TERZA PAGINA


Vai ai contenuti

LE NOTIZIE DI APRILE 2021

A 48 ORE DALL'ANNUNCIO LA
SUPERLEGA DI CALCIO SI SPACCA

MANCHESTER CITY LASCIA, FORSE
ANCHE IL CHELSEA E IL BARCELLONA

CI SARANNO ANCORA LE CONDIZIONI
PER PORTARE AVANTI IL PROGETTO?

di Francesco Atzeni
(21-4-2021) Dopo l'annuncio sono arrivate le polemiche e le proteste (
foto dal web/Social) e alla fine si intravvede la conclusione. La Superlega nasce e muore nel giro di 48 ore. Sono bastati i dubbi di alcune squadre, come il Chelsea e Manchester City ma ci sarebbe anche il ritiro di altre squadre come il Liverpool, l'Atletico e il Barcellona per far naufragare un progetto che avrebbe portato 12 squadre, di cui tre italiane (Juvenetus, Inter e Milan) a disputare la Superlega e dividersi tanti miliardi. In pratica una guerra tra squadre ricche e quelle povere come, nel campionato di serie A in Italia, il Cagliari o il Genoa ma anche l'Atalanta e la Fiorentina e che avrebbe messo in secondo piano anche il Napoli e la Roma. Secondo il team di esperti che ha studiato a fondo e portato avanti la Superlega, in contraposizione con Champions, avrebbe di fatto escluso tante altre squadre, relegandole a posizioni marginali e deludendo tantissimi tifosi che vivono e si appassionano al calcio perchè c'è sempre la sfida tra squadre ricche e quelle povere, tra squadre provinciali e squadroni. Ed è questa la chiave che fa appassionare e fa divertire. Con la Superlega ci sono quelle squadre, invincibili, famose che escludono tante altre per il solo scopo di fare cassa, tanti miliardi. La gente da subito ha polemizzato e ha detto "basta" a questa "buffonata" e anche la politica ha detto la sua contro la nascita della Superlega. Il futuro del nuovo progetto sembra già scritto e diverse squadre sono verso il dietrofront, tra questi 5 club inglesi e 2 spagnole. Venerdi il comitato Uefa si riunisce per decidere l'esclusione dalla Champions ed Europa League le squadre che parteciperanno alla Superlega.

CORONAVIRUS IN ITALIA, CALANO ANCORA I RICOVERATI
12.074 SONO I NUOVI POSITIVI SU 294.045
TAMPONI, POSITIVITA' SCENDE AL 4,1%

IN SARDEGNA RISALE LA CURVA DEI
CONTAGI (+271), ALTRE 3 VITTIME


di Luca Berni
(20-4-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, aumentano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 12.074 i nuovi contagi su 294.045 tamponi contro 8.864 su 146.728 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono in aumento: 390 contro i 316 del giorno prima. Sono 22.453 i guariti o dimessi in più, i positivi sono 482.715, 10.774 in meno rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività scende al 4,1% rispetto al 6,04% del giorno prima. La regione più colpita è la Campania con 1.750 nuovi positivi, poi la Lombardia con 1.670 e la Puglia con 1.180, mentre più morti in Lombardia con 67, poi la Campania con 52 e il Lazio con 34. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.891.063 (+12.074, erano +8.864), di cui 3.290.715 (+22.453, erano +19.669) guariti o dimessi, mentre sono 117.633 (+390, erano +316) i decessi. I positivi sono 482.715 (-10.774, erano -11.122), i ricoverati sono 23.255 (-487, erano +94), mentre sono 3.151 (-93, erano -67) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 784.229 (+1.670, erano +1.040), Veneto 402.877 (+930, erano +497), Campania 373.499 ( +1.750, erano +1.334), Emilia-Romagna 359.941 (+740, erano +877), Piemonte 335.463 (+988), Liguria 96.683 (+292), Lazio 312.354 (+926). Sicilia 197.790 ( +1.148, erano +1.123), Sardegna 52.013 (+271, erano +199; decessi 1.321: +3, erano +3). Aumentano i nuovi contagi, quindi in Sardegna, mentre rimane stabile il numero dei decessi per un totale di 1.321 unità. I tamponi processati sono 1.149.591 (+3.750), tasso di positività torna al 7,22%, i ricoverati sono 377(+10), in isolamento sono 17.544, mentre scende a 58 (-3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 32.709 (+296), più 4 guariti clinicamente. Sul territorio: 13.499 (+64) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.864 (+50) nel Sud Sardegna, 4.534(+15) a Oristano, 10.249 (+48) a Nuoro e 15,867 (+94) a Sassari. (Foto dal web/Social) - mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 142.293.386 i casi nel mondo con 3.034.072 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.749.036 (567.871), seguono tra le altre nazioni: India 15.321.089 (180.530), Brasile 13.973.695 (374.682), Francia 5.357.290 (101.340), Russia 4.665.553 (104.545), Regno Unito 4.408.638 (127.557), Italia 3.891.063 (117.633), Spagna 3.428.354 (77.102). Altre nazioni: 3.172.810 (80.458), Sud Africa 1.567.513 (53.757), Giappone 542.467 (9.682), Cina 102.272 (4.845).



NASCE LA SUPERLEGA EUROPEA,
SCONTRO FRA CLUB E UEFA

LA NUOVA VERSIONE DELLA CHAMPIONS
LEAGUE DOVREBBE INIZIARE DALLA PROSSIMA ESTATE


di Franco Vecchiarecchi
(19-4-2021) E' scontro con l'Uefa, cioè il governo europeo del pallone, per la nascita di una Superlega parallela a quella esistente, la Champions League, che nelle intenzioni dei fondatori dovrebbe sostituirla o per meglio dire dovrebbe contribuire a dare un valore aggiunto alla massima competizione calcistica a livello europeo. In una notte tutto è cambiato, tra il 18 e il 19 aprile, e questa nuova situazione ha scatenato polemiche, accesi dibattiti e una spaccatura evidente tra l'Uefa e questa nuova entità, la Superlega, che ha già arruolato 12 club, in pratica i "fondatori", tra i quali, per l'Italia, la Juventus, Milan e Inter ma ci sono anche altre squadre di grande prestigio come il Real Madrid e il Barcellona. In ballo ci sarebbero molti miliardi da dividere senza contare i diritti televisivi, una torta di circa 3 miliardi e mezzo di euro che gli stessi club si spartiranno in base a una percentuale da definire. La nascita della Super League prende spunto dai minori introiti dell'ultimo anno con stadi vuoti e minor fatturato. Il team che ha confezionato questa nuova entità ha ridefinito un progetto vecchio e lo ha rilanciato attraverso una competizione tra squadre europee più seguite e più importanti per arrivare a un fatturato più consistente e ricco. L'Uefa si oppone con chiarezza e forza alla Super League e annuncia ritorsioni per quelle squadre che dovessero parteciparvi. In una nota ufficiale l'Uefa dice espressamente:" Ci teniamo a ribadire che resteremo uniti nei nostri sforzi per fermare questo cinico progetto, un progetto fondato sull'interesse personale di pochi club in un momento in cui la società ha più che mai bisogno di solidarietà. Prenderemo in considerazione tutte le misure a nostra disposizione, a tutti i livelli, sia giudiziario che sportivo, al fine di evitare che ciò accada. Il calcio si basa su competizioni aperte e meriti sportivi, non puo' essere diversamente". Ma ha anche aggiunto: "Ai club interessati dalla Super League sarà vietato giocare in qualsiasi altra competizione a livello nazionale, europeo o mondiale, e ai loro giocatori potrebbe essere negata l'opportunità di rappresentare le loro squadre nazionali". Stando a questa situazione, e a questo braccio di ferro, ci sarebbe il rischio di una serie A senza Juve, Inter e Milan ma ci sarebbe anche l'aspetto economico dei diritti tv a Dazn per un valore di 840 milioni. Altro capitolo i giocatori delle squadre di Superlega che perderebbero il posto in Nazionale. Uno strappo senza precedenti che complicherà la serie A e la Uefa. E' facile pensare la Superlega al modello del massimo campionato professionistico americano della Nba che non ha retrocessioni o promozioni e solo entrate miliardarie, ma il calcio non è solo delle squadre ricche, famose ma anche delle piccole realtà, di squadre come il Cagliari, il Genoa e il Parma. Squadre ricche, che vogliono diventare sempre ricche che affossano sempre di più squadre poverre. C'è già una data per la partenza della Superlega: inizierebbe dalla prossima estate e ad agosto 2021 potrebbe segnare la svolta del calcio europeo. C'è un futuro per il calcio italiano e quello europeo, c'è un futuro per le emozioni e l'entusiasmo? Al di là delle parole grosse, è necessario trovare una trattativa per rimettere tutti i tasselli a posto. Al momento è complicato, ma non è impossibile.



CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO
POSITIVITA' AL 6%, ERA AL 5,5%

8.864 NUOVI POSITIVI SU 146.728
TAMPONI, AUMENTANO I RICOVERI

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+199), ALTRE 3 VITTIME


di Luca Berni
(19-4-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre i decessi aumentano. Nelle 24 ore sono 8.864 i nuovi contagi su 146.728 tamponi contro i 12.694 su 230.116 tamponi processati del giorno prima. Aumentano invece i morti: 316 contro i 251 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 19.669 in più, i positivi sono 493.489, 11.122 in meno rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività sale al 6,04% contro i 5,51% del giorno prima. E' la Campania la regione più colpita con 1.334 casi, poi la Sicilia con 1.123 e la Lombardia con 1.040, mentre più morti in Puglia con 46, Lazio con 38 e Lombardia e Campania con 35. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.878.994 (+8.864, erano +12.694), di cui 3.268.262 (+19.669, erano +13.134) i guariti o dimessi, mentre sono 117.243 (+316,erano +251) i decessi. I positivi sono 493.489 (-11.122, erano -697), i ricoverati 23.742 (+94, erano -452), mentre sono 3.244 (-67, erano -29) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 782.559 (+1.040, erano +1.782), Veneto 401.947 (+497, erano +761), Campania 371.749 (+1.334), Emilia-Romagna 359.206 (+877), Piemonte 334.475 (+687), Liguria 96.391 (+202), Lazio 311.428 (+950). Sicilia 196.642 (+1.123, erano +875), Sardegna 51.742 (+199, erano +351; decessi 1.318: +3 erano +2). Diminuiscono, di molto, i nuovi contagi, mentre salgono a 3 i decessi per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.318 unità. I tamponi processati complessivamente sono 1.145.841 (19.916), tasso positività è sceso all'1%, era al 9,3%, i ricoverati sono 367 (+1), in isolamento sono 17.579, mentre sono 61 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 32.413(+254), più 4 guariti clinicamente. Sul territorio: 13.435 (+83) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.814 (+16) nel Sud Sardegna, 4.519 (+40) a Oristano, 10.201 (+13) a Nuoro e 15.773 (+47) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 141.561.051 casi nel mondo con 3.022.837 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.674.388 casi (567.279 morti) seguono tra le altre nazioni: India 15.061.919 (178.769), Brasile 13.943.071 (373.335), Francia 5.350.521 (100.892), Russia 4.657.509 (104.173), Regno Unito 4.406.023 (127.522), Italia 3.878.994 (117.243), Spagna 3.407.282 76.981). Altre nazioni Germania 3.161.645 (80.121), Sud Africa 1.566.769 (53.736), Giappone 537.494 (9.629), Cina 102.254 (4.845).


I FUNERALI DI FILIPPO, C'E' SPAZIO PER IL FUTURO DELLA MONARCHIA?
FORSE QUESTO LUTTO RAFFORZERA' IL
LEGAME CON LA REGINA ELISABETTA

di Peter Moore
(18-4-2021) L'abbiamo vista sabato 17 aprile, al funerale del principe Filippo, Duca di Edimburgo: la regina è sola, appena visibile nell'oscurità della cappella di San Giorgio per l'ultimo saluto al consorte. Un funerale non tradizionale ma una cerimonia con 30 ospiti, invece di 800, e tutto in un clima austero. L'immagine minimizza la grande monarchia con le sue regole e suoi fasti, e vedere la vedova seduta in disparte e le persone in lutto sedersi coprendosi la faccia ha in qualche modo limitato la grande tradizione della famiglia reale. Il coronavirus ha tracciato un altro solco anche a Buckingham Palace e ha piegato il lutto celebrativo internazionale, come punto di riferimento anche per il turismo, ma molti si chiedono come sarà la monarchia senza il principe Filippo, con una regina (
foto dal web/Social) abbattuta nel dolore e con il peso degli anni. Molti, comunque, sostengono che questo lutto rafforzerà il legame tra Elisabetta e i suoi sudditi e già si pensa al prossimo anno quando si celebrerà il suo giubileo di platino, un traguardo significativo per il Regno, oltre al suo compleanno, il 21 aprile, per i suoi 95 anni. Date e tappe che in qualche modo segneranno la fine di una generazione per quella nuova che si sta già formando per dare nuova vitalità alla monarchia. Abbiamo visto immagini straordinarie, di una cerimonia austera, ma non spogliata dallo spettacolo come richiedeva il coronavirus, che ha reso inevitabilmente l'evento più grandioso. Se la regina è sola, c'è il dramma di William e Harry che, dietro alla bara del nonno, sono in disaccordo e concorrono a una trama che non avrà soluzioni, c'è poi il futuro re, principe Carlo, anche se pochi ci scommettono, che non ha la statura e la reputazione di sua madre.



CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO DI
POSITIVITA' AL 5,5%, ERA AL 4,6%

12.694 NUOVI POSITIVI SU 230.116 TAMPONI. CALO DI RICOVERI
IN SARDEGNA SONO 351 NUOVI
CONTAGI, ALTRE 2 DECESSI


di Luca Berni
(18-4-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi contagi (
foto dal web/Social) in Italia, scendono anche i decessi. Nelle ultime 24 ore sono 12.694 i nuovi positivi con 230.116 tamponi contro i 15.370 con 331.734 tamponi processati del giorno prima. Calano i decessi: 251 contro i 310 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 13.134 in più, i positivi sono 504.611, 697 in meno rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività è del 5,5%, era del 4,6%. La Lombardia è la regione più colpita con 1.782 nuovi casi, poi la Campania con 1.700 e la Puglia con 1.278. Più decessi sempre in Lombardia con 64 unità, poi la Toscana con 28 e il Lazio con 25. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.870.131 casi (12.694, erano +15.370), di cui 3.248.593 (+13.134, erano +16.484) guariti o dimessi, mentre sono 116.927 (+251, erano +310) i decessi. I positivi sono 504.611 (-697, erano -1.430), i ricoverati sono 23.648 (-452), mentre sono 3.311 (-29, erano -26) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni:Lombardia 781.519 : +1.782, erano + 2.546), Veneto 401.450 (+761, erano +940), Campania 370.415 (+1700, erano +2.232), Emilia-Romagna 358.335 (+1.104 ), Piemonte333.788 (+751), Liguria 96.189 (+ 259), Lazio 310.478 (+1.127). Sicilia 195.519 (+875, erano 1.301), Sardegna 51.543 (+ 351, erano +320; decessi 1315: +2, erano +6). Aumentano i nuovi casi, anche se di poco, in Sardegna e calano i decessi: 2 per un totale complessivo, dall'inizio della pandemia, di 1.315 unità, tasso di positività sale al 9,3% ( era al 7,2%), i tamponi processati sono 1.125.925 (+3.777), i ricoverati sono 366 (+2), in isolamento sono 17.642, mentre sono 58 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 32.159 (+131), più 3 guariti clinicamente. Sul territorio: 13.352 (+90) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.798 (+56) nel Sud Sardegna, 4.479 (+68) a Oristano, 10.188 (+36) a Nuoro e 15.726 (+101) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 140.858.072 i casi nel mondo con 3.013.280 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.636.941 casi (566.970 morti), seguono tra le altre nazioni: India 14.788.109 ( 177.150), Brasile 13.900.091 (371.678), Francia 5.321.915 (100.892), Russia 4.649.044 (103.834), Regno Unito 4.403.058 (127.518), Italia 3.857.443 (116.927), Spagna 3.407.283 (76.981). Altre nazioni: 3.154.655 (79.974), Sud Africa 1.565.680 (53.711), Giappone 532.641 (9.599), Cina 102.235 (4.845).



CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO DI
POSITIVITA' SCENDE AL 4,6%, ERA AL 4,8

15.370 NUOVI POSITIVI SU
331.734 TAMPONI, 310 I MORTI

IN SARDEGNA SONO 320 I NUOVI
CONTAGI, ALTRE 6 VITTIME

di Luca Berni
(17-4-2021) Aumentano i tamponi molecolari e antigenici e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano i morti. Nelle ultime 24 ore sono 15.370 i nuovi contagiati su 331.734 tamponi contro i 15.943 su 327.704 tamponi processati del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.546 nuovi casi, poi la Campania con 2.232 unità e la Puglia con 1.525. tasso di positività scende al 4,6% rispetto al 4,86 del giorno precedente. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.857.443 (+15.370, erano +15.943), di cui 3.235.459 (+16.484, erano +18.779) guariti o dimessi, mentre sono 116.676 (+310, erano +429) i decessi. I positivi sono 505.308 (-1.430, erano -3.285), i ricoverati sono 24.100 (-643), mentre sono 3.340 (-26, erano -51) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 779.737 (+2.546, erano + 2.431), Veneto 400.689 (+940, erano +906), Campania 368.715 (+2.232, erano +1.994), Emilia-Romagna* 357.231 (+1.076, erano 1.275 ), Piemonte 333.037 (+865, erano +1.200), Liguria 95.930 (+ 321), Lazio 309.351 (+ 1.378). Sicilia 194.644 (+1.301, erano 1.370), Sardegna 51.192 (+ 320, erano +348; decessi 1313: +6, erano +5). In Sardegna i contagi sono ancora alti, anche se i nuovi casi sono in diminuizione rispetto al giorno precedente, mentre i decessi salgono a 6 per un totale dall'inizio della pandemia a 1.313. I tamponi processati sono 1.122.148 (+4.413), tasso positività al 7,2%, i ricoverati sono 364(+5), in isolamento 17.425, mentre sono 55 (-2) i malati in terapia intensiva. I guariti sono 32.028 (+211(, più 7 guariti clinicamente. Sul territorio: 13.262 (+134) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.742 (+9) nel Sud Sardegna, 4.411 (+28) a Oristano, 10.152 (+86) a Nuoro e 15.625 (+63) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa-, mentre sono 140.123.393 casi nel mondo con 3.002.736 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.584.046 contagi (566.406 morti), seguono tra le altre nazioni: India 14.526.609 (175.649), Brasile 13.832.455 (368.749), Francia 5.285.307 (100.752), Russia 4.640.537 (103.451), Regno Unito 4.401.113 (127.507), Italia 3.857.443 (116.676), Spagna 3.407.283 (76.981). Altre nazioni: Germania 3.136.897 (79.910), Sud Africa 1.564.355 (53.663), Giappone 531.109 (9.593), Cina 102.185 (4.845).


CORONAVIRUS IN ITALIA, CALANO
RICOVERI E MALATI GRAVI

15.943 NUOVI POSITIVI SU 327.704
TAMPONI. POSITIVITA' AL 4,8%

IN SARDEGNA SALGONO I NUOVI
CONTAGI (+348), ALTRE 5 VITTIME

di Luca Berni
(16-4-2021) Aumentano i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (foto dal web/Social) in Italia, mentre salgono i decessi. Nelle 24 ore sono 15.943 i nuovi contagi con 327.704 tamponi contro i 16.974 su 319.633 tamponi processati del giorno prima. Salgono i decessi: 429 contro i 380 del giorno prima. I positivi sono 506.738, 3.285 in meno rispetto al giorno precedente, mentre i guariti o dimessi sono 18.779 in più rispetto all'ultimo aggiornamento. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.431 nuovi contagi, poi la Campania con 1.994 e la Puglia con 1.537, mentre più decessi sempre in Lombardia con 87 unità, la Puglia con 50 e l'Emilia Romagna con 42. Il tasso di positività è del 4,86%, era del 5,31%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e decessi, 3.842.079 casi (+15.943, erano +16.974), di cui 3.218.975 (+18.779, erano +21.220) guariti o dimessi, mentre sono 116.366 (+429, erano +380) i morti. I positivi sono 606.738 (-3.285, erano -4.637), i ricoverati sono 24.743 (-844, erano -782), mentre sono 3.366 (-51, erano -73) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 777.191 (+2.431, erano +2.722), Veneto 399.749 (+906, erano +1.085), Campania 366.483 (+1.994, erano +2.224), Emilia-Romagna 356.159 (+1.275), Piemonte 332.172 (+1.200), Liguria 95.609 (+323), Lazio 307.973 (+1.474). Sicilia 193.343 (+1.370, erano +1.450), Sardegna 50.872 (+348, erano +279; decessi 1.307: +5, erano +9). Salgono nuovamente i nuovi contagi in Sardegna, mentre calano i decessi: 5 per un totale di 1.307 casi dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.117.735 (4.357), tasso di positività (rapporto positivi-tamponi) al 7,9%, i ricoverati sono 359 (+9), in isolamento sono 17.325, mentre sono 57 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 31.817 (+237), più 7 guariti clinicamente. Sul territorio: 13.128 (+156) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.733 (+38) nel Sud Sardegna, 4.388 (+24) a Oristano, 10.066 (+55) a Nuoro e 15.562 (+75) a Sassari. (
Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 139.403.270 casi nel mondo con 2.990.420 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid con 31.524.464 casi (565.695 decessi), seguono tra le altre nazioni: India 14.291.917 (174.308), Brasile 13.746.681 (365.444), Francia 5.248.963 (100.563), Russia 4.631.336 (103.059), Regno Unito 4.398.862 (127.472), Italia 3.842.079 (116.366), Spagna 3.396.685 (6.981). Altre nazioni: Germania 3.118.798 (79.762), Sud Africa 1.562.931 (53.571), Giappone 526.307 (9.544), Cina 102.152 (4.845).



L'IDEA SAREBBE QUELLA DI COSTRUIRE ORGANI E STUDIARE IL CANCRO
UN TEAM DI SCIENZIATI HA CREATO IN
CINA EMBRIONI IBRIDI UMANI E DI SCIMMIA


di Francesco Atzeni
(15-4-2021) Il problema che si sono posti gli scienziati non è quello di sviluppare nuovi organismi ma comprendere meglio lo sviluppo umano per ottenere cure per le malattie. Non è successo sulla carta ma in un laboratorio in Cina. Il team di scienziati ha creato 132 embrioni (foto dal web/Social) utilizzando cellule di scimmia e umane col risultato che 3 di questi sono cresciuti per 19 giorni al di fuori dell'utero. Lo studio è stato interrotto ma i risultati sono promettenti, come riporta la rivista specializzata Cell , creando una chimera, una sorta di mostro mitologico rappresentanto con la esta di un leone, il corpo di una capra e la coda di un drago, che potrebbe dare una spinta significativa alla ricerca, per studiare il cancro o come si manifesta l'invecchiamento. Dal punto di vista etico e legale l'ibrido uomo-scimmia può sembrare inquietante anche se si ritiene che si abbia aggirato riserve etiche utilizzando cellule staminali umane e non embrionali per introdurle negli embrioni di scimmie. Sta di fatto che questa "creazione " ibrida non è ancora regolamentata e potrebbe aprire a iniziative inaccettabili in futuro. Lo straordinario affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina, la mano di Dio che da vita al primo uomo, con questo annuncio dalla Cina, potrebbe ridefinirsi, come ha illustrato la rivista specializzata Cell, con una mano di scimmia e una mano umana che respirano energia in un embrione misto.




CORONAVIRUS IN ITALIA, QUASI
MILLE RICOVERATI IN MENO

16.974 NUOVI POSITIVI SU 319.633 TAMPONI. POSITIVITA' SALE AL 5,31%
IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+279), ALTRE 9 VITTIME


di Luca Berni
(15-4-2021) Diminuiscono i tamponi e salgono i nuovi contagi (
foto dal web/Social) in Italia, mentre calano i decessi. Nelle 24 ore sono 16.974 nuovi contagi su 319.633 tamponi contro i 16.168 su 334.766 tamponi processati del giorno prima. Calano i decessi: 380 contro i 469 del giorno prima. Sono 21.220 guariti o dimessi in più, i positivi sono 510.023, 4.637 in meno rispetto al giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.722 nuovi casi, poi la Campania con 2.224 e la Puglia con 1.867, mentre più morti sempre in Lombardia con 65 unità, poi il Lazio con 46 e la Campania con 40. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.826.156 casi (+16.974, erano +16.168), di cui 3.200.196 (+21.220, erano +20.251) guariti o dimessi, mentre sono 115.937 (+380, erano +469) vittime. I positivi sono 510.023 (-4.637, erano -4.560), i ricoverati sono 25.587 (-782, erano -583), mentre sono 3.417 (-73, erano -36) i pazienti in terapia intensiva. Il tasso di positività è del 5,31% , era del 4,82%. I dati di alcune regioni: Lombardia 774.760 (+2.722, erano +2.153), Veneto 398.843 (+1.085, erano +1.081), Campania 364.489 (+2.224), Emilia-Romagna 354.901 (+1.150), Piemonte 330.972 (+1.264), Liguria 95.286 (+407, erano +410), Lazio 306.499 (+1.330). Sicilia 191.973 (+1.450, erano +1.542), Sardegna 50.524 (+279, erano +502; decessi 1.302: +9, erano +8). In Sardegna quindi diminuiscono i nuovi casi, mentre salgono, di poco, i decessi: 9 per un totale di 1.302 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.113.378 (+4.263), tasso di positività scende al 6,3%, era del 9,38%, i ricoverati restano stabili (350), in isolamento sono 17.238, mentre sono 54 (-3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 31.580 (+308). Sul territorio: 12.972 (+90) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.695 (+54) nel Sud Sardegna, 4.359 a Oristano, 10.011 (+56) a Nuoro e 15.487 (+79) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 138.634.663 casi nel mondo con 2.978.601 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.458.323 casi (564.747 morti), India 14.074.564 (173.123), Brasile 13.673.507 (361.884), Francia 5.248.853 (100.232), Russia 4.622.464 (102.667), Regno Unito 4.396.008 (127.437), Italia 3.826.156 (115.937), Spagna 3.396.685 (76.882). Altre nazioni: Germania 3.094.713 (79.520), Sud Africa 1.561.559 (53.498), Giappone 521.770 (9.505), Cina 102.124 (4.845).



CORONAVIRUS IN ITALIA, CALANO
RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE

16.168 NUOVI POSITIVI SU 334.766 TAMPONI.
TASSO POSITIVITA' SALE AL 4,8%

IN SARDEGNA PICCO DI NUOVI CONTAGI
(+502), ALTRE 8 VITTIME.POSITIVITA' AL 9,4%


di Luca Berni
(14-4-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi contagi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano i decessi. Nelle 24 ore sono 16.168 su 334.766 tamponi contro i 13.447 su 304.990 tamponi processati del giorno prima. Diminuiscono i decessi: 469 rispetto ai 476 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 30.251, i positivi sono 514.660, 4.560 in meno rispetto al giorno prima. Tasso di positività sale al 4,82%, era al 4,40%. E' la Campania la regione più colpita con 2.212 nuovi casi, poi la Lombardia con 2.153 e la Sicilia con 1.542. Più decessi in Lombardia con 85 unità, poi il Piemonte con 70 e il Lazio 49. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.809.193 (+16.168, erano +13.447), di cui 3.178.976 (+20.251, erano +18.160) guariti o dimessi, mentre sono 115.557 (+469, erano +476) i decessi, I positivi sono 514.660 (-4.560, erano .5.197), i ricoverati 26.369 (-583, erano -377), mentre sono 3.490 (-36, erano -67) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 772.038 (+2.153, erano +1.975), Veneto 397.758 (+1.081, erano +883), Campania 362.265 (+2.212, erano +1.627), Emilia-Romagna 353.761 (+859, erano +785), Piemonte 329.708 (+1.439), Liguria 94.879 (+410), Lazio 305.169 (+1.230). Sicilia 190.523 (+1.542, erano +1.384), Sardegna 50.245 (+502, erano +327; decessi 1.293: +8, erano +8). Ancora una giornata no per la Sardegna, troppi i nuovi cas, mentre sono altre 8 le vittime per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.293, tasso di positività del 9,38%. I tamponi processati sono 1.109.115 con un incremento di 5.350 test rispetto al giorno precedente, i ricoverati sono 350 (+10), in isolamento sono 17.273, i guariti sono 31.272 (+180), mentre sono 57 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Sul territorio: 12.882 (+167) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.641 (+85) nel Sud Sardegna, 4.359 (+36) a Oristano, 9.955 (+116) a Nuoro e 15.408 (+98) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 137.603.448 i casi nel mondo con 2.962.611 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.350.152 contagi (563.520 morti), seguono tra le altre nazioni: India 13.873.825 (172.085), Brasile 13.599.994 (358.425), Francia 5.167.422 (99.936), Russia 4.613.646 (4.613.646 (102.275), Regno Unito 4.390.801 (127.407), Italia 3.793.033 (115.557), Spagna 3.376.548 (76.756). Altre nazioni: Germania 3.055.887 (79.234), Sud Africa 1.559.960 (53.423), Giappone 516.111 (9.471), Cina 102.108 (4.844).


IL GIAPPONE HA DECISO: SCARICHERA'
IN MARE L'ACQUA CONTAMINATA DI FUKUSHIMA

CINA E COREA DEL SUD CONTESTANO LA
DECISIONE DEL GOVERNO: "A RISCHIO L'INDUSTRIA DELLA PESCA"


di Gigi Sartori
(13-4-2021) Nonostante ci sia stata un'opposizione internazionale feroce e dure lamentele dell'industria della pesca, il governo del Giappone ha deciso di scaricare in mare un milione di tonnellate di acqua radioattiva dalla centrale nucleare di Fukushima (
foto dal web/Social). Il primo ministro nipponico Yoshihide Suga ha affermato che l'acqua contaminata nel Pacifico è l'opzione "più realistica" ed c'è "altra scelta", dopo un intenso dibattito che ha coinvolto la Tokyo Electric Powe Company(TEPCO), proprietari della centrale elettrica. Da quando la centrale elettrica è stata danneggiata a seguito del terremoto e dello tzunami del 2011, l'aumento della raccolta nel sito raggiungerà il limite drammatico entro la fine del 2022. Il processo, comunque, dovrebbe iniziare fra qualche anno ma la decisione è stata presa per procedere con lo smantellamento dei reattori nucleari. Il premier ha comunque detto che "il governo farà di tutto per garantire la sicurezza e per evitare qualsiasi danno, anche reputazionale". L'abbandono sistematico di tanta acqua radioattiva ha messo in allarme l'industria della pesca, sia da parte giapponese, che dovrà affrontare un altro disastro in mare, ma anche dalle nazioni vicine in particolare la Cina ma anche la Corea del Sud. A preoccupare non poco è la presenza nell'acqua di quantità significative di trizio, cioè un isotopo radioattivo dell'idrogeno che è impossibile separarlo dalle molecole d'acqua stessa. E l'acqua contaminata preoccupa anche gli Stati Uniti perchè il trizio raggiungerà la costa occidentale degli Usa nell'arco di due anni. Gli esperti giapponesi comunque minimizzano e sostengono che l'impatto dell'acqua radioattiva sulla pesca e sulla vita marina sarà molto piccolo anche se l'impatto sui pesci, e sugli essere umani che li mangiano, "resta da vedere".

CORONAVIRUS IN ITALIA, IN
LOMBARDIA 1.975 NUOVI CASI

13.447 NUOVI POSITIVI SU 304.990
TAMPONI, TASSO POSITIVITA' AL 4,4%

IN SARDEGNA SALE NUOVAMENTE IL
CONTAGIO (+327), ALTRE 8 VITTIME


di Luca Berni
(13-4-2021) Aumentano i tamponi e salgono i nuovi contagi (
foto dal web/Social) in Italia, mentre aumentano anche i morti. Nelle 24 ore sono13.447 nuovi contagi su 304.990 tamponi contro i 9.789 su 190.635 tamponi processati del giorno prima. Salgono i decessi: 476 contro i 358 del giorno prima. I positivi sono 519.220, 5.197 in meno rispetto al giorno prima mentre sono 18.160 i guariti o dimessi. Tasso di positività al 4,4% (su 100 tamponi eseguiti più di 4 sono risultati positivi), era del 5,1%. E' la Lombardia la regione più colpita con 1.975 nuovi contagi, poi la Campania con 1.627 e la Sicilia con 1.384 mentre più decessi sempre in Lombardia con 94 unità, poi il Piemonte con 75 e la Puglia con 54. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.793.033 (+13.447, erano +9.789), di cui 3.158.725 (+18.160, erano +18.010) guariti o dimessi, mentre sono 115.088 (+476, erano +358) i decessi. I positivi sono 519.220 (-5.197, erano -8.588), i ricoverati sono 26.952 (-377, erano +78), mentre sono 3.526 (-67, erano +8) i malati in terapia intesiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 769.885 ( +1.975, erano +997), Veneto 396.677 (+883, erano +587), Campania 360.053 (+1.627), Emilia-Romagna 352.908 (+785), Piemonte 328.269 (+1.057), Liguria 94.469 (+231), Lazio 303.939 (+1.164). Sicilia 188.981 ( +1.384, erano +1.110), Sardegna 49.743 (+327, erano+307; decessi 1.285: +8 erano +12). In Sardegna i nuovi contagi aumentano, mentre diminuiscono i decessi: 8 per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.285. I tamponi processati sono 1.103.765 (+4.125), positività all'8%, ricoverati 340 (-1), in isolamento 16.970, entre sono 56 )+1) sono i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 31.092 (+191). Sul territorio: 12.715 (+112) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.556 (+40) nel Sud Sardegna, 4.323 (+27) a Oristano, 9.839 (+61) a Nuoro e 15.310 (+87) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa - , mentre sono 136.857.385 i casi nel mondo con 2.949.287 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.280.880 (562.718 morti), seguono tra le altre nazioni: India 13.689.453 (171.058), Brasile 13.517.808 ( 354.617), Francia 5.128.140 (99.639), Russia 4.605.444 (101.882), Regno Unito 4.388.317 (127-369), Italia 2.779.594 (115.088), Spagna 3.370.256 (76.625). Altre nazioni: Germania 3.032.271 (78.924), Sud Africa 1.559.113 (53.356), Giappone 511.799 (9.422), Cina 102.091 (4.843).



CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO
DI POSITIVITA' SCENDE AL 5,1%

9.789 NUOVI POSITIVI SU 190.635
TAMPONI. SALGONO I MORTI

IN SARDEGNA SONO 307 NUOVI CONTAGI,
TRAGICO IL NUMERO DEI DECESSI (+12)


di Luca Berni
(12-4-2021) Calano i tamponi e diminuiscono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre i decessi sono in aumento. Nelle 24 ore sono 9.789 nuovi contagi su 190.635 tamponi contro i 15.746 su 253.100 tamponi processati del giorno prima. Salgono i morti:358 rispetto ai 331 del giorno prima. Sono 18.010 in più i guariti o dimessi, mentre i positivi sono 524.417 i positivi, 8.588 in meno rispetto al giorno prima. La positività è al 5,1% rispetto al giorno precedente che era del 6,2%. E' la Campania la regione più colpita con 1.386 casi, poi l'Emilia Romagna con 1.151 e la Sicilia con 1.110. mentre più decessi in Lombardia con 62 unità, poi la Campania con 43 e la Puglia con 39. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.779.594 casi (+9.789, erano +15.746), di cui 3.140.565 (+18.010, erano +15.486) guariti o dimessi, mentre sono 114.612 (+358, erano +331) decessi. I positivi sono 524.417 (-8.588, erano -80), i ricoverati 27.329 (+78, erano -403), mentre sono 3.593 (+8, erano -3) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 767.910 ( +997, erano +2.302), Veneto 395.794 (+587), Campania 358.426 (+1.386), Emilia-Romagna 352.131 ( +1.151), Piemonte 327.212 (+636), Liguria 94.238 (+306), Lazio 302.775 (+1.057). Sicilia 187.597 ( +1.110, erano +1.120), Sardegna 49.416 (+307, erano +369; decessi 1.277: +12, erano +4). Diminuiscono in Sardegna i nuovi contagi e esplodono i decessi: 12 nelle 24 ore per un totale di 1.277 unità dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.099.640 (+31.964), tasso di positività (rapporto positivi-tamponi) all'1%, i ricoverati sono 341(+6), in isolamento sono 16.842 mentre sono 55 (-1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.901 (+150). Sul territorio: 12.603 (+80) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.516 (+28) nel Sud Sardegna, 4.296 (+60) a Oristano, 9.778 (+23) a Nuoro e 15.223 (+116) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 136.315.604 casi nel mondo con 2.940.833 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.247.665 (562.428), seguono tra le altre nazioni: India 13.527.717 (2.940.833), Brasile 13.482.023 (353.137), Francia 5.128.126 (99.294), Russia 4.597.400 (101.552), Regno Unito 4.388.296 (127.346), Italia 3.779.594 (114.612), Spagna 3.370.256 (76.525). Altre nazioni: Germania 3.024.537 (78.572), Sud Africa 1.558.458 (53.322), Giappone 508.344 (9.393), Cina 102.069 (4.843).




CORONAVIRUS IN ITALIA, 15 MILA
GUARITI E RICOVERI IN CALO

15.746 NUOVI POSITIVI SU 253.100
TAMPONI. POSITIVITA' AL 6,2%

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI
(+369), ALTRE 4 VITTIME,+12RICOVERATI


di Luca Berni
(11-4-2021)Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Calano anche i decessi. Nelle 24 ore sono 15.746 nuovi contagi con 253.100 tamponi contro i 17.567 con 320.892 tamponi processati del giorno prima. Diminuiscono anche i morti: 331 contro i 344 del giorno prima. Sono 15.486 i guariti o dimessi, i positivi sono 533.003, 80 in meno rispetto al giorno prima. Il tasso di positività sale a 6,2% rispetto al 5,5% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 2.302 nuovi casi, poi la Campania con 1.854 e il Lazio con 1.675, mentre più morti in Lombardia con 77 unità, poi l'Emilia Romagna con 40 e la Liguaria con 32. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.769.814 casi (+15.746, erano +17.567) di cui 3.122.555 (+15.486, erano +20.483) guariti o dimessi, mentre sono 114.254 (+331, erano +344) decessi. I positivi sono 533.005 (-80, erano -3.276), i ricoverati sono 27.251 (403 in meno rispetto al giorno prima), mentre sono 3.585 ( 3 in meno rispetto al giorno prima) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 766.913 ( +2302, erano + 2974), Veneto 395.207 (+871), Campania 357.040 (+ 1.854), Emilia-Romagna 350.988 (+1.170), Piemonte 326.576 (+1372), Liguria 93.932+( 335), Lazio 301.718 (+1675). Sicilia 186.487 (+1120, erano +1.229), Sardegna 49.109 (+369, erano +425; decessi 1265: +4, erano +2). In Sardegna, quindi, calano i nuovi contagi e salgono i decessi: 4 unità per un totale di 1.265 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.067.676 (4.420), tasso positività sale all'8,3%, i ricoverati sono 335 (+12), in isolamento sono 16.690, mentre sono 56 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.751 (+78), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 12.523 (+92) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.488 (+34) nel Sud Sardegna, 4.236 (+46) a Oristano, 9.755 (+106) a Nuoro e 15.107 (+91) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 135.507.611 casi nel mondo con 2.930.127 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.156.128 (561.811 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 13.445.006 (351.334), India 13.358.805 (169.275), Francia 5.001.685 (98.909), Russia 4.589.209 (101.282), Regno Unito 4.382.880 (127.331), Italia 3.754.077 (114.254), Spagna 3.347.512 76.328). Altre nazioni: Germania 3.009.913 (78.425), Sud Africa 1.557.527 (53.322), Giappone 506.237 (9.369), Cina 102.040 (4.843).

CORONAVIRUS IN ITALIA, CALANO I
RICOVERI IN INTENSIVA. POSITIVITA' AL 5,4%

17.567 NUOVI POSITIVI SU 320.892
TAMPONI, 2 REGIONI CON ZERO MORTI

IN SARDEGNA AUMENTANO I NUOVI
CONTAGI (+425), ALTRE 2 VITTIME.
TASSO DI POSITIVITA' AL 7,3%


di Luca Berni
(10-4-2021) Meno tamponi e meno casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono i decessi anche se il numero eccessivo del giorno prima era dovuto ai dati precedenti della regione Sicilia. Nelle 24 ore sono 17.567 nuovi contagi su 320.892 tamponi totali (molecolari e antigenici) contro i 18.938 su 362.973 del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.754.077 casi (+17.567, erano +18.938), di cui 3.107.069 (+20.483, erano +26.175) guariti o dimessi, mentre sono 113.923 (+344, erano +718 con i pregressi siciliani) i decessi. I positivi sono 533.085 (-3.276, erano -7.969), i ricoverati sono 27.654 (-492, erano -705), mentre sono 3.588 (-15, erano -60) i malati in terapia intensiva. Il tasso di positività è al 5,4%, il giorno precedente era al 5,2%, mentre sono 2 le regioni con zero decessi (Molise e Valle d’Aosta). I dati di alcune regioni: Lombardia 764.611 (+2.974, erano +3.289), Veneto 394.336 (+1.054, erano +988), Campania 355.186 (+2.069), Emilia-Romagna 349.822 (+1.525), Piemonte 325.204 (+1.267), Liguria 93.597 (+410). Sicilia 185.367 (+1.229, erano +1.505), Sardegna 48.740 (+425, erano +380; decessi 1.261: +2, erano +4). Aumentano, quindi in Sardegna, i nuovi casi, mentre calano i decessi: 2 unità per un totale di 1.261 dall'inizio della pandemia. il tasso di positività è del 7,3%. I tamponi processati sono 1.063.256 (+5.804), i ricoverati sono 323 (+2), in isolamento sono 16.416, mentre sono 55 (+5) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.673 (+78), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 12.431 (+147) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.454 (+39) nel Sud Sardegna, 4.190 (+43) a Oristano, 9.649 (+87) a Nuoro e 15.016 (+109) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 134.719.328 i casi nel mondo con 2.915.972 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 31.085.251 casi (561.074 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 13.373.174 (348.718), India 13.373.174 (168,436), Francia 5.000.314 (98.202), Russia 4.572.053 (100.554), Regno Unito 4.380.167 (127.284), Italia 3.736.526 (113.579). Altre nazioni: Spagna 3.347.512 (76.328), Germania 2.990.724 (78.297), Sud Africa 1.556.242 (53.226), Giappone 500.999 (9.327), Cina 102.012 (4.843).



REGNO UNITO, ADDIO
AL PRINCIPE FILIPPO

UNA VITA A FIANCO DELLA REGINA ELISABETTA

di Peter Moore
(9-4-2021) L'annuncio della morte è stato dato anche sui social da parte della Casa Reale. Poche parole, come è nello stile dei regnanti: "È con profondo dolore che Sua Maestà la Regina ha annunciato la morte del suo amato marito, Sua Altezza Reale il Principe Filippo, Duca di Edimburgo. Sua Altezza Reale è morto pacificamente questa mattina al Castello di Windsor". Il Principe Filippo, il marito della Regina Elisabetta (
foto dal web/Social) è morto all'età di 99 anni (il 10 giugno ne avrebbe compiuti 100) e " si è spento pacificamente" dopo i recenti problemi di salute. A febbraio il principe era stato ricoverato per problemi al cuore e un pò tutti, nella Casa Reale, avevano ridimensionato il problema che era apparso subito grave quando da un ospedale era stato trasferito ad un altro. Le dimissioni avevano messo a tacere i gravi problemi. Non ci saranno funerali di stato ma è già in moto l'organizzazione per rendere "grandioso" l'ultimo saluto della Casa Reale e del Regno Unito al consorte della regina, sposati per 73 anni. Le bandiere sono a mezz'asta e il lutto durerà fino ai funerali. I media britannici non hanno ancora la data del funerale che sarà privato in stile militare alla St George's Chapel del castello di Windsor. Sarà probabilmente sepolto ai Frogmore gardens del Castello, dove si trovano anche le tombe della regina Vittoria e del principe Alberto. Il Principe Filippo sarà probabilmente ricordato per aver cercato di modernizzare l'immagine della famiglia reale nel mondo.



CORONAVIRUS IN ITALIA, MAI
COSI' TANTE VITTIME NEL 2021

18.938 NUOVI POSITIVI SU 362.973
TAMPONI. TASSO POSITIVITA' 5,2%
IN SARDEGNA 380 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 4 VITTIME. POSITIVITA' 4,7%

di Luca Berni
(9-4-2021) Aumentano, di poco, i tamponi e salgono, di molto, i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Aumentano ancora di molto i decessi. Nelle 24 ore sono 18.938 i nuovi contagi su 362.973 tamponi contro i 17.221 su 362.162 tamponi processati del giorno prima. Salgono di molto i decessi:718 contro i 487 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 26.175, i positivi sono 536.361, 7.969 in meno rispetto al giorno precedente. La Lombardia è la regione più colpita con 3.289 casi, poi la Campania con 2.225 e il Piemonte con 1.798, mentre più morti in Sicilia (dati accumulati negli ultimi giorni) con 258 unità, poi la Lombardia con 92 e la Puglia con 48. Il tasso di positività è 5,2%. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.736.526 casi (+18.938, erano +17.221), di cui 3.086.586 (+26.175, erano +20.229) guariti o dimessi, mentre sono 113.579 (+718, erano +487) i decessi. I positivi sono 536.361 (-7.969, erano -3.507), i ricoverati sono 28.146 (-705, erano -465), mentre sono 3.603 (-60, erano -20) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 761.637 (+3.289, erano +2.537), Veneto 393.282 (+988, erano +1.241), Campania 353.117 (+2.225), Emilia-Romagna 348.305 (+1.488), Piemonte 323.937 (+1.798), Liguria 93.187 (+421), Lazio 298.580: (+1.363). Sicilia 184.138 (+1.505, erano +1.287), Sardegna 48.315 (+380, erano +305; decessi 1.259: +4, erano +5). Sono in aumento i casi in Sardegna, mentre i decessi sono in diminuzione: 4 unità per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.259. I tamponi processati sono 1.057.452 (+7.955), tasso positività del 4,7%, i ricoverati sono 321 (+19), in isolamento sono 16.078, mentre sono 50 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.595 (+126), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 12.284 (+87) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.415 (+84) nel Sud Sardegna, 4.147 (+21) a Oritano, 9.562 (+104) a Nuoro e 14.907 (+84) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 134.200.330 casi nel mondo con 2.906.785 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 331.037.318 (560.575 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 13.279.857 (345.025), India 13.060.542 (167.642), Francia 5.000.309 (98.202), Russia 4.572.053 (100.554), Regno Unito 4.385.537 ( 127.233), Italia 3.736.526 (113.579), Spagna 3.347.512 (76.328). Altre nazioni: Germania 2.975.485 (78.131), Sud Africa 1.554.975 (53.173), Giappone 499.763 (9.325), Cina 101.998 (4.843).



L'EGITTO IN PRIMO PIANO CON
LA GRANDE SFILATA DEI FARAONI

C'E' ANCHE IL RITROVAMENTO DELLA
CITTA' PERDUTA DI 3 MILA ANNI FA

LUXOR E' RITORNATA ALLA LUCE
DALLE SABBIE NEL SUD EGITTO


di Lello Leo Cortes
(8-4-2021) La grande sfilata reale delle 22 mummie di re e regine dell'antico Egitto in maniera solenne e senza precedenti a il Cairo è stata stemperata da un'altra grande e straordinaria notizia: il ritrovamento della città di Luxor, la città perduta di 3 mila anni fa sotto le sabbie nel sud dell'Egitto. La notizia, di grande valenza storica, è stata annunciata giovedi da una missione archeologica e il ritrovamento di questa grande città antica è di primaria importanza per conoscere più a fondo la storia dell'Egitto sotto i faraoni. Il team di archeologi sotto la guida di Hawass, avevano iniziato i lavori di scavo nel settembre 2020 e con grande sorpresa erano venuti alla luce formazioni di mattoni di fango datate, in buone condizioni che facevano prevedere a confini più completi. Da quel momento in poi sono venute fuori le scoperte di aree- quartieri sempre più delimitate, una città (
foto dal web/Social), insomma, come dice il famoso archeologo Hawass, che si estende fino alla famosa Deir El Medina, l'importante città di operai e artigiani del vecchio Egitto. Tra i ritrovamenti più sorprendenti da parte della missione c'è la tomba di una persona trovata in una posizione insolita, una corda avvolta intorno alle ginocchia, oggetto di indagine. Un altro elemento di grande importanza è anche il ritrovamento di un sigillo di argilla con le iscrizioni "gm pa Aton" che, secondo l'archeologo Hawass, può avere il significato sotto "il dominio dell'abbagliante Aton" cioè il tempio costruito dal faraone Akhenaton a Karnak, attuale Luxor. L'area scoperta, la mitica città faraonica, si trova tra il tempio di Amenhotep III a Memmon, a ovest della moderna città di Luxor, e il tempio di Ramses III a Medinet Habu, che è un altra zona archeologica sulla riva del Nilo. Luxor, chiamata The Rise of Aten, fu fondata dal faraone Amenhotep III, il nono re della XVIII dinastia tra il 1391 a.C al 1353 a.C., il più grande insediamento industriale, amministrativo e strategico del tempo.


CORONAVIRUS IN ITALIA, IN
CALO POSITIVI E RICOVERATI

17.221 SU 362.162 TAMPONI.
TASSO DI POSITIVITA' AL 4,7%

IN SARDEGNA 305 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 5 VITTIME. POSITIVITA' AL 4,6%


di Luca Berni
(8-4-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Scendono i morti. Nelle 24 ore sono 17.221 i nuovi casi su 362.162 tamponi contro i 13.708 su 339.939 tamponi processati del giorno prima. Calano i decessi: 487 contro i 627 del giorno prima. Sono 20.229 i guariti o dimessi, i positivi sono 544.330, 3.507 in meno rispetto al giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 2.537 casi, poi Puglia con 1.974 e Campania con 1.933 mentre più morti in Lombardia con 130 unità, 51 in Puglia e 50 in Campania. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.717.602 casi (+17.221, erano +13.708), di cui 3.060.411 (+20.229, erano +20.927) guariti o dimessi, mentre sono 112.861 (+487, erano +627) decessi. I positivi sono 544.330 (-3.507, erano -7.868), i ricoverati sono 28.851 (-465, erano -21), mentre sono 3.663 (-20, erano -60) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 758.348 (+2.537, erano +2.569), Veneto 392.294 (+1.241, erano +1.111), Campania 350.892 (+1.933), Emilia-Romagna 346.820 (+1.075), Piemonte 322.139 (+1.661), Liguria 92.766 ( +387), Lazio 297.217 (+1.240). Sicilia 182.633 (+1.287, erano +998), Sardegna 47.935 (+305, erano +263; decessi 1.255: +5, erano +5). Ancora molti contagi e stabile il numero dei decessi: 5 per un totale, dall'inizio della pandemia ,di 1.255 unità. Il tasso di positività è del 4,7%, i ricoverati sono 302 (+8), in isolamento sono 15.848, mentre sono 49 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.469 (+91), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 12.197 (+76) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.331 (+22) nel Sud Sardegna, 4.126 (+45) a Oristano, 9.458 (+83) a Nuoro e 14.823 (+79) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 133.344.006 casi nel mondo con 2.891.793 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la covid 19 con 30.935.970 (559.281 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 13.193.205 (340.776), India 12.928.574 (166.862), Francia 4.903.177 (97.446), Russia 4.563.026 (100.158), Regno Unito 4.384.951 (127.224), Italia 3.700.393 (112.861), Spagna 3.326.736 (76.179). Altre nazioni: Germania 2.948.889 (77.858), Sud Africa 1.553.609 (53.111), Giappone 496.309 (9.311), Cina 101.963 (4.841).



L'EMA HA DECISO PER ASTRAZENECA: "TROMBOSI RARE POSSIBILE EFFETTO COLLATERALE"
IN ATTESA DELL'EUROPA ITALIA,
SPAGNA E FRANCIA SONO PER OVER 60

L'AGENZIA BRITANNICA SCONSIGLIA
IL VACCINO AGLI UNDER 30


di Paolo Pailla
(7-4-2021) Un vero e proprio pasticcio. Sul fronte del vaccino AstraZeneca(
foto dal web/Social), quindi, nessuna novità perché l'Agenzia europea per i medicinali (EMA), pur riconoscendo che "i coaguli di sangue insoliti con piasttrine basse" dovrebbero essere elencati come effetti collaterali molto rari di Vaxzevria, è AstraZeneca col nuovo nome, ha di fatto deciso di non decidere e di demandare ai singoli Stati la decisione finale. L'Ema si affida al rapporto rischio-beneficio, che complessivamente è positivo, e ai numeri che portano alla preferenza e all'efficacia del vaccino AstraZeneca. L'Ema osserva che è necessario fare attenzione alla possibilità di casi molto rari di coaguli verificati " in donne sotto i 50 anni di età entro due settimane dalla vaccinazione" ma che non ci sono prove disponibili e "non sono stati confermati fattori di rischio specifici". Un vero e proprio rebus che per la casa anglo-svedese non porta a nessuna indicazione che ci sarà solo nelle specifiche del farmaco con le avvertenze aggiornate, ma il vaccino è quello che è poi utilizzato. Chi pensava ad un esame approfondito del medicinale o a una sospensione in attesa di ulteriori valutazioni, è rimasto deluso. In piena pandemia serve a tutti i costi un vaccino e AstraZeneca fa al caso anche se il suo arrivo è stato da subito complicato, sospeso per 3 giorni a marzo, riconfermato e adesso "riabilitato" a tutti gli effetti. Non è cambiato nulla anche se quel vaccino continuerà ad animare gli esperti e soprattutto l'opinione pubblica molto divisa, sicuramente non disponibile, almeno una buona percentuale, a farsi inoculare dal vaccino dall'azienda anglo-svedese. I singoli stati europei decideranno e ci sono già alcune proposte, come quella spagnola che consiglia di utilizzare AstraZeneca sopra i 60 anni (nessuna distinzione tra donne e uomini), stessa raccomandazione per l'Italia e per la Francia mentre il Belgio ha intenzione di ufficializzare il vaccino dai 56 anni in sù. Ed è questa, non quella belga, molto probabilmente l'indicazione unitaria per tutta l'Europa. Nel Regno Unito l'agenzia di regolamentazione (MHRA) ha deciso di consigliare alle persone con meno di 30 anni i vaccini Moderna e Pfizer invece che quella della casa anglo-svedese.



CORONAVIRUS IN ITALIA, QUASI
8 MILA POSITIVI IN MENO

13.708 NUOVI POSITIVI SU 339.939
TAMPONI, CROLLA POSITIVITA' AL 4%

IN SARDEGNA SONO 263 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 5 VITTIME. POSITIVITA' 3,9%

di Luca Berni
(7-4-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (foto dal web/Social) in Italia, mentre aumentano di molto i decessi. Nelle 24 ore sono 13.708 i nuovi contagi su 339.939 tamponi contro i 7.767 su 112.962 tamponi processati del giorno. Salgono i decessi: 627 rispetto ai 421 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 20.927 in più, i positivi sono 547.837, 7.868 in meno del giorno prima. La Lombardia è la regione più colpita con 2.569 nuovi contagi, poi il Piemonte con 1.464 e Campania con 1.358, mentre più morti sempre in Lombardia con 109 unità, poi il Piemonte con 79 e il Veneto con 67. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.700.393 casi (+13.708, erano 7.767), di cui 3.040.182 (+20.927, erano +21.733) guariti o dimessi, mentre sono 112.374 (+627, erano +421) i decessi. I positivi sono 547.837 (-7.868, erano -14.371), i ricoverati 29.316 (-21, erano +552), mentre sono 3.683 (-60, erano +6) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 755.811 (+2.569, erano +841), Veneto 391.053 (+1.111, erano +507), Campania 348.959 (+1.358), Emilia-Romagna 345.753 (+576), Piemonte 320.478 (+1.464), Liguria 92.379 (+425), Lazio 295.977 (+1.081). Sicilia 181.346 (+998, erano +783), Sardegna 47.630 (+263, erano +128; decessi 1.250: +5, era +1). Crolla la positività al 4%, era del 6,9%. In Sardegna riprende a correre il numero dei contagi, ma anche i decessi: 5 unità in più per un totale di 1.250 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.042.899 (+6.599), tasso di positività del 3,9%, i ricoverati sono 294 (-3), in isolamento 15.649, mentre restano 47 i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.378 (+105), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 12.121 (+76) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.309 (+30) nel Sud Sardegna, 4.081 (+38) a Oristano, 9.375 (+48) a Nuoro e 14.744 (+71) a Sassari. (Foto dal web/Social) -
Mappa -

A livello internazionale (foto dal web/Social) -
mappa -, mentre sono 132.647.204 casi nel mondo con 2.877.685 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.858.386 contagi (556.661 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 13.100.580 (336.947), India 12.801.785 (166.177), Francia 4.902.026 (97.444), Russia 4.554.481 (99.800), Regno Unito 4.381.823 (127.171), Italia 3.700.393 (112.374), Spagna 3.317.948 (76.037). Altre nazioni: Germania 2.924.914 (77.500), Sud Africa 1.552.853 (53.032), Giappone 492.860 (9.286), Cina 101.928 (4.841).



ANCORA IL VACCINO ASTRAZENECA, ATTESO IL NUOVO VERDETTO EMA
"CI SAREBBE LA CONFERMA
TRA IL VACCINO E I TROMBI"
OXFORD SOSPENDE LA
SPERIMENTAZIONE SUI BAMBINI

di Paolo Pailla
(6-4-2021) Ancora il vaccino Astrazeneca(
foto dal web/Social) sul tavolo degli imputati. Se ne parla molto non per i benefici ma per i problemi che avrebbe creato, almeno stando alle notizie dei media. Ha fatto molto rumore e ha creato un sussulto di rabbia, da parte delle persone che in qualche modo hanno avuto a che fare con questo vaccino, il "collegamento" tra il siero e "gli eventi avversi" (rarissimi accertati) in alcuni Paesi Ue principalmente nelle donne sotto i 50 anni. Ne ha parlato il farmacologo italiano Marco Cavaleri responsabile della strategia sui vaccini dell'Ema (Agenzia Europea dei Medicinali) e le sue dichiarazioni hanno messo ancora una volta dubbi e perplessità e a questo punto l'Ema "sta cercando di avere un quadro più preciso" degli "eventi avversi"(trombi) anche se Cavaleri parla apertamente di "un'associazione con il vaccino" e si interroga perchè non si sa "cosa provoca questa reazione". La gente ha bisogno di capire e chiede chiarezza e forse non basta più la frase, più volte ripetuta nei media, che i "benefici continuano a superare i rischi", dichiarazioni che vengono messe in relazione anche con l'uso di qualsiasi farmaco. Se il collegamento tra il farmaco AstraZeneca e i trombi esiste, come ha detto Cavaleri, è necessario avere più certezze e destinare il vaccino non a tutte le fasce d'età. In un contesto di difficile valutazione, sono state sospese, sempre per la relazione di casi di rari coaguli di sangue rilevati negli adulti, le sperimentazioni nei bambini di età compresa tra i 6 e 17 anni, iniziate alla fine di febbraio nel Regno Unito, che stanno coinvolgendo 300 volontari. Questa sospensione è da mettere in relazione alle preoccupazioni del membro dell'Ema anche se le agenzie sanitarie europee e britanniche continuano a dichiarare il farmaco sicuro, efficace oltre a dire che i "benefici continuano a superare i rischi". E i numeri danno ragione alle'Ema e all'MHRA britannico che dichiara che finora sono 30 i casi identificati nel Regno Unito, di cui 7 decessi, tra i 18 milioni di persone che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca fino al 24 marzo.



CORONAVIRUS IN ITALIA, TASSO DI
POSITIVITA' AL 6,87%, ERA AL 10,38%

7.767 NUOVI POSITIVI SU 112.962
TAMPONI, AUMENTANO LE VITTIME

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+128), UN'ALTRA VITTIMA


di Luca Berni
(6-4-2021) Salgono i tamponi e diminuiscono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia, mentre aumentano i morti. Nelle 24 ore sono 7.767 i nuovi contagi su 112.962 tamponi processati contro i 10.680 su 102.795 tamponi processati del giorno prima. I guariti o dimessi sono 555.705, 14.391 in meno rispetto al giorno precedente. Cala il tasso di positività:6,87% contro i 10,38% del giorno prima. E' il Lazio la regione più colpita con 1.120 nuovi casi, poi il Piemonte con 852 e la Campania con 846. Più decessi invece in Puglia con 70 unità, poi in Campania con 62 e la Lombardia con 53. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.686.707 casi (+7.767, erano +10.680), di cui 3.019.255 (+21.733, erano +9.323) guariti o dimessi, mentre sono 111.747 (+421, erano +296) decessi. I positivi sono 555.705 (-14.371, erano +1.061), i ricoverati 29.337 (+555, erano +353), mentre sono 3.743 (+6, erano +34) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 753.242 (+841, erano +1.358), Veneto 389.942 (+507, erano +649), Campania 347.601 (+846), Emilia-Romagna 345.196 (+791), Piemonte 319.014 (+852), Liguria 91.954 ( +174), Lazio 294.896 (+1.120). Sicilia 180.348 (+783, erano +909), Sardegna 47.367 (+128, erano +261; decessi 1.245: +1, erano +2). In Sardegna, quindi, calano i nuovi contagi e diminuiscono i decessi: un altra vittima per un totale di 1.245 dall'inizio della pandemia. I tamponi sono 1.036.300, incremento, rispetto al dato precedente, di 6.082 per un tasso di positività del 2%. I ricoverati sono 297 (+19), in isolamento sono 15.493, mentre sono 47 (+2) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.273 (+58), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 12.045 (+90) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.279 (+16) nel Sud Sardegna, 4.043 a Oristano, 9.327 (+12) a Nuoro e 14.673 (+10) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 132.019.041 i casi nel mondo con 2.864.366 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.798.418 (555.777 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 13.013.601 (332.752), India 12.686.049 (165.547), Francia 4.893.973 (97.005), Russia 4.546.307 (99.431), Regno Unito 4.379.009 (127.126), Italia 3.686.707 (111.747), Spagna 3.317.948 (75.911). Altre nazioni: Germania 2.909.902 (77.245), Sud Africa 1.552.416 (52.995), Giappone 489.395 (9.251), Cina 101.908 (4.841).




CORONAVIRUS IN ITALIA, POCHI
TEST E RICOVERI IN AUMENTO

10.680 NUOVI POSITIVI SU 102.795
TAMPONI. TASSO POSITIVITA' AL 10,4%
IN SARDEGNA SONO 261 NUOVI CONTAGI,
ALTRE 2 VITTIME, POSITIVITA' AL 11,96%


di Luca Berni
(5-4-2021) Calano i tamponi e scendono i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Scendono anche i morti. Nelle 24 ore sono 10.680 i nuovi contagi su 102.795 tamponi contro i 18.025 su 250.933 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono in diminuzione: 296 contro i 326 del giorno prima. I positivi sono 570.096, 1.061 in più rispetto al giorno precedente, i guariti o dimessi sono 9.323. Tasso positività sale al 10,4% contro il 7,1% del giorno prima (+3,3%). Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.678.944 casi (+10.680, erano +18.025), di cui 2.997.522 (+9.323, erano +13.511) guariti o dimessi mentre sono 111.326 (+296, erano +326) morti. I positivi sono 570.096 (+1.061 rispetto al giorno prima), i ricoverati sono 28.785 (+353 rispetto al giorno precedente) mentre sono 3.737 (+34, erano -11) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 752.401 (+1.358, erano +3.003), Veneto 389.435 (+ 649, erano +1.185), Campania 346.755 (+929), Emilia-Romagna 344.408+(1.493), Piemonte 318.162 (+ 804), Liguria 91.780+( 402), Lazio 293.776 (+1.419). Sicilia 179.565(+909, erano +1.015), Sardegna 47.239 (+261, erano +323; decessi 1.244 : (+2, erano +1). Salgono i nuovi contagi e aumentano i decessi a 2 unità per un totale di 1.244 dall'inizio della pandemia. I tamponi eseguiti sono 1.030.218 (+2.182), tasso di positività è all'11,96%, i ricoverati sono 278 (+21), in isolamento 15.445, mentre sono 45 (+4) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.215 (+47), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.955 (+81), nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.263 (+42) nel Sud Sardegna, 4.043 (+59) a Oristano, 9.315 (+35) a Nuoro e 14.663 (+44) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 131.514.296 casi nel mondo con 2.855.894 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.713.598 casi (555.035 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.984.956 (331.433), India 12.589.067 (165.101), Francia 4.883.346 (97.005), Russia 4.538.101 (99.049), Regno Unito 4.376.560 (127.104), Italia 3.678.944 (111.326), Spagna 3.300.965 (75.783). Altre nazioni: Germania 2.902.415 (77.070), Sud Africa 1.551.964 (52.987), Giappone 486.753 (9.227), Cina 101.877 (4.841).



CORONAVIRUS IN ITALIA, SALE A
7,2% IL TASSO DI POSITIVITA'

18.025 NUOVI POSITIVI SU 250.933
TAMPONI, LA CURVA RALLENTA

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI CONTAGI
(+323), ANCORA UN'ALTRA VITTIMA

di Luca Berni
(4-4-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Cala il numero dei morti. Nelle 24 ore sono 18.025 i nuovi positivi su 250.933 tamponi contro 21.261 su 359.214 tamponi processati del giorno prima. Diminuiscono i decessi:326, erano 376. I guariti o dimessi sono 13.511, tasso di positività in rialzo: 7,2%, era del 5,9% il giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guriti e morti, 3.668.264 casi (+18.025, erano +21.261), di cui 2.988.199 (+13.511, erano +21.311) guariti o dimessi, mentre sono 111.030 (+326, erano +376) i decessi. I positivi sono 569.035 (+4.180, erano -440), i ricoverati sono 28.432 (-57 rispetto al giorno precedente), mentre sono 3.703 (-11, erano +10) i malati in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 751.043 (+3.003, erano +4.132), Veneto 388.786 (+1.185, erano +1.563), Campania 345.826 (+1.908), Emilia-Romagna 342.915+(1.700 ), Piemonte 317.358 (+ 1.425), Liguria 91.378+( 412), Lazio 292.357 (+1.523). Sicilia 178.656 (+1.015, erano +1.014), Sardegna 46.978 (+323, erano +328; decessi 1.241:+1, era +1). Cala il numero dei nuovi casi in Sardegna, mentre i decessi sono invariati: 1 per un totale di 1.241 unità. I tamponi processati sono 1.028.036 (+4.247), dall'inizio della pandemia, i ricoverati sono 257 (+2), in isolamento sono 15.258, mentre sono 41 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.168 (+55), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.874 (+100) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.221 (+13) nel Sud Sardegna, 3.984 (+32) a Oristano, 9.280 (+81) a Nuoro e 14.69 (+97) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa-, mentre sono 130.969.721 casi nel mondo con 2.849.208 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.681.592 contagi (554.813 morti) seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.953597 (330.193), India 12.485.509 (64.623), Francia 4.802.545 (96.439), Russia 4.529.576 (98.713), Regno Unito 4.373.798 (127.078), Italia 3.668.264 (111.030), Spagna 3.300.965 (75.698). Altre nazioni: Germania 2.895.277 (77.021), Sud Africa 1.551.501 (52.954), Giappone 485.175 (9.210), Cina 101.829 (4.841).


L'ITALIA IN ZONA ROSSA PER PASQUA,
SI CAMBIA DAL 6 APRILE

SI TORNA SUI BANCHI DI SCUOLA

di Sonia Thery
(3-4-2021) L'ultimo aggiornamento riguarda il Veneto, Marche e Provincia autonoma di Trento che a partire dal 6 aprile saranno in zona arancione. Quindi dopo i tre giorni (3-4-5 aprile 2021) in zona rossa, l'Italia riparte con i soliti due colori, arancione e rossa, della fascia gialla non se ne parlerà per tutto il mese e forse a maggio ci saranno le prime aperture, sempre che qualcosa cambi in questo difficile periodo di pandemia. Ricordiamoci, quindi, la mappa dei colori a partire da martedi 6 aprile. ZONA ROSSA: Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta. ZONA ARANCIONE: Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche Molise, Sicilia, Umbria, Veneto e Province autonome di Bolzano e di Trento. La Sardegna continuerà ad essere in fascia arancione. Quali sono le regole dopo Pasqua? Non ci sono grandi cambiamenti e i colori sono quelli in zona arancione o rossa in base al decreto del 31 marzo che, in particolare, a partire dal 7 al 30 aprile, l'Italia sarà bicolore e chi avrà i dati in regola con i parametri da zona gialla, il governo potrebbe decidere per un allentamento delle misure. Nessuna deroga per le visite a parenti e amici per chi si trova in zona rossa a meno che non ci sia l'indicazione di uscire di casa per necessità, salute o lavoro. Comunque ci vorrà l'autocertificazione. Riaprono le scuole dopo Pasqua dagli asili alle medie. Quindi si torna sui banchi di scuola(
foto dal web/Social).

CORONAVIRUS IN ITALIA, CALA
IL TASSO DI POSITIVITA' (5,9%)
21.261 I NUOVI POSITIVI SU 359.214 TAMPONI,
SALGONO LE TERAPIE INTENSIVE
IN SARDEGNA SCENDONO I NUOVI
CONTAGI (+328), UN'ALTRA VITTIMA

di Luca Berni
(3-4-2021) Aumentano i tamponi e calano i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Diminuiscono i morti. Nelle 24 ore sono 21.261 i nuovi positivi su 359.214 tamponi contro i 21.932 su 331.154 tamponi processati del giorno prima. E' sceso il tasso di positività al 5,9% contro il 6,6% del giorno prima. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti,3.650.247 casi (+21.261, erano +21.392), di cui 2.974.688 (+21.311, erano +19.620) guariti o dimessi e 110.704 (+376, erano +481) decessi. I positivi sono 564.855, i ricoverati sono 28.489 (-215 rispetto al giorno precedente), mentre sono 3.714 (+10, erano +23) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 748.040 (+4.132, erano + 3.941), Veneto 387.601 (+1.563, erano +1.567), Campania 343.918 (+ 2.314), Emilia-Romagna 341.218 (+1.789), Piemonte 315.933 (+ 2.127), Liguria 90.966 (+ 460). Sicilia 177.641 (+1.014, erano +1.282), Sardegna 46.655 (+328, erano +473; decessi 1.241:+1, erano +2). Calano, quindi in Sardegna, i nuovi positivi e scendono i decessi a 1 per un totale di 1.241 dall'inizio della panemia. I tamponi sono 1.023.789 dall'inizio della pandemia con un incremento di 4.647 test rispetto al giorno prima. Scende il tasso di positività al 7%, era al 7,13%, i ricoverati sono 255 (+11), in isolamento sono 14.996 mentre sono 38 (+3) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.113 (+69), più 12 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.774 (+87) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.208 (+32) nel Sud Sardegna, 3.952 (+28) a Oritano, 9.199 (+61) a Nuoro e 14.522 (+120) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa-, mentre sono 130.408.506 casi nel mondo con 2.840.548 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.615.517 casi (554.181 morti, seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.910.082 (328.206), India 12.392.260 ( 164.110), Francia 4.802.463(96.438), Russia 4.520.879 (98.363), Regno Unito 4.371.392 (127.068), Italia 3.629.000 (110.704), Spagna 3.291.394 (75.698). Altre nazioni: Germania 2.884.360 (76.959), Sud Africa 1.550.724 (52.946), Giappone 482.704 (9.198), Cina 101.801 (4.841).



CORONAVIRUS IN ITALIA, AUMENTANO LE
TERAPIE INTENSIVE, POSITIVITA' AL 6,6%

21.932 NUOVI POSITIVI SU 331.154 TAMPONI,
LA LOMBARDIA REGIONE PIU' COLPITA

IN SARDEGNA SALGONO NUOVAMENTE I
NUOVI CONTAGI (+473), ALTRE 2 VITTIME


di Luca Berni
(2-4-2021) Diminuiscono i tamponi e calano i nuovi casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Scendono anche i decessi. Nelle 24 ore sono 21.932 nuovi contagi su 331.154 tamponi contro i 23.649 su 356.085 tamponi processati del giorno prima. I decessi sono 481 contro i 501 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 19.620 in più, i positivi sono 565.295, 1.816 in più rispetto al giorno precedente. Scende di poco il tasso di positività: 6,62% rispetto al 6,64% del giorno prima. E' la Lombardia la regione più colpita con 3.941 casi, poi la Campania con 2.057 e Puglia con 2.044, mentre più morti sempre in Lombardia con 97 unità, poi il Piemonte con 63 e la Campania con 57. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.629.000 casi (+21.932, erano +23.649), di cui 2.953.377 (+19.620, erano +20.712) guariti o dimessi, mentre sono 110.328 (+è481, erano +501) i decessi. I positivi sono 565.295 (+1.816, erano +971), i ricoverati sono 28.704 (-245, erano -231), mentre sono 3.704 (+23, erano -29) i pazienti in terapia intensiva. I dati di alcune regioni: Lombardia 743.908 (+3.941, erano +4.483), Veneto 386.038 (+1.567, erano +1.633), Campania 341.604 (+2.057), Emilia-Romagna 339.440 (+1.830), Piemonte 313.806 (+1.942), Liguria 90.506 (+472), Lazio 289.203 (+1.918). Sicilia 176.627 (+1.222, erano +1.282), Sardegna 46.327 (+473, erano +351; decessi 1.240: +2, erano +4). In Sardegna aumentano nuovamente i casi di coronavirus, mentre calano i decessi a 2 per un totale, dall'inizio della pandemia, di 1.240. I tamponi processati sono 1.019.142 (+6.629), tasso di positività al 7,13, i ricoverati sono 244 (+8), in isolamento sono 14.752, mentre sono 35(+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono 30.044 (+274), più altri 12 guariti clinicamente. Nel territorio: 11.687 (+107) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.176 (+57) nel Sud Sardegna, 3.924 (+127) a Oristano, 9.138 (+85) a Nuoro e 14.402 (+97) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa- , mentre sono 129.988.057 i casi nel mondo con 2.832.627 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.590.311 (553.901), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.839.844 (325.284), India 12.303.131 (163.396), Francia 4.802.587 (96.438), Russia 4.511.973 (97.986), Regno Unito 4.367.949 (127.058), Italia 3.629.000 (110.328), Spagna 3.291.394 (75.541). Altre nazioni: Germania 2.871.277 (76.871), Sud Africa 1.549.451 (52.897), Giappone 479.929 (9.191), Cina 101.773 (4.841).


CORONAVIRUS IN ITALIA, CALANO
I RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE

23.649 NUOVI POSITIVI SU 356.085
TAMPONI. SALE LA POSITIVITA' AL 6,6%

IN SARDEGNA CALANO I NUOVI
CONTAGI (+351), ALTRE 4 VITTIME

di Luca Berni
(1-4-2021) Aumentano i tamponi e salgono i casi di coronavirus (
foto dal web/Social) in Italia. Salgono i morti. Nelle 24 ore i nuovi positivi sono 23.649 su 356.085 tamponi contro i 22.673 su 351.221 tamponi processati del giorno prima. Il numero dei decessi è in aumento: 501 contro 467 del giorno prima. I guariti o dimessi sono 20.712 in più, i positivi sono 563.479, 2.202 in più rispetto al giorno precedente. E' sempre la Lombardia la regione più colpita con 4.483 casi, poi il Piemonte con 2.584 e Puglia con 2.369., mentre più morti sono sempre in Lombardia con 127 unità, poi l'Emilia Romagna con 67 e la Campania con 55. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono, con guariti e morti, 3.607.083 casi (+23.649, erano +22.673), di cui 2.933.757 (+20.712, erano +23.744) guariti o dimessi, mentre sono 109.847 (+501, erano +467) morti. I positivi sono 563.479 (+971, erano -324), i ricoverati sono 28.949 (-231, erano -51) mentre sono 3.681 (-29, erano -6) pazienti in terapia intensiva. Sale il tasso di positività del 6,6% I dati di alcune regioni: Lombardia 739.967 (+4.483, erano +3.943), Veneto 384.471 (+1.633, erano +2.317), Campania 339.547 (+2.258), Emilia-Romagna 337.620 (+1.809), Piemonte 311.864 (+2.584), Liguria 90.034 (+710), Lazio 287.285 (+1.838). Sicilia 175.405 (+1.282, erano nelle 18 ore +2.904), Sardegna 45.854 (+351, erano +444; decessi 1.238: +4, erano +1). In Sardegna, quindi, calano i nuovi contagi e salgono i decessi a 4 unità per un totale di 1.238 dall'inizio della pandemia. I tamponi processati sono 1.012.513 (+7.247), sale il tasso di positività del 4,8%, i ricoverati sono 236 (+14), in isolamento sono 14.384 mentre restano 34 i malati in terapia intensiva. I guariti sono 29.770 (+90), più 192 guariti clinicamente. Sul territorio: 11.580 (+125) nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.119(+47) nel Sud Sardegna, 3.797 (+13) a Oristano, 9.053 (+80) a Nuoro e 14.305 (+86) a Sassari. (Foto dal web/Social) - Mappa -

A livello internazionale (
foto dal web/Social) - mappa -, mentre sono 129.245.588 casi nel mondo con 2.820.791 morti,

sono sempre gli Stati Uniti a guidare la classifica covid 19 con 30.509.199 casi (552.784 morti), seguono tra le altre nazioni: Brasile 12.748.747 (321.515), India 12.221.665 (162.927), Francia 4.503.291 (97.594), Regno Unito 4.364.463 (127.006), Italia 3.607.083 (109.847), Spagna 3.291.394 (75.541). Altre nazioni: Germania 2.852.817 (76.681), Sud Africa 1.548.157 (52.897), Giappone 477.172 (9.173), Cina 101.745 (4.841).



DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE | terzapagina_2006@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu