TERZA PAGINA


Vai ai contenuti

LE NOTIZIE DI GENNAIO 2021

CORONAVIRUS IN ITALIA, PIU' COLPITE LOMBARDIA (+1.438) E CAMPANIA(+1.401)
11.252 NUOVI POSITIVI CON 213.364
TAMPONI, 237 MORTI (ERANO +421)
IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+167) E DECESSI (+1)

di Luca Berni
(31-1-2021) Meno tamponi, calano i contagi di coronavirus (
foto dal web/Social) e diminuiscono i morti in Italia. Nelle ultime 24 ore si registrano 11.252 nuovi positivi con 213.364 tamponi contro 12.715 con 298.010 tamponi del giorno prima. I morti sono 237 contro i 421 del giorno prima. I guariti sono 20.396 in pù, i positivi sono 453.968, 9.389 in meno rispetto al giorno precedente. La percentuale di tamponi-positivi è del 5,2%. La Lombardia è la regione più colpita con 1.438 casi, poi la Campania con 1.401 e Emilia Romagna con 1.277. Gli incrementi maggiori dei morti si sono verificati nel Lazio con 39 unità, in Sicilia con 35 e la Lombardia con 24. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.553.032 casi (+11.252, erano +12.715), di cui 2.010.548 (+20.396, erano +16.764) guariti e 88.516 (+237, erano +421) morti. I positivi sono 453.968 (-9.384, erano -4.472), i ricoverati sono 20.096 (-2, erano -299) mentre sono 2.215 (-3, erano -52) malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 538.054 (+1.438, erano +1.832), Veneto 312.185 (+499, erano 792), Piemonte 223.097 (+538, erano +727), Campania 222.185 (+1.401), Emilia-Romagna 218.651 (+1.277), Liguria 69.668 (+307), Lazio 205.448 ( +943). Sicilia 136.103 (+716, erano +846), Sardegna 38.537 (+167, erano +229; decessi 982 +1, erano +5). In Sardegna, quindi, diminuiscono contagi (+167) e morti (+1 per un totale di 982), i tamponi sono 580.215 (+2.203), i ricoverati sono 446 (-4), in isolamento domiciliare sono 15.495, mentre sono 39, dato invariato, i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 21.234 (+139) più 341 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.861 (+62) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.238 (+15) nel Sud Sardegna, 3.158 (+28) a Oristano, 7.707 (+6) a Nuoro e 12.573 (+56) a Sassari. (Foto dal web/Social) - mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 102.791.996 i casi nel mondo con 2.224.395 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 26.130.009 contagi (440.652), seguono tra le altre nazioni: India 10.746.183 (154.274), Brasile 9.176.975 (223.945), Regno Unito 3.828.183 (106.367), Russia 3.808.348 (72.029), Francia 3.255.920 (76.201), Spagna 2.743.119 (58.319), Italia 2.553.032 (88.516). Altre nazioni: Germania 2.225.542 (57.163), Sud Africa 1.449.236 (43.951), Giappone 390.153 (5.753), Cina 100.022 (4.817).



GIORNATA DI CONSULTAZIONI PER
FICO, M5S E PD PUNTANO SU CONTE

MOLTI I PUNTI DI ROTTURA
CON ITALIA VIVA DI RENZI

"PRIMA I CONTENUTI, POI I NOMI" E L'EX PREMIER CHIEDE UN "PATTO SCRITTO"

di Francesco Atzeni
(30-1-2021) Il presidente della Camera Roberto Fico subito al lavoro su incarico del presidente della Repubblica Mattarella per esplorare la possibilità di far partire un nuovo governo politico all'interno della maggioranza, quindi con Iv di Renzi (
foto dal web/Social), che oltre una settimana fa ha aperto la crisi. L'incarico esplorativo, conferitogli venerdi 29 gennaio, deve far emergere i numeri per una maggioranza solida in Parlamento per sostenere un altro esecutivo Conte. I colloqui, iniziati sabato 30 gennaio, hanno da subito prodotto alcuni risultati. Il Pd e il M5S insistono su Conte, anche Leu, Italia Viva di Renzi vuole vedere i programmi prima dei nomi. Chi la spunterà? Chiara la posizione del Centrodestra che a Mattarella ha chiesto di andare a nuove elezioni, conclusione non scontata invece dopo l'alt di Renzi al Pd-5S. Subito dopo l'incontro con Fico, Renzi, in conferenza stampa, ha chiarito che "vengono prima i contenuti" ma ha anche detto che "preferiamo un governo politico a uno istituzionale". Renzi punta molto sui temi cari a Italia Viva : Mes, scuola, sanità e più soldi all'occupazione. L'ex premier parla di molti elementi divisivi che saranno poco digeriti dai 5S che non amano sottomettersi e non vogliono arretrare sui nomi degli attuali loro ministri. Renzi, invece, dice che ci sono molte cose da rivedere con programmi adeguati per dare slancio all'economia italiana del futuro. Se le parole di Renzi hanno un peso, la situazione non sarà facile. I 5S hanno proposto per oggi 31 gennaio un summit per esaminare le proposte di Renzi anche se già 14 senatori non gradiscono l'apertura a Renzi il quale ha parlato di un governo politico ma ha anche parlato di un governo istituzionale, un esecutivo, cioè, che spazzerebbe la solidità dell'alleanza Pd-5S. Niente elezioni, ma un "governo dei migliori" come dice Berlusconi. Intanto però il lavoro di Fico va avanti e martedi si vedrà con Mattarella per tirare le somme. Ma già si parla di un incarico di Fico per formare un nuovo governo istituzionale. Vediamo adesso le prossime mosse, soprattutto quelle dei 5S.



CORONAVIRUS IN ITALIA, RECORD TAMPONI CON MENO TEST IN 24 ORE
12.715 NUOVI CONTAGI CON
298.010 TAMPONI, 421 MORTI

IN SARDEGNA SI REGISTRANO MENO CONTAGI (+229) E DECESSI (+5)

di Luca Berni
(30-1-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre calano i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 12.715 nuovi contagi con 298.010 tamponi (molecolari e antigenici) contro i 13.574 con 268.750 tamponi del giorno prima. I guariti registrano un aumento di 16.764. Complessivamente, dall'inizio delle pandemia, sono, con guariti e morti, sono 2.541.783 casi (+12.715, erano +13.574), di cui 1.990.152 (+16.764, erano +19.879) guariti, 88.279 (+421, erano +477) morti. I positivi sono 463.352 (-4.472, erano -6.793), i ricoverati sono 20.098 (-299, erano -381), mentre sono 2.218 (-52 erano -18) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 536.616 (+1.832, erano +1.900), Veneto 311.686 (+792, erano 985), Piemonte 222.559 (+727), Campania 220.784 (+1.366), Emilia-Romagna 217.377 (+1.314), Liguria 69.361 (+255), Lazio 204.505 (+1.138). Sicilia 135.387 (+846, erano +944), Sardegna 38.370 (+229, erano +257; decessi, 981 :+5, erano +7). Diminuiscono, quindi, in Sardegna i nuovi casi, mentre sono altre 5 le vittime, in calo rispetto al giorno precedente, per un totale di 981 in tutto. I tamponi sono 578.012 (+3.304), i ricoverati sono 450 (-3), in isolamento domiciliare sono 15.462, mentre sono 39 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 21.095 (+369), più altri 343 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.799 (+42) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.223 (+17) nel Sud Sardegna, 3.130 (+19) a Oristano, 7.701 (+41) a Nuoro e 12.517 (+110) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 102.314.963 casi nel mondo con 2.212.812 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid19 con 26.012.880 contagi (438.239 morti), seguono tra l'altro le nazioni: India 10.733.131 (154.147), Brasile 9.118.513 (222.666), Regno Unito 3.806.993 (105.777), Russia 3.790.265 (71.556), Francia 3.212.736 (75.765), Spagna (58.319), Italia 2.541.783 (88.279). Altre nazioni: Germania 2.216.701 (56.874), Sud Africa 1.443.939 (43.633), Giappone 387.480 (5.688), Cina 99.876 (4.814).



CORONAVIRUS IN ITALIA, LA
LOMBARDIA E' LA REGIONE PIU' COLPITA

13.574 NUOVI POSITIVI CON
268.750 TAMPONI, 477 MORTI

IN SARDEGNA SCENDONO I RICOVERATI,
257 NUOVI CONTAGI, 7 DECESSI


di Luca Berni
(29-1-2021) Diminuiscono i tamponi, calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) e diminuiscono anche i decessi in Italia. Nelle ultime 24 ore si registrano 13.574 nuovi contagi con 268.750 tamponi contro i 14.372 con 275.179 tamponi processati del giorno precedente, mentre i decessi sono 477, in meno rispetto ai 492 del giorno precedente. I guariti sono 19.879, i positivi sono 467.824, 6.793 in meno rispetto al giorno precedente. La percentuale di tamponi-positivi è del 5,15% rispetto al 5,22% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 1.900 casi, poi Emilia Romagna con 1.320 e Campania con 1.175. Gli incrementi maggiori dei morti si sono verificati in Lombardia con 77 unità, poi Emilia Romagna con 64 e il Veneto con 53. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, sono 2.529.070 casi (+13.574, erano +14.372) di cui 1.973.388 (+19.879, erano +17.220) guariti, 87.858 (+477, erano +492) morti. I positivi sono 467.824 (-6.793, erano -3.352), i ricoverati sono 20.397 (-381, erano -383), mentre sono 2.270 (-18, erano -64) i malati in terapia intensiva. I dati in alcune regioni: Lombardia 534.784 (+1.900, erano +2.603), Veneto 310.894 (+985, erano 572), Piemonte 221.832 (+944), Campania 219.418 (+1.175), Emilia-Romagna 216.065 (+1.320), Liguria 69.106 (+338), Lazio 203.367 (+1.160). Sicilia 134.541 (+944, erano +994), Sardegna 38.141 (+257, erano +237; decessi: 976: +7, erano +7). Aumentano in Sardegna i nuovi contagi (+257), mentre sono stabili i decessi (+7 per un totale di 976 unità). I tamponi sono 574.708, di cui 9.722 antigenici rapidi (+5.473), tasso di positività del 4,6%, 453 (-12) sono i ricoverati, in isolamento sono 15.594, mentre sono 40 (-3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 20.726 (+514), più altri 352 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.757 (+50) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.206 (+18) nel Sud Sardegna, 3.111(+27) a Oristano, 7.660 (+44) a Nuoro e 12.407 (+118) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 101.778.799 casi nel mondo con 2.198.037 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 25.840.365 (434.696 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.720.048 (154.010), Brasile 9.058.687 (221.547), Russia 3.771.514 (71.054), Regno Unito 3.783.593 (104.572), Francia 3.212.613 (75.765), Spagna 2.743.119 (58.319), Italia 2.529.070 (87.858). Altre nazioni: Germania 2.207.278 (56.238), Sud Africa 1.437.798 (43.105), Giappone 384.135 (5.597), Cina 99.797 (4.813).



ATTESA PER L'ORDINANZA DEL MINISTRO SPERANZA: COME CAMBIA L'ITALIA
RESTANO GIALLE TOSCANA E
CAMPANIA E FORSE VENETO

LA SARDEGNA RESTA ZONA ARANCIONE ANCHE SE SOLINAS SPERA NEL BUONSENSO

di Carlo Imbesi
(28-1-2021) Il verdetto sarà emanato oggi, venerdi 29 gennaio, e, con effetto domenica 31, cambieranno di colore diverse regioni italiane. Cambiano le regole per la zona gialla: si potrà andare al bar (
foto) la mattina e al ristorante a pranzo e i musei possono essere riaperti solo nei giorni feriali. Restano gialle Trento, Toscana, Campania, Basilicata e Molise, potrebbero diventarlo Emilia Romagna, Veneto e Calabria mentre rischiano di diventare arancioni Piemonte, Val d'Aosta, Liguria, Lazio, Marche, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Lombardia. Resterà arancione anche la Sardegna in base al Dpcm che prevede che "la permanenza per 14 giorni in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive comporta la nuova classificazione", stessa situazione anche per Puglia e Umbria mentre la provincia di Bolzano e la Sicilia potrebbero restare rosse. I conti però non tornano per quanto riguarda la Sardegna perchè i dati governativi, dice il governatore Solinas, sono sbagliati perchè non c'è un rischio rispetto al carico delle terapie intensive. Solinas è ancora più chiaro:""Abbiamo l'indicatore Rt sotto l'1, un numero di ricoveri che non portano le terapie intensive in affanno, 30 nuovi posti a Sassari e ora anche la disponibilità del Binaghi. Possiamo dire che non c'è una emergenza posti letto. I criteri hanno bisogno di una interpretazione applicativa di buon senso. Capisco se fossero mancati 10, 20, 30 posti, ma parliamo di 2 posti che mancavano 2 settimane fa". Per questi 2 posti, insomma, la Sardegna è stata "condannata" in arancione mettendo a rischio posti di lavoro, economia in affanno e una situazione complessiva ancora in peggioramento. C'è un ricorso ma la regione Sardegna confida nel buonsenso e lo stesso Solinas confida in un passo indietro da parte del Governo. In campo la diplomazia ma forse non si è fatto abbastanza per migliorare di colore come invece ha fatto la Lombardia che ha cambiato in una settimana da rosso a arancione.


CORONAVIRUS IN ITALIA, E' LA LOMBARDIA
LA REGIONE PIU' COLPITA (+2.603)

14.372 NUOVI POSITIVI CON 275.179
TAMPONI, 492 MORTI (ERANO +467)

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+237), ALTRE 7 VITTIME

di Luca Berni
(28-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi positivi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano i morti. Nelle ultime 24 ore sono 14.372 i nuovi casi con 275.179 tamponi contro i 15.204 con 293.770 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 492 contro i 467 del giorno prima. I guariti sono 17.220, i positivi sono 474.617, 3.352 in meno rispetto al giorno prima. Aumenta la percentuale di tamponi positivi: è del 5,22% rispetto al 5,18% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.603, poi la Campania con 1.313 e Emilia Romagna con 1.265. L'incremento maggiore di morti si verificano in Lombardia con 88 unità, poi Emilia Romagna con 56 e Veneto con 52. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.515.507 i contagi (+14.372, erano +15.204), di cui 1.953.509 (+17.220, erano +19.172) guariti, 87.381 (+942, erano +467) morti. I positivi sono 474.617 (-3.352, erano -4.448), i ricoverati sono 20.778 (-383, erano -194), mentre sono 2.288 (-64, erano -20) i malati di terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 532.884 (+2.603, erano +2.293), Veneto 309.909 (+572, erano 2.385), Piemonte 220.888 (+1.062), Campania 218.243 (+1.313), Emilia-Romagna 214.754 (+1.265), Liguria 68.768 (+372), Lazio 202.207 (+1.263). Sicilia 133.597 (+994, erano +996), Sardegna 37.884 (+237, erano +251; decessi: 969, +7, erano +7). Diminuiscono i nuovi casi, mentre sono stabili i decessi (+7) per un totale di 969 unità. I tamponi eseguiti sono 569.235, di cui 7.590 antigenici rapidi (+4.490), 465 ricoverati (-6), in isolamento sono 15.845, mentre sono 43 (invariato) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 20.212(+463), più altri 350 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.707 (+60) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.188 (+14) nel Sud Sardegna, 3.084 (+11) a Oristano, 7.616 (+44) a Nuoro e 12.289 (+108) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 101.098.771 i positivi nel mondo con 2.180.867 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid19 con 25.625.583 contagi (431.129 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.701.193 (153.847), Brasile 8.996.876 (220.161), Regno Unito 3.754.447 (103.324), Russia 3.752.548 (70.533), Francia 3.166.107 (74.601), Spagna 2.705.001 (57.806), Italia 2.515.507 (87.381). Altre nazioni: Germania 2.194.152 (55.387), Sud Africa 1.430.648 (42.550), Giappone 380.600 (5.500), Cina 99.698 (4.813).



LA CINA LANCIA UNA NUOVA RILEVAZIONE PER INDIVIDUARE IL CORONAVIRUS
TEST ANALI SU VASTA SCALA
NEI QUARTIERI DI PECHINO

"IL VIRUS POTREBBE RIMANERE PIU'
A LUNGO NELL'ANO CHE NELLE VIE RESPIRATORIE"

di Lea Dixon
(27-1-2021) Il coronavirus (
foto dal web/Social) è una cosa seria e servono tutti i sistemi per individuarlo, combatterlo e renderlo inoffensivo. La Cina, dove tutto è nato, ha lanciato su vasca scala i tamponi anali nei soggetti a rischio e nei viaggiatori in arrivo dall'estero. Il metodo, dicono, è più affidabile e efficace anche se molto criticabile. Secondo quanto ha riferito il network statale Cctv il nuovo test anale è stato sdoganato una settimana fa a Pechino tra i residenti dei quartieri dove erano stati usati tamponi faringei e nasali. Il nuovo metodo "può aumentare il tasso di affidabilità di rilevamento delle persone infette" poichè le tracce del virus persistono più a lungo nell'ano che nel tratto respiratorio. Lo ha detto una fonte autorevole dell'ospedale You'an di Pechino il dottor Li Tongzeng il quale ha anche aggiunto che è un test che non è molto doloroso. Il test rettale non è stato preso in considerazione prima ma con l'aumento dei casi nel mondo la Cina ha cambiato diversi protocolli, tra questi anche il nuovo percorso di quarantena, più severo, per arrivare allo zero: 2 settimane nel covid hotel, altri 7 giorni in isolamento domestico e un'altra settimana di "osservazione" durante la quale è possibile uscire.

CORONAVIRUS IN ITALIA, IL VENETO E' LA
REGIONE PIU' COLPITA, POI IL VENETO

15.204 NUOVI POSITIVI CON 293.770
TAMPONI, I MORTI SONO 467
IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI
CONTAGIATI (+251) E I DECESSI (+7)

di Luca Berni
(27-1-2021) Diminuiscono i morti e aumentano i nuovi contagi (
foto dal web/Social) in Italia. Nelle ultime 24 ore si registrano 15.204 nuovi casi con 293.770 tamponi contro 10.593 con 257.034 tamponi del giorno precedente.. I morti sono 467 contro 541 del giorno prima. I guariti sono 19.172, i positivi 477.969, 4.448 in meno rispetto all'ultimo aggiornamento. La percentuale di tamponi-positivi è del 5,18%, rispetto al 4,13% del giorno prima. E' il Veneto la regione più colpita con 2.385 nuovi casi, poi la Lombardia con 2.293 e il Lazio con 1.338. L'incremento maggiore dei morti si sono verificati nel Lazio con 62 unità, risultano anche il Piemonte con 51 e la Sicilia con 38. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.501.147 casi( +15.204, erano +10.593) di cui 1.936.289 (+19.172, erano +19.256) guariti e 86.889 (+467, erano +541) morti. I positivi sono 477.969 (-4.448, erano -9.213), i ricoverati sono 21.161 (-194, erano -69) mentre sono 2.352 (-20, erano -49) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 530.281 (+2.293, erano +1.230), Veneto 309.337 (+2.385), Piemonte 219.826 (+821), Campania 216.930 (+1.178), Emilia-Romagna 213.501 (+923), Liguria 68.396 (+268), Lazio 200.944 (+1.338). Sicilia 132.603 ( +996, erano +970), Sardegna 37.647 (+251, erano +138; decessi 962: +7 , erano+3).In Sardegna, quindi, salgono i nuovi positivi (+251) e i decessi (+7 per un totale di 962). I tamponi eseguiti dono 564.745 di cui 6.877 antigenici rapidi (+4.403), i ricoverati sono 471 (+3), in isolamento 16.034, mentre sono 43 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 19.749 (+564) più altri 388 guariti clinicamente. Sul territorio : 8.647 (+52) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.174 (+16) nel Sud Sardegna, 3.073 (+26) a Oristano, 7.572 (+48) a Nuoro e 12.181 (+109) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 100.498.378 i casi nel mondo con 2.164.738 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid19 con 25.504.894 contagiati (2.164.738), seguono tra le altre nazioni: 10.689.527 (153.724), Brasile 8.933.356 (218.878), Russia 3.733.692 (69.971), Regno Unito 3.725.636 (102.085), Francia 3.138.498 (74.250), Spagna 2.670.102 (57.291), Italia 2.501.147 (86.889). Altre nazioni:Germania 2.178.908 (54.437), Sud Africa 1.423.578 (41.797), Giappone 376.468 (5.387), Cina 99.605(4.811).



CORONAVIRUS IN ITALIA, IN CALO TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI, SALGONO I MORTI
10.593 NUOVI POSITIVI CON 257.034 TAMPONI, TASSO POSITIVITA' AL 4,13%
IN SARDEGNA SCENDONO I CONTAGI (+138), ALTRI 3 DECESSI, CALANO I RICOVERATI

di Luca Berni
(26-1-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano anche i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 10.593 nuovi contagi con 257.034 tamponi contro 8.561 con 143.116 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 541 contro i 420 del giorno prima. I guariti sono 19.256, i positivi sono 482.417, 9.213 in meno rispetto al giorno precedente. La percentuale di tamponi-positivi scende al 4.13% rispetto al giorno precedente che era del 5.98%. E' la Lombardia la aregione più colpita con 1.230 nuovi positivi, poi il Lazio con 1.039 mentre i maggiori incrementi di decessi si sono verificati nel Veneto con 93 unità, poi la Lombardia con 77 e l'Emilia Romagna con 75. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.485.956 casi (+10.593, erano +8.562) di cui 1.917.117 (+19.256, erano +15.787) guariti e 86.422 (+541, erano +420) morti. I positivi sono 482.417 (-9.213, erano -7.648) e i ricoverati sono 21.355 (-69, erano +115) mentre sono 2.372 (-49. erano +21) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 527.988 (+1.230, erano +1.484),
Veneto 306.952 (+746, erano +533), Piemonte 219.005 (+728), Campania 215.752 (+976), Emilia-Romagna 212.590 (+993), Liguria 68.128 (+271), Lazio 199.606 (+1.039). Sicilia 131.607 (+970, erano +885), Sardegna 37.396 (+138, erano +207; decessi: 955: +3 decessi, erano +3). In Sardegna aumentano i tamponi ma diminuiscono i nuovi contagi (+138, erano +207), altri 3 decessi (totale 955 dall'inizio della pandemia. Percentuale di tasso di positività è del 3,1%. I tamponi eseguiti sono 560.342 di cui 6.199 antigenici rapidi (+4.343), i ricoverati sono 468 (-4), in isolamento sono 16.286 mentre sono 44 (-4) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 19.185 (+329) più 458 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.595 (+28) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.158 (+12) nel Sud Sardegna, 3.047 (+7) a Oristano, 7.524 (+38) a Nuoro e 12.072 (+53) a Sassari. (
Foto dal web/Social) - Mappa-

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 99.900.714 i contagi nel mondo con 2.146.902 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 25.335.606 casi (422.583 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.676.838 (153.587), Brasile 8.871.393 (217.664), Russia 3.716.228 (69.391), Regno Unito 3.700.235 (100.358), Francia 3.116.363 (74.248), Spagna 2.629.817 (56.794), Italia 2.485.956 (86.422). Altre nazioni: Germania 2.163.491 (53.619), Sud Africa 1.417.537 (41.117), Giappone 372.496 (5.297), Cina 99.470 (4.808).



PRONTO IL DOSSIER DI NIEDDU PER FAR TORNARE LA SARDEGNA IN ZONA GIALLA
NIENTE PUNIZIONE: L'ISOLA E' CON 44 POSTI IN PIU' IN TERAPIA INTENSIVA
SILERI E' OTTIMISTA: SPERO CHE L'ISS
NE PRENDA ATTO. PRESTO SI CAMBIA?


di Sonia Thery
(25-1-2021) Da domenica 24 gennaio l'Italia si è colorata di nuovo. Le regioni che sono passate arancioni sono diventate 14 con le confermate Calabria, Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Puglia, Piemonte, Umbria e Valle d'Aosta. Al gruppo si è aggiunta la Sardegna, che era gialla, e la Lombardia, che era rossa. Restano rosse la Sicilia e la provincia autonoma di Bolzano, mentre rimangono gialale 4 regioni (Basilicata, Molise, Campania e Toscana) oltre la provincia autonoma di Trento. Questo il quadro generale. Polemiche e prese di posizioni si sono susseguite, ad iniziate dalla Lombardia che critica il Governo per averla lasciata erroneamente in zona rossa per tanto tempo ma anche dalla Sardegna che non ci sta ad essere colorata in arancione. L'isola vuole tornare zona gialla e su questa strada si sono schierati apertamente sia il presidente Solinas che l'assessore alla Sanità Nieddu che chiedono un passo indietro del governo. Solinas definisce "paradossale" la scelta governativa operata proprio quando si stava inaugurando 30 posti letto (
foto dal web/Social) in terapia intensiva all'AOU di Sassari, mentre altri 14 sono pronti all'ospedale Binaghi a Cagliari. Quel rischio alto, definito da Roma, in effetti non esiste perchè si era sempre sotto il superamento della soglia e forse, tra l'11 e il 17 gennaio, superata di un punto percentuale (31%). La nuova situazione non poteva essere presa in considerazione per la nuova realtà che si stava creando e comunque sarebbe necessario che il Governo rivedesse questi dati alla luce dei nuovi posti letto di terapia intensiva. Su pressione di Solinas e Nieddu il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, ai microfoni di Sky tg24, si è detto possibilista e spera che l'Iss, d'accordo con la Regione Sardegna, possa rivedere i dati. Si spera, quindi, che dopo una settimana la Sardegna ritorni in zona gialla.


CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE IL TASSO POSITIVI/TEST AL 5,9% ( ERA AL 5,3%)
8.561 NUOVI POSITIVI CON 143.116 TAMPONI, AUMENTANO I MORTI (+420)
IN SARDEGNA SALGONO I NUOVI CONTAGI (+207), 3 VITTIME, AUMENTANO I RICOVERATI

di Luca Berni
(25-1-2021) Numeri confortanti, considerando che c'è sempre un calo nel weekend dovuto alla diminuzione dei tamponi, che, nelle 24 ore, registrano 8.561 nuovi contagi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia con 143.116 tamponi contro 11.629 con 216.211 tamponi processati del giorno prima. I decessi, però, aumentano: 420 contro 299 del giorno prima. I guariti sono 15.787, i positivi sono 491.630, 7.648 in meno rispetto al giorno prima. iL tasso positivi/test sale al 5,9%, era al 5,3%. E' sempre la Lombardia la regione più colpita con 1.484 nuovi casi, poi l'Emilia Romagna con 1.164. L'incremento maggiore per i morti è in Emilia Romagna con 76 unità, in Sicilia con 66 e in Lombardia con 46. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.475.372 casi (+8.562, erano +11.629) di cui 1.897.861 (+15.787, erano +10.885) guariti e 85.881 (+420, erano +299) morti, I positivi sono 491.630 (-7.648, erano +444), i ricoverati sono 21.424 (+115, erano -94), mentre sono 2.421 (+21, erano +14) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 526.758 (+1.484, erano +1.375), Veneto 306.206 (+533, erano +956), Piemonte 218.277 (+600), Campania 214.776 (+754), Emilia-Romagna 211.606 (+1.164), Liguria 67.857 (+164), Lazio 198.567 (+874). Sicilia 130.637 (+885, erano +875), Sardegna 37.258 (+207, erano +175; decessi 952: +3 decessi , erano +3). Aumentano i tamponi e salgono i nuovi casi in Sardegna: nelle ultime 24 ore 207 nuovi contagi, mentre si registrano altri 3 decessi (952 in totale dall'inizio della pandemia). I tamponi eseguiti sono 555.999 (+3.240), sono 472 (+8) i ricoverati, in isolamento sono 16.483, mentre sono 48 (+3) i malati in terapia intensiva. Sono 18.856 (+300) i guariti, più 447 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.567(+50) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.146 (+28) nel Sud Sardegna, 3.040 (+36) a Oristano, 7.486 (+46) a Nuoro e 12.019 (+47) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal wewb/Social) - mappa -, mentre sono 99.368.828 casi nel mondo con 2.133,140 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 25.173.485 contagi (419.621 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.667.736 (153.470), Brasile 8.844.577 (217.037), Russia 3,698.246 (68.841), Regno Unito 3.680.078 (98.723), Francia 3.116.295 (73.635), Spagna 2.499.560 (55.441), Italia 2.475.372 (85.881). Altre nazioni: Germania: 2.153.580 (52.626), Sud Africa 1.412.986 (40.874), Giappone 368.645 (5.194), Cina 99.323 (4.805).




CORONAVIRUS IN ITALIA, E' DEL 5,4% IL
TASSO DI POSITIVITA'(ERA DEL 4,6%)

11.629 NUOVI POSITIVI CON 216.211
TAMPONI, 299 MORTI (ERANO 488)

IN SARDEGNA CROLLANO I NUOVI
CONTAGI (175) E DECESSI (3)

di Luca Berni
(24-1-2021) Meno tamponi e meno casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, calano di molto anche i morti. Nelle ultime 24 ore si registrano 11.629 nuovi contagi con 216.211 tamponi contro 13.331 con 286.331 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 299, erano 488 nell'ultimo aggiornamento. I guariti sono 10.855, i positivi sono 499.278, 444 in più rispetto al giorno prima, mentre la percentuale di tamponi-positivi è del 5,38%, era del 4,66%. E' sempre la Lombardia la regione più colpit con 1.375 nuovi contagiati, seguono l'Emilia Romagna con 1.208 e la Campania con 1.069. L'incremento maggiore di morti si è verificato in Lombardia con 44 unità, poi l'Emilia Romagna con 35 e la Sicilia con 32. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, sono 2.466.813 casi (+11.629, erano +13.331), di cui 1.882.074 (+10.885, erano +16.062) guariti e 85.461 (+299, erano +488) morti. I positivi sono sono 499.278 (+444, erano -3.219), i ricoverati 21.309 (-94, erano -288), mentre sono 2.400 (+14, erano -4) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 525.274 (+1.375, erano +1.535), Veneto 305.673 (+956, erano +1.030), Piemonte 217.677 (+619), Campania 214.022 (+ 1.069, erano +1.150), Emilia-Romagna 210.442 (+1.208), Liguria 67.693 ( +293), Lazio 197.693 (+1.056). Sicilia 129.752 (+875, erano +1.158), Sardegna 37.051 (+175, erano +191 ; decessi: +3, erano +10). Diminuiscono in Sardegna i nuovi casi e calano anche i morti. I decessi sono 3 unità(949 in tutto), i tamponi eseguiti sono 552.759 (+2.674), dall'inizio della pandemia, i ricoverati sono 464 (+7), le persone in isolamento sono 16.589, mentre sono 45 (-1) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 18.556 (+97), più altri 448 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.517 (+50) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.118(+7) nel Sud Sardegna, 3.004 (+10) a Oristano, 7.440 (+33) a Nuoro e 11.972 (+75) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internaziona (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 98.954,912 casi nel mondo con 2.124.685 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 25.077.155 (418.494 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.654.533 (153.339), Brasile 8.816.254 (216.445), Russia 3.679.247 (63.397), Regno Unito 3.657.826 (98.128), Francia 3.094.017 (73.019), Spagna 2.499.560 (55.441), Italia 2.466.813 (85.461). Altre nazioni: Germania 2.147.726 (52.168), Sud Africa 1.404.839 (40.574), Giappone 365.881 (5.119), Cina 99.128 (4.804).



CORONAVIRUS IN ITALIA, SCENDE IL
TASSO DI POSITIVITA (4,6; ERA 5,1)

13.331 NUOVI POSITIVI CON 286.331
TAMPONI, SALGONO I MORTI (488)

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+191), ALTRI 10 DECESSI


di Luca Berni
(23-1-2021) Diminuiscono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia e aumentano i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 13.331 nuovi contagi con 286.331 tamponi, molecolari e antigenici) contro 13.633 con 264.728 tamponi del giorno prima. I decessi sono 488 contro i 472 del giorno prima. i positivi sono 498.834, - 3.319 rispetto al giorno prima. Il tasso di positività è di 4,6%, era 5,1%. La Lombardia è la regione più colpita con 1.535 casi, poi l'Emilia Romagna (1.310) e Lazio con 1.297. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, sono 2.455.185 casi (+13.331, erano +13.633), di cui 1.871.189 (+16.062, erano +27.676) guariti e 85.162 (+488, erano +472) morti. I positivi sono 498.834 (-3.219, erano -14.515), i ricoverati sono 21.403 (-288, erano -354) mentre i pazienti in terapia intensiva sono 2.386 (-4, rano -28). I dati di alcune regioni: Lombardia 523.899 (+1.535, erano +1.969), Veneto 304.717 (+1.030, erano +1.193), Piemonte 217.058 (+931), Campania 212.953 (+1.150), Emilia-Romagna 209.235 (+1.310), Liguria 67.400 (+298), Lazio 196.637 (+1.297). Sicilia 128.877 (+1.158, erano +1.355), Sardegna 36.876 (+191, erano +212; decessi: 946: +10, erano+9). In Sardegna, quindi, diminuiscono i nuovi casi e aumentano i decessi. Si registrano altri 191 nuovi contagi e 10 morti per un totale di 946 unità. Sono 550.085 tamponi (+2.649), 457(+8) pazienti ricoverati, in isolamento 16.520, mentre 46 (-6) i pazienti in terapia intensiva.I guariti sono 18.459 (+167), più altri 448 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.467 (+36) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.111 (+21) nel Sud Sardegna, 2.994 (+17) a Oristano, 7.407 (+44) a Nuoro e 11.897 (+73) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social)- mappa -, mentre sono 98.424.940 i casi nel mondo con 2.113.375 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 24.920.512 casi (415.793 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.639.684 (153.184), Brasile 8.753.920 (215.243), Russia 3.658.447 (67.919), Regno Unito 3.627.728 (97.517), Francia 3.070.209 (73.018), Spagna 2.499.560 (55.441), Italia 2.455.185 (85.162). Altre nazioni: Germania 2.137.260 (51.873), Sud Africa 1.392.568 (40.076), Giappone 361.891 (5.063), Cina 98.974 (4.803).



QUESTO SABATO UN GRANDE ASTEROIDE SFRECCERA' OLTRE IL NOSTRO PIANETA
LA NASA: UN APPUNTAMENTO DA NON PERDERE, MA PASSERA' IN SICUREZZA

di Paolo Pellegrini
(22-1-2021) E' in arrivo l'asteroide 2020PP che ha una dimensione più grande del Golden Gate Bridge di San Francisco (
foto dal web/Social) ed è destinato a sfrecciare oltre il nostro pianeta alla velocità di 18.700 miglia all'ora. L'appuntamento è per sabato 23 gennaio intorno alle 17,30 e per la Nasa sarà un appuntamento da non perdere per le informazioni che il corpo celeste potrà rivelare. E' grande 370 metri di larghezza ed è classificato come un asteroide Apollo che solitamente ha un percorso simile a quello di un gruppo di oggetti che sono entrati in contatto col nostro pianeta nel 1862. La Nasa, attraverso il suo Center for Near Earth Object Studies presso il California Institute of Technology, lo tiene d'occhio da tempo ed è stato scoperto negli anni '30 dallo studioso tedesco Reinmuth. L'asteroide passerà vicino alla Terra, in pratica oltre 4.324.873 miglia di distanza, e gli esperti continuano a dire che verrà un giorno che il nostro pianeta sperimenterà una collisione simile a quella che ha ucciso i dinosauti, oltre 66 milioni di anni fa.

CORONAVIRUS IN ITALIA, STABILE IL
TASSO DI POSITIVITA' CHE E' AL 5,15%

13.633 NUOVI CONTAGI CON 264.728
TAMPONI, 472 MORTI (ERANO +521)
IN SARDEGNA 212 NUOVI CONTAGI, 9
ALTRI DECESSI, TASSO POSITIVITA' 6%

di Luca Berni
(22-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Nelle ultime 24 ore si registrano 13.633 nuovi contagi con 264.728 tamponi contro 14.078 con 267.567 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 472 contro 521 dell'ultimo aggiornamento. I guariti sono 27.676, i positivi sono 502.053, 14.515 in meno del giorno prima. Scende la percentuale di tamponi-positivi (5,15%, era del 5,26%). E' sempre la Lombardia la regione più colpita con 1.969 nuovi contagi, poi la Sicilia (1.355) e Emilia Romagna con 1.347. Gli incrementi maggiori per i morti si sono registrati in Veneto con 75 unità, poi la Lombardia con 58 e il Lazio con 53. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.441.854 casi (+13.633, erano +14.078) di cui 1.855.127 (+27.676, erano +20.519) guariti e 84.674 (+472, erano +521) morti. I positivi sono 502.053 (-14.515, erano -6.985), i ricoverati 21.691 (-354, erano -424), mentre sono 2.390 (-28, erano -43) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 522.364 (+1.969, erano +2.234), Veneto 303.687 (+1.198, erano +1.003), Piemonte 216.127 ( +849), Campania 211.803 (+1.106), Emilia-Romagna 207.925 (+1.347), Liguria 67.102 (+313), Lazio 195.340 (+1.141). Sicilia 127.719 (+1.355, erano +1.230), Sardegna 36.685 (+212, erano +238). Diminuiscono i nuovi contagi in Sardegna con 212 unità e 9 decessi per un totale di 936 unità. I tamponi sono 547.436 (+3.523), di cui 3.945 antigenici rapidi, 449 (-17) ricoverati, in isolamento sono 16.502, mentre sono 52 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 18.292 (+308), più altri 454 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.431 (+55) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.090 (+44) nel Sud Sardegna, 2.977 (+23) a Oristano, 7.363 (+29) a Nuoro e 11.824 (+61) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 97.782.860 casi nel mondo con 2.098.077 morti,


sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 24.673.298 contagi (411.781 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.625.428 (153.032), Brasile 8.697.368 (214.147), Russia 3.637.862 (67.376), Regno Unito 3.594.087 (96.166), Francia 3.046.491 (72.139), Spagna 2.499.560 (55.441), Italia 2.441.854 (84.674). Altre nazioni: Germania 2.124.385 (51.277), Sud Africa 1.380.807 (39.501), Giappone 357.174 (4.980), Cina 98.786 (4.803).



LA COMUNITA' SCIENTIFICA E'
PREOCCUPATA PER LE NUOVE
MUTAZIONE DEL CORONAVIRUS

DOPO LE VARIANTI BRITANNICHE E SUD AFRICANE ECCO QUELLA BRASILIANA
POTREBBE ESSERE PIU' CONTAGIOSA
E CAPACE DI REINFETTARE


di Carlo Imbesi
(21-1-2021) L'evoluzione del coronavirus preoccupa parecchio e crea seri problemi anche ai vaccini (
foto dal web/Social) che stanno entrando a pieno ritmo nel mondo. Si parla naturalmente delle varianti apparse a fine anno 2020, due di esse, molto contagiose, sono state rilevate nel Regno Unito e in Sud Africa ma c'è adesso una terza che proviene dal Brasile che è relativamente simile ai due precedenti. Secondo un gruppo di ricercatori, che hanno reso pubblico la loro ricerca, si tratterebbe di una "evoluzione convergente" una mutazione del virus che porterebbe alla stessa direzione: più trasmissibili e capaci di reinfettare persone che hanno già avuto il covid. La nuova variante brasiliana, rilevata nella città amazzonica di Manaus, è più inquietante per le sue proprietà, intanto perchè colpiscono la "spicola" del coronavirus, la chiave cioè con cui il virus entra nelle cellule umane, sia perchè è presente nelle tre varianti e sia perchè le unisce nel brasiliano e sudafricano. I ricercatori esprimono preoccupazione perchè il vantaggio del virus è dovuto alla sua evoluzione nella capacità di combinarsi durante le sue mutazioni. In un altro studio americano, del biochimico Jesse Bloom, si mette in evidenza la capacità della mutazione E484K che sfugge agli anticorpi dal plasma sanguigno di alcuni donatori che hanno già superato il covid, e altra ricerca dice che una persona potrebbe essere reinfettata con la variante sudafricana. E c'è anche un altro studio, su 20 volontari, che dice che gli anticorpi di quelli vaccinati, con dosi Pfizer o Moderna, sono leggermente meno efficaci contro le nuove varianti. Secondo l'immunologo Michel Nussenzweig, della Rockefeller University (USA), potrebbe "essere necessario aggiornare periodicamente i vaccini per evitare una potenziale perdita di efficacia clinica". Intanto, però, la cosa importante che ci riguarda è puntare al vaccino e non preoccuparci delle varianti.


CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE
LA PERCENTUALE TAMPONI POSITIVI (5,26%)

14.078 NUOVI POSITIVI CON 267.567
TAMPONI, 521 IN PIU' DI MORTI
IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI
CONTAGI (+238), ALTRI 7 DECESSI

di Luca Berni
(21-1-2021) Diminuiscono i tamponi e aumentano i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia mentre rimangono pressoché stazionari il numero dei morti. Nelle ultime 24 ore si registrano 14.078 nuovi positivi con 267.567 tamponi contro 13.571 con 279.762 tamponi processati del giorno prima, i decessi invece sono 521 contro i 524 del giorno prima. I guariti sono 20.519, i positivi sono 516.568, 6.985 in meno rispetto al giorno prima. La percentuale tamponi-positivi è del 5,26%, era 4,85 nella precedente rilevazione. Torna ad essere la Lombardia la regione più colpita con 2.234 nuovi casi, poi l'Emilia Romagna con 1.320 e il Lazio con 1.303. Gli incrementi maggiori per i morti si sono verificati in Veneto (108), Emilia Romagna (73) e Lombardia (55).Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.428.221 casi (+14.078, erano +13.571) di cui 1.827.451 (+20.519, erano +25.015) guariti, 84.202 (+521. erano +524) morti. I positivi sono 516.568 (-6.985, erano -11.971), i ricoverati sono 22.045 (-424, erano -230), mentre sono 2.418 (-43, erano -26) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 520.395 (+2.234, erano +1.876), Veneto 302.489 (+1.003, erano +1.359), Piemonte 215.278 (+761, erano +606), Campania 210.697 (+1.215), Emilia-Romagna 206.578 (+1.320), Liguria 66.789 (+243), Lazio 194.199 ( +1.303). Sicilia 126.364 (+1.230, erano +1.486), Sardegna 36.473 (+238, erano +216). Aumentano i nuovi casi in Sardegna. Nelle ultime 24 ore si registrano 238 nuovi contagi e 7 decessi per un totale di 927 unità. I tamponi sono 543.913 di cui 3.673 antigenici rapidi (+5.991) per un tasso di positività del 3,9%. I ricoverati sono 466 (-22), in isolamento 16.599 mentre i malati in terapia intensiva sono 51(-2). I guariti sono 17.984 (+388), più i guariti clinicamente (446). Sul territorio: 8.376(+48) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.046 (+28) nel Sud Sardegna, 2.954 (+7) a Oristano, 7.334 (+47) a Nuoro e 11.763 (+108) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 97.116.661 i casi nel mondo con 2.081.489 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 24.538.028 ( 408.011 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.610.883 (152.869), Brasile 8.638.249 (212.831), Russia 3.616.680 (66.810), Regno Unito 3.553.727 (94.759), Francia 3.046.248 (72.138), Italia 2.428.221 (84.202), Spagna 2.456.675 (55.041). Altre nazioni: Germania 2.108.420 (50.381), Sud Africa 1.380.807 (39.501), Giappone 352.128 (4.872), Cina 98.544 (4.801).


BIDEN E' IL 46ESIMO
PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI

TRUMP E' IN FLORIDA :
"TORNEREMO IN QUALCHE MODO"

IL PRESIDENTE:"QUESTA E' LA
GIORNATA DELLA DEMOCRAZIA"


di Peter Moore
(20-1-2021) E' il giorno di Joe Biden (
foto dal web/Social), il 46esimo presidente degli Usa, e si volta pagina. L'era di Trump scivola lentamente, anche se rimarrà nella storia, mentre gli Stati Uniti salutano il nuovo presidente. E' un mercoledi gelido e lo scenario è lo stesso Campidoglio dove due settimane fa è stato preso d'assalto per impedire, forse, il primo atto dell'elezione di Biden. E' una cerimonia emozionante, anche se l'ex inquilino è nell'aria, ma tutto fa pensare a un inizio di un'altra storia segnata dalla pandemia, senza pubblico, e con pesanti misure di sicurezza. Biden è ufficialmente il nuovo presidente, ha salutato la vittoria della democrazia e ha invitato tutti a dare un segnale forte per ricominciare. Biden parla alla grande popolazione degli Stati Uniti, chiamando tutti all'unità, alla democrazia e alla speranza. Con lui ha giurato Kamala Harris, che da oggi è la prima donna a ricoprire la vicepresidenza di un Paese più potente del mondo. In 25 minuti, il nuovo presidente ha parlato con passione: “Abbiamo molto da fare in questo inverno di pericoli e possibilità. Molto da riparare, molto da ripristinare, molto da curare e costruire". Non ha citato Trump e il suo messaggio è andato dritto sui valori, sul recupero di uno spirito americano, sull'unità e il rispetto. E alla metà dell'America pro Trump ha detto: "A tutti coloro che non mi hanno sostenuto, lasciatemi dire questo: ascoltate quello che ho da dire mentre andiamo avanti e, se ancora non siete d'accordo, questa è democrazia, questi sono gli Stati Uniti. Ricominciamo tutti, ascoltiamoci a vicenda". Biden ha giurato alle ore 12,00 (le 18 in Italia) e quattro ore dopo era già alla Casa Bianca. Trump è ora in Florida e vanta quasi 74 milioni di preferenze, un dato da non trascurare soprattutto perchè l'ex presidente va via ma è deciso a tornare "in qualche modo". Non si sanno i tempi, sicuramente fra 4 anni, se i Repubblicani lo ricandidano, sta di fatto che il trumpismo non è affatto morto. Trump ha perso e con la pandemia è iniziata la sua caduta, ma metà degli elettori repubblicani crede ancora in lui. Inizia un'altra storia e per prima cosa, come ha detto Biden, si dovrà lavorare sodo per arrivare alla dura strada verso la riconciliazione.



CORONAVIRUS IN ITALIA,
AUMENTANO I CASI E I DECESSI

13.571 NUOVI POSITIVI CON 279.762 TAMPONI, I MORTI SONO 524
IN SARDEGNA SALGONO A 216 NUOVI CONTAGI, ERANO 109), 5 MORTI

di Luca Berni
(20-1-2021) Più tamponi e più casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia mentre i decessi diminuiscono. Nelle ultime 24 ore si registrano 13.571 nuovi contagi con 279.762 tamponi contro 10.497 con 254.070 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 524 contro i 603 del giorno prima. I guariti in più sono 25.015, i positivi 523.553, 11.971 in meno rispetto al giorno prima, mentre la percentuale di tamponi-positivi è di 4,85%. E' la regione Lombardia la più colpita con 1.876 nuovi casi, poi Sicilia (1.486) e Veneto (1.359). Gli incrementi maggiori per i morti si sono verificati in Veneto(69), Lombardia (66) e Emilia Romagna (63). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.414.166 casi (+13.571, erano +10.497), di cui 1.806.932 (+25.015, erano +21.428) guariti e 83.681 (+524, erano +603) morti. I positivi sono 523.553 (-11.971, erano -11.534) e i ricoverati sono 22.469 (-230, erano -185) mentre i pazienti in terapia intensiva soo 2.641 (-26, erano -57). I dati di alcune regioni: Lombardia 518.161 (+1.876, erano +930), Veneto 301.486 (+1.359, erano +957), Piemonte 214.517 (+606), Campania 209.482 (+968), Emilia-Romagna 205.261 (+1.090), Liguria 66.546 (+285), Lazio 192.896 (+1.281). Sicilia 125.134 (+1.486, erano +1.641), Sardegna 36.235 (+216, erano +109). Aumentano i test e anche in Sardegna salgono, nuovamente, i nuovi positivi: nelle ultime 24 ore sono 216 i casi mentre si registrano altri 5 morti per un totale di 920 unità. I tamponi eseguiti sono 537.922, di cui 2.368 antigenici rapidi, (+4.201), i ricoverati sono 488 (-18), in isolamento domiciliare sono 16.735, mentre sono 53, dato invariato, per i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 17.596 (+340), più altri 443 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.328 (+44) nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.018 (+47) nel Sud Sardegna, 2.947 (+34) a Oristano, 7.287 (+39) a Nuoro e 11.655 (+52) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 96.433.029 casi nel mondo con 2.064.927 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 24.331.161 contagi (403.952 morti), seguono tra le altre regioni: India 10.595.660 (152.718), Brasile 8.573.864 (211.491), Russia 3.595.136 (66.214), Regno Unito 3.515.796 (93.469), Francia 3.023.400 (71.792), Italia 2.414.166 (83.681), Spagna 2.412.318 (54.637). Altre nazioni: Germania 2.089.094 (49.499), Sud Africa 1.356.716 (38.288), Giappone 346.457 (4.778), Cina 98.415 (4.801).


CORONAVIRUS IN ITALIA, PIU'
CONTAGI CON MOLTI PIU' TAMPONI

10.497 NUOVI POSITIVI CON 254.070 TAMPONI, SALGONO I MORTI (+603)
IN SARDEGNA DIMINUISCONO I NUOVI CONTAGI (+109), 8 ALTRI DECESSI

di Luca Berni
(19-1-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Salgono anche i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 10.497 nuovi contagi con 254.070 tamponi contro 8.824 con 158.674 tamponi processati del giorno prima. I guariti sono 21.428, i positivi sono 535.524, 11.535 in meno rispetto al giorno prima. La percentuale di tamponi-positivi è del 4,1%, era del 5,6. Gli incrementi maggiori per i morti si sono verificati in Veneto (162), poi l'Emilia Romagna (75) e il Lazio (59). La Sicilia è la aregione più colpita con 1.641, poi il Lazio con 1.100 e l'Emilia Romagna con 1.034. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.400.598 casi (+10.497, erano +8.825), di cui 1.781.917 (+21.428, erano +14.763) guariti e 83.157 (+603, erano +377) morti. I positivi sono 535.524 (-11.534, erano -6.315), i ricoverati sono 22.699 (-185, erano +127), i malati in terapia intensiva sono 2.487 (-57, erano +41). I dati di alcune regioni: Lombardia 516.285 (+930, erano +1.189), Veneto 300.127 (+957, erano +998), Piemonte 213.911 (+716), Campania 208.514 (+651), Emilia-Romagna 204.174 (+1.034), Liguria 66.261 (+235), Lazio 191.615 (+1.100). Sicilia 123.648 (+1.641, erano +1.278), Sardegna 36.019 (+109, erano +136). In Sardegna, quindi, diminuiscono i nuovi casi, mentre i morti sono ancora alti. Si registrano nelle ultime 24 ore altri 109 nuovi contagi e 8 nuovi decessi (totale 915). I tamponi eseguiti sono 533.721 (+2.918), i ricoverati sono 506, dato invariato rispetto al giorno prima,in isolamento sono 16.863, mentre sono 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 17.256 (+295), più alatri 326 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.284 (+30) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.971 (+36) nel Sud Sardegna, 2.913 (+6) a Oristano, 7.248 (+17) a Nuoro e 11.603 (+20) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 95.773.655 casi nel mondo con 2.047.697 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 24.163.707 (400.022), seguono tra le altre nazioni: India 10.581.823 (152.556), Brasile 8.511.770 (210.299), Russia 3.574.330 (65.632), Regno Unito 3.476.786 (91.643), Francia 2.996.497 (71.482), Italia 2.400.598 (83.157), Spagna 2.370.742 (54.173). Altre nazioni: Germania 2.068.678 (48.433), Sud Africa 1.346.936 (37.449), Giappone 340.925 (4.680), Cina 98.226 (4.799).



CORONAVIRUS IN ITALIA, DIMINUISCONO I TAMPONI E CALANO I CASI
8.824 NUOVI CONTAGI CON
158.674 TAMPONI, 377 MORTI

IN SARDEGNA CALANO ANCORA
I NUOVI CASI (+136), 4 DECESSI


di Luca Berni
(18-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Rimane invariato il numero dei decessi. Nelle ultime 24 ore sono 8.824 nuovi contagi con 158.674 tamponi contro 12.545 con 211.078 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 377, stesso numero il giorno prima. I guariti sono 14.763, i positivi 547.058, 6.316 in meno rispetto al giorno prima mentre la percentuale dei tamponi-positivi + del 5,56%, era del 5,88%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono 2.390.101 i casi (+8.824, erano +12.545), di cui 1.760.489 (+14.763, erano +16.510) guariti e 82.554 (+377, erano +377) morti. I positivi sono 547.058 (-6.316, erano -4.343), i ricoverati 22.884 (+127, erano -27) mentre sono 2.544 (+41, erano -17) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 515.355 (+1.189, erano +1.603), Veneto 299.170 (+998, erano +1.369), Piemonte 213.195 (+435), Campania 207.863 (+714), Emilia-Romagna 203.141 (+1.153), Liguria 66.026 (+263), Lazio 190.515 (+872). Sicilia 122.007 (+1.278, erano +1.439), Sardegna 35.910 (+136, erano i +202 - decessi: 907: +4, erano +5).In Sardegna, quindi, i casi di coronavirus stanno diminuendo nonostante si facciano più tamponi. Nelle ultime 24 ore sono 136 i nuovi contagiati, mentre si registrano 4 decessi per un totale di 907 unità. I tamponi processati sono 530.803 (+3.239, erano +3.119), i ricoverati sono 506 (-1), in isolamento sono 17.059, mentre sono 51 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 16.961 (+264), più altri 426 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.254 (+47) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.935 (+23) nel Sud Sardegna, 2.907 (+35) a Oristano, 7.231 (+3) a Nuoro e 11.583 (+28) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 95.243.401 i contagiati nel mondo con 2.034.705 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare 23.992.252 (398.142), seguono tra le altre nazioni:India 10.571.773 (152.419), Brasile 8.488.099 (209.847), Russia 3.552.888 (65.059), Regno Unito 3.443.321 (90.030), Francia 2.969.091 (2.969.091 (70.422), Italia 2.390.102 (82.554), Spagna 2.390.102 (53.769). Altre nazioni: Germania: 2.059.155 (47.263), Sud Africa 1.337.926 (37.105), Giappone 335.605 (4.366), Cina 98.060 (4.798).



CORONAVIRUS IN ITALIA, IL TASSO
DI POSITIVITA' CROLLA AL 5,9%

12.415 NUOVI POSITIVI CON
211.078, 377 MORTI (ERANO 475)

IN SARDEGNA DIMINUISCONO I
CONTAGI (+202) E DECESSI (+5)


di Luca Berni
(17-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Scendono anche i decessi. I numeri nelle ultime 24 ore: 12.415 nuovi contagi con 211.078 tamponi contro 16.310 con 260.704 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 377 contro i 475 del giorno prima. Il tasso di positività crolla al 5,88% ( era del 6,25%), calano le terapie intensive e i ricoveri. La Lombardia è la regione più colpita con 1.603 casi, poi la Sicilia con 1.439 ed Emilia Romagna con 1.437. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono 2.381.277 casi (+12.545, erano +16.310) di cui 1.745.726 (+16.510, erano +16.186) guariti, 82.177 (+377, erano +475) morti. I positivi sono 553.374 (-4.343, erano -351), i ricoverati 22.757 (-27, erano -57), mentre sono 2.503 (-17, erano -2) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 514.166 (+1.603, erano +2.134), Veneto 298.172 (+1.369, erano +1.929), Piemonte 212.760 (+495), Campania 207.149 (+1.021), Emilia-Romagna 201.988 (+1.437), Liguria 65.763 (+228, erano +321), Lazio 189.643 (+1.243). Sicilia 120.729 (+1.439, erano +1.954), Sardegna 35.774 (+202, erano +368 ; decessi 903 : +5, erano +10). In Sardegna diminuiscono i contagi e i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 202 nuovi contagi (totale dall'inizio della pandemia 35.774) e altri 5 nuovi decessi per un totale di 903 in tutto. I tamponi eseguiti sono 527.564 (+3.119), i ricoverati sono 507 (+7) e le persone in isolamento sono 17.193 mentre sono 48 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Il tasso di positività scende a 6,47% migliori rispetto ai dati comunicati erroneamente precedentemente che erano di 12,3. I guariti sono 16.697 (+105), più altri 426 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.207 (+64) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.912(+23) nel Sud Sardegna, 2.872 (+23) a Oristano, 7.228 (+65) a Nuoro e 11.555 (+27) a Sassari (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/ Social) - mappa -, mentre sono 94.744.048 casi nel mondo con 2.026.396 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 23.809.961 casi (397.008 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.557.985 (152.274), Brasile 8.455.059 (209.296), Russia 3.530.379 (64.601), Regno Unito 3.405.710 (89.427), Francia 2.931.885 (70.094), Italia 2.381.277 (82.177), Spagna 2.252.164 (53.314). Altre nazioni: Germania 2.050.180 (46.781), Sud Africa 1.337.926 (37.105), Giappone 330.678 (4.304), Cina 97.867 (4.797).


DOMENICA CON TEMPERATURE
RIGIDE E NEVICATE A QUOTE BASSE

L'ONDATA DI FREDDO PROVIENE DALLA
RUSSIA E MANDERA' PRECIPITAZIONI IN SARDEGNA E NEVE OLTRE 700 METRI


di Carla Peis
(16-1-2021) L'immagine riportata da il Meteo (foto) riguarda il vortice di bassa pressione che determinerà una domenica invernale con temperature che si avvicineranno allo zero. I valori saranno anche di -3 e -5 in molte città fino a coinvolgere anche Roma e Napoli. Gelate notturne anche nelle città settentrionali e in gran parte di quelle Centro-meridionali. L'ondata di freddo, che proviene dalla Russia, interesserà anche la Sardegna e quindi su tutto il Centro-Sud dove le temperature caleranno anche di 15 gradi. Secondo il sito ilMeteo ci sarà l'effetto Wind-Chill (sensazione di freddo con le basse temperature e vento) percependo,quindi, temperature più basse di quelle reali. Non solo temperature rigide ma anche atmosfera grigia, con nubi abbondanti, che porterà precipitazioni per gran parte del pomeriggio ma anche nevicate fino a quote basse mentre in Sardegna la neve arriverà sopra i 700 mt d'altezza. Inizio della settimana con lo stesso clima e con la stessa situazione.



CORONAVIRUS IN ITALIA, LA
LOMBARDIA E' LA PIU' COLPITA PER IL QUARTO GIORNO CONSECUTIVO
16.310 NUOVI POSITIVI CON
260.704 TAMPONI, 475 MORTI

IN SARDEGNA SALGONO I NUOVI
CONTAGI (+368), ALTRI 10 DECESSI


di Luca Berni
(16-1-2021) Nelle ultime 24 ore si registrano 16.310 nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia con 260.704 tamponi contro 16.146 con 273.506 tamponi processati (molecolari e antigenici) del giorno prima. I morti sono 475 contro 477 del giorno prima. Il tasso di positività sale al 6,3%, era al 5,9%. I positivi sono 557.717, 351 in meno rispetto al giorno prima, 16.186 i guariti mentre in isolamento domiciliare sono 532.413 (-292). E' la Lombardia la regione più colpita con 2.134 contagiati in più, poi la Sicilia(+1.954) e il Veneto (+1.929). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.368.733 casi (+16.310, erano +16.146), di cui 1.729.216 (+16.186, erano +18.979) guariti e 81.800 (+475, erano +477) morti. I positivi sono 557.717 (-351, erano -3.312) e i ricoverati sono 22.784 (-57, erano -269) mentre sono 2.520 (-2, erano -35) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 512.563 (+2.134, erano +2.205), Veneto 296.803 (+1.929, erano +1.079), Piemonte 212.265 (+1.056, erano +871), Campania 206.128 (+1.132, erano +1.150), Emilia-Romagna 200.552 (+1.674, erano +1.794), Liguria 65.535 (+321, erano +254), Lazio 188.400 (+1.282, erano +1.394). Sicilia 119.290 (+1.954, erano +1.945), Sardegna 35.572 (+368, erano +260 - decessi: 898: +10, erano +13).Aumentano i nuovi casi in Sardegna. Nelle ultime 24 ore si registrano 368 nuovi positivi mentre diminuiscono i morti: 10 in più per un totale di 898 unità. I tamponi processati sono 524.445 (+3.282), i ricoverati 500 (-10) e le persone in isolamento sono 17.126, mentre sono 49 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 16.592 (+131), più alatri 407 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.143 (+122) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.889 (+47) nel Sud Sardegna, 2.849 (+11) a Oristano, 7.163 (+11) a Nuoro e 11.528 (+177) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 94.132.992 i contagi nel mondo con 2.015.323 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 23.603.673 casi (393.262 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.542.841 (152.093), Brasile 8.393.492 (208.246), Russia 3.507.201 (64.134), Regno Unito 3.366.988 (88.747), Francia 2.931.646 (70.090), Italia 2.368.733 (81.800), Spagna 2.252.164 (53.314). Altre nazioni: Germania 2.037.496 (46.461), Sud Africa 1.311.686 (36.467), Giappone 324.881 (4.260), Cina 97.616 (4.796).


NUOVO DPCM IN VIGORE FINO
AL 5 MARZO: COSA SI PUO' FARE

QUINDICI REGIONI IN ZONA
ARANCIONE O ROSSA

IN ZONA GIALLA ANCHE LA
CAMPANIA, C'E' LA SARDEGNA

di Lello Leo Cortes
(15-1-2021) Da domenica 17 gennaio torna l'Italia a tre colori, in attesa di vedere la quarta zona bianca, con i divieti e le cose che si possono fare. Le regole anti-covid da rispettare sono sempre quelle, ma non c'è altro da fare se si vuole abbassare la crescita dei numeri del coronavirus (
foto dal web/Social). Queste le disposizioni importanti: apertura dei musei solo in zona gialla e solo nei giorni feriali, niente tampone per chi arriva dall'Ue a patto di un tampone rapido mentre restano bloccati, fino al 5 marzo, gli ingressi dall'Irlanda e dalla Gran Bretagna mentre c'è l'ok per la ripartenza delle crociere di navi italiane. Le nuove misure del decreto legge e firmato da Conte blocca gli spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio. Passa dal 50 al 75 % la presenza degli studenti nelle scuole superiori con la riapertura prevista da lunedi, ma non in zona rossa e comunque ogni regione potrà adottare ordinanzze più restrittive. Forse anche il rientro nelle aule universitarie. In zona rossa o aranzione possibili visite ad amici e familiari una volta al giorno, in due persone e con minori di 14 anni. In attesa della zona bianca, ecco le regioni nei vari colori: ZONA ROSSA: Lombardia, Sicilia e la provincia autonoma di Bolzano; ZONA ARANCIONE: Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta. Rimangono in area arancione Veneto, Calabria, Emilia-Romagna; ZONA GIALLA: Basilicata, Campania, Molise, provincia di Trento, Toscana e Sardegna. Ecco le disposizioni, tra l'altro, delle zone rosse: negozi chiusi, bar chiusi (fino alle 18) e ristoranti solo per asporto. Chiusi anche piscine e palestre. Per la zona arancione: senza autocertificazione per spostamenti nel proprio comune ma non in altri comuni se non per motivi consentiti. Bar (fino alle 18) e ristoranti(solo asporto). Zona gialla: spostamenti consentiti dalle ore 5 alle ore 22 all'interno della stessa regione. Aperti bar e ristoranti fino alle 18 con consumazione dentro, dopo tale orario solo asporto. Aperti nei giorni feriali Centri commerciali, chiusi sabato. domenica e festivi. Anche in questo colore chiusi palestre e piscine.



CORONAVIRUS IN ITALIA,
BRUSAFERRO: "L'IMPENNATA DELLA
CURVA E' STATA EVITATA"

16.146 NUOVI POSITIVI CON 273.506 TAMPONI, IN CALO I MORTI (477)
IN SARDEGNA DIMINUISCONO I
NUOVI CONTAGI (+260) E AUMENTANO I DECESSI (+13)


di Luca Berni
(15-1-2021) Aumentano i tamponi e calano i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia,mentre diminuiscono, altro dato importante, anche i decessi. Nelle ultime 24 ore sono 16.146 i nuovi contagi con 273.506 tamponi contro 17.246 con 160.585 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 477 contro 522 del giorno prima. I guariti sono 18.979, i positivi sono 558.068, 3.312 in meno rispetto al giorno precedente. La percentuale di tamponi-positivi crolla al 5,9%. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.205 casi, poi la Sicilia con 1.945 e Emilia Romagna con 1.794. Gli incrementi maggiori per i morti si sono verificati in Veneto con 74 unità, poi a Lombardia con 68 e l'Emilia Romagna con 67. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.352.423 casi (+16.146, erano +17.246), di cui 1.713.030 (+18.979, erano +20.532) guariti e 81.325 (+477, erano +522) morti. I positivi sono 558.068 (-3.312, erano -3.394), i ricoverati sono 22.841 (-269, erano -415), mentre sono 2.522 (-35, rano -22) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 510.429(+2.205, erano +2.5.87), Veneto 294.874 (+1.079, erano +2.076), Piemonte 211.209 (+871), Campania 204.996 (+1.150), Emilia-Romagna 198.878 (+1.794), Liguria 65.214 (+254, erano +289), Lazio 187.118 (+1.394). Sicilia 117.336 (+1.945, erano +1.867), Sardegna 35.204 (+260, erano +275 - Decessi 888: +13, erano +10). In Sardegna calano i nuovi casi,260, e aumentano i decessi, +13 per un totale di 888 unità. I tamponi sono 521.163 (+2.258), i ricoverati 510(-17), in isolamento 16.891 mentre sono 50 i pazienti in terapia intensiva (dato invariato). I guariti sono 16.461 (+237), più altri 404 guariti clinicamente. Sul territorio: 8.021(+58) nella Città Metropolitaa di Cagliari, 5.842 (+56) nel Sud Sardegna, 2.838 (+12) a Oristano, 7.152 (+53) a Nuoro e 11.351 (+81) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 93.418.283 contagi nel mondo con 2.000.905 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 23.395.418 casi (390.195 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.527.683 (151.918), Brasile 8.324.294 (207.095), Russia 3.483.531 (63.558), Regno Unito 3.325.620 (87.448), Francia 2.909.926 (70.088), Italia 2.352.423 (81.325), Spagna 2.252.164 (53.314). Altre nazioni: Germania 2.021.576 (45.622), Sud Africa 1.296.806 (35.852), Giappone 317.867 (4.204), Cina 97.448 (4.796).


NUOVO DECRETO DEL 16 GENNAIO: QUASI TUTTA L'ITALIA IN ZONA ARANCIONE
SOLO 6 REGIONI RIMARREBBERO
GIALLE, C'E' ANCHE LA SARDEGNA

PREOCCUPAZIONE SULL'IPOTESI DELLO STOP DI ASPORTO PER I BAR DOPO LE ORE 18

di Lello Leo Cortes
(14-1-2021) Un pò ci siamo persi i colori delle regioni italiane in un periodo nel quale i casi di coronavirus stanno aumentando e il numero dei morti preoccupano. Per dovere di cronaca restano valide le disposizioni dell'epifania quando si decise che dall'11 gennaio tutte le regioni passavano in zona gialle tranne Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Calabria e Sicilia che viaggiavano con l'arancione. Le cose da fare e non fare nei rispettivi colori sono qui indicate:

Adesso, stante la situazione in peggioramento, le cose cambieranno. Il prossimo Dpcm, che entrerà in vigore sabato 16 gennaio, annuncia, secondo una bozza che circola, la proroga dello stato di emergenza fino al 30 aprile e, una novità, conferma lo stop alla mobilità anche tra regioni in zona gialla. Altre novità: fino al 15 febbraio di quest'anno chiuse le palestre e piscine, chiusi, fino alla stessa data, anche gli impianti da sci, confermato anche il divieto di asporto dai bar dopo le 18, aperti, invece, musei in zona gialla. Il nuovo decreto e dpcm saranno in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo, mentre lo spostamento fra regioni sarà fino al 15 febbraio. Il ministro Speranza ribadisce, inoltre, i nuovi colori: "le soglie di accesso RT scendono a 1 per arancione e a 1,25 per rossa, ma si va sempre in arancione anche sulla base dei 21 criteri". Nel dettaglio si stabilisce, in base all'ultimo monitoraggio, che solo 6 regioni rimarrebbero gialle: Abruzzo, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e Valle d'Aosta mentre tutte le altre regioni saranno in arancione. Nella zona gialla, comunque, i bar dovranno chiudere alle 18 e possono svolgere solo la consegna a domicilio ma l'asporto viene vietato per evitare assembramenti. I ristoranti potranno continuare a lavorare con asporto e consegna a domicilio. Non solo i soliti colori ma ci sarà anche la zona bianca cioè "una zona bianca con regole di prudenza, come mascherine e distanziamento, ma si riaprirà tutto secondo questi parametri: incidenza dei contagi, per due settimane consecutive, sotto ai 50 ogni 100 mila abitanti per tre settimane consecutive. Con la zona bianca dovrebbero riaprire cinema, musei, teatri e anche palestre e piscine.Se ne saprà di più, comunque, dopo l'approvazione del decreto e dpcm.



CORONAVIRUS IN ITALIA, LA LOMBARDIA E' LA REGIONE PIU' COLPITA, IL VENETO HA PIU' MORTI
17.246 NUOVI POSITIVI CON 160.585 TAMPONI, AUMENTANO I MORTI (+522)
IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI CONTAGI (+275), CALANO I DECESSI (10)

di Luca Berni
(14-1-2021) I casi di coronavirus (
foto dal web/Social) non abbandonano l'Italia. Nelle ultime 24 ore sono 17.246 i nuovi contagi con 160.585 tamponi contro 15.774 con 175.429 tamponi processati del giorno prima. Aumentano anche i decessi :522, erano 507. I guariti sono 20.115, i positivi sono 561.380, 3.394 in meno rispetto al giorno prima. Aumenta anche il tasso di positività: 10,57%, era dell'8,99% . La regione più colpita è la Lombardia con 2.587, poi il Veneto con 2.076 e la Sicilia con 1.867. Gli incrementi maggiori per i decessi si sono verificati in Veneto con 101 unità, poi la Lombardia con 72 e l'Emilia Romagna con 70. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, sono 2.336.279 caso (+17.246, erano +15.774), di cui 1.694.051 (+20.115, erano +20.532) guariti e 80.848 (+522, erano +507) morti. I positivi sono 561.380 (-3.394, erano -5.266), i ricoverati 23.110 (-415, erano -187) e 2.557 (-22, erano -57) in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 508.224 (+2.587, erano +2.245), Veneto 293.795 (+2.076, erano +1.884), Piemonte 210.338+(857), Campania 203.846 (+1.294), Emilia-Romagna 197.086 (+1.515), Liguria 64.960 (+289), Lazio 185.724 (+1.816). Sicilia 115.391 (+1.867, erano +1.969), Sardegna 34.944 (+275, erano +233 - Decessi 875 (+10, erano +15-). Aumentano i nuovi casi in Sardegna, mentre i decessi calano. I morti sono 10 per un totale di 875, mentre i nuovi casi sono 275 per un totale, dall'inizio della pandemia, di 34.944 contagiati. I tamponi eseguiti sono 518.905 (+2.890), i ricoverati 527(-5), in isolamento 16.876, mentre sono 50(+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 16.224 (+245), più altri 392 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.963 (+42) sono nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.786 (+55) nel Sud Sardegna, 2.826 (+42) a Oristano, 7.099 (+77) a Nuoro e 11.270 (+59) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal wewb/Social)- mappa -, mentre sono 92.596.375 casi nel mondo con 1.984.459,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 23.154.603 (386.194 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.512.093 (151.727), Brasile 8.256.536 (205.964), Russia 3.459.237 (63.016), Regno Unito 3.221.037 (84.915), Francia 2.888.448 (69.168), Italia 2.336.279 (80.848), Spagna 2.211.967 (53.079). Altre nazioni: Germania 2.003.561 (44.569), Sud Africa 1.278.303 (35.140), Giappone 310.734 (4.119), Cina 97.355 (4.796).


RENZI RITIRA LE MINISTRE E APRE
LA CRISI: CONTE ESCE DI SCENA?

ALLA FINE TUTTI I PARTITI
TROVERANNO LA SOLUZIONE

UN PREMIER, CHE NON SIA CONTE E DRAGHI, PER ANDARE AVANTI

di Augusto Maccioni
(13-1-2021) Nessuno scoop. Dello strappo di Renzi si sapeva da tempo anche se Conte era preso da tante altre cose tanto che non ha dato peso alle mosse dell'ex sindaco di Firenze sempre più deciso a contare di più nel governo e a dare la sua impronta ad alcune problematiche. Il giorno dello scontro è arrivato, Renzi ha ritirato le sue ministre dall'esecutivo, anche se è d'accordo sui provvedimenti urgenti che attengono alla pandemia come ad esempio il ristori, e ha aperto formalmente la crisi che ufficialmente c'è, ma che tutta la questione può essere ridiscussa. Ciò significa che c'è tempo, ma non troppo, e comunque non oltre 1/2 giorni, per rimettere in carreggiata il governo. Il problema è chi sarà il premier. Renzi non vuole Conte, il M5S lo ricandida per un Conte-ter mentre il centrodestra chiede elezioni o un governo Salvini-Meloni-Berlusconi. C'è anche un governo di transizione, di scopo e di fine legislatura. A questo punto potrebbero sdoganare Draghi (
foto dal web/Social) che potrebbe piacere soprattutto al Pd giusto per farlo fuori come probabile presidente della Repubblica fra due anni. La questione, comunque, è complessa e sembrerebbe che il presidente Mattarella stia cercando la sintesi all'interno dell'attuale maggioranza. Grillo, nel suo puntuale spot, ha detto che va bene qualsiasi aggregazione ma con Conte premier, Renzi chiede sostegno al Pd per attuare un altro governo senza la guida Conte. Insomma, secondo Renzi, tutto può avvenire ma senza Conte, il contrario di quello che invece chiede il fondatore dei grillini. Staremo a vedere. Di sicuro non ci saranno le elezioni e non ci sarà un governo di centrodestra. Salvini-Meloni-Berlusconi potrebbero accettare un governo di scopo, senza Conte, con un premier gradito e questa soluzione potrebbe piacere anche al Pd e forse anche a buona parte dei grillini. Sarà comunque una settimana difficile e complicata nella quale tutti i partiti troveranno la quadra e tutti, alla fine, decisi a fare fuori Conte per un nuovo governo. Vuoi vedere che Renzi riuscirà ad avere la delega ai servizi segreti?

CORONAVIRUS IN ITALIA, 20.532 GUARITI,
TASSO DI POSITIVITA' CALA AL 9%

15.774 NUOVI POSITIVI CON 175.429 TAMPONI, 507 MORTI (ERANO 616)
IN SARDEGNA E' SEMPRE EMERGENZA:
233 NUOVI CASI E ALTRI 15 DECESSI


di Luca Berni
(13-1-2021) I casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia sono in aumento, in diminuzione, invece, i decess. Nelle ultime 24 ore si registrano 15.774 nuovi contagi e 175.429 tamponi contro 12.532 con 91.656 tamponi processati del giorno prima. Calano i morti, 507, erano 616 il giorno prima. I guariti sono 20.532, i positivi 564.774, 5.255 in meno rispetto al giorno prima. Il tasso di positività è sceso all'8,99%, il giorno prima era del 10,05%. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.245 nuovi casi, poi la Sicilia con 1.969 e Veneto con 1.884. Gli incrementi maggiori dei morti si sono verificati in Veneto (91), poi l'Emilia Romagna (66) e Lombardia (51). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono con guariti e morti, 2.319.036 casi (+15.774, erano +14.242), di cui 1.673.936 (+20.532, erano +19.565) guariti e 80.326 (+507, erano +616) morti. I positivi sono 564.774 (-5.266, erano -5.939), i ricoverati sono 23.525 (-187, erano +109) e 2.579 (-57, erano -6) in terapia intensiva. I cittadini vaccinati sono 800.730 ( in Sardegna 18.325 - 55%). I dati di alcune regioni: Lombardia 505.637 (+2.245, erano +1.146), Veneto 291.719 (+1.884, erano +2.134), Piemonte 209.481 (+1.009), Campania 202.552 (+1.098), Emilia-Romagna 195.573 (+1.178), Liguria 64.671 (+395), Lazio 183.908 (+1.612).Sicilia 113.524 (+1.969, erano +1.913), Sardegna 34.669 (+233, erano +411 - MORTI 865 /+15, erano +14/). Diminuiscono i nuovi contagi in Sardegna ma è drammatica la situaizone dei decessi: nelle ultime 24 ore altri 15 morti, per un totale dall'inizio della pandemia di 865, mentre i nuovi contagiati sono 233. Il tasso di positività è sceso al 7,67 % rispetto al 15% del giorno prima. I tamponi processati sono 516.015 (+3.034), sono 532 i ricoverati (+10), in isolamento 16.868, sono 47 (+2) in terapia intensiva. I guariti sono 15.979 (+193) più alatri 378 guariti clinicamente Sul territorio: 7.921(+51) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.731 (+79) nel Sud Sardegna, 2.784 (+10) a Oristano, 7.022 (+52) a Nuoro e 11.211 (+41) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 91.923.640 i casi nel mondo con 1.969.996 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 22.901.264 contagi (382.120 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.495.147 (151.529), Brasile 8.195.637 (204.690), Russia 3.434.934 (62.463), Regno Unito 3.220.939 (84.909), Francia 2.864.509 (68.939), Italia 2.319.036 (80.326), Spagna 2.137.220 (52.683). Altre nazioni: Germania 1.979.683 (43.156), Sud Africa 1.259.748 (34.334), Giappone 304.129 (4.059), Cina 97.203 (4.795).


SI VOTA L'IMPEACHMENT PER
TRUMP SE NON SI DIMETTE

PELOSI INSISTE: FARE IN FRETTA, MA IL PRESIDENTE DICE:"E' TUTTO RIDICOLO"
LE PAROLE DELLA RIVOLTA
SONO STATE "APPROPRIATE"


di Peter Moore
(12-1-2021) L'impeachment di Donald Trump (
foto dal web/Social) va avanti e si dovrebbe votare mercoledi 13 gennaio. E' quello che ha detto la speaker della Camera Nancy Pelosi, una risoluzione che mette sotto accusa il presidente degli Stati Uniti accusato di "incitamento all'insurrezione". E' il quarto impeachment nella storia degli Stati Uniti ed è il secondo contro Trump per il "ruolo del presidente nel violento assalto al Congresso del 6 gennaio" organizzata da una folla di seguaci per impedire la conferma di Biden vincitore delle elezioni. Stando alle carte sembrerebbe la fine di Trump, ma sono in molti a giurare che potrebbe semmai essere l'inizio della riscossa del presidente che sarà ex dal 20 gennaio quando Biden sarà ufficialmente il 46esimo presidente degli Stati Uniti. L'impeachment è l'atto, previsto dalla Costituzione, che giudica un presidente in caso di tradimento, corruzione o alti crimini e misfatti. Nella storia americana è stato eseguito 3 olte: a Andrew Johnson, presidente democratico (1868), Bill Clinton, democratico (1998) e Trump, un anno fa, a seguito dello scandalo ucraino. C'è stato anche il caso di Richard Nixon, per il caso Watergate, ma il presidente repubblicato si dimise e quindi non fu mai processato. Trump, naturalmente, non ci sta a questa narrazione e dice che questo impeachment "è la continuazione della più grande caccia alle streghe nella storia politica. E' ridicolo, è assolutamente ridicolo". E' la prima volta che il presidente parla dai fatti del 6 gennaio, osservando la difesa del suo discorso alla folla ("andate a casa") e respingendo le accuse dei dem ritenendolo responsabile. Ha anche aggiunto che "non c'era nulla di sbagliato nel suo discorso per una manifestazione fuori dalla Casa Bianca e ha esortato i suoi sostenitori a marciare sul Campidoglio. Secondo Trump chi ha analizzato il suo discorso e le sue parole hanno pensato che tutto è stato detto in maniera appropriato".





CORONAVIRUS IN ITALIA, VENETO
CHOC: 166 MORTI IN UN GIORNO

14.242 NUOVI CONTAGI CON 141.641 TAMPONI, IL TASSO SCENDE AL 10,05%
IN SARDEGNA SONO 411 NUOVI POSITIVI, ALTRI 14 DECESSI (ERANO +8)

di Luca Berni
(12-1-2021) Aumentano i tamponi e non calano i casi di coronavirus(
foto dal web/Social) in Italia. Anche i decessi superano i numeri del giorno precedente. Nelle ultime 24 ore si registrano 14.242 nuovi contagi con 141.641 tamponi contro 12.532 con 91.656 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 616, erano 448 il giorno prima. I guariti sono 19.565, i positivi 570.040, 5.939 in meno rispetto al giorno prima. In calo il tasso di positività (10,05%) rispetto al giorno prima (13,67). L'incremento maggiore dei morti si è registrato in Veneto (166), poi in Lombardia (54) e Emilia Romagna (51). E' sempre il Veneto la regione più colpita con 2.134 nuovi contagi, poi la Sicilia con 1.913 e l'Emilia Romagna con 1.563. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.303.263 casi(+14.242, erano +12.532), di cui 1.653.404 (+19.565, erano +16.035) guariti e 79.819 (+616, erano +448) decessi. I positivi sono 570.040 (-5.939, erano -3.953), i ricoverati sono 23.712 (+109, erano +176) e 2.636 (-6, erano +27) in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 503.392 (+1.146, erano +1.488), Veneto 289.835 (+2.134, erano +1.715), Piemonte 208.472 (+901, erano +609), Campania 201.454 (+662), Emilia-Romagna 194.395 (+1.563), Liguria 64.276 (+276), Lazio 182.296+(1.381). Sicilia 111.555 (+1.913, erano +1.587), Sardegna 34.436 (+411, erano +231; morti 850 /+14, erano +8/). Un altro dramma in Sardegna.: 411 nuovi casi e altri 14 decessi (totale 850 in tutto). I tamponi eseguiti sono 512.981 (+2.620), i ricoverati sono 522 (+5), in isolamento 16.846 mentre sono 45 (-3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 15.786 (+226), più altri 387 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.870 (+137) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.652 (+87) nel Sud Sardegna, 2.774 (+28) a Oristano, 6.970 (+58) a Nuoro e 11.170 (+101) a Sassari.(Foto dal web/Social)- Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 91.180.544 contagi nel mondo con 1.952.520 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 22.771.320 (378.849), seguono tra le altre nazioni: 10.479.179 (151.327), Brasile 8.131.612 (203.580), Russia 3.412.390 (61.908), Regno Unito 3.173.274 (83.342), Francia 2.864.297 (68.939), Italia 2.303.263 (79.819), Spagna 2.137.220 (52.683). Altre nazioni : Germania: 1.957.898 (42.259), Sud Africa 1.259.748 (34.334), Giappone 298.419 (3.962), Cina 97.001 (4.793).


CORONAVIRUS IN ITALIA,
ANCORA IN CRESCITA I RICOVERI

12.532 NUOVI POSITIVI CON
91.656 TAMPONI, I MORTI 448

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CASI(+231), ALTRI 8 DECESSI


di Luca Berni
(11-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi positivi di coronavirus(
foto dal web/Social) in Italia, ma non i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 12.532 nuovi casi con 91.656 tamponi contro 18.627 con 139.758 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 448, erano 361. I guariti sono 575.979, 3.953 in meno rispetto al giorno prima. La regione più colpita è l'Emilia Romagna con 1.942 nuovi contagiati, poi il Veneto (1.715) e Sicilia (1.587), Gli incrementi maggiori nei decessi si sono verificati in Emilia Romagna (66), Lombardia (62) e Lazio (45). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.289.021 i casi (+12.532, erano +18.627), di cui 1.633.839 (+16.035, erano +11.174) guariti e 79.203 (+448, erano +361) morti. I positivi sono 575.979 (-3.953, erano +7.090), i ricoverati 23.603 (+176, erano +167) mentre in terapia intensiva sono 2.642 (+27, erano +22). I dati di alcune regioni: Lombardia 502.246 (+1.488, erano +3.267), Veneto 287.701 (+1.715, erano +2.167), Piemonte 207.571 (+609), Campania 200.792 (+1.021, erano +1.253), Emilia-Romagna 192.832 (+1.942), Liguria 64.000 (+226), Lazio 180.915 (+1.254), Sicilia 109.642 (+1.587, erano +1.733), Sardegna 34.025 (+231, erano +301). Diminuiscono i tamponi anche in Sardegna, meno di 300 rispetto al giorno prma, e calano i nuovi casi (232) mentre sono 8 i decessi (836 in tutto). I tamponi processati, dall'inizio della pandemia, sono 510.361 (+2.431), 517 (+10) i ricoverati, in isolamento sono 16.692 mentre sono 48 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 15.560 (+189) più altri 372 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.733 (+88) nella Cittù Metropolitana di Cagliari, 5.565 (+15) nel Sud Sardegna, 2.746 (+24) a Oristano, 6.912(+35) a Nuoro e 11.069 (+69) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale(
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 90.475.499 i positivi nel mondo con 1.938.349 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 22.443.295 casi (374.749 morti) seguono tra le altre nazioni: India 10.466.595 (151.160), Brasile 8.105.790 (203.100), Russia 3.389.733 (61.389), Regno Unito 3.127.566 (82.096), Francia 2.840.864 (67.885), Italia 2.289.021 (79.203), Spagna 2.111.782 (52.275). Altre nazioni: Germania 1.940.780 (41.169), Sud Africa 1.231.597 (33.163), Giappone 293.707 (3.898), Cina 96.882 (4.792).




CORONAVIRUS IN ITALIA, AUMENTA
IL TASSO DI POSITIVITA' (13,33%)

18.627 NUOVI POSITIVI CON
139.758 TAMPONI, 361 MORTI

IN SARDEGNA SONO 301
NUOVI CONTAGI, 11 DECESSI

di Luca Berni
(10-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia e scendono anche i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 18.627 nuovi contagiati con 139.758 tamponi contro 19.978 con 172.119 tamponi processati del giorno prima, mentre i morti sono 361 contro 483 del giorno prima. I guariti sono 11.174 in più, i positivi sono 579.932, 7.090 in più rispetto al giorno prima. La percentuale tamponi-positivi è 13,33%. E' questa volta la Lombardia la regione più colpita con 3.267, poi l'Emilia Romagna con 2.193 e Veneto con 2.167. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, sono 2.276.491 i casi (+18.627, erano +19.978), di cui 1.617.804 (+11.174, erano +17.040) i guariti e 78.755 (+361, erano +483) i morti. I positivi sono 579.932 (+7.090, erano +2.453), i ricoverati 23.427 (+167), mentre i pazienti in terapia intensiva sono 2.615 (+22). I dati di alcune regioni: Lombardia 500.758 (+3.267, erano + 2.506), Piemonte 206.962 (+803, erano +1.532), Campania 199.771 (+ 1.253 ), Veneto 285.986 (+2.167 ), Emilia-Romagna 190.892 (+2.193), Liguria 63.774 (+ 374), Lazio 179.661 (+1746). Sicilia 108.055 (+ 1733, erano +1.839 ), Sardegna 33.794 (+301, erano +305). In Sardegna, mentre i nuovi casi hanno quasi gli stessi numeri del giorno prima, diminuiscono i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 11 morti (828 in tutto), i tamponi sono 507.930 (+2.724), i ricoverati sono 507 (+11) e le persone in isolamento sono 16.673. I numeri sono invariati per le terapie intensive (47). I guariti sono 15.371 (+210), più altri 368 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.645 (+94) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.550 (+44) nel Sud Sardegna, 2.722 (+40) a Oristano, 6.877 (+34) a Nuoro e 11.000 (+89) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, sono 89.918.092 in tutto il mondo con 1.930.703,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 22.255.827 contagi (373.463 morti), seguono tra le altre nazioni: 10.450.284 (150.999), Brasile 8.075.998 (202.631), Russia 3.366.715 (60.963), Regno Unito 3.081.305 (81.563), Francia 2.840.864 (67.885), Italia 2.276.491 (78.755), Spagna 2.050.360 (51.874). Altre nazioni: Germania 1.929.410 (40.741), Sud Africa 1.214.176 (32.824), Giappone 288.818 (3.850), Cina 96.761 (4.792).



CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO POSITIVITA' IN CALO A 11,6%
19.978 NUOVI POSITIVI CON 172.119 TAMPONI, CALANO I DECESSI (+483)
IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI CONTAGI (+305), ALTRI 7 DECESSI

di Luca Berni
(9-1-2021) Diminuiscono i decessi e aumentano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Nelle ultime 24 ore sono 19.978 nuovi contagi con 172.119 tamponi contro 17.533 con 140.267 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 483 contro 620 del giorno prima. Il tasso di positività è sceso all'11,6% (0,9) rispetto al giorno precedente ( 12,5%). I pazienti in terapia intensiva sono aumentati di 6 unità, i ricoverati sono scesi di 53 mentre i positivi sono 572.842. Gli incrementi maggiori sono in Veneto (3.100), Lombardia (2.506) e la Sicilia (1.839). Complessivamente, dall'inizio della panemia, sono, con guariti e morti, 2.257.866 casi (+19.978, erano +17.533), i guariti 1.606.630 (+17.040, erano +17.575), mentre sono 78.394 (+483, erano +620) i decessi. I positivi sono 572.842 (+2.453, erano -666), i ricoverati sono 23.260 e in terapia intensiva 2.593. I dati di aulcune regioni: Lombardia 497.491 (+2.506, erano + 1963), Piemonte 206.159 (+1.532, erano +1004 ) , Campania 198.518 (+1.263 ), Veneto 283.819 (+3.100 ), Emilia-Romagna 188.701 (+ 1.788), Liguria 63.400 (+526), Lazio 177.915 (+1.543). Sicilia 106.322 (+1.839, erano +1.842 ), Sardegna 33.493 (+305, erano +243 ). Aumentano i nuovi casi e diminuiscono i decessi in Sardegna. Nelle ultime 24 ore si registrano 305 nuovi contagi e altri 7 morti, il giorno prima erano 15, per un totale di 817 unità. Sono 505.206 (+3.109) i tamponi processati, i ricoverati sono 496 (-8), in isolamento sono 16.599 e i malati in terapia intensiva sono 47 (-3). I guariti sono 15.161 (+143), più altri 373 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.551(+49) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.506 (+55) nel Sud Sardegna, 2.682 (+24) a Oristano, 6.843 (+106) a Nuoro e 10.911 (+71) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 89.209.954 casi nel mondo con 1.919.357 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 21.960.822 casi (370.094 morti, seguono tra le altre nazioni: India 10.431.639 (150.798), Brasile 8.013.708 (201.460), Russia 3.344.175 (60.523), Regno Unito 3.026.313 (81.000), Francia 2.805.149 (67.567), Italia 2.257.866 (78.394), Spagna 2.050.360 (51.874). Altre nazioni: Germania 1.913.468 (40.221), Sud Africa 1.192.570 (32.425), Giappone 282.737 (3.805), Cina 96.623 (4.791).


TRUMP ANNUNCIA IN UN TWEET:" NON
ANDRO' ALL'INAUGURAZIONE DI BIDEN"

NANCY PELOSI: "DEVE DIMETTERSI" E
CHIEDE AL PENTAGONO DI PRENDERE IL CONTROLLO DEI SUOI CODICI NUCLEARI
E LIMITARLO DEI POTERI MILITARI


di Peter Moore
(8-1-2021) Per la prima volta Trump (
foto dal web/Social)ha ammesso esplicitamente la sua sconfitta alle elezioni di novembre e giovedi 7 gennaio ha condannato l'assalto del giorno prima al Congresso. Due momenti che hanno in qualche modo rimesso in carreggiata il presidente che però è stato ritenuto responsabile dei fatti scellerati, avvenuti nel grande tempio della democrazia Usa, portati avanti da gruppi che hanno creato panico, in una sorte di tentato golpe, è stato definito, lasciando a terra 5 morti, l'ultimo un poliziotto, e numerosi feriti. Le immagini riprese fuori e dentro l'edifizio del Congresso sono traumatizzanti. Nancy Pelosi e Chuck Schumer hanno detto che c'è stata una "insurrezione violenta contro gli Stati Uniti istigata dal presidente" e per questo motivo, Trump dovrà rispondere per aver "attentato alla Costituzione". Due le parole chiave che circolano : rimozione o impeachment. In ogni caso Trump deve andare via". Minimizza invece il presidente eletto Biden che non vuole creare nessuna frattura e vuole cercare di unire le due anime che attualmente dividono gli Stati Uniti. Il problema, soprattutto per il futuro, resta e si chiama Trump. Cosa farà da qui al 20 gennaio, giorno del giuramento a presidente Usa di Biden, nessuno lo sa, di sicuro " non andrò all'inaugurazione " del democratico Joe Biden a Washington, ha fatto sapere il presidente in un laconico tweet. Molti repubblicani stanno prendendo le distanze e diverse persone si sono dimesse dal partito. Parole più dure sono state dette dal presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi, riferite all'agenzia Afp, che "vede una situazione pericolosa con questo presidente" fino a impedire " a un presidente di iniziare ostilità militari o di accedere ai codici di lancio e di ordinare un attacco nucleare", problemi che Pelosi ha trattato col presidente del Joint Chiefs of Staff, Mark Milley.

CORONAVIRUS IN ITALIA, IL TASSO DI POSITIVITA' E' SCESO A 12,5%
17.533 CASI IN PIU' CON 140.627 TAMPONI,
620 MORTI, OLTRE 17 MILA GUARITI

IN SARDEGNA 243 NUOVI CONTAGI,
15 DECESSI, AUMENTANO I RICOVERI


di Luca Berni
(8-1-2021) Aumentano i tamponi ma diminuiscono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre aumentano, e di molto, i decessi. Nelle ultime 24 ore sono 17.533 i nuovi contagi con 140.627 tamponi contro 18.020 con 121.275 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 620 in aumento rispetto al giorno prima (414). I guariti sono 17.575, i positivi 570.389, 666 in meno rispetto al giorno prima. La percentuale dei tamponi-positivi è del 12,5%, erano 12,4% . Gli incrementi maggiori dei morti si sono verificati in Lombardia (133), in Emilia Romagna (80) e Campania (46). E' sempre il Veneto la regione più colpita con 3.388 contagiati, poi l'Emilia Romagna con 2.026 e Lombardia 1.963. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.237.890 casi (+17.533, erano +18.020), di cui 1.589.590 (+17.575, erano +15.659) guariti e 77.911 (+620, erano +414) morti. I positivi sono 570.389 (-666, erano +2.343), i ricoverati sono 23.313 (+22) mentre sono 2.587 i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia: 494.985 (+ 1963, erano +2.799), Veneto: 280.719 (+ 3.388, erano +3.596), Piemonte: 204.627 (+1004), Campania: 197.255 (+984), Emilia-Romagna: 186.913 (+2.024), Liguria: 62.874 (+400), Lazio: 176.3729+(1.613). Sicilia: 104.483 (+ 1.842, erano +1.435), Sardegna: 33.188 (+243, erano +340). Anche in Sardegna diminuiscono i nuovi casi, ma aumentano, e di molto, i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 243 nuovi contagiati, il giorno prima erano 340, mentre i decessi sono 15 (erano 9 il giorno prima) per un totale di 810 unità. I tamponi processati sono 502.097 (+2.752), 504 sono i ricoverati (+12), in isolamento 16.511 mentre sono 50(+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 15.018 (+243), più altri 295 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.502 (+72) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.451 (+33) nel Sud Sardegna, 2.658 (+20) a Oristano, 6.737 (+97) a Nuoro e 10.840 (+21) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 88.389.886 casi nel mondo con 1.905.159 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 21.668.882 (366.664 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.413.417 (150.570), Brasile 7.961.673 (200.498), Russia 3.321.163 (60.067), Regno Unito 2.966.203 (79.959), Francia 2.763.563 (66.700), Italia 2.237.890 (77.911), Spgna 2.050.360 (51.874). Altre nazioni: Germania 1.893.377 (39.487), Sud Africa 1.170.590 (31.809), Giappone 274.947 (3.746), Cina 96.489 (4.788).


ASSALTO AL CAMPIDOGLIO, BIDEN:
IL GIORNO PIU' BUIO DELLA NOSTRA STORIA

TRUMP NON SI ARRENDE, ANCHE SE
PROMETTE UNA TRANSIZIONE TRANQUILLA

SI TEME UN PERIODO DI INSTABILITA' DELLA POLITICA AMERICANA

di Augusto Maccioni
(7-1-2021) C'è aria di normalità, il peggio sembra passato anche se c'è aria di altri disordini. Quello che è accaduto negli Stati Uniti nella giornata di mercoledi 6 gennaio, quando a Capitol Hill si stava per ratificare l'elezione del democratico Joe Biden, vincitore delle elezioni del 3 novembre, è grave ed è da condannare. La forte contestazione ha impedito la ratifica del vincitore a causa dell'invasione dell'aula del Senato da parte dei sostenitori di Trump. La situazione è degenerata e in molti hanno richiamato l'aria di un golpe a Washington. E' stato detto che c'è stato un capitolo brutto della democrazia, uno scempio della libertà nel più grande tempio della democrazia nordamericana e del mondo. L'occupazione non è avvenuta in maniera pacifica ma con la tempistica di un reparto paramilitare e in maniera violenta con uno scenario, ha detto Bush, che si è trasformato in emulazione di un golpe in una repubblica delle banane. Le immagini raccontano la rabbia e la tensione di quanti non approvano l'elezione di Biden e calpestano i principi dei padri fondatori della Costituzione degli Stati Uniti. Fra una quindicina di giorni, il 20 gennaio, Biden sarà ufficialmente, con i pieni poteri, presidente degli Stati Uniti ma da qui a quella data molte cose cambieranno e sicuramente non ci sarà quella transizione tranquilla, di cui parla Trump a denti stretti, tra il vecchio e il nuovo presidente, tra Trump e Biden. Due i messaggi diramati il 6 da Biden e Trump per calmare gli animi e riportare la calma tra i manifestanti che attaccavano il Congresso. Quello di Biden che chiedeva a Trump di farsi sentire e di placare le violenze e successivamente le parole di Trump che diceva di sgombrare la zona e di rientrare a casa. Non solo: Trump ha continuato a dire che le elezioni sono state rubate, che ci sono stati brogli, in pratica faceva intendere che il presidente è ancora lui per il secondo mandato. Sono stati due messaggi dell'attuale presidente che da una parte tranquillizzano, sul momento, ma che mettono altra ombra sul futuro dell'elezione del 20 gennaio. La situazione, quindi, non è affatto risolta perchè Trump insiste nel non riconoscere i risultati delle elezioni di novembre. Quello che è successo al Congresso potrebbe essere la scena finale dell'era di Trump ma potrebbe anche essere l'inizio di un periodo di instabilità per la politica americana.

CORONAVIRUS IN ITALIA, 16 PAZIENTI
IN PIU' IN TERAPIA INTENSIVA

18.020 NUOVI CONTAGI CON
121.275 TAMPONI, 414 MORTI

IN SARDEGNA SALGONO I NUOVI
CASI (+340), ALTRI 9 DECESSI


di Luca Berni
(7-1-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. In calo anche i decessi. Nelle ultime 24 ore si registrano 18.020 nuovi contagi con 121.275 tamponi con 20.331 con 178.596 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 414 rispetto al giorno prima (548). I guariti sono 15.659, i positivi sono 571.055, 2.343 in più rispetto al giorno precedente. E' sempre il Veneto la regione più colpita con 3.596 nuovi casi, poi la Lombardia con 2.799 e l'Emilia Romagna con 2.228. Complessivamente, dall'inizion della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.220.361 contagiati (+18.416, erano +20.331), di cui 1.572.015 (+15.659, erano +20.227) i guariti e 77.291 (+414, erano +548) i morti. I positivi sono 571.055 (+2.343, erano -449), i ricoverati sono 23.291(+117), sono 2.587 i pazienti in terapia intensiva (+16). I dati di alcune regioni: Lombardia: 493.022 (+ 2,799, erano +2.952), Veneto: 277.331 (+ 3.596, erano +3.638), Piemonte: 203.782 ( + 1.004, erano +1.163), Campania: 196.271 (+1. 052), Emilia-Romagna: 184.889 (+2.228), Liguria: 62.474 (+196), Lazio: 174.759+(1.779). Sicilia: 102.641 (+ 1.435, erano +1.692), Sardegna: 32.945 (+340, erano +335). Diminuiscono in Sardegna i tamponi ma aumentano i nuovi casi, mentre si verificano altri 9 decessi per il terzo giorno consecutivo. Nelle ultime 24 ore si registrano 340 nuovi casi e altri 9 morti per un totale di 795 unità. I tamponi processati sono 499.345 (+2.458), i ricoverati sono 492 (-2), le persone in isolamento sono 16.519, in terapia intensiva 48 (+1). I guariti sono 14.775 (+178), più altri 316 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.430 (+77) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.418 (+63) nel Sud Sardegna, 2.638 (+45) a Oristano, 6.640 (+75) a Nuoro e 10.819 (+80) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 87.384.218 i casi nel mondo con 1.886.921 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 21.394.326 contagi (362.828 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.395.278 (150.336), Brasile 7.873.830 (198.974), Russia 7.297.833 (59.628), Regno Unito 2.897.903 (78.632), Francia 2.763.306 (66.700), Italia 2.220.361 (77.291), Spagna 1.982.544 (51.430). Altre nazioni: Germania 1.967.679 (38.247), Sud Africa 1.149.591 (31.368), Giappone 267.065 (3.674), Cina 96.432 (4.788).



USA, ASSALTO AL CONGRESSO, RISCHIO GUERRA CIVILE, SOSPESA LA PROCLAMAZIONE DI BIDEN
LA BRUTTA PAGINA DELLA
DEMOCRAZIA AMERICANA

BIDEN: TRUMP FERMI LA VIOLENZA, IL PRESIDENTE AI MANIFESTANTI: ADESSO ANDATE A CASA

di Peter Moore
(6-1-2021) Giornata nera per la democrazia negli Stati Uniti. Si sono viste immagini, terribili, dell'attacco (
foto dal web/Social) al Congresso da parte di gruppi di manifestanti pro Trump che si sono spinti all'interno del complesso di Capitol Hill dove i parlamentari erano riuniti per certificare l'elezione di Joe Biden. L'irruzione di molte persone estremiste ha convinto la polizia ad evacuare l'aula e a portare senatori e deputati in zone sicure. Ci sono stati degli spari, c'è anche qualche persona ferita e la sicurezza ha dato l'ordine ai parlamentari di indossare maschere antigas. La giornata di protesta non è finita, molte altre persone si stanno dirigendo verso il Congresso e tutti sono decisi di manifestare per tutta la notte americana. La situazione sembra incontrollabile e alla fine il dipartimento della Difesa ha deciso di mobilitare la guardia nazionale. Quando la situazione stava peggiorando è apparso in tv Biden che con forza ha chiesto a Trump di intervenire: "la nostra democrazia è sotto attacco, ha detto, ed è sotto una minaccia senza precedenti. Il Presidente fermi questo attacco alla democrazia". Trump non si è fatto attendere e sempre in tv ha detto : " Hanno rubato le elezioni, adesso andate a casa". Un messaggio che potrebbe mettere fine alle manifestazioni violente ma che invece potrebbero innescare altre situazioni invivibili per il fatto che "Bden ha rubato le elezioni", vincendole in "maniera illegitima e con brogli". Gli animi non si calmeranno e si attende questa notte terribile, una pagina buia della democrazia americana.


CORONAVIRUS IN ITALIA, LIEVE INCREMENTO DELLE TERAPIE INTENSIVE
20.331 NUOVI POSITIVI CON
178.569 TAMPONI, 548 MORTI

IN SARDEGNA SALGONO I
NUOVI CASI (+335), 9 DECESSI

di Luca Berni
(6-1-2021) Calano i decessi mentre i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia sono in crescita. Nelle ultime 24 ore sono 20.331 nuovi casi con 178.569 tamponi contro 15.378 con 135.106 tamponi processati del giorno prima. I morti sono 548 in diminuzione rispetto al giorno precedente a quota 649. I guariti sono 20.227 in più, i positivi 568.712, 1.184 in meno rispetto al giorno prima. La percentuale di tamponi-positivi è all'11,38%, era dell'11,4%. L'incremento maggiore dei morti si è verificato in Veneto (126), poi la Lombardia (92) e l'Emilia Romagna con 61 morti. E' sempre il Veneto la regione più colpita con 3.638 nuovi casi, poi la Lombardia (2.952) e il Lazio (2.007). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 2.201.945 casi in Italia (+20.331, erano +15.378), di cui 1.556.356 (+20.227, erano +16.023) guariti e 76.877 (+548, erano +16.023) morti. I positivi sono 568.712 (-449, erano -1.297), i ricoverati sono 23.174 (-221, era +78) mentre i malati in terapia intensiva sono 2.571 (+183, erano +202). I dati di alcune regioni: Lombardia 490.223 (+2.952, erano +1.338), Veneto 273.735 ( +3.638, erano +3.151), Piemonte 202.778 ( +1.163, erano +1.109), Campania 195.219 ( +1.366, erano +688), Emilia-Romagna 182.661 (+1.576, erano +1.506), Liguria 62.278 (+365, erano +404), Lazio 172.980 (+2.007, erano +1.719). Sicilia 101.206 (+1.692, +1.576), Sardegna 32.605 (+335, erano +232). Aumentano i tamponi in Sardegna e salgono i nuovi casi che, nelle ultime 24 ore, sono a quota 335 in più mentre salgono anche i decessi (altri 9) per un totale di 786 unità. I tamponi eseguiti sono 496.887 (+3.133), i ricoverati sono 494 (+6), in isolamento sono 16.372 mentre i pazienti in terapia intensiva sono 47 (+2). I guariti sono 14.597 (+170), più altri 309 guariti clinicamente. Sul territorio: 7.353 (+60) nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.355 (+51) nel Sud Sardegna, 2.593 (+15) a Oristano, 6.565 (+126) a Nuoro e 10.739 (+83) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 86.752.314 i casi nel mondo con 1.875.320 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid-19 con 21.145.275 casi (359.077 morti), seguono tra le altre nazioni: India 10.374.932 (150.144), Brasile 7.810.400 (197.732), Russia 3.274.615 (59.137), Regno Unito 2.845.236 (77.470), Francia 2.738.053 (66.417), Italia 2.201.945 (76.877), Spagna 1.982.544 (51.430). Altre nazioni: Germania: 1.840.295 (37.314), Sud Africa 1.127.759 (30.524), Giappone 259.495 (3.609), Cina 96.335 (4.788).





DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE | terzapagina_2006@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu