TERZA PAGINA


Vai ai contenuti

LE NOTIZIE DI GIUGNO 2021

AUDACE ESPERIMENTO IN AMERICA:
COSI' HANNO SCONFITTO LA MALARIA

UN TEAM SCIENTIFICO HA
INFETTATO 56 VOLONTARI

SONO GUARITI CON UNA
PROTEZIONE TRA L'80% E IL 100%


di Lello Leo Cortes
(30-6-2021) Gli esperimenti negli Stati Uniti stanno dimostrando che potrebbe esserci un vaccino efficace contro la malaria. Non si hanno molte notizie ma si sa che un team scientifico americano sembra che abbia concluso un'audace esperimento per sconfiggere uno dei più feroci nemici dell'umanità, il parassita della malaria. Gli scienziati hanno infetttato 56 volontari ai quali hanno inoculato tre dosi endovenose della variante africana del parassita, quindi hanno somministrato loro un farmaco per uccidere il microrganismo. Sono stati reinfettati dopo tre mesi questa volta anche con la variante brasiliana per verificare le difese già ottenute per prevenire la malattia. I risultati? più che ottimi, anzi, dice il team scientifico, "spettacolari" con una protezione tra l'80% e il 100%. Queste conclusioni danno nuova speranza contro la malaria soprattutto in Africa dove la diffusione, e i decessi, sono all'ordine del giorno. Ed è un grosso passo in avanti, se non la definitiva sconfitta della malaria, a più di 140 anni dall'individuazione dei parassiti responsabili della letale malattia. La speranza era nel Mosquirix, creata negli anno '80, della società farmaceutica britannica GSK, con dati che danno un'efficienza del 36%. Questo nuovo preparato, miracoloso e straordinario, è il sogno di sempre e consiste in un vaccino altamente efficace per lo stop definitivo della malaria. Come si sa la malaria si contrae da una puntura di una zanzara femmina (
foto dal web/Social) che inocula nell'essere umano il parassita in forma infettiva. L'ospite raggiunge il fegato, moltiplica le sue cellule e dopo una settimana infetta i globuli rossi con sintomi iniziali di: malessere, mal di testa, febbre e diarrea. E' stata dichiarata debellata in Italia già nel 1970 ma continua ad essere endemica in Africa, Asia o America centrale e secondo il World Malaria Report si contano nel mondo oltre 210 milioni di casi e quasi 440 mila decessi. Molti esperimenti sono stati compiuti negli anni ma mai si era arrivati a definire compiutamente l'esperimento e a debellare la malaria. Si sa che i 56 volontari stanno bene e hanno sconfitto la terribile malattia.


CORONAVIRUS IN ITALIA, I CASI
CALANO A POCO PIU' DI 50 MILA

776 NUOVI POSITIVI SU 185.016
TAMPONI, SALE POSITIVITA' 0,41%

IN SARDEGNA 17 NUOVI CONTAGI,
ZERO DECESSI. POSITIVITA' 0,37%


di Luca Berni
(30-6-2021) Diminuiscono i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia e calano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 776 nuovi positivi su 185.016 tamponi contro 679 su 190.635 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei morti: 24, erano 42. I positivi sono 50.441, 2.383 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento, mentre sono 3.135 guariti o dimessi in più rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività sale dello 0,41%, era dello 0,35%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.259.909 casi (+776, erano +679), di cui 4.081.902 (+3.135, erano +2.493) guariti o dimessi, mentre sono 127.566 (+24, erano +42) decessu. I positivi sono 50.441 (-2.383, erano -1.858), i ricoverati sono 1.593 (-83, erano -47), mentre sono 247 (-23, erano -19) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.825 (+129, erano +98), Veneto 425.423 (+52), Campania 424.312 (+120), Emilia-Romagna 386.827 (+36), Piemonte 362.924 (+30), Liguria 103.433 (+10), Lazio 345.965 (+51). Sicilia 231.696 (+142, erano +99), Sardegna 57.236 (+17, erano +11; decessi 1.491: nessun nuovo decesso, era +1). In Sardegna, quindi, sale il numero dei nuovi contagi mentre sono zero i decessi per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.491. Cala il tasso di positività allo 0,37, era allo 0,41%. I tamponi processati dall'inizio della pandemia sono 1.383.369 (incremento del giorno 4.545 test rispetto al giorno precedente), i rioveri sono 36 (+5), in isolamento sono 2.277, mentre sono stabili (3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.429(+23). Sul territorio: 14.996 (+4) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.697 nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.965 a Nuoro e 17.399 (+13) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

CORONAVIRUS IN ITALIA, I RICOVERATI SONO MENO DI DUEMILA
679 NUOVI POSITIVI SU 190.635
TAMPONI. CALA POSITIVITA' DELLO 0,35%
IN SARDEGNA 11 NUOVI CONTAGI, UN'ALTRA
VITTIMA. SALE POSITIVITA' 0,41%


di Luca Berni
(29-6-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, e continuano ad aumentare i decessi. Nelle ultime 24 ore sono 679 i nuovi positivi su 190.635 tamponi contro i 389 su 75.861 tamponi processati del giorno prima. Sale il numero dei decessi: 42 contro i 28 del giorno prima. I positivi sono 52.824, 1.858 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento mentre sono 2.493 guariti o dimessi in più rispetto al giorno precedente. Cala il tasso di positività dello 0,35%, erano dello 0,5%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono con guariti e morti, 4.259.133 casi (+679, erano +389), di cui 4.078.767 (+2.493, erano +2.839), guariti o dimessi, mentre sono 127.542 (+42, erano +28) i decessi. I positivi sono 52.824 (-1.858, erano -2.480), i ricoverati sono 1.676 (-47, erano -20), mentre sono 270 (+9, erano +5) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.696 (+98, erano +46), Veneto 425.371 (+38, erano +20), Campania 424.192 (+117), Emilia-Romagna 386.791 (+36), Piemonte 362.894 (+31), Liguria 103.423 (+17), Lazio 345.914 (+46 ). Sicilia 231.554 (+99, erano +84), Sardegna 57.219 (+11, erano +1; decessi 1.491: +1, il giorno prima nessun nuovo decesso). In Sardegna quindi aumentano i nuovi casi, mentre c'è un altro decesso per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.491 unità. Cresce il tasso di positività dello 0,41%, era dello 0,06%. I tamponi processati sono 1.378.824 (+2.680), i ricoverati sono 31(-9), in isolamento sono 2.288, mentre sono stabili (3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.406(+26). Sul territorio: 14.992(+4) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.697 (+3) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.965 a Nuoro e 17.386 (+4) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

L'ITALIA NELLA MORSA
DEL CALDO AFRICANO

NEI PROSSIMI GIORNI
TEMPERATURE FINO A 46 GRADI
IN SARDEGNA AL 30 GIUGNO
C'E' L'ALLARME CALDO


di Gesuino Lorrai
(28-6-2021) Il caldo africano si fa sentire e sarà più anomalo questa settimana. Gli esperti sono tutti d'accordo nel ritenere che nei prossimi giorni è atteso un boom delle temperature con punte fino a 46 gradi soprattutto nelle regioni meridionali. La colonnina di mercurio da valori alti anche al Centro-nord dove saliranno a 36 gradi (Emilia), 35 a Roma mentre in Toscana la temperatura sarà di 37 gradi. Tra mercoledi 30 giugno e giovedi 1 luglio il caldo si farà più intenso. Le regioni in graticola saranno la Sicilia con punte dei 45-46 gradi, ma anche la Calabria e la Puglia che però le temperature scendono a 40/41. La situazione in Sardegna è migliore ma le punte arrivano anche a 35 gradi. Il Comune di Cagliari ha già diramato l'allarme caldo con codice giallo e arancione e il Ministero della Salute ha dato alcune raccomandazioni perchè durante le temperature percepite si potranno avere " effetti negativi sulla salute".



CORONAVIRUS IN ITALIA,
CROLLANO I TAMPONI

389 NUOVI POSITIVI SU 75.861 TAMPONI
PROCESSATI. POSITIVITA' DELLO 0,5%

IN SARDEGNA SONO 1 NUOVI CONTAGI, ZERO
DECESSI, POSITIVITA' CALA DELLO 0,06%


di Luca Berni
(28-6-2021) Diminuiscono i tamponi e crollano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia. Salgono, invece, i decessi. Nelle 24 ore sono 389 i nuovi positivi su 75.861 tamponi contro 782 su 138.391 tamponi processati del giorno prima. Aumentano, invece, i decessi: 28 contro i 14 dell'ultimo aggiornamento. I positivi sono 54.682, 2.480 in meno rispetto al giorno prima, mentre sono 2.839 in più i guariti o dimessi. Tasso di positività stabile dello 0,5% ( lo stesso del giorno prima). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.258.456 casi (+389, erano +782), di cui 4.076.274 (+2.839, erano +1.336) guariti o dimessi, mentre sono 127.500 (28, erano 14) i decessi. I positivi sono 54.682 (-2.480, erano -570), i ricoverati sono 1.723 (-20, erano -28), mentre sono 289 (-5, erano -9) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.598 (+46, erano +119), Veneto 425.333 (+20), Campania 424.075 (+48), Emilia-Romagna 386.757 (+64), Piemonte 362.863 (+14), Liguria 103.406( zero casi), Lazio 345.868 (+52). Sicilia 231.455 (+84, erano +111), Sardegna 57.208 ( +1, erano +15; decessi 1.490: nessun nuovo decesso per il secondo giorno consecutivo). In Sardegna, quindi, un solo nuovo positivo, mentre non si registrano decessi per il secondo giorno consecutivo per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.490. Cala il tasso di positività dello 0,06, erano dello 0,92%. I tamponi processati sono 1.376.144 (+1.479), i ricoverati sono 40 (+3), in isolamento sono 2.295, mentre sono 3 i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.380 (+18). Sul territorio: 14.988 (+1) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.694 nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.965 a Nuoro e 17.382 a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

CORONAVIRUS IN ITALIA,
IN CALO I CASI E I MORTI

SONO 782 I NUOVI POSITIVI SU 138.391
TAMPONI. POSITIVITA' SALE ALLO 0,5%

IN SARDEGNA SONO 15 I NUOVI CONTAGI,
ZERO DECESSI. SALE POSITIVITA' ALLO 0,92%


di Luca Berni
(27-6-2021) Diminuiscono i tamponi e scendono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia. Calano, di molto, i decessi. Nelle 24 ore sono 782 i nuovi positivi su 138.391 tamponi contro 838 su 224.493 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei decessi: 14, erano 40. Sale di poco la positività: 0,5%, era dello 0,4%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.258.069 casi (+782, erano +838), di cui 4.073.435 (+1.336, erano +3.301) i guariti o dimessi, mentre sono 127.472 (-26, erano -40) i decessi. I ricoverati sono 1.743 (-28 rispetto al giorno precedente), mentre sono 294 (-4 rispetto al giorno precedente) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Veneto 425.313 (+47, erano +38), Emilia-Romagna 386.695 (+ 61, erano +65), Piemonte 362.849 (+ 31), Abruzzo 74.761 (+ 29 ), Lazio 345.812 (+93). Sardegna 57.207: + 15, erano +19; decessi 1.490: nessun decesso, +1 il giorno precedente). In Sardegna quindi calano di poco i nuovi positivi, mentre si registrano zero decessi. Sale il tasso di positività dello 0,92%, era dello 0,65%. I tamponi processati sono 1.374.665 (+1.613), stabile i ricoveri (37), in isolamento sono 2.315, mentre sono stabili (3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.362 (+16). Sul territorio: 14.987 (+3) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.694 nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.965 a Nuoro e 17.382 (+12) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono 180.893.674 casi nel mondo e 3.919.312 i decessi. Sono sempre gli Stati Uniti, secondo i dati diffusi dalla
Johns Hopkins University (foto dal web/Social) a guidare la classifica covid 19 con 33.622.503 casi (603.901 morti), seguono tra le altre nazioni: India 30.233.183 (395.751), Brasile 18.386.894 (512.735), Francia 5.830.394 (111.113), Turchia 5.404.144 (49.524), Russia 5.387.486 (131.070), Regno Unito 4.734.011) (128.353), Argentina 4.734.011 (92.317), Italia 4.258.069 (127.472). Altre nazioni: Spagna 3.782.463 (80.779), Germania 3.724.210 (90.762), Giappone 796.077 (14.621), Cina 103.702 (4.846).



GRANDE E MAGICA ITALIA, BATTE AI SUPPLEMENTARI ANCHE L'AUSTRIA (2-1)
AZZURRI AI QUARTI,
DECIDONO CHIESA E PESSINA

IL 2 LUGLIO GLI AZZURRI CONTRO
IL BELGIO O IL PORTOGALLO


di Franco Vecchiarecchi
(26-6-2021) E' stata una partita più complicata e difficile e l'Italia è riuscita comunque a vincere contro l'Austria (2-1). L'incontro è stato giocato dall'inizio alla fine dei supplementari a un ritmo intenso e le due squadre non avevano nessuna intenzione di mollare, anzi l'intensità era forte. Del resto gli ottavi dovevano dare un vincitore, o Italia o Austria per andare ai quarti. Molti brividi, partita accesa e resa ancora più difficile per la caratura degli austriaci, indomabili e tecnicamente molto dotati. Gli azzurri dovevano dimostrare che le partite vinte erano meritate e che anche contro l'Austria potevano farcela nonostante gli avversari erano convinti di battere gli italiani. Squadra veloce, impeccabile, gli azzurri hanno preso la strada giusta e non hanno sbagliato quasi nulla. L'Italia, quindi, si qualifica ai quarti di finale grazie alle reti di Chiesa (95') e Pessina(105') e hanno stabilito un nuovo record:31 partite consecutive senza sconfitte, superando anche le 30 sotto la gestione del grande Vittorio Pozzo. Una vittoria, comunque, sofferta ma gli azzurri hanno vinto con merito(
foto dal web/Social). Adesso si va avanti: il 2 luglio a Monaco l'Italia affronterà la vincente di Belgio-Portogallo.



CORONAVIRUS IN ITALIA, SONO
4.257.289 I GUARITI ED I DIMESSI

SONO 838 I NUOVI POSITIVI SU 224.493
TAMPONI. POSITIVITA' STABILE 0,4%

IN SARDEGNA SONO 19 I NUOVI CONTAGI,
UNA VITTIMA. POSITIVITA' 0,65%

di Luca Berni
(26-6-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, mentre calano i decessi. Nelle 24 ore sono 838 i nuovi positivi su 224.493 tamponi contro i 753 su 192.541 tamponi processati del giorno prima. Diminuiscono i decessi: 40 (20 dei quali relativi a un ricalcolo della Campania) contro i 56 dell'ultimo aggiornamento. Il tasso di positività rimane stabile allo 0,4%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.257.289 casi (+838, erano +753) guariti o dimessi, mentre sono 127.458 (+40, erano 56). I positivi sono 57.732 (-2.503 rispetto all'ultimo aggiornamento), i ricoveri sono 1.771(-128 in meno rispetto al giorno precedente), mentre sono 298 (-8 rispetto al giorno precedente) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.433 (+115, erano +134), Veneto 425.270 (+38), Campania 423.932 (+127), Emilia-Romagna 386.634 (+ 65), Piemonte 362.818 (+37), Liguria 103.396 (+ 8), Lazio 345.723 (+79).Sicilia 231.260 (+111, erano +67), Sardegna 57.192 (+19, erano +11; decessi 1.490: +1, zero decesso il giorno prima). In Sardegna, quindi, aumentano i nuovi positivi mentre c'è un altro decesso per un totale di 1.490 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.373.052 (+2.892), positività sale dello 0,65%, era dello 0,36%. I ricoveri sono 37 (-3), in isolamento 2.316, mentre sono 3 (-1) in terapia intensiva. I guariti sono 53.346 (+22). Sul territorio: 14.984 (+6) nella Città Metrtopolitana di Cagliari, 8.694 (+3) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.965 (+1) a Nuoro e 17.370 (+9) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

DA LUNEDI TUTTA L'ITALIA IN ZONA BIANCA, ANCHE LA VALLE D'AOSTA
SEMPRE IL 28 GIUGNO ADDIO MASCHERINA ALL'APERTO (A CERTE CONDIZIONI)
E SEMPRE OBBLIGATORIA AL CHIUSO.
OK DEL CTS PER LE DISCOTECHE

di Danilo Perseu
(25-6-2021) Da lunedi 28 giugno anche l'ultima regione gialla passa in zona bianca. E' la Valle d'Aosta che negli ultimi giorni ha migliorato di molto la sua situazione. Soddisfatto il ministro Speranza che, firmando l'ordinanza, ha però invitato a mantenere un livello di attenzione e di prudenza. E' indubbiamento un fatto positivo, ma c'è anche la responsabilità di ognuno di noi che si sente più libero e più disposto a non accettare restrizioni. Questa decisione arriva nel momento stesso, sempre il 28 giugno, di un altro provvedimento, cioè togliere le mascherine all'aperto (
foto di Augusto Maccioni), che migliorerà la convinzione che il coronavirus si sta sfaldando e la sua cessazione ha le ore contate. Cosa non vera se si pensa che il virus, come si intendeva prima, si è modificato e adesso quasi sicuramente si dovrà combattere contro la nuova variante, chiamata Delta ma anche Delta plus, un'altra variante della prima. Ci sono gli esempi nel Regno Unito ma anche in Israele dove la mascherina si sta nuovamente indossando al chiuso. Insomma il coronavirus non vuole abbandonarci anche se gli esperti continuano a dirci che dobbiamo convivere in futuro con questo virus. Ma è proprio necessario abbandonare la mascherina all'aperto? In certi casi si: quando si è soli, si è in campagna, al volante e quando vengono rispettate le distanze di sicurezza. In tutti gli altri casi è bene mantenerla (all'aperto) ed è l'invito degli esperti se si vuole trascorrere un'estate in serenità e proseguire questo percorso anche in autunno. Più siamo vaccinati e più siamo una forza contro il virus. Intanto, però, mancano all'appello oltre 2 milioni di over 60 ed a loro che la campagna vaccinale si rivolge perchè il virus è più letale. E' necessario che le Regioni facciano il massimo sforzo per convincere queste persone fragili a vaccinarsi, soprattutto in questo momento dove si stanno affacciando le altre varianti Delta e Delta plus. Un'ultima notizia, riguarda le discoteche: possono riaprire perchè c'è il via libera da parte del Cts, adesso però la parola passa al Governo. Ci sono, è inevitabile, dei paletti: si potrà entrare in discoteca solo con il green pass e gli ingressi saranno contingentati.


CORONAVIRUS IN ITALIA, I RICOVERATI
SCENDONO SOTTO LA SOGLIA DI 2 MILA

753 NUOVI POSITIVI SU 192.641
TAMPONI. CALA POSITIVITA' DELLO 0,4%

IN SARDEGNA SONO 11 NUOVI CONTAGI,
ZERO VITTIME. POSITIVITA' DELLO 0,36%

di Luca Berni
(25-6-2021) Aumentano i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, e salgono, invece, di molto i decessi. Nelle 24 ore sono 753 i nuovi positivi su 192.641 tamponi molecolari e antigenici contro i 927 su 188.191 tamponi processati del giorno prima. Scende il tasso di positività dello 0,4%, era dello 0,5%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.256.451 casi (+753, erano +927), di cui 4.068.798 (+2.769, erano +6.566) guariti o dimessi, mentre sono 127.418 (+56, erano +28) i decessi (21 dei quali sono relativi a ricalcoli della regione Puglia). I positivi sono 60.235 (-2.074, erano -6.310), i ricoverati sono 1.899 (-128, erano -113), mentre sono 306 (-22, erano -16) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.318 (+134, erano +155), Veneto 425.232 (+35), Campania 423.805 (+77), Emilia-Romagna 386.569 (+57), Piemonte 362.781 (+35), Liguria 103.388 (+6), Lazio 345.644 (+91). Sicilia 231.149 (+67, erano +119), Sardegna 57.173 ( +11, erano +16; decessi 1.489: nessun nuovo decesso per il secondo giorno consecutivo). In Sardegna quindi cala il numero dei nuovi positivi, mentre i decessi sono a quota zero per il secondo giorno consecutivo. I tamponi processati sono 1.370.160 (+3.022), tasso di positività scende dello 0,36, era dello 0,5, i ricoverati sono 40 (-4), in isolamento sono 2.316, mentre sono 4 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.324 (+28). Sul territorio: 14.978 (+5) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.691 (+6) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.964 a Nuoro e 17.361 a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa .

CRESCE L'ATTESA DELLE
OLIMPIADI TOKYO 2021

L'IMPERATORE DEL GIAPPONE E' PREOCCUPATO PER LA DIFFUSIONE
DEL COVID DURANTE I GIOCHI


di Lello Leo Cortes
(24-6-2021) I Giochi della XXXII Olimpiadi, chiamate anche Tokyo 2021, si svolgeranno, quindi, in Giappone dal 24 luglio al 9 agosto. Dovevano tenersi un anno fa ma a causa della pandemia sono state posticipate. Cresce, naturalmente, l'attesa, gli atleti italiani hanno ricevuto nei giorni scorsi dal presidente della Repubblica Mattarella il tricolore, e salgono anche le preoccupazioni per la diffusione del coronavirus durante le Olimpiadi in Giappone. In un intervento inaspettato, l'imperatore Naruhito, salito al trono nel 2019 dopo l'abdicazione del padre Akihito, ha espresso preoccupazione, secondo l'agenzia di stampa Kyodo riprendendo una dichiarazione del portavoce della casa imperiale, in un momento nel quale è stato ritirato lo stato di emergenza e la situazione pandemica al momento è sotto controllo. La preoccupazione dell'imperatore è condivisa dagli esperti e la causa è ritenuto nel grande evento che potrebbe causare la diffusione di infezioni. L'imperatore Naruhito, come è noto, non può rilasciare dichiarazioni, perchè la Costituzione glielo vieta, ma il suo portavoce ha espresso le preoccupazioni della casa imperiale. Qualche giorno fa le infezioni in Giappone erano 570, il giorno prima 619 ma anche 600. Casi non definiti, sicuramente sotto controllo anche se, riferiscono al ministero della salute giapponese, la tendenza a Tokyo mostra segni di ripresa. Secondo quanto è dato sapere le presenze ai Giochi sono limitate al 50% o a un massimo di 10 mila spettatori.

CORONAVIRUS IN ITALIA, I GUARITI SONO
6.566, IN TUTTO 4.066.029 DALL'INIZIO

SONO 927 NUOVI POSITIVI SU 188.191
TAMPONI. POSITIVITA' DELLO 0,49%

IN SARDEGNA SONO 16 NUOVI CONTAGI,
ZERO DECESSI. POSITIVITA' DELLO 0,5%


di Luca Berni
(24-6-2021) Scendono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia e diminuiscono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 927 nuovi positivi su 188.191 tamponi contro 951 su 198.031 tamponi processati. Cala il numero dei decessi: 28, erano 30. I positivi sono 62.309, 6.310 in meno rispetto al giorno precedente, mentre sono 6.566 guariti o dimessi in più rispetto all'ultimo aggiornamento. Sale, di poco, il tasso di positività dello 0,49%, era dello 0,48%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.255.700 casi (+927, erano +951), di cui 4.066.029 (+6.566, erano +5.455) guariti o dimessi, mentre sono 127.362 (+ 28, erano 30). I positivi sono 62.309 (-6.310, erano -4.345), i ricoverati sono 2.027 (-113, erano -149), mentre sono 328 (-16, erano -18) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.184 (+155, erano +131), Veneto 425.197 (+35, erano +49), Campania 423.728 (+112), Emilia-Romagna 386.512 (+72), Piemonte 362.746 (+36), Liguria 103.382 (+10), Lazio 345.553 (+97). Sicilia 231.082 (+119, erano +158), Sardegna 57.162 (+16, erano +18; decessi 1.489: zero decessi, era +1). Cala di poco il numero dei nuovi casi, mentre una giornata da zero decessi per un totale di 1.489 morti dall'inizio della pandemia. Sale di poco il tasso di positività dello 0,5%, era dello 0,46%. Sono 1.367.138 (+3.055) i tamponi processati, i ricoverati sono 42 (-11), in isolamento sono 2.330, mentre sono 5(+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.296 (+45). Sul territorio: 14.973 (+8) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.685 (+4) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.964 a Nuoro e 17.361 (+4) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

ARRIVA LA VARIANTE "DELTA PLUS":
E' MOLTO PIU' TRASMISSIBILE

SECONDO GLI ESPERTI POTREBBE DIVENTARE DOMINANTE IN EUROPA
NEL REGNO UNITO C'E' LA TERZA
ONDATA: MOLTI CONTAGI E RICOVERI


di Sonia Thery
(23-6-2021) Non ci siamo ancora preoccupati della variante Delta che arriva dall'India la " variante della variante", ossia la Delta plus, già classificata dalla Sanità locale (VOC) come molto più preoccupante della prima. Dal punto di vista scientifico stiamo parlando dell'
Ay.1, che sarebbe la mutazione della stessa variante Delta, la K417N che permette al virus di "legarsi ai recettori delle nostre cellule polmonari per infettarle". L'allarme che desta preoccupazione, comunque, riguarda al momento la variante che tempo fa chiamavano soltanto "indiana" ma che sta conquistando spazi importanti tanto che ci sarebbe l'altissima probabilità, dicono gli esperti, che diventi dominante a breve nell'Unione Europea. E c'è anche chi, come l'Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) prevede che entro l'inizio di agosto il 70% delle nuove infezioni sarà causato dalla variante Delta. Per arginare l'ondata che potrebbe causare rischi evidenti, sarebbe opportuno continuare la vaccinazione e convincere chi ha qualche perplessità. L'invito degli esperti è rivolto ai giovani verso i quali la variante Delta circolerà durante l'estate per le libertà concesse dalla zona bianca e per i provvedimenti messi in atto: senza mascherine all'aperto e stop al divieto delle discoteche. Quindi molta cautela e buonsenso se non vogliamo che succeda anche in Italia quello che sta succedendo nel Regno Unito, dove stanno aumentando contagi e ricoveri a causa della diffusione della variante Delta. E' in corso, in definitiva, la "terza ondata", quella che non ci doveva essere perchè il Regno Unito (foto dal web/Social) si avviava alla "completa libertà" già dal 21 giugno. Quella data è stata posticipata e gli esperti britannici hanno registrato nuovi casi negli ultimi 14 giorni di ben 118% rispetto al periodo precedente, raddoppiando il numero delle persone in ospedale. A conti fatti la variante ex indiana è più trasmissibile di quella identificata nel Regno Unito di circa il 60% che potrebbero salire anche del 97%. E c'è già un record in GB: oltre 16 mila contagi in 24 ore, non si verificava dal 2 febbraio.


CORONAVIRUS IN ITALIA, PIU' PERSONE GUARITE DAGLI OSPEDALI ITALIANI
SONO 951 I NUOVI POSITIVI SU 198.031
TAMPONI. SALE POSITIVITA' DELLO 0,48%
IN SARDEGNA SONO 18 NUOVI CONTAGI,
UN'ALTRA VITTIMA. POSITIVITA' DELLO 0,46%

di Luca Berni
(23-6-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, mentre cala, di poco, il numero dei decessi. Nelle 24 ore sono 951 i nuovi positivi su 198.031 tamponi contro 835 su 192.882 tamponi processati del giorno prima. Sono 30 i decessi contro i 31 del giorno precedente. I positivi sono 68.619, 4.345 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento, mentre sono 5.455 i guariti o dimessi in più rispetto al giorno prima. Sale il tasso di positività dello 0,48%, contro lo 0,43% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.255.434 casi (+951, erano +835), di cui 4.059.463 (+5.455, erano 4.692) guariti o dimessi, mentre sono 127.352 (+30, erano +31) decessi. I positivi sono 68.619 (-4.345, erano -3.889), i ricoverati sono 2.140 (-149, erano -101), mentre sono 344 (-18, erano -23) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 841.029 (+131, erano +126), Veneto 425.162 (+49), Campania 423.616 (+110), Emilia-Romagna 386.440 (+55), Piemonte 362.710 (+51), Liguria 103.372 (+10), Lazio 345.456 (+97), Sicilia 230.963 (+158, erano +133), Sardegna 57.146 (+18, erano +6; decessi 1.489: +1, erano +3). Aumentano, di molto, i nuovi casi in Sardegna, mentre cala il numero dei decessi: 1 per un totale di 1.489 dall'inizio della pandemia. Scende il tasso di positività dello 0,46%, era dell'1%. I tamponi sono 1.364.083 (+3.869), i ricoverati sono stabili (+53) anche in terapia intensiva(4). Nel territorio: 53.251 (+52) i guariti, 14.965 (+10) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.681 (+1) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.964 (+2) a Nuoro e 17.357 (+5) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

SODDISFAZIONE PER LO STOP
DELLE MASCHERINE ALL'APERTO

ALTRI PICCOLI PASSI VERSO LA NORMALITA': QUANDO TOGLIERE
LE MASCHERINE AL CHIUSO? E
QUANDO LE DISCOTECHE APERTE?


di Carla Peis
(22-6-2021) Lunedi notte 21 giugno il via libera al divieto dell'obbligo della mascherina all'aperto a partire dal 28 giugno, anche se per un altro passo di normalità si attendono altri provvedimenti. Come, ad esempio, quando si toglieranno le mascherine al chiuso? Ma anche: quando saranno aperte le discoteche? Due domande in qualche modo collegate che saranno sicuramente utili nel periodo estivo quando il relax e il divertimento saranno motivo completo di libertà. Iniziamo con le discoteche aperte (
foto dal web/Social), un argomento che il Governo non ha esaminato preferendo indirizzarsi su mascherine e sulla campagna vaccinazioni. E' comunque un tema che prima o poi dovrà essere messo sul tappeto perchè riguarda un elemento molto importante nel quadro economico del paese ma anche per muovere l'occupazione soprattutto nel periodo estivo. Visto che si è fatto un passo in avanti nel togliere le mascherine all'aperto dal 28 giugno, quando anche la Valle d'Aosta sarà bianca, l'unica ancora mancante in un'Italia diventata a tappe in fascia bianca, è venuto anche il momento di dare speranza ai giovani e a quanti vogliono ballare in discoteca. Secondo i pareri di molti esperti le discoteche potrebbero riaprire entro il 10 luglio ma a certe condizioni. Per evitare paure e polemiche della scorsa estate, l'ingresso sarà consentito con "green pass", ossia sarà richiesto: 1) vaccinazione, 2) guarigione, 3) esecuzione test antigenico con esito negativo. Per la seconda domanda, cioè quando si potrà togliere la mascherina al chiuso, la risposta è, al momento, molto in salita. Lo stesso sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha detto, intervenendo a un programma Non stop News su Rtl 102,5, che si può ipotizzare l'eleminazione dell'obbligo quando si raggiungerà l'immunità di gregge, cioè quando saranno vaccinate almeno, all’incirca, il 70% della popolazione.

CORONAVIRUS IN ITALIA, LE TERAPIE
INTENSIVE SONO 23 IN MENO

SONO 835 NUOVI POSITIVI SU 192.882
TAMPONI. CALA POSITIVITA' DELLO 0,43%
IN SARDEGNA SONO 6 NUOVI CONTAGI,
3 VITTIME. POSITIVITA' DELLO 0,1%


di Luca Berni
(22-6-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia e aumentano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 835 nuovi positivi su 192.882 tamponi contro 495 su 81.752 tamponi processati del giorno prima. Sale anche il numero dei decessi: 31 contro i 21 dell'ultimo aggiornamento. I positivi sono 72.964, 3.889 in meno rispetto al giorno prima e 4.692 guariti o dimessi in più rispetto all'ultimo aggiornamento. Cala il tasso di positività dello 0,43%, era dello 0,6%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.254.294 casi (+835, erano +495), di cui 4.054.008 (+4.692, erano 11.320) guariti o dimessi, mentre sono 127.322 (+31, erano +21) decessi. I positivi sono 72.964 (-3.889, erano -10.857), i ricoverati sono 2.289 (-101, erano -54), mentre sono 362 (-23, erano -4) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.898 (+126, erano +83), Veneto 425.113 (+96), Campania 423.506 (+94), Emilia-Romagna 386.389 (+44), Piemonte 362.659 (+45), Liguria 103.169 (+10), Lazio 345.359 (+74). Sicilia 230.805 (+133, erano +85), Sardegna 57.128 (+6, erano +4; decessi 1.488: +3 il giorno prima nessun nuovo decesso). In Sardegna quindi aumentano i nuovi contagi, mentre sono 3 i decessi (dopo sei giorni consecutivi di zero vittime) per un totale di 1.488 in tutto. Cala il tasso di positività allo 0,1%, era allo 0,4%. I tamponi processati sono 1.360.214 (+4.613), i ricoverati sono 53 (-12), in isolamento sono 2.384, mentre sono 4(-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 53.199 (+52). Sul territorio: 14.955 (+1) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.680 (+3) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.962 (+2) a Nuoro e 17.352 a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -




TUTTA L'ITALIA IN ZONA BIANCA,
TRANNE LA VALLE D'AOSTA

IL GOVERNO HA DECISO DOPO IL
PARERE FAVOREVOLE DEL CTS

STOP DAL 28 GIUGNO ALL'OBBLIGO MASCHERINA ALL'APERTO

di Carlo Imbesi
(21-6-2021) Il Comitato tecnico scientifico ha deciso: niente mascherine all'aperto in zona bianca(
foto di Augusto Maccioni) e il Governo firma il provvedimento col quale decreta, quindi, che dal 28 giugno si potrà stare all'aperto senza mascherina. Dopo il parere favorevole del Comitato tecnico scientifico è arrivata la decisione finale del governo a firma del ministro della Salute Speranza. Cade quindi l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto, in tutta Italia, tranne in Valle d'Aosta anche in zona gialla. LìItalia si è quindi allineata con le altre nazioni che proprio in questi giorni stanno varando il via libera, come ad esempio la Francia che ha annunciato la fine del coprifuoco da domenica e il divieto dell'obbligo delle mascherine all'aperto dal 21 giugno. In Spagna la mascherina non sarà obbligatoria, sempre all'aperto, dal 26 giugno, ma c'è anche chi, come l'Alto Adige da lunedi 21 giugno in zona bianca, non ha perso tempo e ha tolto l'obbligo della mascherina all'aperto. La linea comune è precisa soprattutto perchè i contagiati e i decessi sono enormemente ridotti grazie anche alla campagna di vaccinazione che sta ottenendo ottimi risultati anche se ci potrebbero essere problemi con la variante Delta, ex indiana. Abbandonare le mascherine all'aperto significa, comunque, non dare un calcio definitivo alle regole di base, quelle che ci stanno accompagnando dall'inizio della pandemia, soprattutto quando ci sono assembramenti. Fare quindi molta attenzione all'aperto ed evitare assembramenti e mantenendo sempre la distanza dalle persone non conviventi. Togliere la mascherina all'aperto a certe condizioni, quindi, ma indossarla comunque nei negozi mentre al bar e ristoranti valgono le regole in vigore. Si fanno piccoli passi in vista di una normalità più o meno normale. E' ancora possibile, ma è necessario avere pazienza. Intanto da lunedi 21 giugno tutta l'Italia è in zona bianca, tranne la Valle d'Aosta che resterà gialla fino al 28 giugno. Le ultime regioni che sono passate in fascia bianca sono: Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano, ciò significa che non avranno più il coprifuoco ma sono tenute, sempre, alla mascherina, al distanziamento, igiene mani e divieto di assembramento.




CORONAVIRUS IN ITALIA, OLTRE
11.300 GUARITI IN PIU'

495 NUOVI POSITIVI SU 81.752 TAMPONI.
POSITIVITA' SALE ALLO 0,6%

IN SARDEGNA SONO 4 NUOVI CONTAGI,
ANCORA ZERO VITTIME. POSITIVITA' 0,4%


di Luca Berni
(21-6-2021) Diminuiscono di molto i tamponi e scendono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, mentre sale il numero dei decessi. Nelle 24 ore sono 495 i nuovi positivi su 81.752 tamponi contro 881 su 150.522 tamponi processati del giorno prima. Il tasso di positività sale allo 0,6%, era allo 0,58%. I positivi sono 76.853, 10.857 in meno rispetto al giorno prima, mentre i dimessi o guariti sono 11.320. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.253.460 casi (+495, erano +881), di cui 4.049.316 (+11.320, erano +2.304) guariti o dimessi, mentre sono 127.291 (+21, erano +17) i decessi. I positivi sono 76.853 (-10.857, erano -1.440), i ricoverati sono 2.390 (-54, erano -70), mentre sono 385 (-4, erano -5) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.772 (+83, erano +145), Veneto 425.017 ( +8), Campania 423.412 (+31), Emilia-Romagna 386.346 (+81), Piemonte 362.614 (+20), Liguria 103.159 (+8), Lazio 345.285 (+71). Sicilia 230.672 (+85, erano +135), Sardegna 57.122 (+4, erano +9). In Sardegna, quindi, cala il numero dei nuovi casi mentre si registra il sesto giorno consecutivo senza vittime. Scende la positività allo 0,4%, era allo 0,6%. I tamponi processati sono 1.355.601 (+829), i ricoverati sono 65 (-3), in isolamento domiciliare 53.145, mentre rimane invariato il numero (5) delle persone in terapia intensiva. I guariti sono 53.145. Sul territorio: 14.954 (+3) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.677 nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.960 a Nuoro e 17.352 (+1) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -.

L'ITALIA VINCE ANCORA, BATTE
IL GALLES (1-0) E VOLA A WEMBLEY

AZZURRI DA RECORD,
DECIDE PESSINA

IL 26 GIUGNO LA NAZIONALE
CONTRO UCRAINA O AUSTRIA


di Franco Vecchiarecchi
(20-6-2021) L'Italia vola agli ottavi europei, una decisione già ottenuta dopo la vittoria contro la Svizzera (3-0), ma vincendo contro il Galles (1-0) conferma il primato guidando a pieno punteggio il suo girone con 9 punti, al secondo posto il Galles, che passa per differenza reti sulla Svizzera entrambe a 4 punti, ultima la Turchia a zero punti. Gli azzurri (
foto dal web/Social) quindi battono i dragoni all'Olimpico di Roma con una sola rete e, a punteggio pieno, giocheranno gli ottavi di finale allo stadio Wembley di Londra con la seconda del gruppo C (Ucraina o Austria). La rete che ha consentito all'Italia di superare l'avversaria è stata firmata da Pessina, centrocampista dell'Atalanta, al 39' del primo tempo su assist di Verratti. Il tecnico azzurro Mancini ha lasciato riposare i "senatori" e ha mandato in campo, come aveva annunciato più volte, 8 cambi nello schieramento titolare, una decisione che alla fine ha consentito comunque di vincere la partita, di far giocare le seconde linee e di avere titolari freschi già con le prime partite degli ottavi. L'incontro non ha avuto molti sussulti. La nazionale italiana prende progressivamente il controllo del centrocampo con una pressione più presente a partire dal 10' con le incursioni di Emerson e Chiesa. Il Galles è sempre in fase di studio ma non riesce ad andare avanti anche se, comunque, il portiere dei dragoni non corre reali pericoli. L'Italia vicinissima al gol al 24' con Bernardeschi e Belotti, e Chiesa non riesce a concludere. Ci prova anche il Galles al 26' con Gunter ma è l'Italia al 39' che passa: punizione di Verratti dalla trequarti destra, Pessina tocca con grande ingegno e manda la sfera in rete. E' l'1 a 0, un vantaggio che chiude il primo tempo. Nella seconda parte della gara, gli azzurri giocano in scioltezza poi il Galles si ritrova in 10 per l'espulsione di Ampadou. L'Italia ha la possibilità di raddoppiare al 64' con tiro di Belotti, mentre il Galles tenta il pareggio al 75'. Il risultato non cambia e gli azzurri vincono per la terza volta consecutiva, questa volta col minimo sindacale. Adesso si cambia stadio, la musica sarà diversa ma Mancini ci crede: è l'Italia vincente.
L'ITALIA AFFRONTERA'
A LONDRA L'AUSTRIA

(21-6-2021) La nazionale di Foda conquista il secondo posto nel girone battendo per una rete a zero l'Ucraina. A firmare la vittoria è stato Baumgartner, centrocampista del’Hoffenheim. Per effetto di questo risultato l'Austria sarà l'avversaria dell'Italia sabato 26 giugno a Londra.


CORONAVIRUS IN ITALIA, I DATI DEL
BOLLETTINO SONO I PIU' BASSI DEL 2021

881 NUOVI POSITIVI SU 150.522
TAMPONI. SALE POSITIVITA' DELLO 0,59%

IN SARDEGNA SONO 9 I NUOVI CONTAGI,
ANCORA ZERO DECESSI. POSITIVITA' 0,6%


di Luca Berni
(20-6-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, anche i decessi sono in diminuzione. Nelle 24 ore sono 881 nuovi positivi su 150.522 tamponi contro i 1.197 su 249.988 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono in calo: 17 contro i 28 dell'ultimo aggiornamento. Sale il tasso di positività dello 0,59% contro lo 0,48% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.252.976 (+881, erano +1.197), di cui 4.037.996 (+2.304, erano +4.087) guariti o dimessi, mentre sono 127.270 (+17, erano +28) decessi. I positivi sono 87.710 (-1.440, erano -2.922), i ricoverati sono 2.444 (-60, erano -176), mentre sono 389 (-5, erano -22) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.689 (+145, erano +183), Veneto 425.009 (+26), Campania 423.381 (+82), Emilia-Romagna 386.265 (+73), Piemonte 362.594 (+31), Liguria 103.151 (+18), Lazio 345.214 (+68). Sicilia 230.587 (+135, erano +183), Sardegna 57.118 (+9, erano +13; decessi 1.485: nessun nuovo decesso per il quarto giorno consecutivo). Cala il numero dei casi di coronavirus e per il quarto giorno consecutivo non si registrano decessi, per un totale bloccato di 1.485 unità. Sale, di poco, il rapporto positivi-tamponi allo 0,6%, era allo 0,50%. I tamponi processati sono 1.354.772 (+1.333), i ricoveri sono 68, in isolamento sono 11.505, mentre sono invariati (5) il numero dei pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 44.055 (+28). Sul territorio: 14.951 (+1) nella Città Metropolitana di Calgiari, 8.677 (+1) nel Sud Sardegna, 5.165 a Oristano, 10.960 a Nuoro e 17.351 (+7) a Sassari. (Foto dal web/Social )- Mappa -




E' IL GIORNO DI ITALIA-GALLES (ORE 18,00),
GLI AZZURRI GIA' AGLI OTTAVI DI FINALE

LO STRANO TABELLONE DEGLI
EUROPEI: VINCERE O PERDERE?

NEL PRIMO CASO PARTITE DIFFICILI,
NEL SECONDO INCONTRI AGEVOLI

di Franco Vecchiarecchi
(19-6-2021) E' il giorno di Italia - Galles, ed è la sfida per il primo e il secondo posto del girone A. Gli azzurri (
foto dal web/Social) si trovano al momento al comando con 6 punti, avendo vinto contro la Turchia (3-0) e contro la Svizzera (3-0), la rivale ha incontrato la Svizzera (1-1) e ha vinto contro la Turchia (2-0) totalizzando 4 punti. La classifica delle altre due squadre: Svizzera 1 punto e la Turchia a quota 0. Partite ancora da giocare: Svizzera-Turchia e Italia-Galles. Secondo regolamento vanno agli ottavi di finale le prime due dei sei gironi e le quattro migliori terze per un totale di 16 qualificate. Per l'Italia sarà un impegno da non sottovalutare anche se, secondo gli esperti, gli azzurri si sono trovati contro formazioni abbordabili. La Nazionale di Mancini dovrà dimostrare qualità e spessore contro i Dragoni che per molti versi sono simili all'Italia. Gli azzurri hanno convinto tutti. Contro la Turchia e contro la Svizzera i ragazzi di Mancini hanno ampiamente meritato la vittoria, anche se diverse cose non funzionano alla perfezione. La difesa è bene organizzata (non ha subito alcuna rete) e l'attacco è promettente (6 gol in due partite). Secondo gli addetti ai lavori gli azzurri difettano di ritmo e potenza, situazioni che potrebbero essere motivi seri per le partite più importanti ancora da disputare. Vincendo, ma anche pareggiando contro il Galles, l'Italia si troverebbe in teoria a confrontarsi, nei quarti, contro il Belgio e in semifinale l'ipotesi contro la Francia, campione del mondo. Perdendo, gli azzurri, sempre in teoria, si troverebbero al secondo posto e giocherebbero ad Amsterdam contro Russia o Danimarca e Finlandia, in pratica contro collettivi alla portata dell'Italia. Mancini, però, non ha nessuna intenzione di stare ai giochetti per incontrare squadre, sulla carta, inferiori e punta a vincere l'incontro contro il Galles. Gli azzurri sono pronti e non hanno intenzione di perdere il passo e vogliono rispettare il loro ruolino di marcia. E andare lontani.



CORONAVIRUS IN ITALIA, MENO DI 400 POSTI
LETTO OCCUPATI IN TERAPIA INTENSIVA

1.197 NUOVI POSITIVI SU 249.988
TAMPONI. POSITIVITA' ALLO 0,5%

IN SARDEGNA SONO 13 NUOVI CONTAGI,
ZERO DECESSI. POSITIVITA' ALLO 0,5%

di Luca Berni
(19-6-2021) Aumentano i tamponi molecolari e antigenici e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia. Calano, invece, i decessi. Nelle 24 ore sono 1.197 i nuovi positivi su 249.988 tamponi contro 1.147 su 216.026 del giorno prima. Scende di poco la positività: 0,478% contro lo 0,5% dell'ultimo aggiornamento.Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono 4.252.095 casi (+1.197, erano +1.147), di cui 4.035.692 (+4.087, erano 7.648) guariti o dimessi, mentre sono 127.253 (+28, erano +35) i decessi. I positivi sono 89.150 (-2.922 rispetto al giorno prima), i ricoverati sono 2.504 (-176, erano -208), mentre sono 394 (-22, erano -28) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.544 (+183, erano +114), Veneto 424.983 (+58, erano +72), Campania 423.299 (+139), Emilia-Romagna 386.192 (+93), Piemonte 362.563 (+66), Liguria 103.133 (+14), Lazio 345.146 (+101). Sicilia 230.452 (+183, erano +170), Sardegna 57.109 (+13, erano +8; decessi: 1.485: nessun nuovo decesso per il terzo giorno consecutivo). In Sardegna, quindi, aumentano, di poco, i nuovi casi mentre nessun nuovo decesso si registra per il terzo giorno consecutivo, per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.485 unità. Sale il tasso di positività dello 0,50%, era dello 0,35%. I tamponi processati sono 1.353.439 (+2.587), i ricoverati sono 68 (-2), in isolamento sono 11.524, mentre rimane invariato (5) il numero dei pazienti in terapia intensiva. I guariti sono in totale 44.027 (+22). Sul territorio: 14.950 (+7) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.676 nel Sud Sardegna, 5.165 (+1) a Oristano, 10.960 (+1) a Nuoro e 17.344 (+4) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

ANTICICLONE AFRICANO IN RINFORZO, TEMPERATURE IN AUMENTO SULL'ITALIA
ARRIVA IL CALDO INTENSO
FINO A LUNEDI 21 GIUGNO
PICCHI ANCHE DI 40 GRADI
IN SARDEGNA E SICILIA

di Sonia Thery
(18-6-2021) Le proiezioni di qualche giorno fa indicavano una temperatura nella media, poi gli ultimi aggiornamenti hanno dato sull'Italia un clima che potrebbe diventare rovente. L'estate è entrata nel vivo e già gli esperti dicono che le temperature potrebbero avere picchi come nella terribile stagione del 2003, riferito a metà giugno. Le premesse comunque ci sono. L'alta pressione sul Mediterraneo centrale porterà caldo un pò afoso e, a causa dell'anticiclone africano, le temperature massime tra sabato e domenica 20 giugno potranno superare facilmente i +35 gradi su buona parte delle regioni italiane con punte di +40 gradi sulla Sardegna e Sicilia. Fino a lunedi 21 il caldo sarà molto esteso per poi, secondo gli esperti, ripristinare valori normali per la ritirataa dell'anticiclone africano e le condizioni potrebbero essere instabili.



CORONAVIRUS IN ITALIA, E' LA
SICILIA LA REGIONE PIU' COLPITA

1.147 SONO I NUOVI POSITIVI SU 216.026
TAMPONI. POSITIVITA' DELLO 0,5%

IN SARDEGNA SONO 8 NUOVI CONTAGI,
ZERO VITTIME. POSITIVITA' DELLO 0,35%

di Luca Berni
(18-6-2021) Aumentano i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, mentre diminuiscono, di poco i decessi. Nelle 24 ore sono 1.147 i nuovi positivi su 216.026 tamponi contro i 1.325 su 200.315 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei morti: 35 contro i 37 dell'ultimo aggiornamento. In leggero calo il tasso di positività:0,5% rispetto allo 0,7% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.250.902 casi (+1.147, erano +1.325), di cui 4.031.605 (+7.648, erano +4.533) i guariti o dimessi, mentre sono 127.225 (+35, erano +37) i decessi. I positivi sono 92.072 (-6.536 rispetto al giorno prima), i ricoverati sono 2.680 (-208, erano -176), mentre sono 416 (-28, erano -27) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.361 (+114, erano +232), Veneto 424.925 (+72), Campania 423.160 (+107), Emilia-Romagna 386.099 (+71), Piemonte 362.497 (+58), Liguria 103.119 (+16), Lazio 345.045 (+147). Sicilia 230.269 (+170, erano +228), Sardegna 57.096 (+8, erano +3; decessi 1.485: nessun nuovo decesso per il secondo giorno consecutivo). In Sardegna quindi aumentano, di poco, i nuovi positivi (due nella provincia di Sassari, quattro nella Città Metropolitana di Cagliari e due rispettivamente nelle province di Nuoro e del Sud Sardegna), mentre si registra un altro zero decesso, ed è il secondo giorno consecutivo senza morti. Positività è allo 0,35%, i tamponi processati sono 2.231, i ricoverati sono 70 (-2), in isolamento sono 11.531, mentre sono 5 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 44.005 (+45) (Foto dal web/Social) - Mappa -

CORONAVIRUS IN ITALIA, I POSITIVI
SONO MENO DI 100 MILA

1.325 I NUOVI POSITIVI SU 200.315
TAMPONI. POSITIVITA' 0,66%

IN ITALIA SONO 3 NUOVI CONTAGI,
ZERO VITTIME. CALA POSITIVITA' 0,09%

di Luca Berni
(17-6-2021) Diminuiscono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia e calano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 1.325 i nuovi positivi su 200.315 tamponi contro 1400 su 203.173 tamponi processati del giorno prima. Scende anche il numero dei morti: 37 contro i 52 dell'ultimo aggiornamento. Scende il tasso di positività allo 0,66%, era dello 0,69%. I positivi sono 98.608, 3.247 in meno rispetto al giorno precedente, mentre sono 4.533 dimessi o guariti in più rispetto al giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.249.755 casi (+1.325, erano +1.400), di cui 4.023.957 (+4.533, erano +5.399) guariti o dimessi, mentre sono 127.190 (+37, erano +52) i decessi. I positivi sono 98.608 (3.247 in meno rispetto al giorno prima), i ricoverati sono 2.888 (-176, erano -269), mentre sono 444 (-27, erano -33) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.247 (+232, erano +256), Veneto 424.853 (+61, erano +84), Campania 423.053 (+131), Emilia-Romagna 386.028 (+89), Piemonte 362.439 (+72), Liguria 103.103 (+18), Lazio 344.898 (+119). Sicilia 230.099 (+228, erano +168), Sardegna 57.088 (+3, erano +24; decessi: 1.485: nessun nuovo decesso, era +1). Crollano i nuovi contagi, mentre si registrano zero decessi per un totale di 1.485 dall'inizio della pandemia. Scende drasticamente il tasso di positività allo 0,09%. Tamponi processati sono 3.152, i ricoverati sono 72 (+2), in isolamento sono 11.565, invariato (6) il numero dei pazienti in terapia intesiva, i guariti sono 43.960 (+124). (Foto dal web/Social) - Mappa -

Complessivamente (
foto dal web/Social) nel mondo si registrano 177.194.643 contagi e 3.835.923 morti.

Sono sempre gli Stati Uniti, secondo i dati diffusi dalla
Johns Hopkins University, a guidare la classifica covid 19 con 33.503.305 casi (600.763 morti), seguono tra le altre nazioni: India 29.700.313 (381.903), Brasile 17.628.588 (493.693), Francia 5.811.456 (110.796), Turchia 5.354.153 (49.012), Russia 5.203.117 (125.853), Regno Unito 4.616.616 (128.209), Utalia 4.249.755 (127.190). Altre nazioni: Germania 3.727.421 (90.207), Sud Africa 1.786.079 (58.323), Giappone 781.241 (14.277), Cina 103.444 (4.846).


L'INARRESTABILE ITALIA METTE IN GINOCCHIO ANCHE LA SVIZZERA (3-0)
SERATA MAGICA PER GLI
AZZURRI GIA' AGLI OTTAVI

DOMENICA CONTRO IL GALLES E'
IN PALIO IL PRIMO POSTO DEL GIRONE


di Franco Vecchiarecchi
(16-6-2021) Grande Italia che contro la Svizzera vince ancora per 3 a 0 (come nella partita inaugurale degli europei contro la Turchia), in un incontro splendido, giocato con passione e intelligenza e vinta meritatamente. E' la seconda partita di questi europei e già si nota la strategia e il peso degli azzurri che scendono in campo per vincere ad ogni costo. Lo ha detto anche il ct Mancini che ha messo in evidenza la forza degli azzurri che vogliono arrivare al risultato e andare avanti. Il risultato potrebbe confermare la facilità dell'Italia nell'andare in rete e vincere, lo ha fatto contro la Turchia e ha replicato contro la Svizzera, ma non è così perchè gli azzurri si sono trovati contro squadre rocciose, che corrono, sono equilibrate e forti. In questo momento l'Italia ha dimostrato di essere più forte di loro e meritatamente può far iniziare la festa dal nord al sud, fino alle isole per incoraggiare, applaudire questa squadra che sa vincere e sa divertire. L'immagine che pubblichiamo (
foto dal web/Social) è la resa della Svizzera: è la terza rete degli azzurri ad opera di Immonile all'89' dopo il gol di Locatelli, nel primo tempo al 26', e ancora il centrocampista del Sassuolo che raddoppia al 52'. Con questo risultato e con questa inarrestabile forza, gli azzurri strappano la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2020 grazie anche all'uomo-partita, di peso e di valore, l'indiscusso centrocampista del Sassuolo e della Nazionale Locatelli. E domenica è in programma Italia-Galles che vale il primo posto nel girone.




CORONAVIRUS IN ITALIA, MENO DI 500
PERSONE IN TERAPIA INTENSIVA

1.400 NUOVI POSITIVI SU 203.173
TAMPONI. SALE POSITIVITA' ALLO 0,69%

IN SARDEGNA SONO 24 NUOVI CONTAGI,
UN'ALTRA VITTIMA. POSITIVITA' 1,38%


di Luca Berni
(16-6-2021) Calano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 1.400 i nuovi positivi su 203.173 tamponi contro i 1.255 su 212.112 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei decessi: 52 contro i 63 del giorno prima. I positivi sono 101.855, 4.051 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento, mentre i guariti o dimessi sono 5.399 in più rispetto al giorno precedente. Sale il tasso di positività: 0,69%, era dello 0,59%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.248.432 casi (+1.400, erano +1.255), di cui 4.019.424 (+5.399 in più rispetto al giorno precedente), mentre sono 127.153 (+52, erano +63) i decessi. I positivi sono 101.855 (-4.051 rispetto al giorno precedente), i ricoverati sono 1.400 (-269, erano -132), mentre sono 471 (-33, erano -32) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 840.015 (+256, erano +182), Veneto 424.792 (+84), Campania 422.922 (+167), Emilia-Romagna 385.941 (+73), Piemonte 362.367 (+59), Liguria 103.085 (+21), Lazio 344.779 (+143). Sicilia 229.871 (+168, erano +200), Sardegna 57.085 (+24, erano +22; decessi 1.485: +1 decesso, il giorno prima nessun nuovo decesso). In Sardegna aumenta di poco il numero dei nuovi casi, mentre c'è un altro decesso per un totale di 1.485 dall'inizio della pandemia. Sale il tasso di positività dell'1,38%, era dello 0,80%. Tamponi processati 1.737, ricoverati 70 (-3), in isolamento sono 11.688, invariato (6) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 43.836 (+126). Sul territorio: 14.939 (+4) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.675 (+1) nel Sud Sardegna, 5.163 a Oristano, 10.958 (+3) a Nuoro e 17.336 (+16) a Sassari (foto dal web/Social) - Mappa -

DOPO 477 GIORNI DI STOP, AL VIA
I RICEVIMENTI PER I MATRIMONI

REGOLE E PROTOCOLLI DA RISPETTARE: GREEN
PASS MASCHERINE E BUFFET. E SI POTRA' BALLARE

di Antonio De Castro
(15-6-2021) Si riparte. Con la zona bianca si cerca di estendere la normalità in tutte le cose anche se ci sono ancora regole e protocolli da rispettare. Come ad esempio per i matrimoni (
foto dal web/Social). Il Comitato tecnico scientifico per i ricevimenti ha predisposto uno specifico protocollo e i partecipanti dovranno avere un covid pass o certificato verde. Ciò significa che sarà necessario essere in una delle seguenti situazioni: guarizione, negatività o tampone entro le 48 ore precedenti. Anche gli sposi, come tutti gli altri invitati, devono avere questo certificato. Naturalmente c'è sempre l'obbligo di distanziamento, mascherine e igienizzazione e la temperatura non dovrà risultare inferiore ai 37,5°C. Anche gli sposi hanno l'obbligo di utilizzare la mascherina. I ricevimenti all'aperto sono consigliati, al chiuso la distanza tra i tavoli deve essere almeno di 2 metri, di almeno un metro il distanziamento tra gli invitati ad eccezione dei conviventi. Musica a volontà ma la band dovrà mantenere la distanza di tre metri col pubblico. Si potrà ballare in assoluta sicurezza: all'esterno è ok, ma all'interno si deve garantire una superficie a persona pari a 2 metri quadri con ricambio d'aria.




CORONAVIRUS IN ITALIA, OLTRE
50 MILA GUARITI IN UN GIORNO

1.255 NUOVI POSITIVI SU 212.112 TAMPONI. SCENDE POSITIVITA' ALLO 0,59%
IN SARDEGNA SONO 22 I NUOVI CONTAGI,
ZERO VITTIME. POSITIVITA' ALLO 0,80%


di Luca Berni
(15-6-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, mentre sono alti i decessi. Nelle 24 ore sono 1.255 nuovi positivi su 212.112 contro i 907 su 79.524 tamponi processati del giorno prima. Sale il numero dei decessi: 63 contro i 36 del giorno prima. I positivi sono 105.906, 51.884 in meno rispetto al giorno precedente, mentre i dimessi o guariti sono 53.074 in più rispetto all'ultimo aggiornamento. Scende il tasso di positività allo 0,59%, era dell'1,14%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.247.032 casi (+1.255, erano +907), di cui 4.014.025 (+53.074, erano +3.394) guariti o dimessi, mentre sono 127.101 (+63. erano +36) decessi. I positivi sono 105.906 (-51.884, erano -2.523), i ricoverati sono 3.333 (-132, erano -77), mentre sono 504 (-32, erano -29) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 839.759 (+182, erano +102), Veneto 424.708 (+74, erano +19), Campania 422.755 (+136, erano +80), Emilia-Romagna 385.868 (+48), Piemonte 362.308 ( +75), Liguria 103.064 (+8, erano +5), Lazio 344.636 (+118, erano +111). Sicilia 229.703 (+200, erano +163), Sardegna 57.061 (+22, erano +31; decessi 1.484: nessun nuovo decesso per il secondo giorno consecutivo). In Sardegna quindi calano i nuovi casi, mentre è il secondo giorno senza decessi, per un totale di 1.484 dall'inizio della pandemia. Scende il tasso di positività allo 0,80%. I tamponi processati sono 2.749, i ricoverati sono 73(-10), in isolamento sono 11.788, mentre rimane invariato (6) il numero dei pazienti in terapia intensiva. I guariti sono in totale 43.710 (+127). Sul territorio: sono 14.935 (+2) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.674 (+7) nel Sud Sardegna, 5.163 a Oristano, 10.955 (+6) a Nuoro e 17.320 (+7) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

Complessivamente (
foto dal web/Social) sono 176.386.418 casi nel mondo con 3.814.538 decessi. In testa alla classifica, secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, sono gli Stati Uniti con 33.480.822 contagi (600.138 morti), seguono, tra le altre nazioni: India 29.570.881 (377.031), Brasile 17.452.612 (488.228), Francia 5.803.294 (110.619), Turchia 5.342.028 (48.879), Russia 5.176.051 (125.055), Regno Unito 4.596.987 (128.181), Italia (4.246.896 (127.086). Altre nazioni: Germania 3.724.668 (90.014), Giappone 777.978 (14.150), Cina 103.403 (4.846).

ALTRE REGIONI ITALIANE IN ZONA BIANCA,
TRA QUESTE LAZIO, LOMBARDIA E PIEMONTE

VARIANTE DELTA NEL REGNO UNITO
E IN
USA: FA PAURA ANCHE NEL
NOSTRO PAESE


di Giovanni Picchi
(14-6-2021) Adesso anche la variante Delta, ex variante indiana, fa paura in Italia (
foto di Augusto Maccioni). Al momento i contagi nel nostro Paese sono minimi, sotto la soglia dell'1%, ma in un quadro generale può avere una certa importanza. La variante Delta sta crescendo in maniera esponenziale nel Regno Unito e sta mettendo sul tappeto ospedalizzazioni e decessi, mentre i numeri crescono anche in una popolazione di vaccinati. Sta diventando un ceppo dominante anche negli Stati Uniti dove il 10% delle infezioni da covid 19 è attribuita alla variante indiana. In Italia la situaizone è sotto controllo anche se il focolaio scoperto in una palestra a Milano con 10 casi comprovati richiede esami più approfonditi. Si sa, comunque, che i sintomi della ex variante indiana sono simili ad un raffreddore: mal di gola, mal di testa e naso che cola. E' differente da quello del coronavirus che ha sintomi come febbre, tosse e perdita del gusto e dell'olfatto. Intanto in Italia altre regioni in zona bianca da lunedi 14 giugno: Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, Puglia, Piemonte e provincia autonoma di Trento. Raggiungono Sardegna, Molise, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Abruzzo, Liguria e Umbria. Da adesso in poi sono circa 40 milioni di abitanti che sono più felici ed è una conquista ottenuta dopo restrizioni e incidenza superiore ai 50 casi ogni 100 mila abitanti. Con i vaccini e il basso rischio a breve ci saranno altre regioni che passeranno in fascia bianca. Infatti dal 21 giugno tutte le altre regioni italiane, unica eccezione la Valle d'Aosta che sarà bianca il 28 giugno, passeranno nella fascia "felice". Per le regioni in zona bianca non ci sarà più il coprifuoco e restano però in vigore le regole di comportamento come la mascherina anche all'aperto e distanziamento. Per i ristoranti c'è l'ok per le tavolate all'aperto mentre per le sale interne non più di 6 persone, a meno che non si tratti di due nuclei familiari. Consentiti anche i banchetti per i matrimoni ma con obbligo di certificazione verde ( tampone nelle 48 ore precedenti all'evento, vaccinato o essere guarito dal covid).

CORONAVIRUS IN ITALIA, MENO DI MILLE
NUOVI CASI PER LA PRIMA VOLTA NEL 2021

SONO 907 NUOVI POSITIVI SU 79.524
TAMPONI. POSITIVITA' DELL'1,14%

IN SARDEGNA 31 NUOVI CONTAGI,
ZERO VITTIME. POSITIVITA' SALE AL 2,67%


di Luca Berni
(14-6-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus in Italia (
foto di Augusto Maccioni), mentre sale il numero dei decessi.Nelle 24 ore sono 907 i nuovi positivi su 79.524 tamponi contro i 1.390 su 134.136 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 36 contro i 26 dell'ultimo aggiornamento. I positivi sono 157.790, 2.523 in meno rispetto al giorno precedente, mentre sono 3.394 le persone guarite o dimesse in più rispetto all'ultimo aggiornamento. Sale il tasso di positività: 1,14% rispetto all'1,03% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti,4.245.779 casi (+907, erano +1.390), di cui 3.960.951 (+3.394, erano +7.616) guariti o dimessi, mentre sono 127.038 (+36, erano +26) decessi. I positivi sono 157.790 (-2.523 rispetto al giorno prima), i ricoverati sono 3.465 (-77, erano -113), mentre sono 536 (29 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 839.577 (+102, erano +257), Veneto 424.634 (+19, erano +87), Campania 422.619 (+80), Emilia-Romagna 385.821 (+137), Piemonte 362.233 (+87), Liguria 103.056 (+5), Lazio 344.518 (+111). Sicilia 229.503 (+163, erano +183), Sardegna 57.039 (+31, erano +11; decessi:nessun nuovo decesso, era +1). Sale il numero dei contagi, mentre sono zero decessi per un totale di 1.484 dall'inizio della pandemia. Sale il tasso di positività al 2,67%, era allo 0,59%. Sono 1.340.983 i tamponi processati (+1.160), i ricoverati sono 83 (-4), in isolamento sono 11.883, mentre sono 6 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono in totale 43.583 (+110). Sul territorio: 14.933 (+10) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.667 nel Sud Sardegna, 5.163 (+2) a Oristano, 10.949 (+1) a Nuoro e 17.313 (+18) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

CORONAVIRUS IN ITALIA, IN VENETO ZERO DECESSI (NON SUCCEDEVA DA AGOSTO 2020)
1.390 NUOVI POSITIVI SU 134.136
TAMPONI. SALE POSITIVITA' DELL'1%

IN SARDEGNA SONO 11 NUOVI CONTAGI,
UN'ALTRA VITTIMA. POSITIVITA' 0,59%


di Luca Berni
(13-6-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia. Scendono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 1.390 i nuovi positivi su 134.136 tamponi contro i 1.723 su 212.966 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei decessi: 26 contro i 52 dell'ultimo aggiornamento. Sale il tasso di positività dell'1%, era dello 0,8%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.244.872 casi (+1.390, erano +1.723), di cui 3.957.557 (+3.460, erano +5.893) guariti o dimessi, mentre sono 127.002 (+26, erano +52) i decessi. I positivi sono 160.313 (-2.096, erano 4.070), i ricoverati sono 3.542 (-113, erano -221), mentre sono 565 (-9 rispetto al giorno precedente) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 839.475 (+257, erano +255), Veneto 424.615 (+87, erano +67; decessi 11.600: 0 decessi, era +1), Campania 422.539 (+147), Emilia-Romagna 385.684 (+123), Piemonte 362.146 (+59), Liguria 103.051 (+10), Lazio 344.407 (+127). Sicilia 229.340 (+183, erano +263), Sardegna 57.008 (+11, erano +20; decessi: 1483: +1, il giorno prima nessun decesso). In Sardegna quindi diminuiscono i nuovi positivi, mentre c'è un nuovo decesso per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.483 unità. Sale il tasso di positività dello 0,59%, era dello 0,56%. I tamponi processati sono 1.339.823 (+1.837), i ricoverati sono 87 (+2), in isolamento sono 11.959, mentre sono invariati i numeri dei pazienti (5) in terapia intensiva. I guariti sono 43.471 (+30). Sul territorio: 14.923 (+2) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.667 nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.948 (+1) a Nuoro e 17.295 (+8) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

LONDRA RINVIA DI UN MESE LA RIAPERTURA
A CAUSA DEL RIMBALZO CONTAGI

IN CILE, CON PIU' VACCINATI AL
MONDO, TORNA IL LOCKDOWN

8 MILIONI DI ABITANTI A CASA,
NEGOZI E ATTIVITA' CHIUSI

di Lello Leo Cortes
(12-6-2021) E' successo per la Gran Bretagna e sta succedendo per il Cile (
foto dal web/Social). Si tratta di due Paesi che stavano uscendo dal tunnel del coronavirus grazie ad una vaccinazione a tappeto. Nel Regno Unito diverse settimane fa si era arrivati a progettare l'allentamento delle misure anti Covid indicando anche la data del 21 giugno per la riapertura generale e "liberi tutti", purtroppo, però, nuovi casi di contagi da coronavirus stanno aumentando a causa soprattutto della diffusione della variante Delta, la ex variante indiana, a un ritmo preoccupante tanto che presto dovrebbe arrivare il picco. Secondo i media britannici il premier Johnson è intenzionato a far slittare ogni riapertura pensando a nuovi lockdown. In Cile è stato annunciato il lockdown nella capitale Santiago (5 milioni di abitanti) perchè sono in aumento i casi di coronavirus. Il 45% della popolazione è stata completamente vaccinata e un'ulteriore 13/15% ha ricevuto la prima dose. Sono più a rischio chi deve ancora ricevere la seconda dose,mentre i posti in terapia intensiva sono esauriti. Nel giro di un giorno sia Santiago che altri 7 municipi nelle regioni, tra gli altri, di El Maule e Los Lagos entreranno in lockdown. Si calcola che l'inasprimento totale interesserà oltre 8 milioni di abitanti. Al momento i vaccini utilizzati sono Sinovac (5 milioni),Pfizer (4,6 milioni) e AstraZeneca (700 mila). Stante l'emergenza il governo cileno ha autorizzato il vaccino Johnson&Johnson. La situazione è precipitata sia per la circolazione della "variante brasiliana" ma anche perchè il governo ha rimosso le restrizioni che avevano dato buoni risultati per le misure imposte tra marzo e novembre 2020. Queste libertà concesse alla popolazione hanno contribuito alla diffusione del virus creando un aumento del coronavirus quando doveva essere sotto controllo. Il governo cileno, nel periodo estivo (inverno in Italia), aveva riaperto tutto o quasi per contribuire a rilanciare l'economia del Paese. La popolazione ha approfittato della libertà evitando le regole anti covid e tutte le misure precauzionali, lasciandosi andare stanchi del periodo nel quale erano in lockdown.




CORONAVIRUS IN ITALIA, I GUARITI
O DIMESSI SONO 3.954.097 (+4.500)

SONO 1.723 NUOVI POSITIVI SU 212.966
TAMPONI. POSITIVITA' DELLO 0,8%

IN SARDEGNA SONO 20 NUOVI CONTAGI,
ZERO DECESSI. POSITIVITA' DELLO 0,56%


di Luca Berni
(12-6-2021) Calano i tamponi e scendono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia. Diminuiscono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 1.723 i nuovi positivi su 212.966 tamponi contro i 1.901 su 217.510 tamponi processati del giorno prima. Tasso di positività scende dello 0,8% rispetto allo 0,9% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.243.482 casi (+1.723, erano +1.901) , sono 3.954.097 (+4.500, erano +5.893) i guariti o dimessi. mentre sono 126.976 (+52, erano +69) i decessi. I positivi sono 162.409 (+2.830 in meno rispetto al giorno precedente), i ricoverati sono 3.655 (-221, erano -277), mentre sono 574 (-23, erano -29) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 839.218 (+255, erano +270), Veneto 424.528 (+67, erano +77), Campania 422.392 (+187, erano +199), Emilia-Romagna 385.561 (+105, erano +139), Piemonte: 366.115 (+90, erano +126), Liguria 103.041 (+21, erano +10), Lazio 344.280 (+164, erano +169). Sicilia 229.157 (+263, erano +273), Sardegna 56.997 (+20, erano +21; decessi 1.483: nessun nuovo decesso, erano +2). In Sardegna i nuovi contagi, quindi, rimangono pressoché invariati, mentre non ci sono altre vittime per un totale di 1.483 dall'inizio della pandemia. Tasso di positività dello 0,56%. I tamponi processati sono 1.337.986 (+3.725), i ricoverati sono 82 (+2), in terapia intensiva i pazienti sono stabili (5). I guariti sono complessivamente 43.443 (+22). Sul territorio: 14.921 (+5) nella Città Metropolitana di Calgiari, 8.667 nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.947 (+3) a Nuoro e 17.287 (+12) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University sono 175.363.380 i casi nel mondo, i morti sono 3.786.968. Gli Stati Uniti sono i più colpiti con 33.450.121 casi, (599.498 morti), seguono, tra le altre nazioni: India 29.359.155 (367.081), Brasile 17.296.118 (484.235), Francia 5.795.487 (110.506), Turchia 5.319.359 (48.593), Russia 5.133.938 (123.961), Regno Unito 4.566.895 (128.148), Italia 4.241.760 (126.924). Altre nazioni: Germania 3.722.066 (89.822), Giappone 774.237 (13.991), Cina 103.323 (4.846).


GRANDE ESORDIO EUROPEO
TURCHIA - ITALIA 0-3
GLI AZZURRI DOMINANO
E DIVERTONO


di Franco Vecchiarecchi
(11-6-2021) Si voleva un'Italia coraggiosa, determinata e vincente (
foto dal web/Social) e all'Olimpico, in apertura degli Europei di calcio, si è visto di più ed è stato uno spettacolo di grandi emozioni. Contro la Turchia i ragazzi di Mancini hanno stravinto la prima sfida e con un perentorio 0-3 hanno ridimensionato gli avversari che, per la verità, erano partiti con altri propositi. Alla fine è risultata una Turchia modesta e mai pericolosa. Il risultato poteva essere più vistoso considerando anche il rigore non concesso. Un'Italia, quindi, bella, orgogliosa e soprattutto molto propositiva. Bravi tutti. Le reti: autogol di Demiral, poi Immobile e Insigne.


REGNO UNITO, CONTINUA L'AUMENTO DEI CASI CORONAVIRUS LEGATI ALLA VARIANTE DELTA
I CASI RISALGONO AL LIVELLO
PIU' ALTO DA FEBBRAIO

OLTRE IL 90% DEI NUOVI
CONTAGI DOVUTI ALL'EX INDIANA

di Peter Moore
(11-6-2021) Il 21 giugno dovrebbe essere una data importante per la Gran Bretagna ma molto probabilmente non ci sarà quel "liberi tutti" programmato dalle autorità. Il motivo purtroppo è il continuo aumento dei casi coronavirus legati alla variante Delta (ex variante indiana), una condizione non prevista che sta preoccupando parecchio e che potrebbe posticipare le misure meno restrittive del contagio. La variante, scoperta per la prima volta in India, si pensa che si diffonda più facilmente e che sia più resistente ai vaccini. Nell'ultima settimana sembrerebbe che oltre 90% del casi sia riconducibile al B.1.617.2, la variante Delta più disposta a diffondersi rispetto alla variante Alpha, B.1.1.7, più resistente ai vaccini covid dopo una sola dose associato a un maggior rischio di ospedalizzazione. Mentre nel Regno Unito il 90% dei nuovi casi si riferisce alla variante Delta, in Inghilterra il dato potrebbe raggiungere anche il 96%. Secondo quanto ha riportato il the Guardian online, è importante la vaccinazione che riduce il rischio di malattie gravi ma non lo elimina. E riporta i dati significativi: da febbraio al 7 giugno ci sono stati 33.206 casi Delta in Inghilterra. Negli individui non vaccinati erano 19.573, nelle persone vaccinate erano 1.785 mentre erano 7.559 tra coloro che avevano ricevuto una vaccinazione. Le preoccupazioni esistono ma gli esperti sono convinti che non bisogna abbassare la guardia ricordando sempre di vaccinarsi, possibilmente lavorare da casa e aver cura di mani,viso,spazio e aria fresca.


CORONAVIRUS IN ITALIA, CONTINUA IL
CALO DELLE OSPEDALIZZAZIONI

1.901 I NUOVI POSITIVI SU 217.610
TAMPONI. POSITIVITA' ALLO 0,9%

IN SARDEGNA SONO 21 I NUOVI CONTAGI,
ALTRE 2 VITTIME. POSITIVITA' 0,6%

di Luca Berni
(11-6-2021) Aumentano i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (foto di
Augusto Maccioni) in Italia, calano anche i decessi. Nelle ultime 24 ore sono 1.901 i nuovi positivi su 217.610 tamponi contro i 2.079 su 205.335 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei decessi: 69 contro 88 dell'ultimo aggiornamento. Stabile il tasso di positività: 0,9% rispetto al giorno prima che era dell'1%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.241.760 casi (1.901, erano +2.079), di cui 3.949.597 (+5.893, erano +7.616) guariti o dimessi, mentre sono 126.924 (+69, erano +88) i decessi. I positivi sono 165.239 (-4.070, erano -5.626), i ricoverati sono 3.876 (-277, erano -229), mentre sono 597 (-29, erano -35) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 838.963 (+270, erano +352), Veneto 424.461 (+77, erano +88), Campania 422.205 (+199), Emilia-Romagna 385.457 (+139), Liguria 103.020 (+10), Lazio 344.116 (+169). Sicilia 228.894 (+273, erano +284), Sardegna 56.977 (+21, erano +19; decessi 1.483: +2, il giorno prima zero morti). In Sardegna aumentano di poco i nuovi casi mentre sono 2 i decessi per un totale di 1.483 unità dall'inizio della pandemia. Positività allo 0,62%. I tamponi processati sono 1.334.261 (+3.340), i ricoverati sono 83(-4), in isolamento sono 11.985, mentre è stabile il numero dei pazient (5) in terapia intensiva. I guariti sono 43.421 (+79). Sul territorio: 14.916 (+3) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.667 nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.944 (+10) a Nuoro e 17.275 (+8) a Sassari ( dal web/Social) - Mappa -



ASTRAZENECA ANCORA NEL MIRINO, MORTA LA 18ENNE COLPITA DA TROMBOSI
TORNA LA DIFFIDENZA NEI CONFRONTI DEL FARMACO DI OXFORD
CAMILLA CANEPA AVEVA PARTECIPATO
AD UN OPEN DAY A GENOVA


di Danilo Perseu
(10-6-2021) E' morta la 18enne ligure Camilla Canepa (foto dal web/Social), un lutto che ha fatto rumore e ha creato altre polemiche soprattutto perchè si è saputo che era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell'open day per gli over 18. La cronaca dice che la ragazza era stata ricoverata domenica al San Martino di Genova dopo una trombosi. Non è un caso isolato e sicuramente non sarà l'ultimo. Altri diranno, tutto da accertare, che Camilla aveva altri problemi ma sicuramente non tali da stroncarle la vita. Ancora una volta AstraZeneca nel mirino, come altre volte, per morti sospette. Tutte riconducibili al vaccino? La gente ha paura, adesso come allora, e non vogliono avere nulla a che fare con queste dosi, altri minimizzano anche se le polemiche non si placano. Diverse regioni hanno sospeso le vaccinazioni di AstraZeneca anche se gli esperti ritengono che il vaccino di Oxford è importante nella campagna vaccinale in Italia. Ci sono molti punti oscuri sul vaccino e sulla sua opportunità di somministrarlo ai giovani mentre in passato si era detto che il vaccino AstraZeneca andava bene dai 60 anni in sù. Non c'è chiarezza e non c'è nessuna comunicazione chiara e univoca. Da più parti si riferisce di un caos che non attiene per niente alla trasparenza e alla chiarezza. Un'altra donna di 34 anni, sempre ricoverata al San Martino di Genova, è in gravi condizioni e altre ancora, sempre donne, hanno problemi dopo essere stati vaccinati col farmaco Oxford. Sarà un caso, ma la realtà crea paura e questa psicosi non aiuta la campagna vaccinale. Se poi lo dice il virologo Fabrizio Pregliasco, intervistato da LaPresse, che, riferita alla morte di Camilla, "è molto presumibile che si tratti del vaccino...", allora le preoccupazioni aumentano soprattutto anche per le dichiarazioni del sottosegretario alla Salute Sileri ( trasmissione ‘L’Italia s’è desta’, su Radio Cusano Campus ) che, sempre a proposito di AstraZeneca ha detto che "sotto i 30 anni non dovrebbe essere usato, soprattutto alle donne sotto i 50 anni non lo consiglierei". Tutti insomma sono d'accordo, ma non si fa nulla per dare una linea precisa da utilizzare.

CORONAVIRUS IN ITALIA, IN DUE MESI CROLLANO I RICOVERI E LE TERAPIE INTENSIVE
SONO 2.079 NUOVI POSITIVI SU 205.335
TAMPONI. POSITIVITA' DELL'1,01%

IN SARDEGNA SONO 19 NUOVI CONTAGI,
NESSUNA VITTIMA. POSITIVITA' DELLO 0,48%

di Luca Berni
(10-6-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia. Sale il numero dei decessi. Nelle 24 ore sono 2.079 nuovi positivi su 205.335 tamponi, contro i 2.199 su 218.738 tamponi. Sale il numero dei decessi: 88 contro i 77 dell'ultimo aggiornamento. I positivi sono 169.309, 5.626 in meno rispetto al giorno precedente, mentre sono 7.616 sono i guariti o dimessi in più rispetto alle 24 ore precedenti. Tasso positività sale all'1,01%, era dell'1%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.239.868 casi (+2.079, erano +2.199), sono 3.943.704 (+7.616, erano +8.912) guariti o dimessi, mentre sono 126.855 (+88, erano +77) i decessi. I positivi sono 169.309 (-5.626, erano -6.791), i ricoverati sono 4.153 (-229, erano -303), mentre sono 626 (-35, erano -27) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 838.693 (+352, erano +322), Veneto 424.384 (+88, erano +126), Campania 422.006 (+209), Emilia-Romagna 385.321 (+145), Piemonte 361.871 (+137), Liguria 103.010 (+28), Lazio 343.947 (+194). Sicilia 228.621 (+284, erano +320), Sardegna 56.956 (+19, erano +37; decessi 1.481: nessun nuovo decesso, erano +2). In Sardegna, quindi, calano i nuovi casi, mentre si registrano zero decessi per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.481. Il tasso di positività scende dello 0,48%, era dello 0,5%. I tamponi processati sono 1.330.921 (+3.932), i ricoverati sono 87 (-7), in isolamento sono 12.041, mentre sono 5 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 43.342(+90). Sul territorio: 14.913 (+10) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.667 (+2) nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.934 (+3) a Nuoro e 17.267 (+4) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale, secondo i dati diffusi dalla
Johns Hopkins University sono 33.422.193 (598.546 morti) negli Stati Uniti, poi India: 29.183.121 (359.676), Brasile: 17.122.877 (479.515), Francia: 5.791.600 (110.432), Turchia: 5.313.098 (48.524), Russia: 5108.217 (128.131), Italia: 4.239.868 (126.855). Giappone: 770.357 (13.871), Cina: 103.263 (4.846) (Foto dal web/Social).




GREEN PASS, VIAGGI SENZA
DIVIETI IN EUROPA DAL 1 LUGLIO

PERCHE' E' IMPORTANTE E
COSA C'E' DA SAPERE

"IN ITALIA SARA' PRONTO
IN POCHISSIMI GIORNI"

di Luigi Petrelli
(9-6-2021) Dal 1 luglio l'Europa avrà ail suo "green pass". Se ne parlava da tempo e finalmente c'è stato il via libera, da parte della sessione plenaria del Parlamento Europeo, al Certificato digitale Eu Covid, un lasciapassare per i turisti europei che potranno muoversi senza restrizioni nel grande spazio comunitario. Per poter avere questo certificato gratuito è necessario trovarsi in una delle seguenti condizioni: 1) essere vaccinati, 2) aver superato il coronavirus e 3) aver fatto un test diagnostico (
foto di Augusto Maccioni) nelle ore precedenti il viaggio. Sarà rilasciato dalle autorità nazionale e sarà disponibile in due formati: digitale o cartaceo con un codice QR. E' chiaro che i vari governi nazionali potranno reintrodurre le restrizioni in caso di emergenza. Non tutti aspettano la data del 1 luglio: una dozzina di paesi stanno già consegnando i certificati europei ai loro cittadini vaccinati e molti altri lo faranno nei prossimi giorni per evitare un "big bang" a luglio evitando così problemi tecnici che sicuramente ci saranno quando si arriverà alla data indicata. Il "green pass" non è un passaporto nè un documento di viaggio ma un certificato che esenterà dall'obbligo di rispettare le quarantene o eseguire test all'arrivo a destinazione. Anche chi è in possesso della certificazione deve continuare a indossare le mascherine ma anche: distanziamento fisico e lavarsi le mani. In termini concreti: come ottenere il certificato? 1) Per i vaccinati il green pass sarà rilasciato, digitale o cartaceo, dalla struttura che ha effettuato la vaccinazione; 2) per i guariti Covid, la certificazione sarà rilasciata dalla struttura dove è avvenuto il ricovero, per i non ricoverati dai medici di medicina generali o di libera scelta. 3) Per i tamponi negativi, il certificato verde sarà rilasciato dal laboratorio pubblico o privato, dalla farmacia in cui si è effettuato il test (molecolare o antigenico). Quanto dura il green pass? Nove mesi per il ciclo vaccinale, in caso di guarigione la validità è di sei mesi mentre per il tampone negativo la durata è delle 24 ore. In Italia il sistema che si collegherà alla piattaforma comunitaria sarà operativa in due app: Io e Immuni. Nel primo caso si accederà con lo Spid, nel secondo con un pass. Come si è detto il certificato verde è gratuito, ma non il tampone e in questo caso l'Europa ha chiesto un intervento degli Stati membri per rendere accessibile il suo costo. In Italia il green pass sarà pronto in pochissimi giorni.


CORONAVIRUS IN ITALIA, SCENDONO ANCORA POSITIVI E RICOVERI
SONO 2.199 I NUOVI POSITIVI SU 218.738
TAMPONI. POSITIVITA' DELL'1%

IN SARDEGNA SONO 37 I NUOVI CONTAGI,
ALTRE 2 VITTIME. POSITIVITA' 0,95%


di Luca Berni
(9-6-2021) Calano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto di Augusto Maccioni) in Italia, mentre scendono i decessi. Nelle 24 ore sono 2.199 i nuovi positivi su 218.738 tamponi contro i 1.896 su 220.917 tamponi processati del giorno prima. Cala il numero dei decessi: 77 contro i 102 del giorno prima. I positivi sono 174.935, 6.791 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento, mentre i guariti o dimessi sono 8.912 in più rispetto al giorno prima. Tasso di positività sale all'1%, era allo 0,85. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.237.790 casi (+2.199, erano +1.896), di cui 3.936.088 (+8.912, erano +8.519), guariti o dimessi, mentre sono 126.767 (+77, erano +102) i decessi. I positivi sono 174.935 (-6.791, erano -6.727), i ricoverati sono 4.382 (-303, erano -225), mentre sono 661(-27, erano -71) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia838.341 (+322, erano +291), Veneto 424.296 (+126), Campania 421.797 (+257), Emilia-Romagna 385.176 (+107), Piemonte 361.734 (+137), Liguria 102.982 (+20), Lazio 343.753 (+179). Sicilia 228.337 (+320, erano +337), Sardegna 56.937 (+37, erano +14; decessi 1.481: +2, erano+3). Sale, di molto, il numero dei nuovi contagi, mentre scendono i decessi:2 per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.481. Sale il tasso di positività dello 0,95%, era dello 0,5%. I tamponi processati sono complessivamente 1.326.989 (+3.868), i ricoverati sono 94 (-6), in isolamento sono 12.104, mentre è invariato (6) il numero dei pazienti in terapia intensiva. I guariti sono in totale 43.252 (+109). Sul territorio: 14.903 (+13) sono nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.665 nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.931 (+5) a Nuoro e 17.263 (+19) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa


GIOVEDI LA SARDEGNA SARA'
ZONA VERDE D'EUROPA

LA CERTIFICAZIONE EUROPEA SARA' UN PUNTO DI FORZA PER IL TURISTA CHE VISITERA' L'ISOLA

di Sonia Thery
(8-6-2021) Giovedi si saprà se la Sardegna entrerà a far parte della ristretta cerchia delle zone verdi d'Europa. La nuova condizione arriverà dopo che l'isola è da oltre una settimana in zona bianca soprattutto perchè i nuovi contagi diminuiscono, il numero dei decessi rimangono stabili e la vaccinazione sta andando forte ( a settembre ci sarà molto probabilmente l'immunità di gregge). Quindi la Sardegna(
foto di Augusto Maccioni Domus de Maria, spiaggia di Chia), dopo essere stata la prima zona bianca d'Italia, sarà quasi certamente la seconda zona verde nel Paese, dopo il Molise, e la nona in tutta Europa. Il significato è grandissimo soprattutto dal punto di vista turistico e in questo periodo di vacanze l'isola ne ha veramente bisogno. Pensare che il turista possa essere aiutato a scegliere una zona rispetto ad un'altra è molto importante soprattutto se alla scelta, legata ai criteri propri della zona e per la sicurezza per il controllo e la prevenzione del coronavirus , sarà determinata anche dalla storia, dalla cultura e dalle tradizioni della regione. Tutte qualità che la Sardegna ha e che da sempre sono punti di riferimento di grande interesse per i turisti. E sarà ancora una volta un riconoscimento alla terra ma anche alla sua popolazione laboriosa che ha dovuto attraversare momenti difficili durante i quali ha sofferto nel corso della pandemia ma che ha saputo darsi una dignità per rialzarsi e ripartire con l'aiuto di tutti.



CORONAVIRUS IN ITALIA, SEMPRE IN CALO RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
1.896 NUOVI POSITIVI SU 220.917 TAMPONI.
PER LA PRIMA VOLTA POSITIVITA' 0,9%

IN SARDEGNA SONO 14 I NUOVI CONTAGI,
ALTRE 3 VITTIME. POSITIVITA' ALLO 0,59%

di Luca Berni
(8-6-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (foto dal web/Social) in Italia. Aumentano anche i decessi. Nelle ultime 24 ore sono 1.896 nuovi positivi su 220.917 tamponi contro i 1.273 su 84.567 tamponi processati del giorno prima. Sale il numero dei decessi: 102 contro i 65 dell'ultimo aggiornamento. I positivi sono 181.726, 6.727 in meno rispetto al giorno precedente, mentre sono 8.519 sono i guariti o dimessi del giorno prima. Diminuisce il tasso di positività: 0,85% rispetto all'1,5% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 4.235.592 casi (+1.896, erano +1.273), di cui 3.927.176 (+8.619, erano +5.024) guariti o dimessi, mentre sono 126.690 (+102, erano +65) i decessi. I positivi sono 181.726 (-6.727, erano -3.819), i ricoverati 4.685 (-225, erano -53), mentre sono 688 (-71, erano -15) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 838.019 (+291, erano +142), Veneto 424.170(+130, erano +38), Campania 421.540 (+251), Emilia-Romagna 385.070 (+99), Piemonte 361.597 (+96), Liguria 102.962 (+21), Lazio 343.574 (+139). Sicilia 228.017 (+337, erano +156), Sardegna 56.900 (+14, erano +9; decessi 1.479: +3, erano +3). In Sardegna, quindi, aumenta il numero dei nuovi positivi, mentre è invariato il numero dei decessi: 3 per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.479. Tasso di positività allo 0,59%. I tamponi processati sono 1.323.121 (+2.337), i ricoverati sono 100 (-5), in isolamento sono 12.169, mentre sono 6 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 43.142 (+155). Sul territorio: 14.890 (+5) nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.665 (+6) nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.926 (+2) a Nuoro e 17.244 (+1) a Sassari (Foto dal web/Social) -
Mappa -


DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE | terzapagina_2006@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu