TERZA PAGINA


Vai ai contenuti

LE NOTIZIE DI LUGLIO 2019

SI CONTINUA A PROTESTARE A
HONG KONG CONTRO LA CINA

40 MANIFESTANTI SONO APPARSI IN TRIBUNALE PER GRAVI ACCUSE
(PENE FINO A 10 ANNI DI CARCERE)


di Peter Moore
(31-7-2019) Si continua a manifestare per le strade di Hong Kong(foto dal web/Social) contro il regime centrale che chiede una soluzione definitiva per chiudere una pratica che sta andando avanti da troppo tempo.Si manifesta anche in maniera violenta,con incidenti e tante polemiche ma anche molti arresti.In tribunale si sono celebrate le prime udienze contro 40 persone accusate di rivolta durante le proteste di massa nel mese di giugno.Alle porte del tribunale i manifestanti si sono fatti sentire,urlando e cantando rumorosamente chiedendo di "liberare Hong Kong".Ultimamente la polizia è stata rafforzata e la Cina ha inviato nell'ex dominio britannico molti agenti con l'ordine di soffocare il dissenso e riportare a tutti i costi la calma oltre che il rispetto e la sottomissione al regime.

NON SBARCANO I MIGRANTI
DELLA NAVE GREGORETTI

RISCHIO DI UN NUOVO CASO DICIOTTI:
SCENDONO A TERRA SOLO 15 MINORI

"NEGO LO SBARCO FINCHE' NON C'E' REDISTRIBUZIONE IN EUROPA"

di Luca Berni
(30-7-2019) Si rischia di assistere a un nuovo caso Diciotti.Niente sbarco per la nave Gregoretti della Guardia costiera italiana(
foto dal web/Social) e le 116 persone,delle 151,sono ancora a bordo in attesa di essere portati a terra.I migranti erano stati soccorsi dalla motopesca Accursio Giarratano in acque maltesi e trasbordati alla nave Gregoretti cinque giorni fa.Al momento è ormeggiata al pontile Nato della Marina militare ad Augusta mentre il procuratore capo di Siracusa Fabio Scavone ha confermato di avere aperto un'inchiesta sul pattugliatore dal quale ieri,lunedi 29 luglio,sono sbarcati 16 minori non accompagnati per disposizioni del Viminale.In procura è stato sentito il comandante della nave in relazione alle condizioni delle persone.In questi giorni,comunque,sono stati assicurati viveri e bevande mettendo in sicurezza la nave anche dal punto di vista igienico sanitarie.Sulla vicenda non si assiste alle solite polemiche che ci hanno accompagnato ogni volta c'era una nave ong carica di migranti.Il Pd questa volta si defila mentre era particolarmente presente per i casi Diciotti e Sea Watch,segno evidente che la politica del partito sta cambiando.La nave Gregoretti non ha l'autorizzazione di Salvini a sbarcare i migranti,un attracco irremovibile anche alla nave militare italiana.L'Italia vuole più responsabilità e più impegno da parte dell'Europa in relazione all'immigrazione e in questo senso la Commissione europea si sta muovendo per coordinare gli Stati membri che intendono fare uno sforzo di solidarietà.La Germania si è dichiarata disponibile ad accogliere migranti,silenzio da parte della Francia e di altri paesi europei.In attesa di un impegno concreto la nave Gregoretti non è autorizzata a sbarcare nessuno.


DOPO LA TREGUA,TORNA IL
CALDO IN TUTTA ITALIA

PICCHI DI 40 GRADI NELLE GIORNATE
DI MERCOLEDI 31 LUGLIO E 1 AGOSTO,
IN SARDEGNA ANCHE DI PIU'


di Carlo Maria Murgia
(30-7-2019) Ci dobbiamo rassegnare.E' estate e il caldo è servito(foto dal web/Social Panorama della spiaggia di Chia-Domus de Maria-Cagliari).Dopo una rinfrescata ecco nuovamente le temperature alte dovute alla circolazione anticiclonica di origine atlantica che si è sviluppata su tutto il nostro Paese.Bel tempo,quindi,e maggiore stabilità atmosferica.La tregua annunciata si è dissolta lasciando spazio all'aumento della pressione che consentirà temperature al di sopra della media stagionale soprattutto nelle giornate di mercoledi 31 luglio e giovedi 1 agosto che dovrebbero essere le giornate più calde della settimana.Le colonnine di mercurio raggiungeranno agevolmente i 40 gradi in Sicilia e in Puglia e qualcosa in più in Sardegna dove il caldo non ha mai abbandonato l'isola.


IN MIGLIAIA PER L'ULTIMO SALUTO
AL CARABINIERE UCCISO A ROMA

AL FUNERALE C'E' ANCHE SALVINI,
I CITTADINI:"FAI GIUSTIZIA"

DALL'AMERICA IL PADRE DI
ELDER:"E' UN BRAVO RAGAZZO"


di Luigi Petrelli
(29-7-2019) Per un giorno sembrano placarsi le polemiche sulla vicenda del vicebrigadiere ucciso venerdi scorso.E' il giorno del funerale,sono i momenti dell'ultimo saluto a Mario Cerciello Rega.Nella chiesa di Santa Croce a Somma Vesuviana,in provincia di Napoli il feretro è stato portato a spalla da sei carabinieri scortati da altri quattro colleghi in alta uniforme.Durante la cerimonia in quella chiesa dove poco più di un mese fa l'uomo si era sposato,la moglie Maria Rosa Esilio ha voluto tributare la sua lettera,con parole che indicano amore,presenza attenta e lacrime continue.Sono parole indirizzate al "suo carabiniere" ma sono anche parole che Maria Rosa Esilio ha voluto dedicare alle mogli dei carabinieri.E' stato il generale dell'Arma dei carabinieri Giovanni Nistri a tracciare un ritratto del vicebrigadiere chiedendo "rispetto e riconoscenza" per evitare la dodicesima pugnalata.Molte le cariche istituzionali presenti.Tra gli altri c'era il presidente del Consiglio Giuseppe Conte,il presidente della Camera Roberto Fico,il ministro della Difesa Trenta,il ministro Costa,il vicepresidente della Camera Carfagna e il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa,ma anche i vice premier Di Maio e Salvini.Il leader della Lega,che sui social gli ha tributato riconoscenza chiamandolo "eroe italiano" mettendo in evidenza alcune foto(dal web/social), è stato molto applaudito e diverse persone gli hanno chiesto:"proteggete i nostri ragazzi".Intanto dagli Stati Uniti si fa vivo il padre di Elder,l'assassino di Mario Cerciello Rega che lo ha colpito con 11 colpi di un coltello da marines con lama da 18 centimetri,che ha affidato alla Cnn la dichiarazione:"Non l'ha fatto apposta,mio figlio è un bravo ragazzo" e chiede di vedere il proprio figlio.


ECCO IL CALENDARIO DI
CALCIO 2019-2020

SI PARTE CON LA SFIDA DEI
PRESIDENTI CELLINO-GIULINI

POI PARTITA CHOC CON
L'INTER CONTRO L'EX BARELLA


di Franco Vecchiarecchi
(29-7-2019) Si apre ufficialmente il campionato di calcio della serie A 2019-20 almeno stante al suo calendario.Comincerà il prossimo 24 agosto con la prima giornata e le partite del ritorno si disputeranno il 24 maggio 2020 con anticipi sabato 24 agosto.Già dalla prima giornata Parma-Juventus e Inter-Lecce.Scintille anche per la seconda giornata tra Juventus-Napoli e Lazio-Roma.Il derby di Torino si svolgerà il 3 novembre mentre quello di Milano è fissato alla quarta giornata.Il Cagliari inizierà il campionato con due partite alla Sardegna Arena.Inizia col Brescia di Cellino,una bella sorpresa per l'ex presidente rossoblù che si sente emozionato ricordando il passato.Alla seconda giornata c'è l'Inter di Barella,il giorcatore del Cagliari finito tra i nerazzurri per una cifra vicino ai 45/50 milioni di euro,alla 7esima Roma-Cagliari,alla 12esima Cagliari-Fiorentina,alla 18esima Juventus-Cagliari e all'ultima giornata di campionato Cagliari-Milan.Calendario difficile ma sopportabile.La prima parte potrebbe essere a vantaggio dei rossoblù con incontri facili come,a parte Cagliari-Brescia scontro tra presidenti,Parma,Genova e Verona(prima però dovranno impegnarsi in trasferta contro il Napoli) e Spal.Nella seconda parte del calendario i rossoblù dovrebbero faticare parecchio contro,ad esempio, Fiorentina,Sampdoria,Lazio,Juventus e Milan.Se arriva prima ai 40 punti avrà vita facile,altrimenti dovrà giocarsi fino in fondo la salvezza.




MOLTE INDICAZIONI SULLA SQUADRA DOPO IL PAREGGIO COL LEEDS
GUIZZO DI GIULINI PER RAFFORZARE
IL CAGLIARI DEL CENTENARIO

DOPO ROG POTREBBE ARRIVARE
DEFREL MA ANCHE NAINGGOLAN


di Franco Vecchiarecchi
(28-7-2019)E' tempo di amichevoli per le squadre di serie A in vista dell'inizio del nuovo campionato.Per il Cagliari c'è stato il Leeds di Bielsa,collettivo inglese di tutto rispetto e di qualità,alla Sardegna Arena incontro terminato in parità(1-1)ma al di là del risultato è importante riscaldare muscoli e testa e dare entusiasmo alla tifoseria rossoblù accorsa numerosa allo stadio.I ragazzi di Maran hanno concluso la preparazione in Trentino ed sono tornati ad Asseminello dove continueranno la preparazione in vista degli altri impegni.La partita col Leeds è stata piacevole,robusta e molto indicativa per Maran.I rossoblù avevano un avversario di prestigio che vanta 3 scudetti,una Coppa d'Inghilterra e,tra l'altro,anche due Community Shield.Il Cagliari segna per primo grazie al guizzo di Birsa che con un forte rasoterra beffa Casilla.Sul finire del primo tempo la squadra inglese potrebbe segnare ma Cragno è pronto e sventa il gol del pareggio che comunque ci sarà al 50',nel corso del secondo tempo,su rigore decretato dall'arbitro per atterramento di Klich,ad opera di Bradaric,in area rossoblù.Il tiro di Pablo Hermandez è preciso e chiude l'incontro col pareggio.Intanto Giulini(
foto dal web/Social) sta perfezionando diversi acquisti per il Centenario della squadra.Vuole fare le cose in grande per la stagione.E dopo essersi assicurato Marko Rog dal Napoli è intenzionato a far rientrare a Cagliari Radja Nainggolan in uscita dall'Inter e in netto contrasto col suo allenatore.Ma non è facile per problemi di bilancio,perchè Nainggolan ha un ingaggio di oltre 4 milioni di euro e per il Cagliari sono troppi,ma c'è ancora tempo per portarlo in rossoblù.Il presidente del Cagliari sta valutando anche l'acquisto dell'attaccante Gregoire Defrel,bomber della Roma che ha giocato lo scorso anno alla Sampdoria.Dovrebbe farcela per blindare il reparto offensivo e dare a Pavoletti una spalla ideale che è mancata molte volte nel corso del campionato appena concluso.


CARABINIERE UCCISO,ESEGUITA L'AUTOPSIA:11 E NON 8 COLTELLATE
LA FOTO CHOC DI ELDER BENDATO DIVENTA CASO POLITICO
MEDIA AMERICANI:NON CI
SARA' ALTRO KNOX,OMICIDIO SCHIACCIANTE


di Luigi Petrelli
(28-7-2019) Grande folla e commozione a Roma alla camera ardente di Mario Cerciello Rega il vicebrigadiere dei carabinieri ucciso nella notte di venerdi nella Capitale.L'ultimo saluto si terrà oggi,lunedi 29 luglio presso la chiesa di Santa Croce a Somma Vesuviana alle ore 12.I funerali saranno trasmessi su Rai1.Giorni di lutto per questo barbaro omicidio ma non di silenzio per le sponde politiche animate dalla visibilità sui social e sui media soprattutto per la foto,che ha fatto il giro dei giornali,scattata subito dopo il fermo di Finnegan Lee Elder(foto dal web/Social) apparso bendato durante l'interrogatorio.Un fatto grave che è stato sanzionato dall'Arma dei Carabinieri che ha provveduto a trasferire il responsabile in un reparto non operativo.Ma al di là dell'azione e dell'immagine rimangono i fatti che raccontano questo raccapricciante delitto compiuto attraverso non otto coltellate inferte da Elder Finnegan Lee ma undici secondo l'autopsia sul brigadiere ucciso.Il medico legale che ha eseguito l'esame autoptico ha detto che Cerciello Rega è morto a causa della forte emorragia.Una dinamica mostruosamente violenta che fa riflettere e pone interrogativi sulla sicurezza ma dice anche che le forze dell'ordine non sono tutelate a dovere nell'esercizio delle loro funzioni.In questo caso ci vorrebbero pene severe,perchè fatti del genere non colpiscono solo le forze dell'ordine ma mettono a repentaglio la stessa comunità italiana.Dagli Stati Uniti i media raccontano in maniera schematica l'omicidio ad opera di due americani e mettono in evidenza la foto di Finnegan Lee Elder bendato,un fatto che potrebbe dare vantaggi ai difensori americani.La situazione è chiara,seria e la dinamica è senza sbavature.Non ci sarà un altro caso Knox,dicono i media americani, e il giornale "Los Angeles Times" dice che le " prove dell'omicidio a Roma sono solide,anche perchè i sospetti sono stati identificati dall'agente di polizia sopravvissuto che era presente durante l'accoltellamento".



CARABINIERE,MOLTI PUNTI
OSCURI SULL'OMICIDIO

LA STAMPA AMERICANA DIFENDE
GLI STUDENTI ASSASSINI

CARCERE,NEGLI USA C'E'
LA PENA CAPITALE


di Luigi Petrelli
(27-7-2019) Molti punti oscuri nell'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega(foto dal web/Social) per il quale sono in carcere due studenti di San Francisco Christian Gabriel Natale Hjorth ed Elder Finnegan Lee in vacanza a Roma.Secondo la polizia i due diciannovenni hanno confessato l'atroce delitto e l'arma dell'esecuzione è stata trovata nella loro camera d'albergo.Non si sa il ruolo della persona derubata,cosa nascondesse nella borsa portata via con prepotenza dagli americani e come si sono svolti i fatti che hanno portato i carabinieri all'appuntamento mortale.Interrogativi che saranno puntualmente vagliati dalle forze dell'ordine che stanno mettendo in ordine sospetti e poche certezze.Intanto i media americani si interrogano sull'accaduto e sono sintetici e schematici nel raccontare l'episodio con la morte del carabiniere.La Cnn,ad esempio,riporta l'omicidio di Mario Cerciello Rega ai fatti del 2007 a Perugia con Amanda Knox e all'omicidio di Meredith Kercher per il quale la stessa Knox era stata accusata e assolta definitivamente nel 2015.I giornali americani riportano,per il momento,le notizie diffuse dalla polizia ma intendono andare a fondo sulla vicenda chiedendosi se i due americani abbiano avvocati difensori e se l'ambasciata americana a Roma abbia informazioni più dettagliate sull'accaduto.I due sospettati hanno,comunque,un avvocato difensore e interrogati dal giudice si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.E se la giustizia fa il suo corso divampa la polemica politica con Salvini che a caldo aveva detto:"Caccia all'uomo per fermare il bastardo, lavori forzati in carcere finché campa" chiedendo quindi una condanna esemplare per un crimine di notevole portata.E c'è sempre chi mette in relazione la morte del carabiniere con l'atto scellerato di due persone.Prende il sopravvento lo sdegno,la rabbia e la solidarietà all'Arma ai familiari.E Di Maio alle prime indagini ha detto:"Non so se gli aggressori sono stranieri o no,ma se dovessero essere persone non italiane,spero che il carcere se lo facciano a casa loro".Già.Negli Stati Uniti chi uccide un poliziotto può essere condannato alla pena capitale. "I criminali che uccidono i nostri poliziotti dovrebbero avere la pena di morte",ha detto recentemente il presidente Trump.In Italia non ci sono i lavori forzati in carcere e non c'è la pena capitale.C'è la giustizia italiana.


DOPO L'AFA SI CAMBIA,
TEMPERATURE PIU' FRESCHE

CLIMA AUTUNNALE CON ALLAGAMENTI
IN MOLTE REGIONI D'ITALIA

AGOSTO 2019 COME QUELLO DEL 2006:TEMPERATURE GIU' E TEMPORALI

di Marco Giovine
(27-7-2019) Dopo il caldo afoso e temperature estreme,l'Italia in queste ore ha un grosso problema per i nubifragi con danni enormi(
foto dal web/Social).Come in Toscana,con temporali e allagamenti,ma anche in Campania dove per domenica è allerta meteo.In Sardegna c'è una doppia allerta,quella per gli incendi per le temperature elevate e anche per il maestrale che si sta facendo sentire in tutta l'isola.Comunque si respira grazie alle temperature più sopportabili.Ma come sarà agosto?Alcuni esperti dicono che il meteo sarà diverso dalla situazione di queste ultime settimane.L'agosto 2019 sarà più vicino all'estate 2006 quando a un luglio soffocante ci fu un agosto decisamente fresco.Secondo le previsioni la situazione potrebbe quindi cambiare radicalmente tra il 12 e il 18 agosto con temperature al di sotto di quelle normali a causa dell'umidità conseguente al caldo estivo.

FERMATI GLI ASSASSINI DI
MARIO REGA CERCIELLO

"LA DINAMICA E' COMPLESSA",
STRUMENTALIZZATA LA VICENDA

SAVIANO:"LA MORTE DEL CARABINIERE USATA CONTRO I MIGRANTI"

di Luigi Petrelli
(26-7-2019) Sarebbero stati incastrati dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza gli assassini del vicebrigadiere Mario Rega Cerciello(
foto dal web/Social),35 anni,ucciso a Roma mentre tentava di fermare due individui che avevano rubato un uomo del borsello.Un altro carabiniere è rimasto ferito.E' una cronaca atroce che rilancia il grave problema della sicurezza nelle nostre strade.Le indagini sono iniziate subito e i media annunciavano in un primo momento che gli autori dello scippo e della morte del carabiniere sarebbero stati due nordafricani,poi ci sono stati aggiornamenti fino a incastrare,ma anche in questo caso è tutto da confermare,due studenti americani che sono stati interrogati ma non è stata formalizzata nessuna accusa.Si pensa anche che chi ha rubato il borsello lo abbia poi ceduto ad altri.Si procede comunque per omicidio e furto.La dinamica si svolge in piazza Mastai a Roma.Un uomo denuncia il furto di un cellulare e portafoglio e lo stesso uomo chiede agli scippatori di riavere almeno i documenti.Lo ricattano e gli chiedono 100 euro,ma non va lui ma i carabinieri in borghese subito intervenuti.All'incontro c'è stata una colluttazione poi Mario Rega Cerciello è stato colpito più volte con un coltello.Portato in ospedale è morto successivamente.Sono le 4 di notte e la zona viene illuminata a giorno per la presenza delle auto della polizia e dei carabinieri.C'è una caccia all'uomo e diverse persone vengono interrogate.Il cerchio si stringe e forse i carabinieri hanno trovato l'assassino di Mario.Le persone identificate dalla videosorveglianza avevano una stanza in un hotel di lusso a pochissima distanza dall'uccisione.Si sospetta che siano due studenti americani che hanno effettuato il furto per acquistare sostanze stupefacenti.Divampa la polemica politica.L'intervento di Salvini che auspica,come ministro dell'Interno,"il mio impegno a prendere questi infami, per fargliela pagare cara" ha acceso una mina senza precedenti fino a Roberto Saviano che dice:"La morte di un carabiniere in servizio non può essere usata come orrido strumento politico contro i migranti".Ed è un autentico autogol.Infatti non è il caso di continuare a parlare di migranti,ma si vuole assicurare alla giustizia l'assassino del vicebrigadiere Mario Rega Cerciello.Siano questi assassini libici o albanesi o americani si tratta sempre di persone che devono essere condannate per i reati commessi.E la risposta sui Social non si è fatta attendere:"Per rispetto a questa morte assurda potevi limitarti semplicemente alle condoglianze della famiglia del ragazzo assassinato. Dici che gli altri strumentalizzano, tu fai la stessa cosa".



NAUFRAGIO AL LARGO DELLA
LIBIA,150 MIGRANTI MORTI

E' LA PEGGIORE TRAGEDIA DEL
2019 NEL MEDITERRANEO

E' NECESSARIA UN'ACCOGLIENZA
COMUNITARIA NEL MEDITERRANEO


di Lello Leo Cortes
(25-7-2019) L'Europa ha da qualche tempo risolto il problema degli immigrati(
foto dal web/Social):non ne parlano e quindi non se ne occupano.Ma questo vale anche per gli Stati membri.La prova?Eccola:150 migranti sono morti in mare nelle vicinanze del porto d Khoms,oltre 100 km a est di Tripoli, l'altra notte.Altre 140 sono state soccorse e riportati in Libia.Secondo i sopravvissuti a bordo dei barconi c'erano circa 300 migranti.La notizia è stata riportata con rilievo dalle testate online italiane mentre è scomparsa,o quasi,in quelle straniere segno evidente che meno se ne parla e meglio è,in pratica una preoccupazione in meno per i Paesi .Che gli immigrati siano un problema,non a livello umanitario,è da tempo risaputo e sia Macron che la Merkel fanno di tutto per studiare piani per risolvere il problema che,guarda caso,dovrebbe essere di competenza italiana senza che il nostro Paese approvi e sia disponibile.Da tempo si dice che l'immigrazione deve essere risolto con politiche comunitarie e ogni Stato membro si deve fare carico del problema e non mettere in difficoltà i Paesi di prima accoglienza,cioè l'Italia.E' necessario un cambiamento nell'approccio con la necessità di salvare vite in mare e di accoglierli non in maniera volontaria ma per quote a livello europeo.Fintanto che questo problema non si risolverà a livello comunitario si continuerà ad assistere a tragedie come quella di qualche giorno fa,sicuramente la peggiore in mare dall'inizio di quest'anno.

CLAMOROSO,NAINGGOLAN
VUOLE TORNARE AL CAGLIARI

IL CENTROCAMPISTA BOCCIA LA SAMPDORIA E PREFERISCE
IL COLLETTIVO ROSSOBLU',
GIULINI PRONTO AL SACRIFICIO


di Franco Vecchiarecchi
(25-7-2019) Carli e Giulini vogliono fare grande il Cagliari.La cessione di Barella consentirà tranquillità nelle finanze rossoblù ma è necessario rafforzare la squadra e in questo senso i soldi arrivati serviranno per mettere a punto un collettivo in grado di fare meglio rispetto alla stagione passata.Le indiscrezione rivelano il ritorno al Cagliari di Radia Nainggolan(
foto dal web/Social),un elemento di spicco che garantirà una mediana di prestigio e nel contempo darà una qualità non da poco alla squadra.E' una notizia clamorosa che fino a un mese fa si pensava impossibile.I fatti dicono che l'Inter vuole vendere il fortissimo giocatore,per lui non c'è spazio nella formazione nerazzurra a causa dell'alto costo a bilancio,cessione che consentirà alla squadra milanese di risparmiare 9 milioni lordi di ingaggio.La società nerazzurra vuole arrivare ad una trattativa "amichevole" e visto i buoni rapporti col Cagliari,e il rapporto non certo idilliaco col mister Conte, è possibile in un ritorno di Nainggolan al Cagliari.Giulini ci pensa ed è disposto ad affrontare qualche sacrificio anche perchè il giocatore è molto amato in Sardegna e non ha intenzione di andare in altre squadre(Sampdoria?) preferendo il clima e l'ambiente del collettivo rossoblù in vista del centenario e dei 50 anni dallo scudetto.Sarebbe un gradito ritorno e metterebbe in sicurezza la mediana del Cagliari con,appunto,Niainggolan,e i nuovi acquisti Rog e Nandez.I bene informati dicono che Ninja è tra i rossoblù ma è meglio aspettare la fumata bianca che potrebbe arrivare già all'inizio della prossima settimana.


IL 3 OTTOBRE RACKETE
IN PARLAMENTO UE

SEA WATCH,LA PROCURA BOCCIA LA SCARCERAZIONE:ANDAVA ARRESTATA
"SENZA REGGISENO PER CAROLA":
SABATO 27 C'E' FREENIPPLESDAY


di Luca Berni
(24-7-2019) Ancora Carola Rackete(
foto dal web/Social),il capitano diventata famosa per la vicenda della Sea Watch.Le notizie mettono sempre in evidenza il personaggio della Ong che non si trova più in Italia e che il prossimo 3 ottobre interverrà in Commissione giustizia a Strasburgo.La popolarità della ragazza non mette d'accordo la politica italiana perchè da una parte il Pd sta con il capitano tedesco dall'altro c'è Salvini che non è tenero nei suoi confronti.Sta di fatto che Carola Rackete agita la maggioranza anche se ormai sembra esaurire la sua funzione contro il governo.Poi arriva l'affondo del ministro e leader leghista "Dalla statura morale di Berlinguer alle manie per una comunistella tedesca che sperona le navi militari italiane...".Si torna a parlare della scarcerazione della Rackete.Per la Procura di Agrigento andava invece arrestata perchè "i titoli di reato consentivano l'arresto, esisteva lo stato di flagranza e venivano rispettati i termini di legge".Nel ricorso per Cassazione alla scarcerazione la procura dice che "si rileva il vizio di violazione di legge e la mancanza di motivazione, in quanto l'ordinanza impugnata non ha valutato correttamente i presupposti della misura pre-cautelare adottata nelle forme con le quali è chiamata a farlo, procedendo all'erronea non convalida dell'arresto in questione".La vicenda,per il momento,riporta la situazione:il 29 giugno Carola Rackete era stata arrestata per resistenza e violenza contro nave da guerra e dopo 3 giorni il gip di Agrigento Alessandra Vella aveva scarcerato la giovane capitana.Provvedimento che aveva mandato su tutte le furie Salvini creando scompiglio politico tra maggioranza e opposizione.Adesso il ricorso per Cassazione.Sempre sulla vicenda di Carola Rackete si registra la mobilitazione a suo favore ideata da due ragazze torinesi sull'onda dell'indignazione creata dal quotidiano Libero che aveva criticato l'abbigliamento della ragazza che si era presentata in procura lo scorso 18 luglio("Carola Rackete non indossava il reggiseno in procura").Nel quotidiano di Feltri si dice tra l'altro:"Carola Rackete si è presentata in Procura con il sorriso stampato sul volto e ha sfoggiato una maglietta aderente nera a metà tra il marinaretto e ilkombat, in perfetto stile Ong" e poi:"Sobria sì, ma con un dettaglio decisamente fuori luogo: niente reggiseno. Un po’ di decenza in più in un luogo pubblico non avrebbe guastato, anche se per chi venera il concetto di libertà anche in spregio alla legge o l’autorità militare, in fondo, quella del seno è l’ultimo dei pensieri".L'iniziativa è #freenipplesday,in pratica per il 27 luglio le organizzatrici invitano le donne a svestirsi del reggiseno per affermare il diritto per le donne di scegliere come vestirsi senza essere giudicate e senza polemizzare".L'evento è stato messo in atto sui social e in molte hanno aderito all'iniziativa.Divampano le polemiche non perchè ognuno può manifestare il proprio dissenso ma perchè,è stato detto,l'intelligenza ha toccato il fondo.Per concludere c'è un P.S.(post scriptum) di Salvini:"E voi sabato come vi vestite?".



FORTE CALDO IN TOSCANA,
LAZIO E UMBRIA

SI CAMBIA NEL WEEKEND CON
TEMPORALI E NUBIFRAGI

IN SARDEGNA DOMENICA ARRIVA
IL MAESTRALE,GIU' DI 6°


di Davide Porcù
(24-7-2019) Fino a venerdi ci sarà un forte caldo con temperature che potranno andare anche oltre i 40/41gradi.L'Italia ancora sotto attacco con una ondata di calore sostenuta e di maggiore intensità soprattutto sulle aree interne di Lazio,Toscana,Umbria e Sardegna(
foto dal web/Social Panoramica di Chia-Domus de Maria-Cagliari-).Temperature estreme che lasceranno il passo nel weekend ai temporali e nubifragi e col meteo giù anche di 10 gradi.La perturbazione colpirà in modo particolare il Centronord quando l'anticiclone africano sarà spazzato via da un'ondata atlantica.Lo scontro tra aria calda e quella fresca atlantica aprirà un'altra fase nel centronord portando brutto tempo,piogge,temporali e raffiche di vento.In Sardegna la terza ondata di caldo lascerà il posto,da domenica,a temperature sotto la media stagionale e col maestrale il caldo torrido crollerà e,dicono gli esperti,ci saranno anche rischi temporali.


BIBBIANO,L'IRA DEL PD
PER LA VISITA DI SALVINI

DOPO IL CASO GIUDIZIARIO,
ESPLODE QUELLO POLITICO

SALVINI:"NON AVRO' PACE,I BAMBINI DEVONO TORNARE A CASA"

di Gigi Sartori
(23-7-2019) Non solo in Emilia Romagna ma anche in Toscana e in qualche altra regione italiana.Il "caso Bibbiano" è esploso per un giro di affidi illeciti,reati che attendono giustizia e anche attenzione verso i bambini che hanno avuto la sfortuna di essere entrati in una situazione anomala e perversa.E' un caso giudiziario diventato politico per le implicazioni del sindaco Pd Andrea Carletti che,dice il procuratore Mescolini,"non è coinvolto nei crimini contro minori "ma nelle carte appare come copertura politica dell'attività che era ritenuta un'eccellenza della zona e pertanto finanziato da Comuni e Regione.La verità è ancora tutta da scoprire e sotto la lente della giustizia ci sono i servizi sociali,psicologi,politici che dovranno dare spiegazioni sugli illeciti riscontrati.Bambini strappati dalle loro famiglie,ingannati,costretti a mostrarsi "diversi" per un disegno criminoso accertato ma ancora tutto da chiarire nei vari aspetti.Matteo Salvini(
foto dal web/Social) a Bibbiano ha scatenato l'ira degli avversari politici e la polemica si è subito infuocata.Il Pd accusa la Lega di fare una passerella a Bibbiano,Salvini è stato chiaro:"Non avrò pace sino a che l'ultimo bambino in Italia sottratto ingiustamente alla propria famiglia non tornerà a casa da mamma e papà" e annuncia che entro agosto ci sarà una commissione d'inchiesta "non solo sui 10 mila bambini portati via alla famiglie in Emilia Romagna ma in tutta Italia" poi l'attacco:"E' una vergogna che ci sia chi fa business persino sulla pelle dei bambini".

BORIS JOHNSON LEADER E PREMIER:
FUORI DALL'UE IL 31 OTTOBRE

NIENTE RITARDI O COMPROMESSI,
MA ANCHE DUBBI E POLEMICHE

TONY BLAIR:"BREXIT A LIVELLO DI REFERENDUM O DI ELEZIONI?"

di Peter Moore
(23-7-2019) Tutto come previsto:i conservatori eleggono Boris Johnson(foto dal web/Social) primo ministro e oggi la regina Elisabetta II gli affiderà l'incarico di formare un nuovo governo.Dopo la dimissionaria Theresa May inizia l'era di Boris Johnson che ha battuto al ballottaggio il ministro degli esteri Jeremy Hunt e da adesso in poi il nuovo primo ministro sarà al lavoro per realizzare la Brexit portando avanti due momenti politici particolari:"il desiderio di mantenere una stretta relazione con l'Europa e il desiderio che questo Paese possa governarsi democraticamente".Johnson è convinto di mantenere la sua promessa entro il 31 ottobre,con o senza accordo con l'UE.Non ci saranno ritardi o compromessi di negoziazione anche se le manovre del nuovo premier sono limitate.E deve fare molta attenzione sulle priorità da mandare avanti anche se l'unica via di uscita da questo caos politico è consultare nuovamente i cittadini.Secondo l'ex primo ministro del Regno Unito Tony Blair,Johnson ha paura di fare errori che potrebbero metterlo sullo stesso piano della May.Portare la Brexit a livello referendum o indire nuove elezioni?Tutto dipende da come si vuole trattare l'uscita dall'Europa,ed è un argomento serio che non deve essere sottovalutato.E per l'ex premier la strada giusta c'è:"La Brexit dovrebbe essere analizzata e trattata secondo i propri meriti, come una questione secondaria. Non può essere l'unica questione di un'elezione generale. Questo è il motivo per cui credo che, alla fine, vedremo una sentenza del Parlamento favorevole al referendum piuttosto che ai generali ”.


VENEZUELA,NUOVE PROTESTE IN PIAZZA MA MADURO E' SEMPRE AL POTERE
IL PRESIDENTE-DITTATORE E' INDEBOLITO E GUAIDO' NON RIESCE A SFONDARE.NUOVE ELEZIONI NEL 2020?

di Sonia Thery
(22-7-2019) Continuano a protestare ma la situazione adesso a favore di Juan Guaidó(foto dal web/Social) sta svanendo.Da mesi le strade di Caracas manifestavano contro il presidente-dittatore del Venezuela Nicolás Maduro responsabile di un percorso scellerato che ha portato il paese alla povertà,ingabbiando industrie e mettendo a dura prova le aziende e i lavoratori stremati dalla disoccupazione."Fuori Maduro,evviva Guaidó "gridavano i suoi sostenitori già il 23 gennaio che vedevano in lui la persona più giusta per traghettare il grande paese verso la prosperità.Sei mesi dopo,però,non c'è più la forza di voler cambiare anche se ci sono proteste,si mette in discussione la politica dell'attuale presidente e c'è il desiderio di dare una svolta al paese.Eppure sei mesi fa quando Guaidó si dichiarò il legittimo leader provvisorio del Venezuela si pensava che Maduro avesse le ore contate grazie anche agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna che appoggiavano l'opposizione del giovane leader.Non successe niente neanche il 30 aprile quando ci fu un tentativo di sollevazione miliare,colpo di stato che non ci fu perchè l'apparato militare e soprattutto i generali continuavano a sostenere Maduro fino in fondo.Forse ci saranno elezioni libere nel 2020,ma non è sicuro.Per mantenere viva l'opposizione e tentare la spallata alla dittatura di Maduro, Guaidó mantiene un profilo più basso anche se continua a girare per il paese e ad agitare le folle contro il presidente attuale.I sondaggi sono ancora in suo favore ma non c'è più quel trend di sei mesi fa,quasi che la gente ha smesso di preoccuparsi.Maduro è molto indebolito,ma continua a governare,l'opposizione ha per molti versi fallito ma ci sono i margini per creare qualcosa di importante.E' difficile sconfiggere non un avversario potente ma un apparato al servizio di un personaggio che vuole fare il bello e il cattivo tempo,sfidando Trump e mettendo alle corde anche il Regno Unito e la stessa Europa.L'unica soluzione potrebbe essere il negoziato ma di sicuro determinanti potrebbero essere le elezioni,quelle libere e democratiche.Per il momento nulla si muove.Maduro è sempre al suo posto e Guaidó non riesce a sfondare mentre il Venezuela continua a morire.



NUOVO FARMACO PER ELIMINARE I TUMORI DELL'OVAIO E DEL PANCREAS
IN UNO STUDIO AMERICANO
LA TERAPIA RIVOLUZIONARIA

"TOGLIERE L'ALIMENTO AL TUMORE BLOCCANDO LA PROTEINA ASSASSINA"

di Peter Moore
(22-7-2019) Il cancro ovarico e il cancro al pancreas(foto dal web/Social) rappresentano un numero importante negli anni in Italia.Vengono chiamati tumori assassini "silenziosi" perchè raramente presentano sintomi precoci e quando si rilevano sono in fase avanzata per essere curati.Gli scienziati stanno dietro a vari tipi di immunoterapia e un recente studio,pubblicato sulla rivista Clinical Cancer Research,portato avanti dal coautore Stephen Wong dell'Ospedale Houstn Methodist Cancer Center ha scoperto un nuovo farmaco immunoterapico che mira a supportare le cellule che circondano un tumore piuttosto che le cellule tumorali da sole.Il test sui topi ha dimostrato che il farmaco toglie alimento al tumore del cancro bloccando una proteina secreta dalle cellule,la MFAP5,che è affamata per potersi sviluppare.Il blocco della cellula MFAP5 consente di migliorare i trattamenti chemioterapici,sopprimere la crescita tumorale,soprattutto in quelli ovarici e pancreatici,e inibire in progressione il tumore.Questo nuovo farmaco,nato dalla convergenza delle scienze biologiche con quella computazionale e dell'ingegneria,dovrà essere testato entro la fine di quest'anno prima delle sperimentazioni cliniche nel 2020.



SARDEGNA,LADRI IN AZIONE
A CALA MARIOLU E PULA

RITORNANO I MODERNI PREDONI,DEPREDATE LE SPIAGGE
FURTI DI SABBIA E CONCHIGLIE,
RIVOLTA SUL WEB:MULTE SALATE E DASPO


di Carla Peis
(21-7-2019) Sardegna amata ma anche depredata.I ladri di sabbia e di conchiglie sono entrati nuovamente in azione ma questa volta sono stati individuati e multati.In casi del genere è necessario usare un provvedimento esemplare,magari un daspo per molti anni, perchè questi criminali oltre al furto stanno danneggiando le straordinarie bellezze naturali sarde.Due gli episodi che hanno messo in chiaro questi eventi spiacevoli e di valenza penale.A Orosei la razzia di sabbia e sassi(
foto dal web/Social) è avvenuta a Cala Mariolu,la splendida perla turistica della costa nord orientale della Sardegna,dove una famiglia spagnola stava portando via dalle spiagge e dai fondali otto bottiglie di plastica di un bottino ritenuto di grande pregio marino.La scoperta è stata fatta dal noleggiatore che aveva affittato loro un gommone per una gita lungo le bellezze della rinomata località il quale si è accorto del furto avvisando le autorità competenti.Sui social è stato riportato l'accaduto e i commenti sono stati pesanti nei confronti degli spagnoli che ritenevano normale l'acquisizione di sabbia e sassi dai litorali sardi e anzi sulla stessa pagina Sardegna Rubata e Depredata i protagonisti del furto si sono giustificati:"Lo necesito para ponerlo en el acuario"..... spallucce e risatina isterica.....Un altro furto è stato scoperto nella casa di un tedesco a Pula.Nel corso di alcuni controlli del Corpo forestale gli agenti sono stati allertati da diverse segnalazioni e hanno fatto perquisizioni in alcune case tra cui quella di un tedesco,arrivato in Sardegna con la famiglia per le vacanze, dove hanno trovato sabbia,conchiglie e pietre sicuramente prelevati sulle spiagge dell'isola.Un "souvenir" di tutto rispetto e anche di peso:razzia di 3 chili,un furto costato caro al tedesco che dovrà pagare una sanzione che potrebbe raggiungere i 3 mila euro con,forse,l'aggravante di reato di deturpamento di bellezze naturali.Due fatti di cronaca che non sono unici nella nostra isola.Purtroppo sono in aumento i furti di sabbia,conchiglie,sassi ma anche stelle marine portati avanti da vandali senza scrupoli che mettono a repentaglio le nostre bellezze naturali.Spesso c'è un mercato fiorente sul web che mette i brividi e ci danneggia.Da più parti si chiede di fermare questo saccheggio,di prendere i provvedimenti esemplari per stroncare questo mercato ignobile ai danni del nostro patrimonio turistico ferito e danneggiato a volte in maniera irreparabile.Si chiede più attenzione e controllo perchè questi vandali non devono continuare la loro attività di moderni predoni.



SUBITO IN MARE LA NUOVA ONG UMANITARIA OCEAN VIKING
NON VA AVANTI IL COMPROMESSO
VOLUTO DA FRANCIA E GERMANIA

SALVINI:"NON SIAMO IL CAMPO PROFUGHI DI BRUXELLES,PARIGI E BERLINO"

di Luca Berni
(21-7-2019) E' la solita frase fatta per un problema da risolvere a senso unico.Sul tavolo ancora gli immigrati e la notizia di una nuova nave Ong che stazionerà in acque libiche per raccogliere i migranti in mare."Torniamo in mare per salvare vite e non possiamo restare in silenzio mentre persone vulnerabili subiscono sofferenze evitabili".Tutto giusto,solo che questi migranti dovrebbero essere portati in un porto sicuro,cioè in Italia e non,ad esempio,in Francia dove a parole i porti sono aperti ma di fatto vengono respinti e anzi riportati in Italia,magari narcotizzati,su pullmini.La nuova Ong è la Ocean Viking(foto dal web/Social) con una missione prioritaria nel Mediterraneo.E' una vecchia nave di soccorso e di emergenza che veniva utilizzata per le piattaforme petrolifere costruita nel 1986 di proprietà e bandiera norvegese.E' già in rotta verso il Mediterraneo e come equipaggio ci sono,tra l'altro,9 soccorritori dell'Ong francese.La Ong dalla Polonia farà rifornimento a Marsiglia prima di iniziare la nuova missione dalle acque libiche.Ha un costo stimato di 14 mila euro al giorno.La Ocean Viking intraprende il suo viaggio per salvare i migranti in un momento di grande tensione politica con la Francia e la Germania che vogliono imporre un proprio piano per risolvere il grosso problema.Il ministro dell'Interno Matteo Salvini non è d'accordo e denuncia questo negoziato a senso unico che ignorano le richieste dei paesi più esposti come l'Italia e Malta.Salvini è preciso:"Vogliamo rispettare e ribadire che non siamo più il campo profughi di Bruxelles, Parigi e Berlino. L'ho detto a Helsinki e l'ho reso bianco su nero alla mia controparte francese".Si riapre,insomma,il braccio di ferro tra le Ong e Salvini con un fronte caldo che riserverà nuovi sviluppi e colpi di scena.



ALTA PRESSIONE SU TUTTA L'ITALIA,TEMPERATURE BOLLENTI
INIZIA LA SECONDA VIOLENTA
ONDATA DI CALDO

IN SARDEGNA TEMPERATURE TIPICAMENTE AFRICANE

di Danilo Perseu
(19-7-2019) Del resto non ci possiamo lamentare,è Estate e la bella stagione col caldo è d'ordinaria amministrazione.L'alta pressione subtropicale si è posizionato sul Mediterraneo(
foto Spiaggia di Chia-Domus de Maria-Cagliari) e le condizioni climatiche,almeno fino a fine mese,saranno tipicamente africane.Il weekend sarà calco con tantissimo sole e con temperature che inizieranno,nuovamente,a salire anche se,riferiscono gli esperti,si mantengono con le medie di riferimento.Poi ad inizio della prossima settimana arriva l'allerta meteo con la seconda violenta ondata di caldo di questa estate.Soprattutto al sud le temperature saranno bollenti e in Sardegna si soffrirà di conseguenza.Il gran caldo non riguarderà solo l'Italia ma alte temperature sono previste anche in Spagna,Francia,Regno Unito e l'ondata di calore potrebbe esterdersi sino al polo Artico.


E' CRISI,ANZI NO.DI MAIO:
"VEDIAMOCI E RIPARTIAMO"

DOPO LE MINACCE DI STACCARE LA SPINA,SALVINI CHIEDE
IL RIPASTO:MOLTENI E VOLPI
AL POSTO DI TONINELLI E TRENTA


di Luca Berni
(19-7-2019) Due/tre giorni di passione,poi la crisi annunciata tra Salvini e Di Maio (
foto dal web/Social)è stata declassata.Dopo le minacce,insomma,tutto si è ricomposto e adesso tra i due vicepremier c'è una pace armata che però non può portare molto lontano.Non è ancora matura la crisi dal punto di non ritorno,perchè staccare la spina non è conveniente a nessuno.Nè ai 5S,che stanno tentando un'alleanza col Pd,nè alla Lega che potrebbe farcela con la coalizione del Centrodestra unito anche se Salvini pretende di più e forte nei sondaggi vorrebbe alzare la posta prima di andare a nuove elezioni.Di sicuro il vicepremier leghista in questi giorni ha avuto la tentazione di staccarsi dai 5S ormai più avversari che collaborativi al governo.All'orizzonte c'è la patata bollente del russiagate,che non può essere sottovalutato e che comunque mina la tranquillità di Salvini bombardato da notizie vere o false da più versanti.Forse non è il caso di mandare tutto all'aria,ci sono state prove di forza ma a conti fatti l'unico avversario che potrebbe difenderlo sono proprio il M5S,con i suoi "no" e con i commenti che a volte bloccano le aspettative leghiste.Eppure ci sono state parole dure come "Basta,non vogliamo più governare con quelli li" e Salvini non si fa vedere e passa la giornata con i figli.Poi Di Maio fa il primo passo:"Vediamoci e ripartiamo".Forse la crisi si allontana o perlomeno si stempera,anche se Salvini vorrebbe un rimpasto e fa pressione contro Danilo Toninelli ed Elisabetta Trenta i quali,secondo Salvini,bloccano proposte,iniziative e opere "che fanno male all'Italia". Il vicepremier leghista è deciso:"Noi stiamo lavorando ai progetti e alle cose da fare, non alle poltrone”, e ci sono già i nomi di Nicola Molteni e Raffaele Volpi al posto di Toninelli e Trenta.

RITORNARE SULLA LUNA,MA
SOTTO IL MANDATO DI TRUMP

IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI OFFRE
1.600 MILIONI DI DOLLARI PER ANTICIPARE IL NUOVO SBARCO NEL 2024


di Lea Dixon
(18-7-2019) Dopo 50 anni,gli Stati Uniti vogliono tornare sulla Luna.Il presidente Trump (
foto dal web/Social) è stato categorico e ha avanzato la richiesta di tornare sul nostro satellite nell'arco dei cinque anni.Per affrettare ogni fase del nuovo programma è pronta la somma di 1.600 milioni di dollari per finanziare la nuova missione con equipaggio non nel 2028 ma entro la sua rielezione,sbarco che porterebbe il presidente degli Stati Uniti Donald Trump nella storia dopo quell'altra missione,vissuta con trepidazione ma con grande entusiasmo,avvenuta con lo sbarco sulla luna il 20 luglio 1969.Il direttore della NASA Jim Bridenstine ha riferito al Senato nel corso di questa settimana la volontà dell'agenzia spaziale sul nuovo programma che sarà denominato Artemis e che porterà un uomo e una donna al polo sud della Luna.Nelle intenzioni c'è la realizzazione di una colonia che sarà abitata fino al 2028.Trump ha fretta,sotto la sua presidenza,di riportare l'essere umano sulla Luna e raggiungere successivamente Marte.Questi programmi contribuiranno a consolidare il dominio degli Stati Uniti nello spazio e dare slancio economico,con nuove tecnologie e strategie commerciali, degli Usa.Trump ci crede e ha chiesto al Congresso le risorse necessarie,pari a 1600 milioni di dollari in più per anticipare di quattro anni,dal 2028 al 2024,la nuova missione sulla Luna.Secondo il budget della Nasa il programma Artemis costerà,in cinque anni,quasi 30 mila milioni di dollari.



A 93 ANNI CI LASCIA ANDREA CAMILLERI,IL PAPA' DI MONTALBANO
IL LUNGO CORDOGLIO SUI SOCIAL E IL COMMOSSO RICORDO DI ZINGARETTI:
"UN SENSO INCOLMABILE DI VUOTO"


di Francesco Atzeni
(17-7-2019) Oggi 18 luglio si svolgeranno i funerali dello scrittore Andrea Calogero Camilleri(
foto dal web/Social) morto all'età di 93 anni nella mattinata di ieri all'ospedale Santo Spirito di Roma dove era ricoverato da 25 giorni a causa di un arresto cardiaco.Non solo scrittore ma anche sceneggiatore,regista,drammaturgo e docente.E' stato il protagonista della scena culturale di fine '900 e dei primi decenni del 2000.E' stata fatale,due settimane prima,una caduta in casa che gli ha procurato la rottura del femore,poi l'aggravamento e l'arresto cardiaco.Non c'è alcuna camera ardente e solo dopo la sepoltura i familiari renderanno noto il luogo in cui riposeranno le spoglie di Camilleri per consentire la visita dei numerosi estimatori.E' l'autore del celebre Commissario Montalbano,tradotto in molte lingue,le cui gesta sono state interpretate dall'attore Luca Zingarelli e viste in tutto il mondo.Su Instagram Zingaretti lo ha salutato con parole intrise di grande commozione:" E alla fine mi hai spiazzato ancora una volta e ci hai lasciato" e ancora "Adesso te ne vai e mi lasci con un senso incolmabile di vuoto, ma so che ogni volta che dirò, anche da solo, nella mia testa, 'Montalbano sono!' dovunque te ne sia andato sorriderai sornione, magari fumandoti una sigaretta e facendomi l'occhiolino in segno di intesa, come l'ultima volta che ci siamo visti a Siracusa. Addio maestro e amico, la terra ti sia lieve! Tuo Luca".Confessa l'interprete del commissario Montalbano:"Nonostante le notizie sempre più tragiche, ho sperato fino all'ultimo che ha postato una sua foto seduto in spiaggia, di spalle, mentre guarda il tramonto - che aprissi gli occhi e ci apostrofassi con una delle tue frasi, tutte da ascoltare, tutte da conservare. E invece è arrivato il momento di ricordare. Di cercare le parole per spiegare chi sarà per sempre per me Andrea Camilleri. Un Maestro prima di tutto, un uomo fedele al suo pensiero sempre leale, sempre dalla parte della verità che ha raccontato tutti noi e il nostro paese".Poi Zingaretti ricorda i momenti delle riprese:"Ma soprattutto mancherai a me perché in tutti questi anni meravigliosi in cui ho incrociato la mia vita con quella del commissario, mi sei stato amico. Ho avuto la strana sensazione che bastasse un tuo tratto di penna a cambiare la mia vita. Ho vissuto accanto a te, nel tuo mondo, quello che avevi creato, quello che ti apparteneva perché uno scrittore non può che riportare se stesso nelle cose che scrive. E ho imparato tantissimo. Il rispetto per le persone, tutte, per se stessi, e per le persone deboli. Perché il tuo commissario è così che la pensa".Camilleri ha iniziato a scrivere a 53 anni e debuttò nel 1978 col romanzo "il Corso delle cose" che non ebbe successo,poi nel 1994 esplose col Commissario Montalbano con "La forma dell'acqua"e diventò subito un eroe,uno scrittore apprezzato e letto in tutta Italia con seguaci in buona parte d'Europa.Siciliano come il suo grande maestro Leonardo Sciascia,ambientò le sue storie accanto al mare in una città immaginaria chiamata Vigata con una lingua originale,in luoghi straordinari dove da diverso tempo c'è un turismo di massa per vivere e comprendere le avventure del Commissario.Camilleri non è solo Montalbano che descrivono in 30 libri le imprese del suo investigatore,ma è molto di più per aver scritto altri 60 libri,alcuni dei quali antologie.Uno scrittore che ha venduto oltre 30 milioni di copie in tutto il mondo con traduzioni in 120 lingue.Risultati sorprendenti e di grande successo.E a 80 anni fece uscire 8 titoli con una capacità eccezionale.In queste settimane si stavano girano in provincia di Ragusa tre nuovi episodi di Montalbano che saranno trasmessi nella prossima primavera.Alla notizia della morte di Camilleri la produzione ha sospeso le riprese e proprio Zingaretti è apparso il più scosso della troupe.Alla notizia della morte di Camilleri c'è stato un lungo e commosso cordoglio sui social.



EL CHAPO CONDANNATO
ALL'ERGASTOLO A NEW YORK

IN UN PROCESSO SUPER BLINDATO SI CONCLUDE LA LUNGA VICENDA LEGGENDARIA DI UN BOSS TRADITO DALLA SUA VANITA'

di Gennaro Andrea
(17-7-2019) Joaquín El Chapo Guzmán(
foto dal web/Social) passerà il resto della propria vita in una prigione di massima sicurezza negli Stati Uniti.Lo spietato leader del cartello di Sinaloa è stato condannato all'ergastolo mercoledi 17 luglio:per traffico di droga,oltre a 30 anni per violenza armata e 20 anni per riciclaggio di denaro.Una sentenza esemplare ma non è una sorpresa per El Chapo per la gravità dei crimini da lui commessi.Il capo del cartello di Sinaloa guidava la più grande organizzazione di traffico di droga tra il Messico e gli Stati Uniti.In un primo momento l'ergastolano avrà una cella di massima sicurezza in Colorado poi successivamente,ma non è stato comunicato il luogo,avrà la destinazione definitiva.El Chapo è stato estradato negli Stati Uniti nel gennaio 2017 e processato tra la fine del 2018 all'inizio del 2019.Poi la condanna di mercoledi.Nel corso del processo il narco si è lamentato della sua permanenza in prigione dicendo che è stato oggetto di tortura,vivendo in una situazione disumana.Poi ha anche detto che si "aspettava un processo equo e invece non è stato così".Si chiude la vicenda di El Chapo che ha trafficato per oltre 30 anni con oltre 500 tonnellate di cocaina,quasi 430 tonnellate di marijuana e 200 chilogrammi di eroina per un valore complessivo di oltre 13 mila milioni di dollari.Era considerato un Robin Hood per il suo modo di aiutare le persone e soprattutto i poveri ma voleva di più e voleva arrivare ad essere un personaggio del grande schermo raccontando la propria storia.Questa vanità lo ha tradito e le sue aspirazioni sono state intercettate dalla polizia che non riusciva a trovarlo diversamente.


RUSSIAGATE,I SONDAGGI
PREMIANO ANCORA LA LEGA

NONOSTANTE IL CASO SAVOINI,
SALVINI GUADAGNA CONSENSI E VA A 38%,CRESCE IL M5S E ARRETRA IL PD

di Luca Berni
(16-7-2019) Dopo Trump,russiagate arriva a colpire l'Italia e soprattutto a scalfire la popolarità e il trend politico di Salvini.Le accuse sono tutte da dimostrare,nel caso del presidente degli Stati Uniti l'affare si è concluso col "nulla di fatto",anche se le notizie azionano la visibilità del Pd che chiede,ma lo fa anche Di Maio,un passaggio in Aula e cercare,è l'obiettivo di Zingaretti, di mettere alla corda il vicepremier leghista.Per il momento Salvini(
foto dal web/Social) non se ne cura e va dritto per le cose concrete e non da ascolto alle fantasie di quanti gli vanno contro.Nonostante questo pressing Salvini tiene nei sondaggi.E proprio nella settimana di passione per il caso russiagate i numeri mettono in evidenza una Lega in ottima salute che non indietreggia rispetto ai 37-38%,anzi è cresciuta di 4 punti in più rispetto al 34,3% delle Europee.Secondo la rilevazione di Swg di lunedi 15 luglio,subito dopo quindi il caso Savoini,la Lega ha guadagnato 0,2% rispetto alla settimana prima,mentre il Pd arretra e staziona al 22% mentre il M5S recupera lo 0,5% e va a 17,9%.Sfida Forza Italia-Fratelli d'Italia:Berlusconi avanza e va al 7% mentre Giorgia Meloni cala e va al 6,4%.

ARRIVA LA LUNA PIENA DI LUGLIO
TRE MOTIVI SPECIALI PER IL "BUCK
MOON",50 ANNI FA LO SBARCO DI ARMSTRONG E ALDRIN SULLA LUNA


di Gesuino Lorrai
(15-7-2019) Ci sono tre motivi speciali per vedere la luna piena di luglio.Guardiamola.Da martedi 16 a mercoledi 17 luglio sarà una "Buck Moon",dall'Almanacco del Maine Farmer,ma anche "Guru Moon",così chiamato dagli indù, o "Thunder Moon" e sarà grandiosa perchè illuminerà il cielo notturno.E' anche chiamata la Luna del Tuono che segnano i frequenti temporali all'inizio dell'estate.Sarà anche speciale perchè ci sarà un'eclissi lunare parziale con parti della luna oscurate e si verificherà alle 21,30 quando attraverserà l'ombra della terra.L'eclisse non sarà visibile negli Stati Uniti ma in Europa,Medio Oriente,Africa e Asia.Il terzo motivo di questa Luna speciale è perchè cade nel 50° anniversario della missione di Appollo 11 con l'atterraggio di Neil Armstrong e Buzz Aldrin(Michael Collins rimase in orbita lunare) sulla Luna(
foto dal web/Social).

007,SI GIRANO LE SCENE DEL 25°
FILM,AD AGOSTO A MATERA

E' DECISO:BOND-DANIEL CRAIG
E' PROSSIMO ALLA PENSIONE

LA NUOVA SPIA INGLESE
SARA' DONNA E DI COLORE


di Lea Dixon
(15-7-2019) Non so se è una bella notizia,comunque è stata anticipata dal The Guardian:il prossimo 007 sarà interpretato da una donna di colore.Non c'è l'ufficialità e i vertici della produzione dicono che è una notizia prematura,sicuramente non si sa se il protagonista della serie più amata a livello mondiale sarà accolto con entusiasmo.L'eroe rimane Daniel Craig che sta girando il 25° film della serie,sarà anche a Matera per alcune scene spericolate e di grande impatto visivo,ma sembra che la sua sostituzione è imminente.Il nuovo 007?E' donna e si dovrebbe chiamare Lashana Lynch(
foto dal web/Social).Di una possibile sostituzione se ne parlava dal 2012 quando si faceva il nome di Idris Elba come successore di Craig ma la scelta è stata subito accantonata perchè non ha trovato i favori del pubblico.Semba che adesso sia matura la nuova scelta.Le resistenze naturalmente ci sono e tante.Ecco perchè non è una bella notizia per chi ha amato i vari Bond(Sean Connery,Roger Moore,Timothi Dalton,Pierce Brosnan e dal 2006 Daniel Craig) e vorrebbero che i 007 fossero ancora attori maschili,anche se la produzione vorrebbe lanciare attori femminili neri che devono essere presentati con rispetto e dimostrare che anche loro sono validi protagonisti,eroi al pari della spia inglese bianco.Ci sono delle difficoltà e spesso la versione iniziale con l'eroe maschile è salutato con entusiasmo(piace moltissimo alle donne) rispetto al successore femminile che appare temporaneo e secondario.Ma Bond-007.Craig dovrà andare presto in pensione e la nuova spia inglese è pronta per la successione.Si fa il nome di Lashana Lynch per alcuni film,come fece Timothy Dalton che interpretò 007 dal 1987 al 1989,poi si vedrà.


BARELLA E RIVA,DUE DESTINI DIVERSI,
UN GRANDE AMORE ROSSOBLU'
CALCIO E PERSONAGGI A CONFRONTO:BARELLA ALL'INTER
RIVA,44 ANNI FA,RIFIUTO' DEFINITIVAMENTE LA JUVE

di Franco Vecchiarecchi
(14-7-2019) Due personaggi,due campioni di calcio,due esempi di attaccamento al Cagliari e alla sua maglia.Tra i due c'è un lasso di tempo professionale di 44 anni,ma entrambi sono parte integrante della nostra storia e dell'immagine non solo della Sardegna.Nicolò Barella e Gigi Riva(
foto dal web/Social),i nostri campioni che hanno avuto un destino diverso.Per Barella,è notizia recente,il suo passaggio all'Inter.Per Gigi Riva,il 14 luglio 1973,44 anni fa,invece,il rifiuto definitivo alla Juventus di Boniperti.Due campioni,due destini diversi e una lezione che la Sardegna non ha dimenticato.E' anche un mondo,quello del calcio,diverso.Oggi obbedisce alle dirette Sky,ai petrodollari,ai grandi club quotati in borsa,ai risultati a livello nazionale e internazionale.Al tempo di Riva il calcio era fatto di pulsioni d'amore,di passioni,di urla allo stadio,che si riempivano per gioire e non dormire la notte per la squadra del cuore,per poi attendere con trepidazioni "90° minuto" e le dirette dai campi di calcio.Allora era un altro calcio,un calcio di cuore e di passione.Anche adesso c'è passione,cuore ma anche violenza per le squadre di calcio,ma i tempi sono cambiati,inutile il raffronto.Per un campione sardo,Barella,che se ne va dall'isola ad un altro campione,Riva,non sardo,che è rimasto in Sardegna.Due personaggi mitici,un grande amore.E la lezione di Riva che i sardi non dimenticheranno mai.


PIROMANI IN AZIONE IN
SARDEGNA,41 INCENDI IN 24 ORE

DANNI INGENTISSIMI LUNGO IL
LITORALE DI ORRI IN OGLIASTRA

"NESSUN DOLO,COLPA DELLA DISATTENZIONE DI UN AGRICOLTORE"

di Marina Sitzia
(14-7-2019) La paura è ancora presente tra i turisti che sabato hanno assistito alle fiamme alimentate dal forte vento sul litorale di Orri,la spiaggia cittadina di Tortoli(Nuoro).L'incendio è parso subito preoccupante soprattutto per il maestrale che dava forza alle fiamme che hanno minacciato una ventina di abitazioni,un agriturismo e due campeggi.C'è stato un fuggi-fuggi e molti villeggianti si sono dileguati precipitosamente.Un inizio d'estate che preoccupa e che potrebbe condizionare le vacanze di tanti turisti che vogliono trascorrere giorni di relax e non momenti di terrore.Vacanze trasformate in un incubo non è mai da augurare a nessuno anche se questi momenti di fuoco e fumo hanno messo ansia,paura e tanto panico tra le persone che sostavano nella lunga spiaggia del litorale di Orri in Ogliastra.Adesso dopo quella giornata terribile si fa il punto della situazione con la conta dei danni che si annunciano ingentissimi.Quasi settecento ettari in fumo e quella enorme macchia mediterranea è stata spazzata via trasformata in un deserto di cenere.La bonifica è stata subito complicata perchè le fiamme sono state domate nella tarda serata di sabato 13 luglio,tutto comunque è sotto controllo.Sul posto si è recato l'assessore reginale all'Ambiente Gianni Lampis che ha visitato i luoghi del disastro.Non solo fiamme in Ogliastra ma in tutta la Sardegna dove si sono registrati 41 incendi in 24 ore.Le operazioni di spegnimento sono state effettuate con due Canadair e elicotteri del Corpo forestali regionali intervenuti prontamente per evitare il peggio.La macchina organizzativa predisposta dalla Regione Sardegna ha funzionato anche se c'è da registrare un aumento di criminali che distruggono il patrimonio ambientale.L'attività investigativa è all'opera per individuare le responsabilità dei roghi.Si sa,nel caso degli incendi a Orri,che l'incendio non è dovuto a dolo ma a disattenzione di un agricoltore che stava bruciando delle frasche nel proprio terreno,nonostante la giornata di forte vento e i divieti regionali.Sta di fatto che il danno è ingentissimo e le colpe potrebbero essere molto rilevanti rapportate a quanto è accaduto.E' necessario più prevenzione e attenzione verso un bene che è patrimonio di tutti al fine di non distruggere risorse ambientali e prevenire atti e azioni che mettono a repentaglio la vita degli altri.


NUOVO STUDIO CINESE PUBBLICATO
IN SCIENCE IMMUNOLOGY

ADDIO AL TUMORE CON LA
NUOVA IMMUNOTERAPIA

"ECCO PERCHE' LE CELLULE
MALATE SONO UCCISE"


di Paolo Pellegrini
(13-7-2019) Può essere la via giusta per sconfiggere il tumore?Questa volta ci provano gli scienziati cinesi che hanno pubblicato una nuova immunoterapia del cancro che impedisce al sistema immunitario di sviluppare una forma di tumore che si verifica nel 30% dei pazienti.Le cellule tumorali sono uccise mediante gli inibitori del checkpoint immunitario,bersagli dell'onco-immunoterapia che sfrutta la terapia contro alcuni tipi di tumori.In pratica,come viene pubblicato sulla rivista Science Immunology,i nuovi farmaci anti-tumorali possono bloccare le proteine che impediscono ai linfociti T di uccidere le cellule cancerose.Grazie ad alcune nanoparticelle,dice il gruppo di Wang,può produrre specie chimiche reattive dell'ossigeno capaci di uccidere le cellule tumorali(
foto dal web/Social)sopprimendo la proteina abbondantemente presente nei tessuri cancerosi.

ANNUNCIO-CHOC DI MIHAJLOVIC:
"HO LA LEUCEMIA"

LA PUNIZIONE PIU'
DIFFICILE DA BATTERE

MANCINI:"SEI TROPPO FORTE,LA MALATTIA TI FA UN BAFFO!"

di Franco Vecchiarecchi
(13-7-2019) Questa volta la punizione sarà più difficile da battere anche se Sinisa Mihajlovic(
foto dal web/Social) fa sballucce ed è convinto di farcela anche questa volta,perchè quella punizione è la leucemia e quel tiro dovrà essere potente,angolato e dritto fino a mettere la palla in rete.L'annuncio-choc dell'allenatore del Bologna mette tristezza addosso:"ho la leucemia" ha detto Mihajlovic durante la conferenza stampa e la sua frase è stata pronunciata con chiarezza,ben scandite sicuramente sono parole metabolizzate per giorni e per troppe ore.E' tranquillo ma confessa che quando ha saputo della malattia si è chiuso in casa,non voleva vedere nessuno come di una persona destinato a chiudere il palcoscenico della vita e dire addio a tutti e a tutto.Un duro colpo,poi la reazione da grande leone e da autentico gladiatore.Lui che non si è mai piegato in campo e non ha mai abbassato l'orgoglio e l'impegno questa volta c'è un supplemento di eroismo:scendere nuovamente in campo per sconfiggere la malattia.E' come fare un tiro-gol,una punizione da battere per vincere,è una punizione più importante della sua vita.La carriera di Mihajlovic è nel libro d'oro del calcio italiano e in serie A la punizione è la sua specialità:in campionato da fermo segna ben 28 volte.Il ritiro dai campi di calcio avviene a 39 anni e subito si è messo a disposizione allenando il Bologna,Catania,Fiorentina,Serbia,Sampdoria poi nel 2015 va al Milan successivamente al Torino per ritornare al Bologna.Adesso la brutta notizia ma lui è sicuro di vincere anche questa battaglia.E Roberto Mancini, attuale allenatore dell'Italia è sicuro:"Sei troppo forte, questo ti fa un baffo".


ESULTANO I CONSUMATORI,LE COMPAGNIE TELEFONICHE PERDONO IL RICORSO
BOLLETTE A 28 GIORNI,VODAFONE,WIND 3,FASTWEB(E TIM),DOVRANNO
RESTITUIRE I GIORNI ILLEGITTIMAMENTE EROSI


di Annamaria Pilloni
(12-7-2019) Dopo una battaglia durata due anni ai consumatori saranno riconosciuti i rimborsi da parte delle compagnie telefoniche che avevano fatturato bollette a 28 giorni invece che a 30/31(
foto dal web/Social) .Il Consiglio di Stato ha respinto i ricorsi di Vodafone,Wind 3 e Fastweb, stesso trattamento sarà riservato anche alla Tim che ha presentato ricorso in un secondo momento,contro la sentenza del Tar che aveva già chiesto la restituzione dei giorni lo scorso dicembre.Oltre all'imposizione alle Compagnie telefoniche arriva una multa salata, che sarà dimezzata rispetto alla richiesta iniziale dell'Agcom che li aveva sanzionati,pari a 580 mila euro.I consumatori,seguiiti da Federconsumatori,Codacons,Unione Nazionale Consumatori e Movimento Consumatori,hanno vinto e adesso attendono "soddisfazione".Secondo quanto è dato sapere la restituzione dei giorni sottratti nel passato ammontano a un paio di settimane considerando il periodo compreso tra il 23 giugno 2017 e i primi giorni di aprile 2018.Possibile anche un valore economico di servisi.Il recupero scatta in maniera automatica.Secondo i calcoli del Movimento Consumatori,l'esborso complessivo della restituzione dei giorni potrebbe valere circa un miliardo.


EMANUELA ORLANDI,IL
GIALLO DELLE TOMBE VUOTE

NUOVO COLPO DI SCENA,NON
C'E TRACCIA DI SEPOLTURA

MOLTI INTERROGATIVI,
ANCORA NESSUNA VERITA'


di Gigi Nardo
(11-7-2019) Nel piccolo cimitero vaticano non si sono trovate le ossa di Emanuela Orlandi,anzi nelle due tombe ispezionate non si è trovato nulla(foto dal web/Social).E' una nuova puntata del giallo riguardante la ragazza sparita misteriosamente nel 1983.Questo nuovo colpo di scena mette altri tasselli sulla vicenda e ci si chiede:come mai sono state indicate le due tombe come possibili luoghi d sepoltura della povera Emanuela?Se lo ripete il fratello della ragazza,Pietro che aveva indicato,come aveva messo in evidenza una lettera anonima in suo possesso,le tombe "indicate dall'angelo",ma quelle sono risultate vuote,non c'è traccia neanche delle due principesse che dovevano essere in quel luogo.Eppure c'era attesa e speranza.Poi,viste le tombe vuote,molta delusione ma anche,per così dire,un sospiro di sollievo anche se la vicenda non può finire così e non ci si può arrendere facilmente anche se sono trascorsi 36 anni.Per l'avvocato della famiglia di Emanuela Laura Sgrò "è vergognoso che dopo tanto tempo non c'è stata ancora giustizia" e sulle tombe vuote,senza i resti neanche delle principesse tedesche il Vaticano precisa che sul piccolo cimitero si sono fatti dei lavori negli ultimi decenni e in maniera consistenti 50 anni fa e molto probabilmente i resti delle principesse sono state portate altrove.Niente di anormale e niente di inquietante.Sicuramente rimangono molti interrogativi:come mai non si hanno traccia del trasferimento dei resti delle principesse?Come mai il vano della sepoltura è ristrutturato con cemento materiale di certo non risalente al 1840?Come mai le famiglie delle principesse non sapevano nulla?Rimangono in piedi ancora molte ombre e tanti misteri,anche se è positivo il fatto che il Vaticano voglia collaborare per dare risposte al filone di "sua pertinenza".E' la terza ricerca che viene fatta in luoghi di sepoltura sempre alla ricerca di una qualche verità su una vicenda destinata ancora una volta ad essere un grande giallo.


E' STATO TROVATO L'ACCORDO,
BARELLA E' DELL'INTER

AL CAGLIARI 50 MILIONI,AL CENTROCAMPISTA 2,5 A STAGIONE
IL GIOCATORE HA PRESO CASA A MILANO,AL VIA LE VISITE MEDICHE

(11-7-2019) Nicolò Barella(foto dal web/Social) non andrà in ritiro col Cagliari.Il giocatore,ormai ex rossoblù,vestirà la maglia dell'Inter nel prossimo campionato di calcio perchè c'è stato l'accordo tra le due società.Al centrocampista classe 1997,atteso a Milano per la firma del contratto,andranno 2,5 milioni netti a stagione più bonus mentre il Cagliari intascherà 50 milioni compresi i bonus nel modo seguente:10 milioni alla firma,altri 15 nell'estate del 2020,15 nell'estate 2021 a saldo della formula della cessione.5 milioni per bonus presenze,5 legati ai risultati.L'ufficialità a giorni,intanto Barella ha preso casa vicino allo stadio S.Siro.


FORSE A UNA SVOLTA IL CASO
DI EMANUELA ORLANDI

SARANNO APERTE LE TOMBE DI DUE PRINCIPESSE PER CERCARE LA VERITA'
SU TUTTA LA VICENDA


di Sonia Thery
(10-7-2019) Giovedi 11 luglio si saprà qualcosa di più della vicenda di Emanuela Orlandi,figlia di un impiegato vaticano scomparsa nel 1983.E' una storia che va avanti da troppo tempo e ancora una volta la procura di Roma tenta di dare la parola definitiva soprattutto adesso che il Vaticano ha ordinato l'apertura di due tombe dopo la richiesta della famiglia scomparsa che è uno dei grandi misteri dell'Italia.L'estate scorsa una lettera anonima ha riacceso il tema della Orlandi facendo sperare in un filone ancora da verificare e indicava una tomba:"cerca dove l'angelo indica",in pratica la "tomba dell'Angelo" in cui lsono sepolte la principessa Sophia von Hohenlohe,morta nel 1836,e un'altra principessa Carlotta Federica di Meclemburgo,morta nel 1840.Saranno fatti diversi prelievi per l'esame del dna per stabilire età,sesso,altezza,lo stato dei denti e ogni altra informazione utile per l'indagine e soprattutto stabilire se i resti di ossa appartengono alle principesse o ad altre persone.Per il dna è necessario aspettare 30 ma anche 60 giorni.Sul caso Orlandi,la 15enne scomparsa il 22 giugno 1983,scomparsa mentre lasciava la scuola di musica al centro di Roma,non si hanno notizie da troppo tempo e la circostanza ha alimentato un mistero indescrivibile con diverse teorie tra le quali il coinvolgimento della Curia vaticana,della mafia di Roma o di un gruppo facente capo ad Ali Agca il turco che ferì Papa Giovanni Paolo II.Ultimamente la scoperta di alcune ossa nell'ambasciata della Santa Sede a Roma aveva riacceso il caso della giovane ragazza.

CONTROLLI DI RUOTINE,LA
FAMIGLIA REALE ARABA AL BROTZU
ATTIVATO IL PROTOCOLLO
DI SICUREZZA NAZIONALE

IL COMMISSARIO CANNAS:EFFETTUATI
IN "INTRA MOENIA".E' POLEMICA


di Laura Pirlo
(10-7-2019) Alla fine c'è stato un sospiro di sollievo e sono arrivati gli elogi del Commissario straordinario Paolo Cannas,da poco alla guida del Brotzu,un ospedale di eccellenza in tutta la Sardegna,per la riuscita del servizio effettuato.E sono complimenti meritati perchè più reparti si sono fatti squadra per effettuare i controlli,definiti di "routine",non a delle persone normali ma nientemeno che alla principessa della casa regnante degli Emirati Arabi,il marito Abu Dhabi e cinque figli.Secondo quanto è dato sapere la principessa e la sua famiglia avevano deciso di effettuare controlli a tappeto nei reparti di Cardiologia,Dermatologia,Ortopedia e Urologia e per farli avevano attivato il protocollo di sicurezza nazionaleche viene riservato ai Capi di Stato con una richiesta urgente partita dall'ambasciata degli Emirati Arabi a Roma indirizzata al presidente della Regione Solinas e,tra gli altri,all'Assessore alla Sanità Nieddu,alla Digos e quindi al Commissario del Brotzu Cannas che ha attivato le strutture interessate chiamando a intervenire le squadre specialistiche attraverso i loro primari.Tutto nella massima segretezza,ma alla fine quel serpentone di macchine nere di grossa cilindrata con al seguito la scorta araba e la polizia italiana non è passata inosservata a iniziare dal Forte Village,dove la famiglia reale si trovava,fino all'ospedale cagliaritano.Il viaggio non è stato semplice nel traffico della SS 195,comunque l'arrivo dei regnanti era atteso da un momento all'altro dallo staff dirigenziale.In un primo momento si pensava che la principessa si fosse sentita male,poi si è minimizzato annunciando controlli di "routine" per la famiglia regnante.Tutto è andato per il meglio per la corsia preferenziale riservata alla principessa e alla sua famiglia tanto che il Commissario,per stemperare le polemiche dovute alla celerità dei controlli che non si verificano ai "comuni mortali"si è affrettato a dire che la richiesta dei regnanti è stata effettuata in regime "intra moenia" cioè "fuori dal normale orario di servizio e con una maggiorazione del 50%".Anche in questo caso la risposta non tacita le polemiche,perchè l'intra moenia non consente l'afflusso di personale medico e paramedico al seguito di ogni Reparto,in seconda battuta,trattandosi di personaggi miliardari e per di più della casa regnante degli Emirati Arabi fa sorridere il pagamento dell'intra moenia che sicuramente non è rapportato alle loro immense risorse.Le polemiche ci stanno a meno che non si dica che tutto è stato fatto con riservatezza e col protocollo di sicurezza nazionale riservato ai Capi di Stato e ai Regnanti senza tirare fuori l'intra moenia che di per se va bene per i "poveri mortali" ma non per i ricchi della casa regnante degli Emirati Arabi.E' giusto,quindi,che si sia attivato il protocollo di sicurezza nazionale riservato solo per loro.Per gli altri valgono sempre il Cup,per la prenotazione normale,e l'intra moenia,l'intervento che spesso lo specialista riserva al paziente senza l'ausilio di macchinari e personale paramedico a disposizione.


NUOVA TEGOLA PER SCHETTINO GIA'CONDANNATO A 16 ANNI DI CARCERE
PER L'EX COMANDANTE DELLA CONCORDIA,LA CASSAZIONE HA DECISO CHE DEVE "RISARCIRE IL DANNO AMBIENTALE"

di Marina Sitzia
(9-7-2019)Ancora alla ribalta Francesco Schettino(
foto dal web/Social),l'ex comandante della nave Costa Concordia naufragata il 13 gennaio 2012,in cui morirono 32 persone,perchè la terza sezione penale della Cassazione ha rigettato,agli effetti civili,il ricorso dell'ex comandante contro la sentenza della Corte d'appello di Firenze con cui nel 2018 era stato condannato a una contravvenzione di 5 mila euro.E' stato prescritto il reato di distruzione di bellezze naturali,all'isola del Giglio,ma dovrà risarcire i danni del naufragio per il quale Schettino è stato condannato a 16 anni di reclusione.

IL GRANDE CALDO HA FATTO SCATTARE L'ALLERTA INCENDI,NUBIFRAGI AL NORD
PRIMO RIBALTONE DI QUESTA PAZZA ESTATE:ARRIVA IL FREDDO DALLA SPAGNA
IN SARDEGNA COL MAESTRALE
TEMPERATURE GIU' DI 5/6°


di Francesco Atzeni
(9-7-2019) Gli esperti continuano a dire che sarà un'estate pazza,come del resto è stato l'inverno.Seguendo questo ragionamento meteo dobbiamo aspettarci di tutto dopo il caldo record del mese di giugno e l'inizio rovente di luglio.Il primo ribaltone è per le prossime ore quando il caldo lascerà spazio al maltempo con forti temporali,venti forti e qualche nubifragio(foto dal web/Social) dovuto all'ingresso dell'aria fredda in arrivo dalla Spagna.E subito ci sarà allerta gialla per 7 regioni d'Italia.Grande attenzione quindi per il Piemonte,la Lombardia,la provincia di Trento,Veneto,Toscana,Emila Romagna e Marche.Poi toccherà all'Abruzzo e Puglia.Fino a domenica ci sarà una tregua in tutta Italia con temperature giù,dicono gli esperti,anche di 10 gradi.Questo crollo termico è alimentato da aria polare e interesserà anche le regioni meridionali e la Sardegna che beneficerà di questa tregua con l'ingresso del maestrale.Tra domenica e lunedi le temperature torneranno a salire con picchi vicino a 40 gradi.Nelle ultime ore di caldo afoso di martedi 9 luglio è scattata l'allerta per numerosi incendi soprattutto nel cagliaritano con particolare attenzione a Pula e a Sestu ma anche ad Alghero.Il forte vento potrebbe alimentare il fuoco anche se la Protezione civile ha tutto sotto controllo.




CONTE:"COORDINARE LE INIZIATIVE DEI
MINISTRI PER NON INGENERARE
MALINTESI"

IL GOVERNO PASSA ALL'ATTACCO:
SUBITO CONFISCA DELLA NAVE AL
PRIMO SCONFINAMENTO,MARINA E GDF
A DIFESA DEI PORTI


di Luca Berni
(8-7-2019) Il messaggio di Conte è forte e la preoccupazione è non farsi travolgere dalle polemiche subito dopo la vicenda della Sea Watch e del suo capitano Carola Rackete fino alle notizie recenti del sequestro amministrativo e confisca di Alex(
foto dal web/Social),la nave dell'Ong Mediterranea che sabato scorso ha attraccato a Lampedusa,facendo poi sbarcare 41 immigrati,nonostante il divieto della Gdf in base al dl Sicurezza bis.Il premier vuole mettere "pace" tra i vari ministri del governo per affrontare con forza il problema dell'immigrazione in vista di step importanti con l'Europa e con i diversi Stati,come la Francia e la Germania che ultimamente hanno attaccato l'Italia sul fronte dei "porti chiusi".Conte vuole stemperare gli animi soprattutto tra il ministro della Difesa Trenta,che sul Corriere aveva detto che sulle Ong non è stata ascoltata,e Salvini che in diverse occasioni si è lamentato di poca collegialità ad affrontare il problema immigrazione.C'è anche Di Maio che non perde tempo di attaccare,direttamente o indirettamente,il suo rivale al governo con la speranza di risalire nei sondaggi che lo vedono non oltre il 20%.Conte vuole capire ma soprattutto vuole che ci sia una politica estera coesa.Un governo più forte per le nuove sfide in politica estera soprattutto sul fronte dell'immigrazione.E intanto si profila una proposta di Di Maio che chiede subito la sconfisca della nave nel caso la Ong entri illegalmente nelle acque territoriali italiane non rispettando l'alt della finanza.Ma ci sono altre novità emerse dal Comitato nazionale ordine e sicurezza presieduto da Salvini.Si punta molto sui controlli per ridurre le partenze dei migranti con mezzi navali e aerei ma anche con l'utilizzo dei radar poi ci saranno le navi della Guardia di Finanza e della Marina che difenderanno i porti italiani.


UNA VACANZA DA SOGNO? A
DOMUS DE MARIA(CAGLIARI)

PRENOTATE DA GIORGIO,B&B L'ONDA BLU
PER UN TUFFO NELLE ACQUE STUPENDE DI CHIA


(8-7-2019) A cinque chilometri da Chia,zona turistica tra le più apprezzate del Mediterraneo,c'è Domus de Maria,un paese di quasi 1700 abitanti,nel cui territorio si trova appunto Chia,promossa da Legambiente e Touring Club Regina del mare 2019,a quasi 50 chilometri da Cagliari,capoluogo della Sardegna.E' un paese che fa sognare,tranquilla e viva soprattutto d'estate.Per una vacanza o per un periodo di tranquillità la gente si trova a proprio agio in paese che offre motivo di svago potendo inoltrarsi tra le montagne vicine o stendersi sulla spiaggia,camminare sull'arenile e tuffarsi nel mare cristallino.Per soggiornare,tra mare e montagna,c'è il Bed and Breakfast "L'Onda Blu",prezzi competitivi,basta telefonare a Giorgio (cell.: 340 92 95410) e affidarsi a lui per tutte le necessità e per una vacanza in pieno relax.



DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE | terzapagina_2006@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu