250.229 (+1.800). Sicilia 158.865 (+672, erano +695), Sardegna 42.152 (+128, erano+65; decessi 1.189 : nessun nuovo decesso, erano +2). Aumentano, in Sardegna quindi, i contagi, mentre tornano a zero i decessi per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.189 unità. I tamponi eseguiti sono 835.291 (+6.823), il tasso di positività è all'1,8%, i ricoverati sono 174 (+3), in isolamento 12.568, mentre sono 23 (-2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 28.013(+43), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.261 (+57) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.713 (+24) nel Sud Sardegna, 3.512 (+3) a Oritano, 8.300 (+19) a Nuoro e 13.366 (+25) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 118.240.289 casi nel mondo con 2.623.789 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.166.566 (530.013 morti), seguono tra le altre nazioni: India 11.285.561 (158.189), Brasile 11.202.305 (270.656), Russia 4.311.893 (89.224), Regno Unito 4.254.700 (125.403), Francia 4.023.186 (89.984), Spagna 3.178.442 (72.085), Italia 3.149.017 (101.184). Altre nazioni: Germania 2.545.174 (72.968), Giappone 443.704 (8.457), Cina 101.216 (4.839).



CORONAVIRUS IN ITALIA CONTINUA A CORRERE, SALGONO ANCORA I RICOVERI
22.409 NUOVI POSITIVI SU 361.040
TAMPONI. TASSO POSITIVITA' 6,2%
IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI
(+65) E VITTIME (+2). POSITIVITA' AL 2,6%

di Luca Berni
(10-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano, invece, i decessi. Nelle 24 ore sono 22.409 i nuovi contagi su 361.040 tamponi contro i 19.749 su 345.336 tamponi processati del giorno prima. In diminuzione i morti: 332 contro i 376 del giorno prima. I guariti sono 13.752, i positivi sono 487.074, 8.191 in più rispetto al giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 4.422 nuovi contagi, poi l'Emilia Romagna con 2.155 e Piemonte con 2.086. I decessi provengono in modo particolare dalla Lombardia con 70 unità, poi l'Emilia Romagna con 43 e il Piemonte con 29. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.123.368 casi (+22.409, erano +19.749), di cui 2.535.483 (+13.752, erano +12.999) guariti e 100.811 (+332, erano +376) morti. I positivi sono 487.074, 8.191 in più rispetto al giorno prima, i ricoverati sono 22.882, 489 in più rispetto al giorno prima. Sale il tasso di positività al 6,2% (era al 5,7%). Le terapie intensive sono 2.756, 71 in più rispetto al giorno prima. I dati di alcune regioni: Lombardia 644.784 (+4.422, erano +4.084), Veneto 346.436 (+ 1.561), Campania 292.608 (+3.034), Emilia-Romagna 287.136 (+ 2.155), Piemonte 264.539 (+ 2.086), Liguria 81.205 (+ 342), Lazio 248.429 (+ 1.654). Sicilia 158.193 (+ 695, erano +595), Sardegna 42.024(+ 65, erano +146, decessi 1.189: +2, erano +3). Calano, quindi in Sardegna, i nuovi casi mentre i decessi sono 2 per un totale di 1.189 unità. Tasso di positività è del 2,6%. I tamponi processati sono 828.468 (+2.497), i ricoverati sono 171 (-14), in isolamento sono 12.484 mentre sono 25(+1) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 27.970 (+103), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 10.204 (+14) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.689 (+3) nel Sud Sardegna, 3.509 (+3) a Oristano, 8.281 (+11) a Nuoro e 13.341 (+34) a Sassari. (Foto dal web/Social)- Mappa-

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 117.764.619 casi nel mondo con 2.613.747 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.109.695 casi (528.287 morti), seguono tra le altre nazioni: India 11.262.707 (158.063), Brasile 11.122.429 (268.370), Russia 4.302.726 (88.773), Regno Unito 4.247.785 (125.222), Francia 3.992.759 (89.707), Spagna 3.164.982 (71.727), Italia 3.123.368 (100.811). Altre nazioni: Germania 2.530.716 (72.655), Sud Africa 1.522.697 (50.906), Giappone 442.385 (8.412), Cina 101.183 ( 4.839).



ECCO QUANDO SCOMPARIRA' L'OSSIGENO DALL'ATMOSFERA DELLA TERRA
IN UNO STUDIO GLI SCIENZIATI HANNO
STUDIATO IL MOMENTO NEL QUALE IL SOLE DISTRUGGERA' TUTTA LA VITA ANIMALE E VEGETALE


di Davide Porcù
(9-3-2021) Prima o poi il sole inizierà a invecchiare ed emetterà più calore ed è l'inizio della fine della nostra Terra (foto dal web/Social). L'ossigeno inizierà a sparire, la nostra stella invecchierà e manderà molto più calore. Ciò comporterà l'aumento considerevole dell'anidride carbonica con la finalità che le piante non saranno più capaci di creare ossigeno tramite la fotosintesi. Anche gli animali avranno la peggio. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience dal titolo "La durata della vita futura dell'atmosfera ossigenata della Terra", prevede, riporta Science Times, che tra 1 miliardo di anni gli esperti stimano che " il sole si riscalderà, riscandando l'atmosfera e abbattendo CO" o anidride carbonica, quindi spazzando via la vita vegetale che alla fine porterà alla deossigenazione della Terra". Come è noto, l'atmosfera del pianeta è composta per il 78% di azoto, il 21% di ossigeno, lo 0,9% di argon e lo 0,1% di altri gas, quindi la Terra non ha mai avuto una grande quantità di ossigeno nella sua atmosferta. Gli esperti prevedono che la deossigenazione avverrà molto rapidamento per l'adattamento e il calo di ossigeno sarà molto estremo, un milione di volte inferiore ai livelli nell'atmosfera odierni, e questa dannosa situazione porterà all'inevitabile estinzione del genere umano.

CORONAVIRUS IN ITALIA,
SALGONO ANCORA I RICOVERI

19.749 NUOVI POSITIVI SU 345.336
TAMPONI, LOMBARDIA LA PIU' COLPITA

IN SARDEGNA C'E' L'EFFETTO "SARDI E
SICURI":146 NUOVI CONTAGI, 3 DECESSI


di Luca Berni
(9-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 19.749 su 345.336 tamponi contro i 13.902 su 184.684 tamponi processati del giorno precedente. I morti salgono a 376 contro i 318 del giorno prima. I guariti sono 12.999, i positivi sono 478.883, 6.350 in più rispetto al giorno precedente. E' sempre la Lombardia la regione più colpita con 4.084 casi, poi la Campania con 2.709 e Emilia Romagna con 2.429. Più morti in Lombardia con 63 unità, poi la Campania con 45 e l'Emilia Romagna con 44- Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.101.093 casi (+19.749, erano +13.902), di cui 2.521.731 (+12.999, erano +13.893) e 100.479 (+376, erano +318) morti. I positivi sono 478.883 (+6.350, erano -329), i ricoverati sono 22.393 (+562), mentre sono 2.796 (+56, erano +56) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 625.192 (+4.084, erano +2.301), Veneto 379.378 (+1.608, erano +757), Campania289.574 (+2.709), Emilia-Romagna 285.045 (+2.429), Piemonte 262.453 (+2.018), Liguria :80.863 (+ 248), Lazio 246.775 (+1.431). Sicilia 157.498 (+ 595, erano +515), Sardegna 41.959 (+146, erano +68 , decessi 1.187 : +3 , era +1). Aumentano, quindi in Sardegna i nuovi contagi dovuti, per i 63 casi, alla verifica dei tamponi durante l'attività di screening "Sardi e sicuri" a Cagliari, 3 nuovi decessi per un totale di 1.187 unità. I tamponi eseguiti sono 825.971 (+3.472), tasso di positività del 4%, i ricoverati sono 185 (-5), in isolamento 12.511 mentre restano 24 i malati in terapia intensiva. I guariti sono 27.867 (+81=, più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.190 (+102) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.686 (+7) nel Sud Sardegna, 3.506 (+5) a Oristano, 8.270 (+18) a Nuoro e 13.307 (+14) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 117.304.102 nel mondo con 2.603.233 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid19 con 29.048.819 (524.907 morti), seguono tra le altre nazioni: India 11.244.786 (157.930), Brasile 11.051.665 (266.398), Russia 4.293.750 (88.315), Regno Unito 4.241.761 (125.032), Francia 3.969.615 (89.455), Spagna 3.160.970 (71.727), Italia 3.081.368 (100.479), Altre nazioni: Germania 2.518.266 (72.309), Sud Africa 1.521.706 (50.803), Giappone 441.069 (8.358), Cina 101.170 (4.838).




USA, CORSA CONTRO IL TEMPO PER VACCINARSI: SONO GIA' 30 MILIONI
SUCCESSO PER LE LINEE GUIDA: LE
PERSONE VACCINATE POSSONO RIUNIRSI CON ALTRI SENZA MASCHERINE


di Peter Moore
(8-3-2021) E' una corsa contro il tempo. In America le strutture per vaccinare sono aperte 24 ore su 24 e la gente corre per avere la dose. La situazione è ancora critica, ma è migliore delle settimane precedenti perchè si è preso coscienza del problema e si sono trovate le soluzioni per immunizzare le persone (
foto dal web/Social). Secondo i dati circa 30 milioni di americani, circa il 9% della popolazione, sono stati completamente vaccinati. E' chiaro anche, secondo le fonti sanitarie, che si raccomanda alle persone vaccinate di continuare a indossare maschere, mantenere le distanze ed evitare grandi raduni. C'è però una guida, diffusa lunedi scorso, che sta ottenendo successo e riguarda proprio le persone che, dopo due settimane dalla seconda dose, sono state vaccinate. Secondo queste linee guida rilasciate dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) federali chi è vaccinato può incontrarsi con altre persone non vaccinate in casa senza indossare mascherine. Può anche capitare che nonni o genitori, vaccinati, possano incontrarsi con figli o nipoti considerati a basso rischio di malattie gravi e questo per consentire agli anziani e alle persone in sicurezza di avere sollievo dopo lunghi mesi di pandemia senza rapporti sociali. La guida è rivolta in modo particolare per i membri delle famiglie e soddisfano una domanda crescente verso, soprattutto, gli anziani per il ricongiungimento affettivo con figli e nipoti.


CORONAVIRUS IN ITALIA, SUPERATI I 100
MILA MORTI DALL'INIZIO DELLA PANDEMIA
13.902 NUOVI POSITIVI SU 184.684
TAMPONI, L'EMILIA ROMAGNA LA PIU' COLPITA

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI
(+68), 1 DECESSO, TASSO POSITIVITA' 0,2%

di Luca Berni
(8-3-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre salgono i decessi. Nelle 24 ore sono 13.902 i nuovi positivi su 184.684 tamponi contro i 20.765 su 271.336 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 318 contro i 207 dell'ultimo aggiornamento. I guariti e dimessi sono 13.893, i positivi sono 472.533, 339 in meno rispetto al giorno prima. Tasso di positività inferiore al giorno prima:7,52% contro i 7,65%. E' l'Emilia Romagna la regione più colpita con 2.987 casi, poi la Lombardia con 2.301 mentre è invece la Lombardia a registrare più decessi (52), poi l'Emilia Romagna con 50 e la Campania con 41. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.081.368 casi (+13.902, erano +23.641), di cui 2.508.732 (+13.893, erano +13.467) guariti e 100.103 (+318, erano +207) decessi da febbraio 2020. I positivi sono 472.533 (-329, erano +7.050), i ricoverati 21.831 mentre sono 2.700 (+95, erano +34) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 636.278 ( +2.301, erano +4.397), Veneto 337.770 (+757, erano +1229), Campania286.865 (+ 1.644), Emilia-Romagna 282.616 (+2.987), Piemonte 260.435 (+1.214), Liguria :80.615 (+ 215), Lazio 245.344:(+ 1.175). Sicilia 156.903 (+515, erano +570), Sardegna 41.813 (+68, erano +95 decessi 1.184 :+1, zero il giorno prima). In Srdegna, quindi calano i nuovi positivi, mentre c'è solo un decesso per un totale di 1.184 unità dall'inizio della pandemia. I tamponi sono 822.499 (+28.227), tasso positività allo 0,2%, i ricoverti sono 190 (+2), in isolamento 12.444 mentre restano invariati i pazienti in terapia intensiva (24). I guariti sono 27.786 (+95), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.088 (+46) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.679 (+5) nel Sud Sardegna, 3.501 (+3) a Oristano, 8.252 (+6) a Nuoro e 13.293 (+8) a Sassari. (Foto dal web/Social)- Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 116.966.556 i casi nel mondo con 2.596.415 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 29.004.238 (525.312 morti), seguono tra le altre nazioni: India 11.229.398 (157.853), Brasile 11.019.344, Russia 4.284.408, Regno Unito 4.235.878, Francia 3.969.405, Spagna 3.149.012, Italia 3.081.368. Altre nazioni: Germania 2.512.907, Sud Africa 1.521.068, Giappone 439.941, Cina 101.141.



CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE
IL NUMERO DI RICOVERATI

20.765 NUOVI POSITIVI SU 271.336
TAMPONI, LA LOMBARDIA E' LA PIU' COLPITA

IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI CONTAGI
(+95), ZERO VITTIME,CALANO I RICOVERATI

di Luca Berni
(7-3-2021) Aumentano i tamponi ma diminuiscono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano di 100 unità anche i decessi. Nelle 24 ore sono 20.765 nuovi contagi su 271.336 tamponi contro i 23.641 con 355.024 tamponi del giorno prima. Scende il numero dei morti: 207 contro i 307 del giorno prima. I guariti e dimessi sono 13.467 in più, i positivi sono 472.862, 7.050 in più rispetto al giorno precedente, mentre il tasso di positività è del 7,65% contro i 6,3% del giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 4.397 contagi, poi l'Emilia Romagna con 3.056 e Campania con 2.560 mentre è sempre la Lombardia la regione con più decessi (33), poi l'Emilia Romagna con 31 e la Toscana con 22. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.067.486 casi (+20.765, erano +23.641) di cui 2.494.839 (+13.467, erano +13.984) guariti mentre sono 99.785 (+207, erano +307) i morti. I positivi sono 472.862 (+7.050, erano +9.342), i ricoverati sono 21.144 (+443, erano +327), mentre sono 2.605 (+161, erano +46) i malati di terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 633.977 (+4.397, erano +5.658 ), Veneto 342.510 (+1.229, erano +1.539), Campania 285.221 (+2560), Emilia-Romagna 279.675 (+.3.056), Piemonte 263.249 (+601.651), Liguria 80.400 (+ 348), Lazio 244.169 (+1399). Sicilia 156.388 (+576, erano +582), Sardegna 41.745 ( +95, erano +73 decessi 1.183: zero, erano +4). In Sardegna, quindi, aumentano i nuovi contagi, ma, è una bella notizia, non ci sono vittime e il totale dei decessi, dall'inizio della pandemia, rimane invariato cioè 1.183. I tamponi sono 794.272 (+2.393), sale il tasso di positività a 3,9%, i ricoverati sono 188 (-3), in isolamento sono 12.474, mentre restano 24 i malati in terapia intensiva. I guariti sono 27.691(+55), più 185 guariti clinicamente. Sul territorio: 10.042 (+60) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.674 (+16) nel Sud Sardegna, 3.498 (+1) a Oristano, 8.246 (+1) a Nuoro e 13.285 (+17) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (foto dal web/Social) -
mappa -, mentre sono 116.713.558 casi nel mondo con 2.590.835 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid19 con 28.973.018 (524.698 morti), seguono tra le altre nazioni: 11.210.799 (157.756), Brasile 10.938.836 (264.325), Russia 4.274.263 (87.614), Regno Unito 4.231.166 (124.654), Francia 3.964.078 (88.727), Spagna 3.149.012 (71.138), Italia 3.067.486 (99.785). Altre nazioni: Germania 2.508.652 (71.956), Sud Africa 1.521.068 (50.678), Giappone 439.341 (8.255), Cina 101.113 (4.838).


CORONAVIRUS IN ITALIA, CRESCONO
LE TERAPIE INTENSIVE

23.641 NUOVI POSITIVI SU
355.024 TAMPONI, 307 MORTI

IN SARDEGNA SONO 73 NUOVI
CONTAGI, 4 DECESSI


di Luca Berni
(6-3-2021) Calano i tamponi, 23.439 in meno rispetto al giorno precedente, e diminuiscono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre aumentano i decessi. Sale il tasso di positività: 6,6% rispetto al 6,3% del giorno prima. Nelle 24 ore sono 23.641 nuovi contagi su 355.024 tamponi contro i 24.036 su 378.463 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 307 rispetto a 297 del giorno prima. Il 5 marzo il nostro Paese ha superato i 3 milioni di coronavirus tutali, dall'inizio della pandemia, sfiorando le 100 mila vittime. Oltre 200 ricoverati in più. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.046.762 casi (+23.641, erano +24.036), di cui 2.481.372 (+13.984, erano +13.682) guariti e 99.578 (+307, erano +297) morti. I positivi sono 465.812 (+9.342, erano +10.031), i ricoverati sono 20.701 (+327, erano +217), mentre sono 2.571 (+46, erano +50) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 629.610 (+5.658, erano +5.210), Veneto 3.232 (+1.539, erano +1.505), Campania 3.232 (+2.843), Emilia-Romagna 276.601 (+3.232), Liguria 80.016 (+272), Lazio 242.770 (+1.563). Sicilia 155.812 (+582, erano +519), Sardegna 41.650 (+73 +89; decessi 1.183: +4 erano +2 ). In Sardegna, quindi, calano i nuovi contagi ma aumentano, di poco, i decessi a 4 unità per un totale di 1.183. I tamponi sono 791.879 (+2.204), tasso positività del 3,3%, sono 191 (-1) i ricoverati, in isolamento 12.431 mentre sono 24 (-1) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 27.636 (+109), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 9.982 (+31) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.658 (+20) nel Sud Sardegna, 3.497 (+1) a Oristano, 8.245 (+13) a Nuoro e 13.268 (+8) a Sassari. (Foto dal web/Social)- Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 116.365.434 casi nel mondo e 2.584.703 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 28.938.762 (524.066 morti), seguono tra le altre nazioni: India 11.192.045 (157.656), Brasile 10.869.227 (262.770), Russia 4.263.785 (87.253), Regno Unito 4.225.901 (124.653), Francia 3.942.243 (88.597), Spagna 3.149.012 (71.138), Italia 3.046.762 (99.578). Altre nazioni: Germania 2.502.057 (71.899), Sud Africa 1.520.206 (50.647), Giappone 437.634 (8.196), Cina 101.084 (4.838).



VENETO E FRIULI ARANCIONI,
LA LOMBARDIA EVITA IL ROSSO

LA SARDEGNA E' SEMPRE ZONA BIANCA, SOLINAS HA FIRMATO L'ORDINANZA
TEST OBBLIGATORI PER L'INGRESSO
DEI TURISTI NELL'ISOLA


di Sonia Thery
(5-3-2021) Da lunedi 8 marzo entreranno in vigore le nuove ordinanze del Ministro della Salute Roberto Speranza. Le novità: passano in area arancione le regioni Veneto, e Friuli Venezia Giulia; la Lombardia all'arancione scuro, mentre la Campania passa in zona rossa. L'Emilia Romagna resta in arancione, come l'Umbria e gialla resta la Liguria, anche il Lazio. L'Rt nazionale è salito a 1,06 un dato che arriva dopo 7 settimane quando il livello era a 1. La Lombardia ha evitato la zona rossa ma il monitoraggio ha un Rt a 1,13 e quindi è in una fascia molto a rischio. La Sardegna (
foto Augusto Maccioni: Cagliari) resta zona bianca anche se La Maddalena resta in fascia rossa per altre 2 settimane. Al riguardo è stata firmata l'ordinanza del presidente Christian Solinas che prevede obblighi per chi intende fare ingresso nell'isola a partire da lunedi 8 marzo e sino a mercoledì 24 marzo: 1) sottoporsi a tampone antigenico rapido nelle aree dedicate in aeroporti e porti; 2) fare test entro 48 ore dall'arrivo in struttura pubblica o privata accreditata a proprie spese; 3) entrare in quarantena per 10 giorni. L'obiettivo dell'ordinanza regionale, annunciata da Solinas nei giorni scorsi, è quello di evitare la nuova escalation di contagi soprattutto in un momento nel quale l'isola si trova in zona bianca. Il problema più grosso sarà rispettare le regole per evitare che le persone che arrivano in Sardegna facciano i furbi. E' un problema di non facile applicazione, ma molto dipende dalla responsabilità di tutti e dal fatto che è in gioco la salute di tutti. Giova ricordare che in Sardegna, dove vige per la seconda volta la zona bianca, è consentito: libertà di spostamento, apertura di tutte le attività (bar, ristoranti - anche la sera-, piscine, palestre, luoghi di cultura, cinema e teatri), c'è sempre l'osservanza delle norme sull'obbligo di mascherina e distanziamento sia nei luoghi pubblichi e anche all'aperto.


CORONAVIRUS IN ITALIA, SUPERATA LA
SOGLIA DEI 3 MILIONI DI CASI TOTALI

24.036 NUOVI POSITIVI SU 378.463
TAMPONI, TASSO POSITIVITA' AL 6,3%

IN SARDEGNA SONO 89 I NUOVI CONTAGI,
ALTRI 2 DECESSI, TASSO AL 2,5%

di Luca Berni
(5-3-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre diminuiscono i dati dei decessi. Nelle 24 ore sono 24.036 nuovi contagi su 378.463 tamponi contro i 22.865 su 339.635 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 297 contro i 339 del giorno prima. I guariti e dimessi sono 13.682, i positivi sono 456.470, 10.031 in più rispetto del giorno prima. Il tasso di positività è del 6,35% contro il 6,7% del giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 5.210 nuovi casi, poi l'Emilia Romagna con 3.246 e la Campania 2.842. E' sempre la Lombardia la più colpita anche per i decessi con 61, poi Emilia Romagna con 46 e Veneto con 25. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.023.129 casi (+24.036, erano +22.865), di cui 2.467.388 (+13.682, erano +13.488) guariti e dimessi, mentre sono 99.271 (+297, erano +339) decessi. I positivi sono 456.470 (+10.031, erano +9.018), i ricoverati sono 20.374 (+217, erano +394), mentre sono 2.525 (+50, erano +64) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 623.952 (+5.210, erano +5.174), Veneto 339.742 (+1.505, erano +1.487), Campania 279.818 (+2.842), Emilia-Romagna 273.376 (+3.246), Piemonte 255.885 (+2.283), Liguria 79.744 (+338), Lazio 241.207 (+1.525 ). Sicilia 155.220 (+519, erano +560), Sardegna 41.577 (+89, erano +81; decessi:1.179: +2, erano +4). In Sardegna, quindi, salgono, di poco, i nuovi contagi e diminuiscono i decessi a 2 unità per un totale di 1.179. I tamponi eseguiti sono 789.675 (+3.442), tasso positività dello 2,5%, sono 192 i ricoverati (-1), in isolamento 12.469, mentre sono 25 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 27.527 (+107), più 185 i guariti clinicamente. Sul territorio: 9.951(+50) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.638 (+9) nel Sud Sardegna, 3.496 (+3) a Oristano, 8.232 (+6) a Nuoro e 13.260 (+21) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa-, mentre sono 115.895.976 i casi nel mondo con 2.574.873 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid19 con 28.871.038 casi (522.188 morti), seguono tra le altre nazioni: India 11.173.761 (157.548), Brasile 10.793.732 (260.970), Russia 4.252.876 (86.821), Regno Unito 4.213.824 (124.259), Francia 3.918.397 (88.412), Spagna 3.149.012 (71.138), Italia 3.023.129 (99.271). Altre nazioni: Germania 2.493.864 (71.693), Sud Africa 1.517.666 (50.462), Giappone 437.222 (8.190), Cina 101.066.



E' IL PRIMO PAESE DELL'UNIONE EUROPEA A VIETARE L'ESPORTAZIONE DI VACCINI
L'ITALIA BLOCCA LA SPEDIZIONE DI 250 MILA VACCINI ASTRAZENECA IN AUSTRALIA

di Lello Leo Cortes
(4-3-2021) Il problema è serio e sicuramente drammatico in un momento nel quale il coronavirus ha ripreso a correre per effetto della variante inglese. A complicare la faccenda è la mancanza dei vaccini, perchè quelli autorizzati sono sempre meno in quanto le ditte Farmaceutiche hanno deciso di ridurre i quantitativi per gli stati membri dell'Europa. Una vera e propria sberla che non ci voleva. Eppure gli accordi erano diversi e le firme per rispettare gli impegni c'erano tutti, nonostante questo diversi vaccini non arriveranno nelle quantità stabilite. L'Europa, insomma, stava diventando ostaggio di queste multinazionali farmaceutiche che facevano il bello e il cattivo tempo. Però è necessario cambiare sistema e far capire alle varie multinazionali che è necessario rispettare gli impegni soprattutto quando c'è di mezzo la salute. Bene ha fatto, quindi, il nuovo premier Draghi a bloccare l'export di vaccini AstraZeneca dall'Italia all'Australia. Ma come, si è detto, non ci sono vaccini per l'Europa, e quindi per l'Italia, e AstraZeneca (
foto dal web/Social) vuole portare 250 mila dosi in Australia? Con questo blocco, consentito dal meccanismo su controllo delle esportazioni di farmaci prodotti nel territorio comunitario, si vuole far capire che tutti siamo nella stessa barca e che non si può fare i furbi non portando i vaccini, ad esempio, in Europa perchè sono stati acquistati a un prezzo minimo mentre invece i vaccini ci sono per i Paesi che invece i vaccini vengono acquistati a un prezzo superiore. La decisione dell'Italia, naturalmente, è largamente simbolica per il numero esiguo di dosi bloccati, ma si vuole mettere l'accento sulla situazione reale, drammatica, nella quale si trovano i 27 Paesi dell'Unione.



DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE | terzapagina_2006@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu